GODIN ALL’INTER, PARTE SKRINIAR?/ Calciomercato, due possibilità con l’arrivo dell’uruguaiano

Godin all’Inter, calciomercato: accordo fatto, il difensore uruguaiano arriverà in estate a parametro zero. Simeone: “Lui e l’Atletico Madrid cercano la soluzione migliore”

05.01.2019, agg. il 06.01.2019 alle 12:11 - Mauro Mantegazza
Ronaldo_Godin_Real_Atletico_lapresse_2017
Diego Godin (LAPRESSE)

Con l’arrivo ormai sempre più probabile di Godin all’Inter, potrebbe partire Skriniar. Il difensore centrale slovacco ha giurato amore eterno ai nerazzurri, ma potrebbe essere l’unico che sacrificato dia una mano a mettere a posto il fairplay finanziario. Il centrale ex Sampdoria viene visto in Europa come uno dei più forti nel suo ruolo in prospettiva e con l’eventuale arrivo di Godin i nerazzurri potrebbero decidere anche di assecondare una follia di una big europea. Sono dunque due le strade future dell’uruguaiano ora all’Atletico Madrid. Con l’addio di Skriniar diventerebbe leader al fianco di Stefan de Vrij con l’eventuale permanenza di questi invece riserva di lusso. Se dovesse essere ceduto l’ex Samp potrebbe arrivare un giovane o anticipare il percorso di crescita di Bastoni o Andersen dei blucerchiati che però piace a mezza Europa. (agg. di Matteo Fantozzi)

DOPPIO COLPO CON VALENCIA

Godin e Valencia sono due calciatori nel mirino dell‘Inter che sembra essere pronta a fare il salto di qualità. Il difensore dell’Atletico Madrid è ormai a un passo dal firmare un accordo con l’Inter per passare in nerazzurro alla fine del suo contratto e dunque a parametro zero. Dall’altra parte invece c’è il capitano del Manchester United che è anche lui in scadenza di contratto ma pista più complicata. Il calciatore ecuadoriano infatti non è convinto di lasciare Manchester dove è capitano e giocatore fondamentale anche con Ole Gunnar Solskjaer. I nerazzurri però con queste due trattative hanno fatto capire la volontà di fare un salto di qualità importante in vista del futuro. Questo perché si tratta di due calciatori di assoluto livello e che hanno una grande esperienza internazionale. Magari non arriverà nessun trofeo quest’anno, ma l’Inter è destinata nei prossimi anni a tornare finalmente nell’annovero delle squadre più importanti del calcio internazionale. (agg. di Matteo Fantozzi)

SIMEONE: “LUI E L’ATLETICO CERCANO LA SOLUZIONE MIGLIORE

Atletico Madrid atteso domani dalla sfida con il Siviglia, in conferenza stampa il Cholo Diego Simeone ha parlato del futuro di Diego Godin, ad un passo dall’Inter. Ecco le parole del tecnico argentino: «Il club sa bene cosa penso e lo sa anche Godin: lui e la società stanno cercando le soluzioni migliori per entrambe le parti, quindi decideranno ciò che riterranno più opportuno. Se dovesse restare con noi sarà per il suo bene e per quello del club». Il giornalista Valerio Clari ha sottolineato a Radio Sportiva: «L’operazione nasce dalla ricerca di queste occasioni a parametro zero. Si cercano profili internazionali che possano da esperienza e classe in campo: Godin è sicuramente un innesto importante per la difesa, che sarà rinnovata con le partenze di Miranda e Ranocchia. La situazione del difensore all’Atletico si è complicata perché non è arrivato il rinnovo promesso alle cifre promesse». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

INTER, IPOTESI DIFESA A 3

Manca solo l’ufficialità, ma Diego Godin sarà un nuovo calciatore dell’Inter a partire dal prossimo 1 luglio 2019. Il difensore arriverà a costo zero dall’Atletico Madrid, con la dirigenza nerazzurra che ha voluto rimpolpare il reparto arretrato con un profilo di spessore. L’esperto centrale potrà fornire un’alternativa in più a mister Luciano Spalletti, ovvero la difesa a 3: la duttilità tecnica dell’uruguaiano infatti tornerebbe utile sia da terzo che da centrale, con il tecnico di Certaldo che può pregustare un cambio di modulo. E attenzione a un altro fattore: Godin è un difensore goleador e andrà a rinforzare una squadra già forte sulla palle aree. Chi gli farà posto? Secondo le ultime voci dalla Pinetina, sia Joao Miranda che Andrea Ranocchia hanno la valigia pronta. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

DIFENSORE SOFFIATO AL MANCHESTER UNITED

Diego Godin è sempre più vicino all’Inter: blitz di Beppe Marotta e Piero Ausilio per assicurarsi le prestazioni del centrale difensivo in scadenza con l’Atletico Madrid. Affare per l’estate che verrà completato nei prossimi giorni: una difesa di ferro per Luciano Spalletti, che può contare su due top player come de Vrij e Skriniar. Il Biscione è riuscito a superare la concorrenza del Manchester United, da tempo sulle tracce dell’uruguaiano. Il biografo di Godin, Jose Fernandez, ha frenato sull’accordo già raggiunto ma ha attaccato i Colchoneros per il trattamento riservato all’esperto difensore: «Godin non ha chiuso alcun accordo con l’Inter. Ma la realtà è che l’Atletico ha fatto delle promesse al giocatore, dopo l’offerta del Manchester United, e non l’hai mai rispettate. E dopo non ha fatto alcuno sforzo per rinnovare il contratto di Godin. Leggo con schifo coloro che ora criticano il giocatore. E’ così che trattiamo le leggende? E’ una pena». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

COLPO GODIN PER L’INTER

Diego Godin nella prossima stagione sarà un giocatore dell’Inter: i nerazzurri hanno trovato l’accordo con il difensore uruguaiano dell’Atletico Madrid, il cui contratto con la società spagnola scadrà il 30 giugno. Sarà dunque un colpo a parametro zero come ad esempio Stefan De Vrij e Kwadwo Asamoah, tanto per citare gli ultimi due arrivi a zero nella difesa dell’Inter. L’accordo con Godin prevede un contratto di due anni con opzione per il terzo: una durata comprensibile se si considera che Godin compirà 33 anni il 16 febbraio. La base del contratto è già definita, da febbraio si potrà procedere anche con le visite mediche e poi la firma, anche se naturalmente fino al termine di questa stagione Godin resterà all’Atletico Madrid, dal quale si svincolerà per fine contratto. In questa stagione l’uruguaiano ha fatto i conti con un infortunio muscolare che lo ha tenuto fuori per circa un mese, ma quando è disponibile resta un titolare per Diego Simeone, l’allenatore dell’Atletico che molti sperano possa arrivare sulla panchina nerazzurra in futuro.

DIEGO GODIN ALL’INTER DA LUGLIO

Diego Godin dunque il 1° luglio diventerà un giocatore dell’Inter, chiudendo una lunga storia che è durata ben nove stagioni con l’Atletico Madrid. Finora con la squadra spagnola ha vinto una Liga, una Coppa del Re, una Supercoppa di Spagna, due Europa League e tre Supercoppe Europee. La gioia più grande naturalmente è stata la vittoria del campionato nel 2014, grazie anche al gol segnato proprio da Godin al Camp Nou contro il Barcellona nella sfida decisiva per la conquista della Liga. I gol più celebri di Godin risalgono d’altronde tutti al 2014: ci furono anche la rete nella finale-derby di Champions League contro il Real, che vide l’Atletico in vantaggio fino al 93’ prima di essere travolto nei supplementari, e il gol che decise Uruguay Italia ai Mondiali in Brasile, sancendo l’eliminazione degli azzurri. Il primo compito di Godin però naturalmente è quello di evitare i gol avversari e in questo senso è una garanzia – nove anni da titolare in difesa con Simeone non si maturano certo per caso. Dal 2011 al 2015 ha fatto coppia con Miranda, ma difficilmente i due si ritroveranno anche a Milano, dal momento che il brasiliano dovrebbe lasciare l’Inter forse già a gennaio o al massimo in estate, quando invece arriverà Godin, che sarà di fatto il suo sostituto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA