SAMU CASTILLEJO AL MILAN/ Ultime notizie: Leonardo dal Villarreal, operazione in chiusura

Samu Castillejo al Milan, ultime notizie: 18 milioni di euro per il prestito oneroso con obbligo di riscatto, nell’affare anche il cartellino dell’attaccante colombiano Carlos Bacca.

14.08.2018 - Matteo Fantozzi
castillejo_villarreal_lapresse_2017
Diretta Villarreal Lione - LaPresse

E’ tutta in discesa l’operazione fra il Milan e il Villarreal per Castillejo. Come riferito stamane dai colleghi de La Gazzetta dello Sport, oggi il direttore tecnico Leonardo incontrerà i vertici dei Sottomarini Gialli in Spagna, per definire l’operazione, e poi concluderla. Vi è l’accordo su ogni aspetto, ma resta solamente da capire come il Milan sborserà i 18 milioni di euro richiesti per l’operazione. La formula è quella del prestito oneroso con obbligo di riscatto, e i vari dirigenti stanno di conseguenza cercando di stabilire quale somma verrà utilizzata per gli oneri. Via Aldo Rossi deve tenere in considerazione le questioni relative al fair play finanziario e di conseguenza deve muoversi cautamente. Ricordiamo che nell’operazione riguardante il 23enne esterno spagnolo, rientrerà anche Bacca, che passerà definitivamente al Villarreal dopo una stagione in prestito. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

OPERAZIONE IMPORTANTE

L’investimento del Milan per Samu Castilejo è stato comunque ingente, considerando che nell’operazione è compreso anche il cartellino del centravanti colombiano Carlos Bacca, che passerà al Villarreal. Castilejo costerà dunque complessivamente al Milan 25 milioni di euro: 7 rappresentati dal cartellino di Bacca (che comporterà comunque un risparmio di 16 milioni di euro nei prossimi due anni di ingaggio lordo per i rossoneri), 18 cash che saranno suddivisi in 3 milioni immediatamente versati per il prestito oneroso, ai quali si aggiungono i 15 per l’obbligo di riscatto. Assieme a Bakayoko, è l’ormai ex Villarreal il colpo scelto da Leonardo per cercare di costruire un Milan immediatamente competitivo per un posto in Champions nel campionato che inizierà nel prossimo weekend. (agg. di Fabio Belli)

ARRIVO IN SERATA A MILANO?

Samu Castillejo è sempre più rossonero: manca soltanto l’ufficialità, poi il 23enne spagnolo diventerà a tutti gli effetti un giocatore del Milan. Ma quando potrebbe concretizzarsi il passaggio dal Villarreal? Presto, anzi: prestissimo. Stando a quanto riportato dall’edizione online de La Gazzetta dello Sport, pare già probabile l’arrivo in serata a Milano del giocatore. Un primo bagno di folla (probabile) da parte dei tifosi che sperano di aver trovato nell’esterno una valida alternativa a Suso, e poi domani mattina le visite mediche alla clinica La Madonnina che nella giornata di ieri ha già ospitato il neo-acquisto Bakayoko. Potrebbe essere questa, dunque, l’ultima notte di Samu Castillejo da giocatore del Villarreal. Una nuova avventura con la maglia del Milan è alle porte: mancano solo le firme…(agg. di Dario D’Angelo)

BAKAYOKO, “SONO PRONTO”

Giornata di ufficializzazioni in casa Milan: in attesa di dare il benvenuto con tutti i crismi allo spagnolo Samu Castillejo, oggi è arrivato il comunicato che conferma il passaggio in prestito di Tiemoué Bakayoko dal Chelsea ai rossoneri che potranno vantare un diritto di riscatto al termine della prossima stagione pari a circa 40 milioni, somma elevata per il centrocampista francese reduce da una annata nera in Premier League, ma comunque una scommessa che potrebbe valere la candela nel caso in cui l’ex Monaco diventasse titolare e sfoderasse quelle prestazioni che nemmeno due anni fa l’avevano fatto diventare uno degli oggetti del desiderio più ambiti della Ligue 1. Intanto, sono arrivate le prime parole da milanista di Bakayoko che, alla tv ufficiale del club, ha ringraziato la società e il tecnico per aver creduto in lui e avergli dato questa opportunità, dicendosi anche “pronto per affrontare la nuova stagione”. (agg. di R. G. Flore)

L’ESTERNO “BENEDETTO” DAL PARROCO

Non c’è più nessun dubbio Samu Castillejo è pronto per diventare un nuovo calciatore del Milan. Non ci sono ancora le firme sui contratti ma c’è qualcosa che vale anche più dell’ufficialità. Cosa? La particolare benedizione del prete del Villarreal, lo stesso che ogni anno prima del via della stagione si reca nel centro sportivo del sottomarino giallo per un atto patronale che è ormai diventato di rito. A svelare l’aneddoto è stato il sito di Gianluca Di Marzio, secondo cui durante la cerimonia il parroco ha augurato una buona annata a tutti e rivolgendosi a Castillejo ha detto: “Ma adesso tu te ne vai? Avrei voluto vederti ancora qui… ti auguro il meglio”. 

Nel frattempo è invece ufficiale il trasferimento di Bakayoko dal Chelsea al Milan. Questo il comunicato apparso sul sito ufficiale rossonero:”AC Milan comunica di aver acquisito dal Chelsea FC il diritto alle prestazioni sportive del centrocampista Tiémoué Bakayoko. Il francese approda al Club rossonero con la formula del prestito con diritto di riscatto. Nato a Parigi il 17 agosto 1994, Tiémoué Bakayoko ha giocato da professionista nel Rennes, Monaco e Chelsea. Con il Club del Principato ha vinto uno scudetto nel 2017, palmarès impreziosito da una FA Cup con il Chelsea nella stagione successiva”. (agg. di Dario D’Angelo)

CASTILLEJO VOLUTO FORTEMENTE DA GATTUSO

Il passaggio di Samu Castillejo dal Villareal al Milan è cosa fatta. Ne sono sicuri gli esperti di calciomercato di Sky Sport, con Gianluca Di Marzio in prima fila, che vedono la chiusura ufficiale della trattativa come questione di ore. L’esterno del “sottomarino giallo”, a conferma del fatto che il suo trasferimento al Milan è in procinto di diventare realtà, non si sta allenando con i compagni del Villarreal impegnati a preparare la gara di ritorno di Europa League contro lo Zalgiris. Del suo acquisto non potrà che essere Rino Gattuso: non soltanto perché l’arrivo di un esterno d’attacco era una delle priorità di mercato elencate dall’allenatore calabrese, ma soprattutto perché – come riportato dall’edizione odierna di Tuttosport – a segnalare a Leonardo il nome di Castillejo per il ruolo sarebbe stato proprio lui. (agg. di Dario D’Angelo)

IL CAPOLAVORO DI LEONARDO INCLUDE BACCA

Un piccolo capolavoro quello imbastito da Leonardo e Maldini con l’arrivo di Samu Castillejo. Il Milan ha imbastito infatti un’operazione che ha permesso non solo di mettere le mani sul talento del Villarreal, ma anche di liberarsi di un ingaggio pesante come quello di Carlos Bacca. Il colombiano infatti è stato valutato 7 milioni di euro nell’operazione che porterà l’esterno spagnolo in rossonero, ma soprattutto ha sgravato il bilancio del club di via Aldo Rossi di un ingaggio molto pesante. Bacca percepiva infatti 4 milioni di euro netti a stagione al Milan e aveva un contratto per altri 2 anni. Questo significa che al lordo la coppia Leonardo e Maldini risparmierà 16 milioni di euro nel prossimo biennio. E il pagamento di Castillejo? Secondo Sky il Milan distribuirà i 18 milioni di euro con una parte in prestito oneroso da 3 o 4 milioni di euro e un obbligo a 14, 13 milioni. (agg. di Dario D’Angelo)

MILAN, ECCO CASTILLEJO

Il Milan ha messo a segno un colpo importante, definendo praticamente l’acquisto di Samu Castillejo dal Villarreal. Durante l’edizione notturna di Calciomercato – L’Originale su Sky Sport Peppe Di Stefano ha parlato dell’operazione come definitiva. Si parla di prestito oneroso a diciotto milioni di euro con obbligo di riscatto. Inoltre nell’affare è stato inserito il cartellino di Carlos Bacca che ora è un calciatore del Villarreal. I dettagli dell’affare verranno limati domani quando il calciatore sbarcherà a Milano per effettuare le visite mediche e firmare il contratto. Samu Castillejo è sicuramente un rinforzo importante per i rossoneri che hanno approfittato di questa trattativa per ammortizzare anche il peso dell’ingaggio di Bacca tornato dal prestito proprio al sottomarino giallo. Castillejo era stato in passato a lungo accostato al Napoli di Aurelio De Laurentiis.

CHE RUOLO AVRÀ NEL MILAN?

Con Samu Castillejo il Milan acquista un giocatore giovane e dalle grandissime potenzialità. Lo spagnolo, soprannominato El Fideo, è nato a Malaga il 18 gennaio del 1995 compirà quindi all’inizio del prossimo anno 24 anni. Esterno d’attacco rapido gioca principalmente a destra, ma può muoversi anche sull’altro versante o come seconda punta. Al Milan arriva per essere inizialmente un’alternativa là davanti a Suso e Hakan Calhanoglu anche se la sensazione è che possa essere molto più di una semplice riserva. La possibilità di giocare un po’ ovunque lo rendono un profilo molto duttile e in grado di regalare a Gennaro Ivan Gattuso diverse possibilità offensive. Cresciuto nella Primavera del Malaga il calciatore è stato acquistato dal Villarreal nell’estate del 2015 collezionando in tre stagioni 91 presenze e mettendo a segno anche 9 reti.

I commenti dei lettori