FABIAN RUIZ AL NAPOLI/ Ufficiale, è il terzo acquisto più costoso dell’era De Laurentiis

- Claudio Franceschini

Fabian Ruiz al Napoli: è ufficiale la firma sul contratto che lega il centrocampista spagnolo ai partenopei, che hanno pagato al Betis i 30 milioni previsti dalla clausola rescissoria

Fabian_Ruiz_Betis_lapresse_2018
Fabien Ruiz, centrocampista del Betis Siviglia ad un passo dal Napoli - LaPresse

Con l’investimento da 30 milioni di euro per pagare la clausola rescissoria al Betis Siviglia, Fabian Ruiz diventa il terzo giocatore più pagato del Napoli nell’era De Laurentiis. Da quando il produttore cinematografico ha rilevato il club partenopeo, nel 2004, dunque solo altri due giocatori hanno significato un esborso maggiormente oneroso per le casse del club. Gli altri due sono Gonzalo Higuain, che portò il Napoli a versare nelle casse del Real Madrid 37 milioni di euro in seguito alla cessione di Cavani al Paris Saint Germain, e il polacco Arkadiusz Milik, pagato poco meno di 35 milioni di euro all’Ajax. Fabian Ruiz si prende il terzo gradino del podio e, con la sua fantasia offensiva e la capacità di non dare punti di riferimento agli avversari, promette di essere una delle punte di diamante del nuovo Napoli allenato da Carlo Ancelotti. (agg. di Fabio Belli)

PAGATA LA CLAUSOLA

Fabian Ruiz al Napoli, è ufficiale l’arrivo dal Betis Siviglia di uno dei centrocampisti più interessanti del panorama internazionale. Pagata la clausola da 30 milioni di euro, con mister Carlo Ancelotti che potrà fare affidamento alle qualità del talento spagnolo. Álvaro Torres, della You First Sports, è l’agente che cura gli interessi del classe 1996 e ha commentato così l’affare ai microfoni di Tuttonapoli.net: “La decisione è stata complessa per il ragazzo, ed è stata presa circa tre settimane fa. C’erano 5-6 squadre di Champions sulle sue tracce, pronte a pagare la clausola rescissoria. Lì il calciatore ha capito che quanto fatto nella scorsa stagione è stato davvero importante e poteva essere il momento per il grande salto della sua carriera”. Torres ha poi sottolineato: “La differenza tra gli azzurri e un club spagnolo molto importante, un altro italiano ed un paio di inglesi l’ha fatta Ancelotti. Il mister si è messo in contatto con noi e ha parlato direttamente col calciatore, assicurandogli un posto centrale nel suo nuovo progetto. Il Napoli è una grandissima squadra, ovvio, ma è stata la chiamata del suo allenatore ad essere determinante”. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

LA LETTERA AL BETIS

Fabian Ruiz è un calciatore del Napoli, affare fatto per trenta milioni di euro. Il club azzurro ha infatti pagato la clausola rescissoria per strapparlo al Betis Siviglia. Il centrocampista spagnolo è cresciuto con la maglia del Betis, diventando un calciatore affermato grazie ai colori bianco e verde. Ha deciso di scrivere una lettera strappalacrime alla società spagnola tramite Instagram, eccola nelle sue parti salienti: “Il mio cuore batte biancoverde da quando avevo otto anni, per questo oggi è così difficile dire addio alla squadra che mi ha dato tutto come calciatore. L’ultima stagione è stata speciale e per fortuna sono stato parte di questo grandissimo gruppo che è riuscito a tornare in Europa. Credetemi non è stata una decisione facile, quindi voglio ringraziare la mia famiglia, i miei amici e i miei compagni per il loro sostegno. Voglio dedicare un pensiero speciale proprio a questi ultimi per tutto quello che mi hanno insegnato durante questi anni e a tutti i membri. Sono sicuro che in futuro le nostre strade si incroceranno ancora”, clicca qui per il post su Instagram. (agg. di Matteo Fantozzi)

AFFARE UFFICIALIZZATO

Il Napoli ha ufficializzato l’acquisto di Fabian Ruiz: l’affare era stato definito da tempo e il calciatore era stato in città nelle scorse settimane, rivelando di aver scelto i partenopei. Solo oggi però ha posto la firma sul contratto che lo lega ai partenopei per le prossime cinque stagioni: per acquistarlo dal Betis Siviglia la società campana ha sborsato 30 milioni di euro, vale a dire l’ammontare della clausola rescissoria posta sul centrocampista. Ecco dunque il terzo rinforzo per Carlo Ancelotti, dopo Simone Verdi e Alex Meret: si tratta di un calciatore d’ordine in mezzo al campo, un mancino che sa disimpegnarsi sia come playmaker basso che come mezzala. Da questo punto di vista una bella addizione per un Napoli che quest’anno proverà a fare della duttilità un marchio di fabbrica, rispetto al rodatissimo (e produttivo, ovviamente) 4-3-3 che ha caratterizzato il triennio di Maurizio Sarri. Fabian Ruiz, spagnolo di 22 anni, è uno dei più interessanti giovani che hanno giocato quest’anno in Europa; il Betis è l’unica squadra in cui ha giocato a parte un prestito semestrale nell’Elche, titolare nell’ultima stagione ha messo insieme 35 presenze con 3 gol.

FABIAN RUIZ-NAPOLI, IL CENTROCAMPO CAMBIA

Con Fabian Ruiz dunque il Napoli inizia le sue manovre di cambiamento del centrocampo: a oggi tutti gli effettivi dell’ultima stagione fanno ancora parte della rosa a disposizione di Carlo Ancelotti, ma almeno Jorginho dovrebbe lasciare per trasferirsi al Manchester City. Lo spagnolo prelevato dal Betis nelle idee del nuovo allenatore dovrebbe essere il regista per la prossima stagione; in un ideale 4-3-3 Fabian Ruiz giocherebbe affiancato da Allan e Hamsik, ma non bisogna dimenticarsi della presenza di Zielinski che verosimilmente quest’anno reclamerà maggiore spazio. In più attenzione a Cesc Fabregas: il Napoli starebbe provando concretamente a strapparlo al Chelsea, chiaramente con il suo arrivo le gerarchie in mediana potrebbero essere ridisegnate e Hamsik potrebbe andare a giocare, aprendo al 4-2-3-1, come trequartista dove già era stato impiegato ai tempi di Benitez, una posizione che ad ogni modo lo stesso spagnolo (non convocato ai Mondiali) saprebbe ricoprire. Staremo a vedere, di sicuro quello di Fabian Ruiz è un bel colpo per i partenopei e non solo pensando alle prospettive future.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori