MILINKOVIC-SAVIC AL MILAN? / Ultime notizie, parla Leonardo: “Non lo abbiamo mai trattato”

- Claudio Franceschini

Sergej Milinkovic-Savic è destinato a rimanere alla Lazio: Claudio Lotito chiede 120 milioni, il Milan ha chiuso ufficialmente le operazioni in entrata e la Juventus appare ormai defilata

Milinkovic_Laurini_Lazio_Fiorentina_lapresse_2017
Probabili formazioni Lazio Fiorentina, Coppa Italia (Foto LaPresse)

Il Milan non ha mai trattato Sergej Milinkovic-Savic: l’affare di calciomercato che ad un certo punto sembrava essersi sbloccato in favore dei rossoneri, in realtà non sarebbe mai nemmeno cominciato. Lo ha rivelato Leonardo, che è intervenuto insieme a Paolo Maldini in conferenza stampa: il nuovo dirigente del Milan è stato stuzzicato dalla domanda sul centrocampista serbo, ha rivelato di aver parlato con il suo procuratore ma ha poi detto che la trattativa non è mai partita. “Sapevamo fin dall’inizio che non sarebbe stato fattibile” ha proseguito Leonardo, facendo riferimento al prezzo troppo alto del cartellino di Milinkovic-Savic; “non rientra nei paletti che noi e la UEFA abbiamo messo”. Il brasiliano ha anche ricordato come le operazioni di calciomercato effettuato dal Milan siano state tutte congiunte, vale a dire che ad ogni acquisto è corrisposta una cessione. Quindi, dopo il comunicato sulla chiusura degli affari in entrata e le dichiarazioni di Simone Inzaghi, anche Leonardo ha chiuso la porta al possibile arrivo di Milinkovic-Savic in rossonero: a questo punto appare evidente che davvero il serbo rimarrà alla Lazio, almeno fino a gennaio. (agg. di Claudio Franceschini)

INZAGHI BLINDA MILINKOVIC-SAVIC

Sergej Milinkovic-Savic resta alla Lazio: non ci sarà il grande colpo di calciomercato del Milan, né tantomeno della Juventus o del Real Madrid. Sono le tre squadre che negli ultimi giorni e nelle ultime ore si erano dimostrate più “calde” sul fronte del centrocampista serbo; il quale dal canto suo sembrava destinato a cambiare aria dopo essersi affermato tra i più forti nel suo ruolo. Dopo l’annuncio ufficiale della società rossonera, che ha comunicato di aver chiuso il calciomercato in entrata, sono arrivate anche le parole di Simone Inzaghi a blindare ancor più la posizione del serbo: “Milinkovic-Savic resta alla Lazio ha detto l’allenatore nel corso della conferenza stampa alla vigilia dell’esordio in campionato contro il Napoli. Inzaghi ha confermato che le richieste pervenute al club capitolino sono tante, ma anche che “quest’anno Sergej farà parte della nostra rosa”. Tutto chiuso dunque? Sembra davvero essere così: nelle ultime ore si era diffusa la notizia – lanciata da juvenews.eu – secondo cui la Juventus fosse riuscita a strappare un accordo per la prossima stagione, che sarebbe potuto diventare un trasferimento immediato qualora Claudio Lotito avesse ricevuto la certezza di incassare 120 milioni complessivi. Invece pare proprio che al momento non si farà nulla e, dunque, per il centrocampista reduce dal Mondiale inizierà a tutti gli effetti la quarta stagione con la maglia biancoceleste. (agg. di Claudio Franceschini)

IL MILAN CHIUDE IL CALCIOMERCATO IN ENTRATA

Il Milan ha chiuso il suo calciomercato in entrata, e dunque almeno da queste dichiarazioni Sergej Milinkovic-Savic non arriverà: un comunicato ufficiale della società afferma che i rossoneri terminano “le operazioni in entrata di questa sessione estiva”. Si fanno i nomi di Tiemoué Bakayoko, Samu Castillejo e Diego Laxalt: vale a dire, gli ultimi tre calciatori acquistati da un Milan nel quale sono arrivati anche Alen Halilovic, Gonzalo Higuain e Mattia Caldara. Non sono stati spesi i soldi dello scorso anno – sarebbe stato sostanzialmente impossibile – ma la squadra si è comunque rinforzata con arrivi di qualità; l’ultimo grande colpo, quello del centrocampista serbo della Lazio, appare destinato a rimanere un sogno di agosto. A meno che ovviamente con questo comunicato il Milan non intenda gettare fumo negli occhi della concorrenza: non ci sono leggi scritte che impongano di non effettuare più operazioni dopo comunicazioni in tal senso. Per questo motivo i tifosi sognano il colpo di coda dell’estate, anche perché la situazione legata a Milinkovic-Savic non è ancora chiarita: vedremo, di sicuro la nota della dirigenza allontana il serbo dai colori rossoneri. (agg. di Claudio Franceschini)

ULTIMO TENTATIVO DI LEONARDO

Sarà il Milan la squadra protagonista dell’ultima giornata del calciomercato estivo 2018? Secondo alcuni organi di informazione la risposta è affermativa, mentre altri sono più scettici. Il club rossonero ha messo nel mirino un nuovo centrocampista, e il prescelto sarebbe la stella indiscussa della Lazio, Milinkovic-Savic. Il Sole 24 Ore ha rilanciato fortemente la notizia (come potete leggere più in basso), ma sembra difficile pensare che la società di via Aldo Rossi possa dare vita ad un’operazione di tale portata, visto che Lotito avrebbe rifiutato ben 120 milioni di euro dal Real Madrid. Ma Leonardo avrebbe in serbo una proposta interessante, un prestito oneroso da 40 milioni di euro, che potrebbe anche fare gola al presidente laziale. Vedremo cosa succederà, con l’orologio che intanto scorre inesorabile verso le ore 20:00, quando suonerà il gong. Più fattibile invece arrivare a Baselli, calciatore che il Milan segue ormai da molti anni. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

IL SOLE 24 ORE SPINGE IL SERBO AL MILAN

L’ultimo giorno di calciomercato estivo riguarderà anche Sergej Milinkovic-Savic? Attenzione a quello che potrebbe succedere: stando a quanto riporta Tuttosport, sia la Juventus che il Milan starebbero provando a piombare sul centrocampista serbo della Lazio. I rossoneri hanno messo sul piatto 30 milioni di prestito oneroso aggiungendo almeno due calciatori (cioè Giacomo Bonaventura e Fabio Borini) con un diritto di riscatto fissato a 50. Claudio Lotito ha detto no: come riportato ieri, il presidente biancoceleste chiede almeno 120 milioni per vendere il suo giocatore. Tuttavia il tempo stringe, e per Lotito il pugno di ferro potrebbe rivelarsi arma a doppio taglio: per questo motivo il Milan continua a sperare fino alle 20:00 di questa sera, ma anche la Juventus non è esclusa dall’affare. Numericamente, i bianconeri hanno fatto spazio in mattinata annunciando la rescissione di Claudio Marchisio: a questo punto un altro centrocampista servirebbe. Il giro rischia però di diventare complicato: sembra che i campioni d’Italia non vogliano dare l’assalto a Milinkovic-Savic prima di aver piazzato Miralem Pjanic. Il quale potrebbe finire al Barcellona, meta gradita anche a quel Paul Pogba sempre tentato dal ritorno alla Juventus. Il quadro si complica: a 10 ore dal termine del calciomercato estivo, dove giocherà nella prossima stagione Milinkovic-Savic? (agg. di Claudio Franceschini)

IL SOLE 24 ORE SPINGE IL SERBO AL MILAN

Le ultime ore di mercato terranno tutti col fiato sospeso per la vicenda Milinkovic-Savic. Se il serbo sembra ormai destinato a restare alla Lazio, vista anche l’impossibilità per i biancocelesti di sostituirlo l’ultimo giorno da mercato, da Milano rimbalzano rumors riguardo l’ultimo “botto” che il Milan piazzerebbe, portando Milinkovic a Milanello prima della sirena del calciomercato. “Sembra davvero vicinissimo, pronto forse ad essere annunciato domani il secondo grande acquisto del Milan targato Elliott dopo quello di Higuain. Secondo indiscrezioni raccolte dal Sole 24 Ore, starebbe per essere raggiunto un accordo per l’acquisto di Milinkovic Savic dalla Lazio: con prestito di 40 milioni più diritto di riscatto.” Questa l’indiscrezione sul quotidiano economico che ha messo di nuovo in subbuglio gli animi dei tifosi rossoneri: mancano poche ore e tra poco si conoscerà il destino del serbo, in un modo o nell’altro. (agg. di Fabio Belli)

INZAGHI ANNUNCERA’ LA PERMANENZA DEL SERBO?

A meno di 24 ore dalla fine del calciomercato, Sergej Milinkovic-Savic sembra destinato ad un altro anno di permanenza alla Lazio, senza cedere alle lusinghe di offerte che non sono arrivati però ai fatidici 120 milioni richiesti dal presidente biancoceleste Claudio Lotito. Nel pomeriggio di venerdì il tecnico laziale Simone Inzaghi parlerà ai microfoni per la conferenza stampa precedente all’esordio in campionato contro il Napoli, e probabilmente annuncerà la fine della telenovela che è comunque andata avanti su binari molto chiari per tutta l’estate. Con ancora 4 anni di contratto residui, Milinkovic sarebbe partito solo con un’offerta in linea con le attuali valutazioni del calciomercato internazionale, estremamente impennatesi negli ultimi mesi. Inzaghi potrà dunque contare per un altro anno almeno sul suo gioiello, che la Lazio farà comunque diventare il suo calciatore più pagato: è pronto per Milinkovic infatti un ulteriore rinnovo contrattuale, fino al 2023, con un ingaggio netto da 3,2 milioni di euro annui. (agg. di Fabio Belli)

LOTITO CHIEDE 120 MILIONI

Sergej Milinkovic-Savic è destinato a rimanere alla Lazio: manca ormai un giorno alla fine del calciomercato estivo e il centrocampista serbo, reduce da un Mondiale giocato da titolare con la sua nazionale, è sempre più vicino alla conferma in biancoceleste. Sembrava destinato alla partenza: la Juventus era piombata su di lui al pari di altre big europee, su tutte Real Madrid (il grande sogno del calciatore) e Manchester United. I campioni d’Italia, forti di una bozza di accordo con il presidente Claudio Lotito – mai davvero confermata, tuttavia – avevano provato il colpo grosso, ma all’inizio di luglio i piani sono cambiati: la Juventus si è lanciata sull’operazione Cristiano Ronaldo e ha dovuto modificare la sua agenda, tanto da dover sacrificare non tanto Gonzalo Higuain quanto Mattia Caldara, per operare un’importante plusvalenza e, allo stesso tempo, far rientrare soldi e Leonardo Bonucci. Adesso il presidente della Lazio chiede 120 milioni per vendere Milinkovic-Savic: una richiesta che forse appare esagerata, ma il calciomercato di oggi sembra aver perso qualunque riferimento concreto e sicuramente il centrocampista può cambiare le sorti di un reparto.

MILINKOVIC-SAVIC, QUALE FUTURO?

Dunque Milinkovic-Savic e la Lazio sono destinati a proseguire la loro storia; gli scenari a 24 ore dalla chiusura del calciomercato portano del tutto in questa direzione. Difficile che qualcuno si presenti alla porta biancoceleste con 120 milioni, a meno che non ci sia qualche accordo già fatto del quale nessuno è a conoscenza. Il Real Madrid forse è l’unica squadra che potrebbe chiudere, anche perchè non ha acquistato nessuno (a parte Thibaut Courtois) dopo la partenza di Cristiano Ronaldo; tuttavia le merengues hanno fallito gli assalti ai vari Hazard, Neymar e Mbappé e quello del serbo rappresenterebbe un profilo “minore”, per il quale forse Florentino Perez non intende spendere la cifra richiesta da Lotito. Il Milan sembrava aver fatto un sondaggio ma è stato bruscamente respinto; resta la Juventus, secondo le parole di Pavel Nedved che aveva annunciato un altro colpo per chiudere la sessione. Tuttavia si tratterebbe di un altro esborso superiore ai 100 milioni, che eventualmente dovrebbe portare a una cessione illustre (su tutti Miralem Pjanic): Milinkovic-Savic, salvo sorprese clamorose, giocherà con la maglia della Lazio anche nella prossima stagione.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori