Modric all’Inter?/ Calciomercato, Bofisè: “Lascerà il Real Madrid, ma…” (Esclusiva)

Modric all’Inter rischia di essere una telenovela di calciomercato ancora attiva. Eccolo in questa intervista a ilsussidiario.net.

06.01.2019 - int. Giuseppe Bofisè
Luka Modric - La Presse

Modric all’Inter rischia di essere una telenovela di calciomercato ancora in piedi anche nella sessione di gennaio dopo aver fatto sobbalzare i tifosi nerazzurri la scorsa estate. Il campione croato sembra ormai sul procinto di andarsene dal Real Madrid a fine stagione. E la formazione nerazzurra lo sta cercando da tempo. La possibilità che questa trattativa di mercato vada a buon fine è grande. Ci sono naturalmente altri club pronti ad acquistarlo, a cominciare da quelli cinesi. Ma per saperne di più abbiamo sentito l’operatore di mercato Davide Bofisè. Eccolo in questa intervista a ilsussidiario.net.

Modric verso l’addio dal Real Madrid?

E’ molto probabile che il campione serbo possa andarsene a fine stagione dal Real. Potrebbe andare a giocare in qualche top club europeo e poi in Cina. Ha ancora tanto da dare al calcio prima di andare in questo campionato…

Inter il suo prossimo club?

Questa potrebbe essere una soluzione molto probabile, del resto ha molti giocatori croati. In passato aveva fatto già con successo l’operazione Ronaldo. Modric andrebbe a giocare in un club di grande prestigio e dal grande futuro.

Come si inserirebbe nella formazione nerazzurre il campione croato?

Nella maniera ideale. Modric è un regista capace però anche di giocare in tante parti del campo. E’ un calciatore veramente universale.

L’arrivo di Modric quanto conterebbe poi per l’Inter a livello d’immagine…

Molto lui è il “Pallone d’oro”. E’ un grande giocatore, un fuoriclasse, uno che darebbe molto lustro anche a livello d’immagine all’Inter.

Quali altre squadre potrebbero acquistarlo?

In Italia la Juventus che potrebbe regalarsi un grande colpo come lui o Pogba specialmente se vincesse la Champions. Poi le squadre della Premier, quelle cinesi, lo stesso Paris Saint Germain.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA