Calciomercato Roma / Ultime notizie: Munir in uscita dal Barcellona, idea per giugno

Calciomercato Roma, ultime notizie: Monchi lavora su De Paul pensando a giugno, quando potrebbe interessare anche Munir, in uscita dal Barcellona.

03.01.2019, agg. alle 17:38 - Fabio Belli
ramon_rodriguez_verdejo_monchi_mani_lapresse_2017
Il ds della Roma, Monchi (LaPresse)

Gennaio è sempre un mese ricco di suggestioni di calciomercato, immediate o per l’estate. Per la Roma ad esempio oggi è spuntato il nome di Munir El Haddadi Mohamed, più semplicemente noto come Munir, che non rinnoverà il contratto con il Barcellona, in scadenza a giugno. Nato in Spagna ma di origini marocchine, Munir è uno dei tanti frutti del sempre prolifico vivaio del Barcellona, tuttavia in prima squadra non è mai riuscito a sfondare, ritagliandosi un ruolo da riserva intervallato da alcune esperienze in prestito, al Valencia e all’Alaves, nelle quali ha avuto più spazio. A questo punto Munir ha deciso di chiudere l’avventura con il Barcellona alla scadenza del contratto e sicuramente saranno molte le società interessate a un giocatore comunque di ottime qualità tecniche e che vanta già una discreta esperienza, anche a livello internazionale. La Roma è fra queste, in particolare grazie al direttore sportivo Monchi che naturalmente conosce molto bene il calcio spagnolo e che farà le proprie mosse per Munir in ottica giugno. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

YOUNG SUGGESTIONE PER L’ESTATE

Ashley Young nel mirino della Roma? Nome nuovo per il calciomercato dei giallorossi: nei giorni scorsi era già emerso l’interesse dell’Inter per l’esterno del Manchester United che andrà in scadenza di contratto a giugno, che negli ultimi anni ha giocato soprattutto come terzino, ma La Repubblica riferisce che pure la Roma si è messa sulle tracce di Young, presumibilmente più come possibile affare a parametro zero per la prossima stagione che come ipotesi già valida a gennaio, ipotesi comunque non del tutto da escludere. Si tratta di un giocatore di grande esperienza: classe 1985, Young gioca per il Manchester United fin dal 2011 e con i Red Devils ha vinto un campionato, una Europa League, una Coppa d’Inghilterra, una Coppa di Lega e ben tre Community Shield, oltre a 39 presenze nella Nazionale inglese con cui ha partecipato a Euro 2012 e ai Mondiali di Russia 2018. Il profilo perfetto di un giocatore subito pronto, naturalmente non un acquisto di prospettiva ma che per un paio di anni ancora potrebbe garantire un ottimo rendimento. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DE PAUL PIACE PER GIUGNO

Rodrigo De Paul è uno dei nomi più chiacchierati in questa prima fase del calciomercato e anche la Roma si iscrive all’elenco delle squadre interessate al calciatore argentino dell’Udinese. Va subito precisato che i bianconeri friulani non hanno alcuna intenzione di cedere De Paul già a gennaio, perché in questo modo andrebbero ad indebolire una squadra che deve ancora conquistare la salvezza: si ragione dunque già per la prossima stagione, perché in estate De Paul sarà un pezzo pregiato del calciomercato e l’Udinese avrà tutto l’interesse di scatenare un’asta per alzare il prezzo del cartellino. La Roma ci sarà perché – secondo quanto riferito dal Corriere dello Sport -, il direttore sportivo giallorosso Monchi ha messo nel mirino proprio il fantasista argentino dell’Udinese per alzare ulteriormente il tasso tecnico della squadra a disposizione di Eusebio Di Francesco. Ci sono tuttavia anche Milan e Tottenham interessate al numero 10 bianconero, la Roma potrebbe cercare un accordo con l’Udinese proprio sulla base di una permanenza in Friuli fino a giugno, mentre ad esempio il Milan ne avrebbe più bisogno fin da subito. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

RAZVAN MARIN PER IL CENTROCAMPO?

In questa fase del calciomercato si fanno tanti nomi e la Roma non fa eccezione. Ad esempio, per il centrocampo dei giallorossi è emerso nelle ultime ore il nome di un altro giovane talento che va ad aggiungersi a Leander Dendoncker e Sander Berge, per i quali stanno emergendo alcune difficoltà. Ecco dunque che crescono le quotazioni di Razvan Marin, giocatore rumeno classe 1996 dello Standard Liegi. Figlio d’arte, Marin è cresciuto nel Vitorul Costanza e dal 2017 è passato a giocare in Belgio, appunto allo Standard Liegi, inoltre da ormai due anni fa parte del giro della Nazionale maggiore della Romania, dopo avere fatto tutta la trafila delle giovanili. Razvan Marin piace da tempo al direttore sportivo Monchi, che ha costanti contatti per lui. Stiamo dunque attenti a Marin, dopo la chiusura del Genk per Berge e con l’Anderlecht che non vuole cedere Dendoncker in prestito le gerarchie potrebbero essere cambiate. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

BERGE SI ALLONTANA

Brusca frenata su Sander Berge, il giovane talento del Genk che è uno dei nomi più caldi per il calciomercato della Roma per quanto riguarda i possibili rinforzi a centrocampo. Il ventenne norvegese era addirittura considerato in pole position come nome più credibile in entrata per la Roma a centrocampo, ma bisogna registrare le dichiarazioni rilasciate questa mattina dal direttore tecnico del Genk, Dimitri De Conde, il quale ha smentito l’esistenza di una trattativa con la Roma per Berge parlando ai microfoni di Teleradiostereo: “Non siamo intenzionati a cedere Sander Berge a gennaio e non ho avuto contatti con il direttore Monchi”. Se l’assenza di contatti potrebbe anche fare parte delle dichiarazioni di rito, il fatto che il Genk invece non abbia intenzione di privarsi del giocatore in questa sessione di calciomercato costituisce per Monchi un problema certamente più serio. Se i belgi non cambieranno idea, la Roma dovrà cambiare obiettivo… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SUGGESTIONE MIRANDA IN DIFESA

Un nuovo nome per il calciomercato della Roma è quello di Joao Miranda, il difensore che potrebbe lasciare l’Inter in questo mese di gennaio. Sappiamo che la Roma in questa sessione cambierà faccia alla propria difesa, almeno a livello numerico: tra i partenti c’è Ivan Marcano, che dovrebbe andare in Spagna, e uno dei nomi emersi nelle ultime ore è appunto quello di Miranda, che invece è dato in uscita dall’Inter. Giocatore di grande esperienza e che conosce benissimo il campionato italiano, Miranda sarebbe naturalmente una valida soluzione per completare il reparto difensivo della squadra di Eusebio Di Francesco, dunque la suggestione riportata da Il Messaggero è sicuramente credibile. Lo stesso quotidiano romano indica però un problema che potrebbe complicare l’arrivo di Miranda nella Capitale: l’ingaggio del brasiliano infatti è alto e questo potrebbe frenare l’affare. Si attendono naturalmente sviluppi nei prossimi giorni. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DENDONCKER O BERGE PER IL CENTROCAMPO?

Roma tra i club più attesi nel calciomercato invernale: per i giallorossi c’è da rincorrere in classifica e si affaccia la necessità di puntellare una rosa che è parsa non perfettamente assortita nella prima metà del campionato, tanto che anche il DS Monchi ha affermato di aver sbagliato qualcosa nelle sue valutazioni. Il primo rinforzo sarà sicuramente a centrocampo. I candidati sono molti, tutti giovani: in cima alla lista spiccano il belga Dendoncker e il norvegese 20enne del Genk, Berge, accostato anche al Tottenham. Sicuramente a fronte di un acquisto ci saranno cessioni. Ante Coric andrà in prestito a Empoli, Cagliari e Bologna. Nel calciomercato di gennaio potrebbe esserci anche qualche partenza eccellente. Un addio a sorpresa potrebbe essere quello dell’argentino Pastore, che anche a causa degli infortuni non si è ben integrato nello scacchiere giallorosso. Per lui sarebbe forte la corte dell’ex club di Monchi, il Siviglia. Se ne parlerà seriamente dopo l’epifania, anche se la Roma sembra intenzionata a testare l’ex Palermo e Paris Saint Germain almeno fino alla fine del girone di ritorno, per poi tirare definitivamente le somme a fine stagione.

Calciomercato Roma, ultime notizie: Schick verso la permanenza

Anche per Patrick Schick si era parlato di una possibile partenza. Il ceko, nonostante i gol segnati alla Sampdoria e al Sassuolo nella parte finale del girone di ritorno, non è stato all’altezza di Dzeko nel periodo in cui il bosniaco è stato assente per infortunio. La Roma aspetta il boom di Schick ormai da un anno e mezzo, e sembra aver deciso di puntare ancora su un talento pagato comunque complessivamente oltre 40 milioni di euro alla Samp, che pure si era detta interessata ad un prestito di sei mesi per rilanciare l’attaccante. Alla fine chi potrebbe avere davvero la valigia pronta è solo Rick Karsdorp, col difensore olandese martoriato dagli infortuni nella sua esperienza capitolina. Per lui, per ritrovare spazio in campo e ritmo partita, potrebbe paventarsi un prestito al club che lo aveva lanciato, il Feyenoord.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA