Calciomercato Inter / Ultime notizie: per Traoré si gioca d’anticipo, è previsto un vertice con l’Empoli

Calciomercato Inter, ultime notizie: Ranocchia parla del proprio futuro, a centrocampo piace Traorè per il quale ci sarà un incontro con l’Empoli

14.01.2019, agg. alle 17:23 - Mauro Mantegazza
Hamed Traoré (Foto LaPresse)

L’Inter pensa al futuro e di conseguenza un nome nuovo per il calciomercato dei nerazzurri è quello di Hamed Junior Traorè, centrocampista ivoriano classe 2000 dell’Empoli, che a soli 18 anni ha conquistato una maglia da titolare in Serie A nella squadra toscana, con un bilancio di 16 presenze e un gol segnato nel girone d’andata del massimo campionato. Di conseguenza Traorè ha attirato l’attenzione di tutte le grandi del calcio italiano e, secondo quanto riportato oggi pomeriggio da Tuttosport, è previsto un vertice tra i nerazzurri e il club toscano per il centrocampista rivelazione di quest’anno. Traorè piace a tanti, ma l’Inter prova a giocare d’anticipo per guadagnare punti agli occhi dell’Empoli e anche del ragazzo, che certamente farà presto un salto nelle grandi squadre. A gennaio è difficile che l’Empoli possa privarsi di un simile talento, ma per l’estate sarà sicuramente una pista fra le più calde. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARLA ANDREA RANOCCHIA

Andrea Ranocchia finalmente ieri è sceso in campo in Inter-Benevento e al termine della partita di Coppa Italia ha parlato della propria situazione, che potrebbe renderlo nei prossimi mesi uno dei protagonisti del calciomercato. Il contratto che lega Ranocchia e l’Inter è infatti in scadenza a giugno e molti pensano che non sarà rinnovato, rendendo in questo modo Ranocchia un parametro zero che potrebbe renderlo appetibile a diverse società alla caccia di un difensore di grande esperienza. Il diretto interessato però non sembra preoccupato per il proprio futuro: “Per quanto riguarda me sono tranquillo – ha dichiarato Ranocchia dopo la partita ai microfoni di Sport Mediaset e Sky Sport -, ho diversi mesi di contratto. Poi con grande serenità parleremo con la società e vedremo il futuro del sottoscritto”. L’Inter sa che Ranocchia sarebbe una riserva affidabile, ma sarebbe anche comprensibile il desiderio di giocare di più, visto che finora in questa stagione l’ex Bari non è mai sceso in campo in Serie A e in Europa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SIMEONE NON VUOLE PERDERE GODIN

Uno dei nomi più significativi per il calciomercato dell’Inter è certamente quello di Diego Godin, difensore uruguaiano dell’Atletico Madrid il cui contratto con la squadra spagnola è in scadenza al 30 giugno di quest’anno. Sappiamo che è molto probabile per Godin un futuro all’Inter, che si assicurerebbe a parametro zero un difensore molto forte e di eccellente esperienza internazionale. Tuttavia l’uruguaiano è una bandiera dell’Atletico Madrid, che non si è certo rassegnato all’idea di perdere Godin al termine di questa stagione. Le parole più importanti sono quelle pronunciate ieri in conferenza stampa dal suo attuale allenatore Diego Simeone: “Io vedo un Atletico con Godin perché è un nostro giocatore. Spero solo che continui a questo livello perché dopo l’infortunio è tornato in gran forma e ha giocato tre ottime partite, abbiamo bisogno di lui perché è il nostro capitano”. Ancora più significativa però è forse la mobilitazione dei tifosi, i quali non accettano l’idea che Godin possa andare a giocare altrove.

CALCIOMERCATO INTER: LE ULTIME SU GODIN

Proprio ieri, prima della partita vinta contro il Levante, i tifosi dell’Atletico Madrid hanno indetto una manifestazione per sensibilizzare la società sulla necessità di rinnovare il contratto al difensore uruguaiano. Le idee erano chiarissime: “Godin è uno di noi e deve restare ancora per molti anni. Con tutto quello che ha dato al club, può chiedere ciò che vuole”. L’Atletico con i giocatori che hanno superato i 30 anni applica una politica a sua volta molto chiara: rinnovi solo annuali, più una opzione per la stagione successiva, come già fatto con Fernando Torres e Gabi, ma Godin vorrebbe almeno un biennale vero e proprio. Da qui la possibilità di un addio, che vedrebbe proprio l’Inter in pole position, ma a Madrid ci sono tante persone che cercheranno di trattenere il difensore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA