Pato al Milan?/ Calciomercato, arrestato proprietario Tianjin Quanjian: il Papero ha chiesto la cessione

Pato al Milan? Calciomercato: si riapre clamorosamente la pista che porta al brasiliano. Arrestato Shu Yuhui, proprietario del Tianjin Quanjian.

07.01.2019, agg. alle 20:38 - Dario D'Angelo
Calciomercato Milan, ultime notizie (Foto da Twitter)

Diceva Adriano Galliani che il mercato, soprattutto quello di gennaio, è fatto di opportunità che si aprono improvvisamente e vanno colte quando si presentano. Un suo allievo da dirigente, Leonardo, oggi al Milan che fu proprio di Galliani, potrebbe prendere alla lettera questo insegnamento e cogliere l’opportunità di mercato che arriva dalla Cina e porta dritto ad Alexandre Pato. E’ notizia di queste ore, infatti, che Shu Yuhui, proprietario del Tianjin Quanjian, la squadra dove milita il “Papero” è stato arrestato per alcuni problemi con lo stato cinese. Shu Yuhui è infatti accusato di falsa propaganda con la sua azienda personale. Dal suo arresto potrebbero derivare problemi anche per la squadra di calcio: il Tianjin, come riferisce Milannews, sta infatti riscontrando difficoltà a pagare gli stipendi e quello del brasiliano è uno dei più alti di tutta la squadra. Fino a qualche giorno fa, il club cinese non era intenzionato a smuoversi dalla richiesta di 25 milioni di euro: adesso le cose potrebbero cambiare. Potrebbe essere addirittura il Tianjin a bussare alla porta del Milan…

PATO AL MILAN? ORA PUO’ TORNARE

Alexandre Pato, che ha ancora un anno di contratto al Tianjin, potrebbe dunque fare presto ritorno al Milan. Gli scenari preferiti dal Papero sono infatti due: o un ritorno in Europa (e Milano sarebbe meta graditissima) oppure un ritorno in Brasile, soluzione evocata giorni fa, ma che potrebbe materializzarsi soprattutto tra qualche anno, quando l’ex milanista potrebbe decidere di chiudere la carriera in patria. Anche il giornalista Carlo Pellegatti, esperto di cose rossonere, ha confermato che la possibilità di un ritorno al Milan di Alexandre Pato, visti i guai del proprietario del Tianjin, adesso è reale: certo molto dipenderà anche dalla volontà del giocatore, che fare ritorno nel club rossonero dovrà rinunciare ad una fetta importante del suo ingaggio. Quel che è certo, però, è che una pista di mercato che sembrava definitivamente chiusa fino a qualche ora fa, adesso si riapre clamorosamente: è il mercato, bellezza…



© RIPRODUZIONE RISERVATA