Calciomercato Milan/ Ultime notizie: su Halilovic c’è il Besiktas, i rossoneri aspettano l’offerta

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Milan, ultime notizie: l’opzione Alexandre Pato non tramonta per l’attacco rossonero, intanto José Mauri può volare verso il Cruz Azul.

Halilovic Milan Dudelange lapresse 2019
Alen Halilovic, centrocampista croato del Milan (Foto LaPresse)

Dopo aver parlato dell’apertura del Genoa circa Krzysztof Piatek, il calciomercato Milan si concentra su altro: vale a dire, le cessioni. Se davvero l’attaccante polacco dovrà arrivare, per il Fair Play Finanziario i rossoneri saranno costretti a vendere alcuni pezzi della rosa per non incorrere in ulteriori sanzioni della UEFA, che si è già fatta sentire in merito all’acquisto di Lucas Paquetà. Uno dei principali indiziati a lasciare Milanello è Alen Halilovic: il croato ha giocato appena 60 minuti in Europa League, spalmati su tre partite, e chiaramente non è riuscito ad adattarsi al calcio italiano. Considerato un grande talento (il Barcellona lo aveva acquistato tre anni e mezzo fa, senza però lanciarlo in prima squadra come si pensava potesse accadere), arrivato a 22 anni ha bisogno di rilanciarsi trovando spazio e ruolo importanti; tuttavia, come riporta Tuttosport, al momento non si segnalano club interessati al suo cartellino se non il Besiktas. Il Milan spera, ma la società di Istanbul non avrebbe ancora presentato un’offerta ufficiale e questo naturalmente porta pressione in casa rossonera, aprendo eventualmente ad altre valutazioni circa i giocatori con i quali fare cassa per permettersi l’arrivo di Piatek nel corso del calciomercato invernale. (agg. dI Claudio Franceschini)

CALCIOMERCATO MILAN: PERINETTI PARLA DI PIATEK

Il calciomercato Milan ha definitivamente lanciato l’offensiva per Krzysztof Piatek. Lo ha confermato lo stesso Genoa, nella persona del direttore sportivo Giorgio Perinetti: intervenuto a RMC Sport, il dirigente rossoblu ha ammesso che “nei prossimi giorni potrebbero formulare un’offerta”. Perinetti si è detto consapevole dell’interesse rossonero per Piatek, ha detto che fino a questo momento non sono arrivate proposte ma che, appunto, dopo la Supercoppa lo scenario potrebbe cambiare. Dunque il Genoa aspetta, disposto ad ascoltare qualunque richiesta dovesse arrivare; anche quella eventuale del Milan, ma con la premessa che “i rossoneri sanno della nostra intenzione di non vendere l’attaccante a gennaio, se lo vogliono ora dovranno formulare un’offerta sostanziosa”. Poi la sottolineatura, che rischia di stroncare sul nascere i sogni del Milan: “Non dovranno esserci formule strane”. Ovvero, provando a tradurre, il Genoa accetterà solo denaro contante in una sola tranche, immediata. Dovendo fare i conti con il Fair Play Finanziario, il Milan sa che non sarà per nulla semplice regalarsi Piatek nel corso del calciomercato invernale. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERESSE PER LORENZO PELLEGRINI

Come abbiamo detto in precedenza il calciomercato Milan punta fortemente Krzysztof Piatek, ma sistemare l’attacco (in caso di addio di Gonzalo Higuain) non rappresenta certo l’unico obiettivo all’ordine del giorno: infatti la situazione del centrocampo rimane in bilico, visto che Gennaro Gattuso ha perso per tutta la stagione Giacomo Bonaventura, deve fare i conti con gli acciacchi di Lucas Biglia e ha una sorta di separato in casa in Riccardo Montolivo. Ecco perchè il nome di Lorenzo Pellegrini stimola la società meneghina: il giovane della Roma è in crescita costante e fa gola a tante squadre, il Milan vorrebbe anticipare la concorrenza ed è tornata su un profilo che aveva concretamente valutato nelle ultime sessioni di calciomercato. Secondo Tuttosport i rossoneri vorrebbero versare nelle casse giallorosse i 30 milioni di euro della clausola rescissoria, che è valida fino a luglio; il problema è che il Fair Play Finanziario rende difficile questo tipo di operazione, dunque eventualmente i rossoneri dovranno prima vendere e, anche così, non è affatto detto che la Roma intenda privarsi di un Pellegrini che rappresenta un fiore all’occhiello per il presente e il futuro. (agg. di Claudio Franceschini)

SI MUOVE QUALCOSA PER PIATEK

Si muove qualcosa sul calciomercato Milan: il grande obiettivo si chiama Krzysztof Piatek e, come abbiamo ampiamente detto nei giorni scorsi, il Genoa sta facendo muro perchè non ha intenzione di vendere il bomber polacco a gennaio. L’intenzione è quello di tenerlo fino a giugno, e del resto il Milan deve fare fronte alla difficile situazione in termini di Fair Play Finanziario; tuttavia i rossoneri sperano ancora di acquistare Piatek con un prestito e un pagamento dilazionato in seguito, e comunque si muovono già in previsione di giugno. La notizia riportata da Sportmediaset è importante: il Genoa avrebbe iniziato a valutare Mario Balotelli come possibile sostituto del polacco. Già attaccante rossonero, SuperMario è in uscita dal Nizza: dopo un primo anno molto positivo l’attaccante non è riuscito a confermarsi, è entrato in rotta di collisione con l’ambiente e si prepara all’addio. A 28 anni potrebbe ancora essere utile al Grifone; da vedere se sarà eventualmente un’operazione che le due squadre metteranno insieme per giugno o se il calciomercato Milan registrerà questo colpo già nelle prossime settimane. (agg. di Claudio Franceschini)

PATO ANCORA POSSIBILE

La sessione di calciomercato di gennaio del Milan potrebbe regalare delle sorprese. Secondo la Repubblica infatti pare ancora in piedi la possibilità di Alexandre Pato in rossonero. Il calciatore può liberarsi a zero dal Tianjin Quanjian ora commissariato per l’arresto del suo Presidente Shu. Nonostante il suo nome circoli ormai da oltre dieci anni il brasiliano ancora deve compiere 30 anni ed è tornato in forma dopo stagioni un po’ complicate. Era arrivato al Milan dall’Internacional nel 2008, proponendosi come uno dei calciatori più forti del pianeta. Dopo un inizio entusiasmante però il ragazzo si era fermato a causa di una serie di brutti infortuni che lo avevano costretto a tornare in Brasile prima al Corinthians e poi al San Paolo. Aveva provato tra il 2016 e il 2017 a tornare in Europa prima al Chelsea e poi al Villarreal senza però riuscire a ripetere quanto fatto al Milan. Dal 2017 è al Tianjin Quanjian dove ha collezionato 25 reti in 36 presenze.

JOSE’ MAURI RICHIESTO DAL CRUZ AZUL

L’avventura di José Mauri al Milan terminerà nel calciomercato di gennaio? Il centrocampista non trova spazio e sono numerose le richieste nei suoi confronti. Secondo quanto riportato da TuttoMercatoWeb pare che su di lui sia piombato il Cruz Azul che però hanno in cima alla lista dei loro desideri Stephen Eustaquio del Chaves. I rossoneri potrebbero decidere di lasciar partire il calciatore a titolo definitivo, nonostante questi sia un classe 1996 dalle ottime potenzialità. Il calciatore era esploso nel Parma che dopo averlo acquistato quando aveva appena 15 anni dal Ferro Carril Oeste l’aveva fatto debuttare in Serie A nella stagione 2013/14. L’11 aprile del 2015, verso la fine della stagione che sancirà il fallimento dei gialloblù, il calciatore arriva a decidere un Parma-Juventus che segnerà il punto più alto della sua carriera. Il declino arriva con l’acquisto da parte del Milan che gli concede nella stagione successiva appena cinque gettoni. Un anno in prestito all’Empoli non gli restituisce possibilità di trovare continuità. Nelle ultime due stagioni in rossonero ha conquistato appena 4 presenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA