Tonali alla Roma? / Ultime notizie: i giallorossi vogliono il nuovo Pirlo che gioca nel Brescia

- Matteo Fantozzi

Tonali alla Roma? Ultime notizie: i giallorossi vogliono quello che da molti viene considerato il nuovo Pirlo. Si tratta di un centrocampista classe 2000 che gioca nel Brescia in Serie B.

ramon_rodriguez_verdejo_monchi_mani_lapresse_2017
Monchi, direttore sportivo della Roma (LaPresse)

Il direttore sportivo della Roma Monchi ha dimostrato di aver impostato la sua campagna acquisti in questa sessione di calciomercato sui giovani. E’ così che ora decide di puntare su un altro talento che potrebbe diventare un crack in futuro, Sandro Tonali. Si tratta di un centrocampista classe 2000 del Brescia che in molti paragonano già ora ad Andrea Pirlo per movenze e posizione in campo davanti alla difesa. Non sarà facile ripercorrere la grandiosa carriera dell’ex Milan e Juventus, ma la strada di Tonali fino a questo momento è stata percorsa nella maniera corretta. Il suo agente Roberto La Florio ha parlato, come riportato da Calciomercato.com, sottolineando: “Sì, la Roma ha chiesto il calciatore. Cellino ha rifiutato una proposta molto importante di 10 milioni di euro. So che lo seguono però anche tante altre società tra cui pure la Juventus”. Chi la spunterà?

TUTTI GLI EREDI DI PIRLO

Vedersi attaccare a 18 anni l’etichetta di nuovo Pirlo non è una cosa facile da sostenere per Sandro Tonali. Sono molti infatti quelli che da giovani sono stati accostati all’ex calciatore della nazionale azzurra e poi hanno finito per bruciarsi. Tra tutti quelli che hanno ricevuto questa nomina e sono riusciti comunque ad esplodere c’è di certo Marco Verratti che ai tempi di Pescara giocava davanti alla difesa e ricordava molto il fantasioso centrocampista. Volato al Paris Saint German questi poi ha cambiato il suo modo di giocare, diventando di fatto un interno di centrocampo. A Nicolas Viola non è andata proprio nello stesso modo. Il classe 1989 ha condotto fino a questo momento una carriera del tutto rispettosa, ma molto al di sotto di quelle che erano le aspettative se si va indietro di dieci anni. Il passaggio da trequartista a regista davanti alla difesa a Reggio Calabria, i capelli lunghi e quel piede fatato avevano fatto pensare a un nuovo Pirlo ma proprio così non sarebbe stato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori