CALCIOMERCATO JUVENTUS / Ultime notizie: su Emerson Palmieri c’è anche l’Atletico Madrid

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Juventus, ultime notizie: bianconeri pronti a puntare per il futuro su Dennis Praet, mentre potrebbe uscire il brasiliano Douglas Costa.

Emerson Italia
Probabili formazioni Finlandia Italia (Foto LaPresse)

La Supercoppa Italiana potrebbe consegnare il primo trofeo stagionale, intanto il calciomercato Juventus non resta certo fermo: in precedenza abbiamo parlato della possibilità di arrivare a un terzino sinistro da parte dei campioni d’Italia, situazione legata al possibile prestito di Leonardo Spinazzola. Se Jordi Alba era un profilo cercato per giugno, la Juventus sta pensando ad Emerson Palmieri per la seconda parte di quesa stagione; già nei giorni scorsi avevamo detto di come l’italo-brasiliano stia trovando poco spazio nel Chelsea di Maurizio Sarri, e dunque una trattativa potrebbe nascere sulla scia delle discussioni che riguardano Gonzalo Higuain. Tuttavia, come rivelato da Sky Sport, anche l’Atletico Madrid sarebbe piombato su Emerson: i Colchoneros, tra l’altro prossimi avversari della Juventus negli ottavi di Champions League, si stanno già muovendo per rintuzzare l’eventuale partenza di Lucas Hernandez, campione del mondo con la Francia e attirato dal Bayern Monaco. Dunque l’affare Emerson Palmieri non si annuncia semplice per i bianconeri, che dovranno muoversi per tempo. (agg. di Claudio Franceschini)

CALCIOMERCATO JUVENTUS: JORDI ALBA SI ALLONTANA

Mentre la squadra si appresta a giocare la Supercoppa Italiana, il calciomercato Juventus è sempre attivo: tra gli obiettivi della società c’è quello di portare a casa un terzino sinistro, perchè Leonardo Spinazzola potrebbe andare in prestito e, per il prossimo anno, potrebbe esserci comunque bisogno di aumentare qualità ed esperienza. Uno dei nomi che erano stati fatti nei giorni scorsi era quello di Jordi Alba, protagonista dei successi recenti del Barcellona e della nazionale spagnola; sicuramente un profilo di grande prestigio, difensore solido e soprattutto attaccante aggiunto grazie alla spinta garantita sulla corsia mancina. Purtroppo però il calciatore dovrebbe rimanere al Camp Nou: così almeno ha dichiarato il presidente del club, Josep Bartomeu, parlando a Sport. “Jordi Alba rinnoverà sicuramente” ha detto il patron del Barcellona “é uno dei nostri giocatori più importanti, avrà il contratto che merita”. Caso chiuso dunque? La sensazione è che la Juventus ci proverà comunque, ma sarà una trattativa tutt’altro che semplice e potrebbe comunque chiudersi in maniera negativa per i bianconeri. (agg. di Claudio Franceschini)

TENTATIVO PER KOUAME

Rimane caldo il fronte che il calciomercato Juventus ha aperto con il Genoa: all’ordine del giorno c’è come sappiamo il prestito di Stefano Sturaro al Grifone, l’accordo è pressochè totale ma bisogna ancora definire l’obbligo di riscatto che deve scattare al raggiungimento di un certo numero di partite giocate, e su questo le due società devono ancora trovare la quadra. Nel frattempo, come rivela Tuttosport, Juventus e Genoa continuano a parlare di altri giocatori: sappiamo già di Cristian Romero, il cui nome era stato il primo che i bianconeri avevano fatto nel momento in cui si erano seduti a parlare con la squadra rossoblu. L’idea sarebbe quella di lasciare il giovane difensore argentino in prestito al Genoa, non solo nella seconda parte del campionato in corso ma per tutto il campionato 2019-2010: stessa operazione dunque che aveva portato all’acquisto di Mattia Caldara dall’Atalanta. In più la Juventus continua a lavorare per strappare Cristian Kouamé al Napoli, che ha già trovato un’intesa di massima con Enrico Preziosi: i partenopei non riuscirebbero al momento a mettere sul piatto più di 20 milioni di euro, i campioni d’Italia potrebbero arrivare a 25 e dunque il banco potrebbe saltare. (agg. di Claudio Franceschini)

SI LAVORA PER HIGUAIN

Se la foto che il Milan ha postato da Jeddah poteva essere un indizio, il calciomercato Juventus continua a registrare aggiornamenti che riguardano la situazione di Gonzalo Higuain: le notizie riportate dal Corriere della Sera infatti parlano di un Chelsea che starebbe finalmente decidendo di scommettere sul Pipita. Come sappiamo Maurizio Sarri lo ha chiesto alla società, che però non sarebbe troppo propensa ad un investimento su un calciatore che ha superato i 30 anni; tuttavia i Blues avrebbero chiesto alla Juventus un prestito fino al termine della stagione. Su queste premesse dunque l’affare non sarebbe destinato ad andare in porto, perchè la Juventus non ha intenzione di puntare su Higuain per il 2019-2020: per questo motivo i bianconeri accetterebbero la soluzione a titolo temporaneo, ma con la durata di un anno e mezzo. Le due parti potrebbero incontrarsi a breve per decidere il da farsi; sullo sfondo rimane il Milan, che a questo punto sembra aver deciso di poter fare a meno dell’attaccante per la seconda parte della stagione. (agg. di Claudio Franceschini)

PJACA VERSO IL BESIKTAS?

Si parla anche e soprattutto di cessioni in questi giorni di calciomercato Juventus. In precedenza abbiamo tracciato la situazione di Douglas Costa, ora ci concentriamo in particolar modo su Marko Pjaca: ceduto in prestito alla Fiorentina per mettere minuti nelle gambe, l’esterno croato è stato poco utilizzato nella seconda parte del girone di andata e, come riporta La Nazione, i bianconeri valutano la possibilità di riportarlo alla Continassa per poi venderlo. Due le soluzioni: la prima prevede la cessione a titolo definitivo, la seconda un nuovo prestito ma questa volta con obbligo di riscatto, che non era stato inserito nell’accordo con la Fiorentina. Ad ogni modo il progetto è chiaro, ovvero monetizzare da un calciatore che non ha fatto il salto di qualità sperato; naturalmente resta valida anche l’opzione di provare a investire nuovamente su Pjaca, ma rispetto a questo bisognerà fare delle valutazioni in estate. In questo momento comunque il Besiktas sembra essere sulle sue tracce, per i turchi possibile il doppio colpo croato dalla Serie A visto che, come riportavamo ieri, c’è anche l’interesse per Alen Halilovic. (agg. di Claudio Franceschini)

PRAET MANDA UN SEGNALE

Sul calciomercato la Juventus si sta muovendo soprattutto per il futuro, visto che la rosa in questo momento soddisfa Massimiliano Allegri. Ci sarà però necessità a giugno di abbassare l’età media della rosa, andando a prendere calciatori giovani che possano fare presto la differenza. Tra questi non tramonta Dennis Praet nonostante il recente rinnovo con la Sampdoria. Il centrocampista belga classe 1994 ha parlato ai microfoni di hln.be, sottolineando: “Se non avessi firmato la prossima estate mi sarebbe rimasto un solo anno di contratto e sarei potuto partire per una cifra inferiore. Sono felice alla Sampdoria e la dirigenza è stata davvero molto corretta con me. Non c’è più la clausola rescissoria nel mio contratto, ma ci sono degli accordi chiari con la società anche se preferirei non approfondire l’argomento ora. Certamente rimane mia intenzione quella di fare un passo in avanti ma deve essere quello giusto per me e per la Sampdoria“. La Juventus aspetta e a giugno proverà l’affondo.

DOUGLAS COSTA ADDIO A GIUGNO?

Rimane delicata la posizione di Douglas Costa nel calciomercato della Juventus. Il brasiliano sarà titolare oggi in Supercoppa Italiana, ma rimane un calciatore poco utilizzato da Massimiliano Allegri. La possibilità di generare una bella plusvalenza stuzzica la società, che potrebbe prendere la decisione di cedere uno dei suoi esterni anche per il passaggio del tecnico livornese dal 4-3-3 della scorsa stagione al 4-3-1-2 di questa. Su Douglas Costa c’è la forte pressione delle due squadre di Manchester con il City che aveva fatto sapere di essere pronta a offrire addirittura 80 milioni di euro, il doppio di quanto speso dai bianconeri per portare il calciatore a Torino. Con un esterno che esce la sensazione è che possa entrare un trequartista, in grado di dare un’alternativa a Paulo Dybala. Tra i nomi fatti nelle ultime settimane ci sono quelli di James Rodriguez del Bayern Monaco e Mariano Isco del Real Madrid.

© RIPRODUZIONE RISERVATA