CALCIOMERCATO MILAN/ Ultime notizie: Carrasco ha chiesto la cessione al Dalian Yifang

Calciomercato Milan, ultime notizie: Yannick Ferreira Carrasco ha chiesto la cessione al Dalian Yifang, i rossoneri ci proveranno

05.01.2019, agg. alle 20:25 - Fabio Belli
ferreiracarrasco_simeone
Yannick Carrasco (LaPresse)

Yannick Ferreira Carrasco è sempre un nome caldo per il calciomercato del Milan, pur con tutta la cautela dovuta al fatto che i rossoneri devono stare molto attenti ai paletti imposti dalla Uefa (a maggior ragione perché hanno già acquistato Paquetà). In ogni caso, non è un mistero che il giocatore belga piaccia molto al Milan, che dunque proverà nei limiti del possibile ad aggiudicarsi Carrasco, il quale dal canto suo ha grande voglia di tornare protagonista nel calcio europeo. La Cina paga molto bene, ma a soli 25 anni significa uscire dal grande giro e di conseguenza non stupisce osservare che sta trovando conferme l’indiscrezione di qualche giorno fa sul possibile addio dell’esterno d’attacco belga al Dalian Yifang già in questa finestra di calciomercato di gennaio. Secondo quanto riporta Mundo Deportivo, l’ex giocatore dell’Atletico Madrid avrebbe infatti chiesto ufficialmente la cessione al club cinese, che per lasciarlo partire pretende però una cifra tra i 25 e i 30 milioni di euro, di certo non l’ideale per un club in ristrettezze economiche. Il Milan comunque ci proverà, magari facendosi forte della volontà del giocatore: nei prossimi giorni sono attesi sviluppi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL TRABZONSPOR DEVE PAGARE I ROSSONERI PER KUCKA E SOSA

Quando si parla di calciomercato, i soldi hanno naturalmente una fondamentale importanza, ma non sempre i pagamenti sono puntuali. Ne sa qualcosa il Milan, che tra i tanti problemi di questo periodo aveva pure un credito da riscuotere dal Trabzonspor, che non aveva effettuato il pagamento per l’acquisto di Juraj Kucka e José Sosa dai rossoneri, rispettivamente per cinque e sette milioni di euro. Il totale è naturalmente di 12 milioni, una somma certamente significativa per il Milan in questo momento e che finalmente è entrata nelle casse della società di via Aldo Rossi. Il Milan infatti si è rivolto alla Fifa, che ha inviato due avvertimenti alla società turca, che a questo punto rischiava il blocco delle operazioni sul calciomercato per questi mancati pagamenti. Il Trabzonspor finalmente ha inviato il bonifico al Milan, dunque il caso è chiuso e i rossoneri possono fare cassa, un sospiro di sollievo in un periodo che però resta difficile per il Milan, a sua volta nel mirino delle istituzioni calcistiche. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

BORINI E BERTOLACCI VICINI ALL’ADDIO

Nel calciomercato del Milan tengono banco anche due uscite ormai imminenti, cioè quelle di Fabio Borini e Andrea Bertolacci, che già nei prossimi giorni potrebbero salutare i rossoneri. Per quanto riguarda Borini, sappiamo che la destinazione dovrebbero essere i cinesi dello Shenzhen: La Gazzetta dello Sport riferisce che la differenza tra la richiesta del Milan e l’offerta della società asiatica si sta riducendo sempre di più, dunque l’ufficialità potrebbe essere imminente. Il punto d’incontro dovrebbe essere trovato per una cifra attorno ai nove milioni di euro, mentre fra Borini e lo Shenzhen l’accordo è già pronto e prevederà un contratto triennale con stipendio di cinque milioni all’anno. L’aspetto più importante sono però i soldi che incasserà il Milan, che ha bisogno di liquidità per agire invece in entrata. Quanto a Bertolacci, per l’ex Genoa è possibile un ritorno al Grifone: in estate Gattuso si era opposto al trasferimento del centrocampista, ma adesso non dovrebbero esserci obiezioni in caso di richiesta da parte del Genoa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ABANDA NOME NUOVO PER LA DIFESA

Un nome nuovo per il calciomercato del Milan è quello del giovanissimo Leroy Abanda, difensore francese del Monaco di appena 18 anni, che in estate potrebbe arrivare in rossonero a parametro zero. Si tratta di un terzino, che però potrebbe essere schierato anche come esterno di centrocampo per le sue attitudini. Mancino e molto esplosivo nello scatto, per il calcio italiano dovrebbe anzi affinare proprio le qualità da marcatore in fase difensiva, ma a 18 anni questa è una cosa perfettamente normale. Le qualità di Abanda non si discutono, tanto che nei mesi scorsi lo aveva seguito anche la Juventus: adesso però il francesino è ad un passo dal Milan, che otterrebbe un talento di grande prospettiva e dotato di notevole versatilità tattica. A favorire l’accordo con Abanda potrebbe essere Geoffrey Moncada, nuovo capo dell’area scrutini del Milan, che in precedenza lavorava proprio nel Monaco. Affare però che sarebbe per giugno, ma naturalmente con il diciottenne dei monegaschi si ragiona in prospettiva futura. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL PUNTO SU MORATA

Il Milan cerca in questa finestra di calciomercato un attaccante e Morata potrebbe rispondere a questa esigenza, ma dopo aver perso Muriel, che ha preferito la Fiorentina, il club rossonero rischia di rimasticare una nuova delusione sempre sulla via di Siviglia. Stavolta il club andaluso non è protagonista nel cedere, come in occasione del passaggio di Muriel ai viola. Bensì nel comprare, visto che Alvaro Morata sarebbe molto vicino al ritorno in Spagna, proprio allo stadio Sanchez Pizjuan. La notizia dell’ultim’ora riportata dal giornale sportivo di Siviglia, Estadio Deportivo, ha sottolineato come i biancorossi avrebbero già in pugno il sì del giocatore. Ci sarebbe comunque da trovare un accordo con l’attuale club di Morata, il Chelsea, con Maurizio Sarri che ha sfruttato lo spagnolo come alternativa, ma che potrebbe acconsentire a una cessione se i Blues si mostrassero intenzionati a investire sul mercato di gennaio.

CALCIOMERCATO MILAN, IDEA PEROTTI

Mercato di gennaio che per quanto riguarda il Milan è fermo all’arrivo ufficiale di Paquetà. I rossoneri hanno avuto sempre il Siviglia come disturbatore, finora, ma curiosamente potrebbero ripiegare proprio su un giocatore che a Siviglia ha vissuto gli anni ruggenti di inizio carriera. Stiamo parlando di Diego Perotti, che alla Roma ha vissuto un girone d’andata ai margini, anche a causa di un infortunio che l’ha tenuto fuori per mesi, con l’argentino rimessosi in carreggiata solo nel mese di dicembre, tornando al gol nel match contro il Sassuolo su calcio di rigore. L’avventura di Perotti a Roma sembra comunque arrivata al capolinea e l’argentino piace molto al Milan, come potenziale valida alternativa a Suso e Calhanoglu. Se arriveranno notizie rassicuranti sullo stato fisico del calciatore, l’accordo potrebbe concretizzarsi in pochi giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA