Kouamè al Napoli, Perinetti “Ci siamo”/ Calciomercato, contatto De Laurentiis-Preziosi per chiudere

Kouamé al Napoli sembra un affare ormai fatto, c’è la conferma anche di Perinetti pronto a lanciare il giovane talento nell’olimpo dei grandi

06.01.2019 - Matteo Fantozzi
Carlo Ancelotti, Napoli
Carlo Ancelotti (Instagram)

Kouamé al Napoli sembra un affare ormai fatto, c’è la conferma anche di Perinetti pronto a lanciare il giovane talento nell’olimpo dei grandi. Il direttore generale del Grifone ha parlato ai microfoni di Radio Crc durante la trasmissione Un calcio alla radio, specificando: “Nessuno lascerà il Genoa a Gennaio, ma qualche club può bruciare la concorrenza per il futuro. In settimana ci sarà un altro colloquio e il rapporto con Cristiano Giuntoli è davvero buono“. Sicuramente però l’affare non si farà a gennaio: “Guardo Kouamé e Piatek e sono concento di averli entrambi. Sono contento di avere giocatori così forti”. Kouamé sarà acquistato dal Napoli che però lo lascerà parcheggiato almeno fino alla fine della stagione in Liguria. Per il calciatore questo è un doppio salto visto che proprio quest’anno era stato acquistato dai rossoblù, bravi ad anticipare la concorrenza e a pescarlo dal Cittadella.

Kouamé al Napoli, Perinetti “Ci siamo”: Romero verso la Juventus

I talenti del Genoa si mettono in mostra e se per Kouamé al Napoli Perinetti dice che ci siamo, non tanto diversa è la situazione per Romero alla Juventus. Sempre a Radio Crc ha specificato: “È un calciatore di vent’anni che ha debuttato in Serie A trovandosi di fronte Cristiano Ronaldo e ha fatto subito molto bene. Trovare un calciatore che sappia fare il difensore è molto raro“. Romero come Kouamé sarà acquistato nel calciomercato di gennaio, rimanendo in prestito al Genoa. A differenza dell’attaccante non è da escludere però che il ragazzo possa rimanere in rossoblù per diciotto mesi. I bianconeri non hanno fretta di avere a disposizione un centrale difensivo subito e il ragazzo ha bisogno di maturare. Nessuno però può mettere un dubbio su un centrale difensivo giovane ma dal sicuro avvenire e che potrà proprio in bianconero fare il salto di qualità sperato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA