CALCIOMERCATO MILAN/ Ultime notizie, Morata si allontana: il Siviglia fa sul serio per lui

Calciomercato Milan, ultime notizie: in mezzo può arrivare Pedro Obiang dal West Ham, Pepe Reina invece può partire soprattutto in caso di eliminazione in Coppa Italia.

07.01.2019, agg. il 08.01.2019 alle 00:20 - Matteo Fantozzi
Gennaro Gattuso
Calciomercato Milan, Ultime Notizie

Il calciomercato Milan registra l’allontanamento di Alvaro Morata: l’attaccante spagnolo è sempre favorevole al ritorno nella nostra Serie A, la moglie è italiana e lui alla Juventus si è sempre trovato bene, spendendo belle parole per i bianconeri anche negli anni successivi. Secondo le ultime indiscrezioni Morata avrebbe rifiutato il Borussia Dortmund perchè non convinto di andare in Bundesliga; diverso potrebbe essere l’interessamento da parte del Milan, ma nelle ultime ore (lo riporta la stampa spagnola) il suo procuratore Juanma Lopez si sarebbe incontrato con Joaquin Caparros, direttore sportivo del Siviglia. A caccia di un attaccante che prenda il posto di Luis Muriel (acquistato dalla Fiorentina), il club andaluso sta provando a fare sul serio per lo spagnolo: Morata è disposto a trasferirsi con la formula del prestito ma deve vincere la resistenza del Chelsea, che non intende lasciarlo partire prima di aver trovato un altro centravanti (e non sarà facile arrivarsi). In tal senso Maurizio Sarri dovrà convincere Roman Abramovich e Marina Granovskaia a puntare su Gonzalo Higuain o Edinson Cavani; vista dalla parte del Milan adesso arrivare a Morata potrebbe essere ancora più difficile. (agg. di Claudio Franceschini)

Calciomercato Milan, ultime notizie: anche Baselli per il centrocampo

Il calciomercato Milan è in fermento: la società rossonera ha intenzione di operare praticamente in tutti i ruoli, anche se con riferimento all’attacco i discorsi dovrebbero essere rimandati in estate quando si deciderà il futuro di Gonzalo Higuain, che andrà eventualmente riscattato dalla Juventus. Al momento, come dicevamo in precedenza, le attenzioni del Milan si concentrano in particolar modo sul centrocampo: purtroppo il primo obiettivo concreto, vale a dire Stefano Sensi, ha un costo che i dirigenti considerano ancora troppo elevato. Ecco dunque che ci sono altri elementi che i rossoneri stanno monitorando: se Leander Dendoncker, Alfred Duncan e Nicolò Barella sono nomi che piacciono un po’ a tutte le big (soprattutto la Roma), Daniele Baselli potrebbe essere il vero colpo di Leonardo. Il centrocampista gioca nel Torino ma sembra ormai pronto al vero salto di qualità, che a dire il vero aspettavamo da qualche stagione. Punto fermo nel centrocampo di Walter Mazzarri, nel Milan potrebbe giocare come interno in una mediana a due (4-4-2) o anche mezzala nel centrocampo a tre, ruolo nel quale ha mostrato di trovarsi a suo agio anche se oggi fa principalmente il trequartista. Trattativa difficile: in passato i rossoneri si sono scontrati con Urbano Cairo per Andrea Belotti e sappiamo come sono andate le cose… (agg. di Claudio Franceschini)

Anche Baselli per il centrocampo

Tra i giocatori che il calciomercato Milan sta monitorando con maggiore attenzione c’è anche Yannick Ferreira Carrasco: già protagonista con Monaco e Atletico Madrid, l’esterno belga ha scelto l’avventura cinese ma ora sembra pronto a tornare nel calcio europeo. Su di lui i rossoneri sono presenti in maniera concreta: l’operazione appare anche avanzata ma, come riporta oggi La Gazzetta dello Sport, il problema principale riguarda l’ingaggio. Attualmente infatti Ferreira Carrasco guadagna 10 milioni di euro con il Dalian Yifang: troppi per la dirigenza rossonera, che gli avrebbe chiesto di ridursi drasticamente lo stipendio. Qualora il belga dovesse accettare, il Milan potrebbe poi ragionare con il club cinese proponendo un prestito semestrale con diritto di riscatto; in queste ultime ore però sul calciatore è tornato forte l’interesse del Manchester United che, in netta ripresa con l’avvento di Ole Gunnar Solskjaer, sarebbe pronto a convincere Ferreira Carrasco con la prospettiva di giocare in Champions League, una carta che ovviamente il Milan non può schierare nell’immediato. Dopo Luis Muriel dunque i rossoneri si faranno soffiare un altro obiettivo di calciomercato in questo mese di gennaio? (agg. di Claudio Franceschini)

Duncan alternativa a Sensi

Il calciomercato Milan continua a rivolgere le sue attenzioni al Sassuolo: come abbiamo visto nei giorni scorsi infatti il primo obiettivo dei rossoneri per rinforzare il centrocampo è Stefano Sensi, che sotto la gestione di Roberto De Zerbi ha trovato una maglia da titolare ed è cresciuto esponenzialmente. Tuttavia la trattativa non è semplice, perchè il patron Squinzi chiede almeno 25 milioni di euro per il cartellino del regista; dunque, il Milan potrebbe dirottare le sue attenzioni su Alfred Duncan. Cresciuto nell’Inter, il centrocampista è reduce dalla doppietta messa a segno contro l’Atalanta e dunque il suo profilo è tornato attuale; ha già giocato nella Sampdoria ma quella con il Milan sarebbe la prima esperienza in una grande squadra, ovviamente in primo piano. Chiaro che se i rossoneri dovessero arrivare a lui il profilo sarebbe diverso: Sensi infatti è un playmaker laddove Duncan gioca come mezzala di rottura, bravo anche negli inserimenti senza palla. A quel punto verrebbe data fiducia a Lucas Biglia come creatore di gioco, oppure verrebbe creato un reparto mediano muscolare con Kessie e Bakayoko a completarlo. Vedremo, intanto la trattativa non è ancora decollata e il Sassuolo vuole comunque 20 milioni per Duncan. (agg. di Claudio Franceschini)

Idea Tielemans

C’è un nome nuovo per il calciomercato Milan: i rossoneri sono impegnati soprattutto a rinforzare un centrocampo che ha perso Giacomo Bonaventura per tutta la stagione, e nel quale Riccardo Montolivo è sostanzialmente un separato in casa. Youri Tielemans potrebbe essere il profilo giusto: classe ’97, dunque ancora molto giovane, ha già un’ampia esperienza internazionale perchè fa parte del giro del Belgio e soprattutto ha giocato Europa League e Champions League con le maglie di Anderlecht e Monaco. Proprio dal club del Principato il centrocampista, che può giocare da centrale ma anche da esterno (e dunque starebbe bene nel 4-4-2 di Gennaro Gattuso, o in un 4-3-3 come mezzala) dovrebbe partire in gennaio: l’arrivo di Cesc Fabregas stringe inevitabilmente gli spazi a disposizione dei pari ruolo. Il Milan non ha ancora lanciato un assalto al calciatore in sede di calciomercato, ma potrebbe farlo presto; per ora quella della dirigenza rossonera è solo un’idea, ma il nome di Tielemans si aggiunge nella lista dei papabili per il prossimo calciomercato. (agg. di Claudio Franceschini)

Obiang nome caldo per il centrocampo

Il Milan lavora sul calciomercato per rinforzare un centrocampo devastato dagli infortuni. Lucas Biglia è ancora ko e ne avrà per un po’, Giacomo Bonaventura invece ha terminato la sua stagione prima del tempo. Se al posto di Jack è arrivato il giovane Paquetà chi saprà dare verve al centro dove la forza fisica di Bakayoko e Kessié sembra non bastare più? Secondo Sky Sports pare che il Milan si sia inserito prepotentemente nelle trattative tra il West Ham e diverse squadre, tra cui la Roma, per Pedro Obiang. Il centrocampista da tempo sogna di tornare in Italia dove ha vestito per sette stagioni, tra Primavera e prima squadra, la maglia della Sampdoria. Il centrocampista scoperto da Marotta e Paratici nell’Atletico Madrid, quando aveva appena 16 anni, è un giocatore di qualità e quantità che si integrerebbe bene sia con Bakayoko che con Kessié dando al Milan quell’equilibrio che ormai si cerca da fin troppo tempo.

Pepe Reina potrebbe essere ceduto

Il Milan potrebbe decidere di ridimensionare la sua rosa nella sessione di calciomercato di gennaio. Usciti dall’Europa League nella fase a gironi i rossoneri sabato potrebbero dire addio alla Coppa Italia se non addrizzeranno il tiro. Se così fosse per Pepe Reina la stagione potrebbe essere finita, quindi non è da escludere, come riporta Calciomercato.com, una sua possibile cessione. L’estremo difensore spagnolo infatti non rimarrebbe per fare panchina a Gigio Donnarumma per tutto il girone di ritorno del campionato, da qui l’idea di promuovere Antonio, il fratello del portiere titolare, come secondo e quindi cedere Pepe Reina. Su di lui sono diverse le squadre soprattutto dal campionato inglese dove il calciatore aveva fatto davvero molto bene con la maglia del Liverpool. Professionista esemplare e portiere di grande affidabilità sicuramente sarebbe felice di partire per ritrovare il ruolo da titolare in una realtà importante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA