CALCIOMERCATO MILAN/ Ultime notizie, Sensi piace ai rossoneri ma il Sassuolo fissa il prezzo a 25 milioni

Calciomercato Milan, ultime notizie: ai rossoneri piace Sensi ma il Sassuolo fissa il prezzo del centrocampista a 25 milioni.

03.01.2019, agg. alle 17:26 - Fabio Belli
Berardi_Sensi_Sassuolo_Genoa_lapresse_2018
Calciomercato Milan, Stefano Sensi (LaPresse)

Come già era emerso nella mattinata uno degli obbiettivi caldi in casa Milan in vista della sessione di calciomercato è senza dubbio Stefano Sensi, giovane centrocampista di grande talento in casa del Sassuolo. Il valore del giocatore è ben noto e ovviamente il primo ad essersene accordo è stato Squinzi, patron del Sassuolo, che ovviamente non lascerà scappare verso Milano il giovane Sensi senza combattere. Secondo quindi le ultime indiscrezioni che filtrano dal portale di mercato tuttomercatoweb pare che il club neroverde sia pronto a sparare in alto per quanto riguarda il cartellino del giocatore: sul tavolo al momento quindi vi sarebbe una richiesta da 25 milioni di euro. Una cifra importante certo ma che per ora non pare trattabile: staremo a vedere. (agg Michela Colombo)

DEPOSITATO IL CONTRATTO DI PAQUETA’

Proprio nel primo giorno della sessione invernale di calciomercato il Milan ha fatto la sua prima mossa e ha depositato il contratto che legherà Lucas Paquetà alla maglia rossonera fino al giugno del 2022. Mentre quindi sono ancora da chiarire le strategie della dirigenza rossonera per questa finestra, il club ha messo nero su bianco il colpo preparato nelle settimane precedenti. Paquetà quindi è ora a tutti gli affetti un giocatore del Milan e Gattuso potrà cominciare a utilizzarlo anche in occasione della Finale di Supercoppa contro la Juventus il prossimo 16 gennaio 2019 a Gedda. Di certo vi è molta curiosità intorno a questo giovassimo giocatore classe 1997 appena arrivato dal Flamengo, anche per le cifre che sono state fermate. L’accordo per il trequartista infatti è stato trovato per 35 milioni di euro più 10 di eventuali bonus. (agg Michela Colombo)

HIGUAIN RIMANE

Mentre da una parte la dirigenza del club rossonero sta vagliando alcuni profili interessanti per la prossima finestra di calciomercato, il Milan si sta impegnando anche per difendere i propri uomini di punta, in primis il bomber arrivato dalla Juventus nell’estate, Gonzalo Higuain. Nonostante un piccolo momento buio vissuto in stagione, il valore dell’argentino non è mai stato messo in discussione benché una sua cessione renderebbe parecchio alla dirigenza del Diavolo (sotto controllo stretto giro dall’Uefa): mantenere in squadra il Pipita pare una priorità almeno in questo momento. Ecco quindi che si allontanano per Higuian le sirene del mercato, sempre molto forti sull’argentino, benchè il riscatto (da pagare questa estate alla Juventus) rimanga un impegno gravoso. Intanto il Milan e Higuain vanno avanti insieme e si spengono le voci che vedevano il bomber nel mirino del Chelsea di Sarri: da Londra non dovrebbero arrivare offerte concrete. (agg Michela Colombo)

GATTUSO DICE NO A GABBIADINI

Se Sensi pare aver ottenuto l’ok di Gattuso, tale consenso non l’ha però meritato Manolo Gabbiadini. L’attaccante del Southampton infatti pare non essere più nelle mire del club rossonero almeno per questa sessione di calciomercato: è stato lo stesso tecnico Gennaro Gattuso a scattare l’idea di un ritorno dell’ex Napoli nel campionato di Serie A sotto le insegne del Diavolo. Questa è quindi l’indiscrezione che circola questa mattina dalla redazione del Corriere della Sera: la punta, che in passato ha vestito anche le insegne di Atalanta e Juventus non pare rispondere adeguatamente alle necessità del tecnico calabrese, che d’accordo con la società cerca un rinforzo in attacco (specie se Borini farà presto tappa in Cina). Va comunque ricordato che di suo l’affare Gabbiadini risultava abbastanza complicato, anche per a volontà del Southampton non perdere il proprio bomber ( che pure non ha brillato visti i numeri). (agg Michela Colombo)

SI PUNTA TUTTO SU SENSI

Tra i possibili e concreti obiettivo di calciomercato Milan, come già ne avevamo parlato ieri vi è senza dubbio anche il centrocampista del Sassuolo Stefano Sensi. Come abbiamo già avuto modo di evidenziare il profilo pare ideale per le necessità del club come pure del suo allenatore. Il giovane centrale neroverde infatti potrebbe venir usato come regista o mezz’ala e data la sua giovane età (classe 1995) ma anche la sua esperienza (47 presenze in Serie A e 5 gol) è perfetto per il gioco  dello stesso Gattuso, sempre più in crisi viste le grande assenze che si regista in questa fascia del campo. Sulla carta poi l’affare Sensi pare ben funzionale anche per le necessità della dirigenza, tenuta sott’occhio dall’Uefa. La formula ideale che dovrebbe non scontentare tutti sarebbe quella del prestito con diritto di riscatto e l’eventuale inserimento di qualche giovane di prospettiva che potrebbe piacere ai neroverdi come Plizzari. Staremo a vedere. (agg Michela Colombo)

TIELEMANS NEL MIRINO MA…

Il calciomercato del Milan sembra essere in grande evoluzione. I nomi si alternano, sfumate le piste Muriel e Fabregas sembra comunque che Leonardo si stia orientando verso un elemento già esperto a livello internazionale, ma al tempo stesso giovane, per rinforzare la squadra e in particolare il centrocampo. Si tratta di Youri Tielemans, talento già monitorato ai tempi dell’Anderlecht: il giocatore belga era passato in estate al Monaco, ma la situazione molto difficile del club del principato, impelagato nella Ligue 1 francese nella lotta per non retrocedere, potrebbe aprire la strada a una cessione immediata. Per Tielemans il Milan potrebbe operare la formula del prestito con diritto di riscatto, necessaria per riuscire anche ad aggirare i paletti del fair play finanziario dell’UEFA: nelle prossime ore i contatti con Monaco ed entourage del giocatore saranno serrati per capire se l’operazione sia fattibile o se si dovrà virare su altro.

IDEA MANUEL FERNANDES 

I nomi sul taccuino di Leonardo sono comunque numerosi, anche per questa sessione invernale del calciomercato del Milan. Tra di essi, parlando di centrocampo, c’è anche quello di Manuel Fernandes, che sarebbe un profilo orientato a privilegiare l’esperienza sulla mediana. Classe 1986, attualmente in forza ai russi della Lokomotiv Mosca, Fernandes porterebbe dinamismo al centrocampo di Gattuso, che ha bisogno di alternative considerando assenze importanti per infortunio, come quella del lungodegente Bonaventura. Soprattutto, Manuel Fernandes ha deciso di non rinnovare il suo contratto con la Lokomotiv: oltre ad imbastire un possibile arrivo a parametro zero per giugno, il Milan potrebbe avanzare un’offerta per portarlo in rossonero entro il 31 gennaio, permettendo così ai russi di incassare almeno un minimo conguaglio per non restare a bocca asciutta in estate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA