CALCIOMERCATO JUVENTUS/ Ultime notizie: per Mandzukic è pronto il rinnovo fino al 2022

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Juventus, ultime notizie: per Mandzukic è pronto il rinnovo fino al 2022, Mario sarà dunque bianconero a vita

Mandzukic_Juventus_cuore_2_lapresse_2017
Juventus, Mandzukic pazzo di Allegri (Foto: LaPresse)

Mario Mandzukic non sarà di certo un protagonista del calciomercato, nel senso che sulla sua permanenza alla Juventus naturalmente non c’è neanche il benché minimo dubbio. Tuttavia una notizia sull’attaccante croato va comunque data, perché Mandzukic potrebbe chiudere la carriera a Torino. Come riporta il Corriere dello Sport, la Juventus ha pronto per uno dei giocatori più importanti della rosa di Masismiliano Allegri un nuovo contratto, valido fino a giugno 2022. In questo momento il calciatore croato ha un accordo col club campione d’Italia fino a giugno 2020, prolungando di altre due stagioni Mandzukic si legherebbe ai bianconeri fino ai 36 anni e di fatto sarebbe juventino a vita. D’altronde il croato quest’anno sta traendo enormi benefici dalla convivenza con Cristiano Ronaldo e ha già messo a segno ben nove gol tra campionato e Champions League, tra l’altro tutti di enorme valore perché fra le sue vittime abbiamo Lazio, Napoli (doppietta), Milan, Valencia, Inter e Roma. Insomma, la storia d’amore tra Mandzukic e la Juventus procede a gonfie vele e adesso ha un orizzonte ancora più ampio. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PJACA TORNA SUBITO IN BIANCONERO?

Marko Pjaca potrebbe rientrare alla Juventus già in questa sessione di calciomercato di gennaio, ponendo fine in anticipo al prestito del croato alla Fiorentina, dove in questi mesi Pjaca a dire il vero non ha convinto e ha trovato poco spazio, che potrebbe ulteriormente ridursi con l’arrivo a Firenze di Luis Muriel a rafforzare l’attacco viola. Sportmediaset conferma dunque l’indiscrezione secondo la quale la Juventus sarebbe intenzionata a riportare subito a Torino Marko Pjaca. Sarebbero poi due le strade possibili per Pjaca in caso di immediato ritorno alla Juventus: ci potrebbe naturalmente essere una conferma nella rosa a disposizione di Massimiliano Allegri, che non avrà per almeno tre mesi Juan Cuadrado per infortunio, dunque un’alternativa in più potrebbe fare comodo in una seconda metà di stagione che si annuncia fitta di impegni, oppure è possibile anche un’ulteriore cessione, con il Fulham di Claudio Ranieri che sarebbe interessato al croato a titolo definitivo, portando dunque denaro alle pur ricche casse bianconere, importante visto che la Juventus sta spendendo anche in questo mese di gennaio. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

BENATIA SCONTENTO MA INCEDIBILE

Difesa in primo piano dunque nel calciomercato della Juventus, tra l’acquisto per la prossima stagione di Christian Romero e il futuro degli attuali panchinari delusi per lo scarso minutaggio. Di Daniele Rugani abbiamo già parlato più sotto, adesso facciamo il punto su Mehdi Benatia, che appare in questo momento particolarmente scontento. Lo dimostra anche un video pubblicato su Instagram: Benatia è in vacanza a Dubai e ieri ha festeggiato il compleanno del figlio Kays, ma a un cameriere che gli ha chiesto di dedicargli un gol ha risposto che per segnare dovrebbe prima giocare. Il messaggio è chiaro: sei presenze tra campionato e Champions League non bastano a Benatia, che andrebbe volentieri via già a gennaio per giocare di più, l’ultima a San Siro contro il Milan domenica 11 novembre. La Gazzetta dello Sport sottolinea però che il marocchino è considerato incedibile da Massimiliano Allegri, che qualche giorno fa è stato molto chiaro in tal senso (“Darlo via ora sarebbe una follia”), perché la Juventus avrà bisogno di tutti essendo in lotta su tre fronti. Il discorso naturalmente cambia in ottica estate: allora l’addio sembra praticamente certo, anche perché arriverà proprio Romero nella retroguardia bianconera. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ROMERO PRESO PER L’ANNO PROSSIMO

La Juventus avrebbe piazzato un colpo di calciomercato per l’estate prossima, acquistando dal Genoa il difensore Christian Romero. Secondo quanto riportato da TeleNord i bianconeri avrebbero già chiuso l’affare col Grifone per una cifra attorno ai venti milioni di euro più bonus col ragazzo che però rimarrebbe in Liguria fino alla fine della stagione. Per i rossoblù sarebbe di certo una grandissima plusvalenza, visto che il ragazzo era arrivato per 1.4 milioni di euro dal Belgrano in estate. Christian Romero è un difensore argentino classe 1998, leader della nazionale Under 20 del suo paese e in grado di collezionare già 7 presenze al suo primo anno in Serie A. Sette partite che sarebbero bastate ai bianconeri per decidersi a puntare su di lui in vista del futuro, investendo una cifra davvero molto importante. Romero dal canto suo sarebbe di sicuro molto felice di fare un salto di qualità verso la squadra che sta dominando in lungo e in largo in Italia da sette anni e mezzo. Il centrale giocò titolare nella gara dell’Allianz Stadium in uno dei due pareggi del girone d’andata della squadra di Max Allegri costellato poi di soli successi.

Calciomercato Juventus, Ultime notizie: la Roma insiste per Rugani!

Il calciomercato della Juventus è fatto anche di attese e di strategie, ma quando un club chiede insistentemente uno dei suoi giocatori devono essere fatte delle valutazioni precise. E’ quello che stanno pensando a Torino attorno al futuro di Daniele Rugani, centrale dalle grandi prospettive che però non è ancora esploso del tutto frenato anche dal ritorno di Leonardo Bonucci e dal sempre affidabile Medhi Benatia. E’ per questo che non si può far a meno di prendere in considerazione il forte interesse della Roma per il centrale, con Il Corriere dello Sport che parla di un vero e proprio assedio per l’estate prossima. L’agente del calciatore, Davide Torchia, ha già ribadito la volontà del calciatore di rimanere e quella della società di trattenerlo, ma è noto che nel calciomercato tutto può cambiare in pochi minuti. Va ricordato però anche come fu Massimiliano Allegri a mettere un veto quando l’estate scorsa si scatenò sul calciatore il Chelsea spinto dal suo vecchio mentore Maurizio Sarri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA