MONCHI SU ALISSON “OFFERTA IRRINUNCIABILE”/ Ultime notizie, l’agente di Olsen è a Roma

Alisson al Liverpool, Ultime notizie: i Reds sono in vantaggio ma Sarri chiama il numero 1 della Roma. Il Chelsea potrebbe puntare su un ingaggio più alto per convincerlo.

17.07.2018 - Claudio Franceschini
Alisson_Backer_Roma_parata_lapresse_2018
Alisson Becker, portiere brasiliano della Roma (Foto LaPresse)

Alessandro Austini regala nuovi indizi sul dopo Alisson Becker. Il noto giornalista ha specificato che Olsen sarebbe davvero vicino alla Roma. Il direttore sportivo giallorosso Monchi ha scelto il portiere svedese del Copenaghen per difendere la porta della squadra allenata da Eusebio Di Francesco. Austini sottolinea anche come il suo agente sia stato già visto a Roma, cosa che fa aumentare le possibilità di un accordo. Nelle prossime ore potrebbe arrivare l’annuncio, anche se questo folle calciomercato estivo del 2018 ci ha abituato a sorprese imponderabili. E’ per questo che i nomi di Cillessen e Donnarumma rimangono attuali. Sta di fatto che la Roma non ha fretta di andare a prendere un portiere tanto per fare numero, come ha già ribadito il direttore sportivo Monchi, bravo a invitare alla calma e ad evitare di creare ulteriore confusione in un momento in cui i tifosi non sono soddisfatti della decisione presa. (agg. di Matteo Fantozzi)

MONCHI TORNA A PARLARE DI SZCZESNY

Il direttore sportivo della Roma Monchi ha di fatto ammesso che Alisson andrà al Liverpool, ma ha chiesto fiducia ai tifosi giallorossi. Questi infatti ha voluto specificare durante la conferenza stampa di presentazione di Justin Kluivert: “Lo scorso anno quando è andato via Szczesny sembrava che cadesse il mondo, ma avevamo un grande portiere che aveva bisogno di tempo. So che il tempo non esiste per i tifosi, ma a volte ce n’è bisogno. La pressione più difficile è la mia, perché nessuno me ne mette più di me stesso“. Il ds spagnolo ha sottolineato come lo svedese Olsen del Copenaghen sia una possibilità ma anche come non sia l’unica. Diversi sono i nomi che circolano, ma giustamente Monchi ha fatto capire che la cosa più importante sarà non farsi prendere dalla pressione e non scegliere un giocatore per la fretta di sostituire Alisson. C’è tempo e il calciomercato sicuramente offrirà una bella possibilità alla squadra giallorossa. (agg. di Matteo Fantozzi)

MONCHI: “OFFERTA IRRINUNCIABILE”

Alisson è praticamente un calciatore del Liverpool anche se manca l’ufficialità. Ad ammettere la trattativa in essere è il direttore sportivo della Roma Monchi, che ha parlato durante la conferenza stampa di presentazione di Justin Kluivert. Il dirigente svedese ha specificato: “Per Alisson Becker è arrivata un’offerta importante, fuori mercato. L’abbiamo valutata e abbiamo deciso poi di parlare col Liverpool per trovare l’accordo. Olsen? E’ una possibilità, ma non l’unica. Stiamo lavorando con serenità ma senza nessun tipo di fretta. E’ meglio trovare le condizioni economiche migliori per la società che fare qualcosa sotto pressione dopo l’uscita di un giocatore come Alisson”. Le altre alternative rimangono Alphonse Areola del Paris Saint German e Gianluigi Donnarumma del Milan. Per il secondo rimangono davvero poche possibilità a causa di un ingaggio difficile da sostenere. (agg. di Matteo Fantozzi)

OLSEN O AREOLA PER SOSTITUIRLO

La Roma sta valutando diverse possibilità di calciomercato dopo la cessione di Alisson al Liverpool. Si cerca un sostituto di livello per la porta che possa non far rimpiangere quello che è stato uno dei migliori nel suo ruolo in Europa nell’ultima stagione. Al momento in pole position rimane Alphonse Areola del Paris Saint German, il club francese l’ha messo sul calciomercato anche perché è arrivato Gigi Buffon e il giovane non ha intenzione di fargli da secondo. Non è da escludere che possa arrivare un altro estremo difensore con lo svedese Robin Olsen, titolare ai Mondiali, pronto a fare un salto di qualità importante nella sua carriera. Di certo per lui giocare con la maglia della Roma sarebbe un passo in avanti visto che al momento gioca con la maglia del Copenaghen. Vedremo chi difenderà la porta della Roma nella prossima stagione. (agg. di Matteo Fantozzi)

NO A DONNARUMMA

Alisson Becker è un calciatore del Liverpool, ormai non ci sono più dubbi anche se manca l’ufficialità. La Roma deve così lavorare all’acquisto di un estremo difensore che sia in grado di non farlo rimpiangere. Si era parlto a lungo negli ultimi giorni di Gianluigi Donnarumma del Milan, secondo SportItalia però sarebbe arrivato un no dal direttore sportivo Monchi. Pare che sia stato il Milan a proporre il calciatore alla Roma che non vorrebbe sostenere il pesante ingaggio del ragazzo, attorno ai sei milioni di euro. In pole position rimane Alphonse Areola in uscita dal Paris Saint German  dopo l’arrivo di Gigi Buffon a Parigi. Le alternative sono Olsen e Cillessen, ma il Corriere della Sera specifica come ci sia una new entri. Piace il portiere del Psv Eindhoven classe 1991 Zoet, che fino a questo momento non era stato ancora accostato al club capitolino. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL SALUTO DEL BRASILIANO

E’ tutto fatto per il trasferimento di Alisson dalla Roma al Liverpool. Il portiere della nazionale brasiliana si è imbarcato su un volo di sola andata da Ciampino, che lo porterà nel Merseyside per sostenere le rituali visite mediche. Poco prima di salire sull’aereo ha rilasciato delle brevi dichiarazioni ai microfoni dei colleghi di Forzaroma.info, in cui lo stesso ha di fatto detto addio ai suoi supporters: «Un saluto ai tifosi della Roma – le parole del guardiano sudamericano – mi dispiace ma non posso parlare di più, dirò tutto dopo». Il prossimo step saranno i controlli fisici quindi la firma sul contratto, poi l’operazione Alisson al Liverpool diverrà ufficiale. La Roma incasserà dalla partenza del suo portiere ben 75 milioni di euro, una cifra che rappresenta un record assoluto per la storia del calciomercato, visto che mai nessun guardiano era stato pagato così tanto fino ad ora. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

ALISSON AD UN PASSO DAL LIVERPOOL

È arrivata ai titoli di coda l’avventura giallorossa di Alisson Becker in giallorosso: già questa sera, infatti, il numero uno della nazionale brasiliana potrebbe lasciare Roma alla volta di Liverpool, in Inghilterra, dove peraltro molti avevano capito che sarebbe stato il suo futuro sportivo, una volta caduto l’interesse del Real Madrid nei suoi confronti. 75 milioni di euro, ripartiti fra 65 di parte fissa e 10 di bonus è la formula che ha sbloccato l’affare e convinto Monchi a dare il nulla osta a una delle cessioni più remunerative per la società capitolina che ora reinvestirà parte di questo tesoretto in un vice-Allisson, nella pedina che manca per l’attacco e magari anche per sistemare i conti. Per quanto riguarda il goleiro classe 1992, invece, le visite mediche per diventare un nuovo giocatore del Liverpool sarebbero in programma già questo sabato dopo l’accelerata improvvisa che ha avuto la trattativa nella giornata di oggi, col club di Anfield Road che ha battuto di fatto la concorrenza del Chelsea, alla ricerca di un nuovo portiere dopo il probabile addio di Thibaut Courtois. (Agg. di R. G. Flore)

TROVATO L’ACCORDO SUI BONUS

E’ sempre più rovente la strada che porterà Alisson, numero 1 della Roma a vestire la maglia del Liverpool nella prossima stagione della Premier League. Le ultime e decisive indiscrezioni arrivano in queste ore dal profilo twitter dell’esperto di calciomercato Alfredo Pedullà secondo il quale l’accordo tra i Red la Roma e l’Alisson siamo oramai osa fatta. Le cifre messe sul piatto sono più che importanti prr il cartellino del portiere brasiliano, ormai da tempo indirizzato verso l’Inghilterra in questa finestra estiva. Si parlerebbe infatti di ben 68 milioni più 7 di bonus, per i quali però i due club sarebbero ancora al tavolo di discussione. Il Liverpool in ogni caso avrebbe già i documenti pronti: chi rimane in attesa però è il Chelsea. Il club di Sarri non si è ancora arreso alla possibilità di vedersi sfilare via Alisson e i londinesi sono pronti a inserirsi se l’affare salterà all’ultimo. (agg Michela Colombo)

ALISSON TORNA IN CITTA’

Futuro in Premier League per Alisson Becker: è quasi fatta per il trasferimento dell’estremo difensore della Roma alla formazione di Jurgen Klopp. Come riportato dai colleghi de Il Messaggero, il portiere è atterrato nella Capitale ed attende solo la fumata bianca definitiva tra i due club: già raggiunto l’accordo tra Reds e entourage dell’ex Internacional, che metterà nero su bianco un contratto quinquennale da 5,5 milioni di euro a stagione. Trattativa decollata nella notte, con il Liverpool che ha staccato la concorrenza di Chelsea e Real Madrid: sul piatto 75 milioni di euro per il club giallorosso, che fa una plusvalenza più che ottima (Alisson arrivò nel 2016 per 7,5 miliondi euro, ndr).Raggiunta l’intesa totale tra le due società, Alisson partirà per Liverpool per sostenere le visite mediche di rito. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

IL TENTATIVO DI SARRI

Sono giorni caldissimi per l’affare di calciomercato che vede protagonista Alisson, numero 1 della Roma ma sempre più vicino al Liverpool. La squadra inglese infatti, secondo le ultime indiscrezioni filtrate meno di 24 ore fa ha messo sul piatto la cifra record di 70 milioni di euro, ma Klopp e suoi poi potrebbero non avere strada libera verso il portiere giallorosso. Se infatti nei giorni scorsi il Real Madrid si è di fatto defilato dall’affare, non lo ha fatto il Chelsea di Sarri, almeno quanto riporta questa mattina la Gazzetta dello Sport. Secondo la Rosea nei giorni scorsi pure lo stesso tecnico ex Napoli avrebbe chiamato direttamente Alisson per invogliarlo a vestire la maglia dei Blues. Il club londinese però sulla carta non pare intenzionato ad andare oltre ai 50 milioni + 10 di bonus promessi nei giorni scorsi e non potendo neanche giocare la Champions league, l’offerta non pare sufficientemente allettante. Ecco però il jolly della manica: il Chelsea potrebbe ritoccare il suo ingaggio, arrivando anche ai 6 milioni a stagione, ovvero un bel passo avanti rispetto al 1,5 attualmente percepiti dalla Roma. In ogni caso pare che Alisson sia davvero ai saluti: serve ora capire la destinazione, Liverpool o Chelsea?. (agg Michela Colombo)

IL CHELSEA PRONTO ALL’ASTA?

Continua la bagarre che potrebbe portare Alisson Becker a cambiare maglia. Il portiere della Roma è obiettivo di diversi club europei, dopo aver giocato una stagione di assoluto livello. Nel pomeriggio si è parlato dell’offerta del Liverpool da settanta milioni di euro che sembrava in grado di far vacillare i giallorossi. Nella serata però il The Sun ha sottolineato come il Chelsea sia pronto a cedere Tim Courtois al Real Madrid e che abbia in mente di offrire 73 milioni di euro superando così l’offerta dei Reds. Se così fosse sarebbe in piedi una vera e propria asta di calciomercato come sperato dalla Roma. Non è da escludere che si possa ancora alzare le cifre per vedere il calciatore muoversi dalla capitale. La Roma sembra ormai decisa a cedere Alisson, tanto che è già alla ricerca di un sostituto, ma proverà ad ottenere la migliore cifra possibile per lasciarlo partire. (agg. di Matteo Fantozzi)

CHI LO SOSTITUIRÀ?

Alisson Becker sembra davvero molto vicino al Liverpool e a Roma si lavora per cercare di portare in giallorosso un altro portiere di livello. Tra i papabili rimane Gigio Donnarumma che viene visto dalla società come un investimento per il futuro. Il calciatore del Milan è stato al centro di tante polemiche tra chi lo incorona come il nuovo Gigi Buffon e chi invece ne sottolinea le incertezze. Nonostante questo il club capitolo sembra essere molto lontano dalla chiusura con il direttore sportivo Monchi che sta lavorando per cercare di trovare una soluzione che accontenti tutti. Di certo di fronte a un assegno di 70 milioni di euro è difficile pensare che la Roma possa rifiutare con la possibilità che si possano con quei soldi comprare tanti altri calciatori di livello e non solo un portiere. Nelle prossime ore tutto potrebbe essere più chiaro con la Roma che si stravolgerà ulteriormente. (agg. di Matteo Fantozzi)

70 MILIONI DAL LIVERPOOL

Alisson Becker è davvero vicino al Liverpool. Il portiere brasiliano potrebbe trasferirsi in Inghilterra già al fine di questa settimana. Il club giallorosso, come riporta Il Corriere dello Sport, sperava in un’offerta al rialzo del Chelsea con la possibilità dello scatenarsi di un’asta di calciomercato. Il direttore sportivo Monchi preme per avere cinque milioni in più, ma l’accordo si può trovare con l’inserimento all’interno di bonus facilmente raggiungibil. A questo punto la Roma deve iniziare a guardarsi intorno per prendere un sostituto al livello di Alisson Becker. Tra i nomi che circolano quello che mette più curiosità è sicuramente Gigio Donnarumma del Milan, non è da escludere però un colpo a sorpresa con la pista che porta a Robin Olsen che sembra percorribile anche se non esalta i tifosi capitolini. Nelle prossime ore si potrebbe risolvere questo dilemma, con la Roma che rivoluzionerebbe ulteriormente il suo undici titolare. (agg. di Matteo Fantozzi)

MONCHI PENSA A OLSEN

E’ attesa in casa Roma, per capire quale sarà il futuro di Alisson. L’estremo difensore della nazionale brasiliana ha vissuto un stagione straordinaria, e sulle sue tracce vi sono i principali top club europei, a cominciare da Liverpool, Chelsea e Real Madrid. I giallorossi hanno fatto capire che in caso di offerta ad hoc (dell’ordine di almeno 70 milioni di euro), il sudamericano farà le valigie. A quel punto la Lupa sarà costretta a trovare un degno sostituto del guardiano carioca, e fra i nomi accostati ai giallorossi in questi ultimi giorni vi è quello di Robin Olsen. Si tratta del 28enne portiere della nazionale svedese, protagonista durante i recenti mondiali in Russia. Classe 1990, gioca in Danimarca, fra le fila del Copenhagen, ed ha un valore molto basso, inferiore ai 5 milioni di euro. Ovviamente si tratterebbe di un passaggio di consegne quasi “traumatico”, ma sulle tracce di Olsen vi è anche il Barcellona, e ciò fa capire le qualità importanti del guardiano nordico. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

INDIZIO SOCIAL

Quale sarà il futuro di Alisson Becker? Il portiere, reduce dai Mondiali 2018 e attualmente ancora in vacanza, dovrebbe fare ritorno alla Roma per un’altra stagione da protagonista ma, già prima di partire per la Russia, la sua prossima squadra era ancora avvolta dalle nebbie dell’incertezza. Il quadro lo conosciamo: Monchi vuole almeno 70 milioni di euro per vendere il brasiliano, e ci sono almeno tre squadre sulle sue tracce. Oggi sembra che quella che abbia fatto i maggiori passi avanti sia il Liverpool: questo perchè, come riporta romanews.eu, è arrivato un possibile indizio dai social network. La foto di un tifoso dei Reds che ha postato una foto di Alisson con la maglia “a metà”: una parte quella del Liverpool, un’altra quella della Roma. Chiaro il desiderio di questo sostenitore di vedere il brasiliano difendere i pali della porta ad Anfield, ma il punto è un altro: tra i “like” infatti compare anche quello di Zé Maria Neis, procuratore di Alisson. Ovviamente non si può prendere questo indizio come un’attendibile notizia di calciomercato, ma certamente il “mi piace” dell’agente non deve passare inosservato: antenne dritte dunque, anche se la situazione legata all’estremo difensore brasiliano è al momento ancora piuttosto ingarbugliata.

ALISSON VIA DALLA ROMA? GLI SCENARI

Il punto infatti è che nessuno ha ancora messo sul piatto i famosi 70 milioni: il Real Madrid sembrava avere in pugno Alisson prima dei Mondiali, ma nel giro di pochi giorni Florentino Perez ha dovuto fare i conti con le dimissioni di Zinedine Zidane, l’addio di Cristiano Ronaldo e la “grana” Julen Lopetegui. Di tempo per pensare ad altre trattative ne è rimasto poco, e dunque tutto rimandato almeno fino all’ufficialità di CR7 alla Juventus. Adesso teoricamente i blancos potrebbero andare all’assalto del brasiliano, ma nel frattempo si sono inserite altre due squadre: il Liverpool appunto, e naturalmente il Chelsea che ha ricevuto il rifiuto di Thibaut Courtois a rinnovare il contratto. Ogni giorno uno di questi tre club balza in pole position nella corsa ad Alisson, ma allo stato attuale dei lavoro il portiere è molto più vicino alla Roma che alla Premier League o alla capitale spagnola: Monchi infatti non fa sconti, è forte sulla sua posizione e non venderà il suo pezzo pregiato se non arriverà l’offerta giusta. Scenario quindi davvero complicato: chi la spunterà nella corsa al portiere brasiliano? A questo punto in qualunque minuto potrebbe succedere qualcosa.

I commenti dei lettori