Calciomercato Juventus/ Ultime notizie, piace Hudson-Odoi ma c’è anche il Bayern

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Juventus, ultime notizie: possibile duello con l’Inter per Lincoln, punta classe 2000 del Flamengo.

Hudson Odoi Chelsea esultanza lapresse 2019
Video Chelsea Dinamo Kiev (Foto LaPresse)

Sempre rivolto parzialmente a giovani di grande prospettiva, il calciomercato Juventus ha recentemente messo nel mirino Callum Hudson-Odoi. Inglese del 2000 che gioca nel Chelsea, esterno offensivo che gioca prevalentemente a sinistra ma può occupare anche la corsia destra o la trequarti, è stato lanciato da Maurizio Sarri in questa stagione: una sola presenza in Premier League, ma ben quattro apparizioni nel girone di Europa League dove è anche riuscito a segnare un gol. Un prospetto sul quale tante squadre europee stanno iniziando a virare le loro attenzioni; è presto per dire se Hudson-Odoi possa diventare un elemento importante in una di queste società, ma intanto la Juventus ci sta pensando e, oltre a lui, tiene monitorato come già detto Francisco Trincao. Tuttavia in queste ultime ore pare che i bianconeri debbano vincere la concorrenza del Bayern Monaco, pronto a mettere sul piatto 40 milioni di euro e la maglia numero 10, che Arjen Robben lascerà libera. Non sarebbe il primo scontro di calciomercato tra i bavaresi e la Juventus (ricordiamo i casi di Diego nel 2009 e Arturo Vidal due anni più tardi), questo sarà un altro di quei casi? (agg. di Claudio Franceschini)

CALCIOMERCATO JUVENTUS, IL BOLOGNA VUOLE SPINAZZOLA

Per quanto riguarda le mosse previste dal calciomercato Juventus, bisogna anche parlare delle eventuali partenze di metà stagione: qualche esubero potrebbe anche lasciare la squadra bianconera a gennaio, anche se in certi ruoli Massimiliano Allegri non ha alternative infinite. L’esempio al momento riguarda le corsie laterali: gli infortuni di Juan Cuadrado e Joao Cancelo (anche se il portoghese è prossimo al rientro) hanno accorciato la coperta esterna a disposizione dell’allenatore. Per questo motivo la società campione d’Italia dovrebbe rispondere in maniera negativa alla richiesta del Bologna sulla cessione in prestito di Leonardo Spinazzola: come riporta la Gazzetta dello Sport, la partita di Coppa Italia (in programma sabato al Dall’Ara) sarà il pretesto per i felsinei di offrire al terzino sinistro (ancora a secco di minuti dal suo ritorno alla Continassa) la possibilità di avere ampio spazio nella seconda parte della stagione, ma proprio la degenza di Cuadrado dovrebbe imporre alla Juventus di negare questa eventualità e confermare nell’organico Spinazzola, che tra l’altro sabato potrebbe anche avere l’occasione di fare il suo esordio con la maglia bianconera. (agg. di Claudio Franceschini)

INCONTRO PER STURARO E ROMERO

Potrebbe arrivare a breve il colpo del calciomercato Juventus: poco fa infatti è iniziato l’atteso incontro tra Fabio Paratici, direttore sportivo dei bianconeri, e Giorgio Perinetti che è il collega nel Genoa. I due sono in riunione a Milano: sul tavolo, come ben sappiamo, c’è la possibilità dello scambio tra Stefano Sturaro e Cristian Romero. Il centrocampista, che la Juventus aveva prelevato proprio dal Grifone, è di fatto già tornato nella squadra con cui è cresciuto sulla base di un prestito con diritto di riscatto fissato a 18 milioni di euro; lascia lo Sporting Lisbona con cui ha disputato la prima parte della stagione. In cambio di questo affare, la Juventus spera di uscire dall’incontro con il cartellino di Romero, giovane difensore argentino che ha fatto benissimo nel girone di andata della Serie A, diventando un titolare del Genoa e rivelandosi un prospetto molto interessante per il futuro. Possibile comunque che non sia questo summit a definire le cose: forse Paratici e Perinetti si dovranno rivedere in un secondo momento, ma la strada in ogni caso appare tracciata. (agg. di Claudio Franceschini)

ISCO POSSIBILITA’ PER GIUGNO

Il calciomercato Juventus punta su grandi nomi: da quando Cristiano Ronaldo è arrivato alla Continassa le ipotesi di mettere sotto contratto altri giocatori del Real Madrid è sempre stata concreta. Isco poi è sempre stato un pallino di Massimiliano Allegri, fin dalle prime panchine bianconere del tecnico toscano; oggi la carriera del trequartista spagnolo appare in declino. Determinante con Zinedine Zidane che lo aveva rimesso al centro del progetto, il numero 22 del Real Madrid non ha mai trovato il giusto feeling con Santiago Solari: con il nuovo allenatore dei blancos Isco non è mai stato titolare nella Liga (sei ingressi dalla panchina, due partite da spettatore) mentre in Champions League ha giocato 90 minuti dell’ininfluente gara contro il Cska Mosca. Dalla Spagna sono certi che se Solari verrà confermato come tecnico per la prossima stagione, il fantasista farà le valigie; la Juventus rimane alla finestra, non sarà facile convincere Florentino Perez già “scottato” dall’affare CR7 ma certamente i bianconeri proveranno l’assalto ad un giocatore che potrebbe aumentare la qualità nel reparto offensivo. (agg. di Claudio Franceschini)

DYBALA MONITORATO DAL MANCHESTER CITY

Paulo Dybala sarà il grande sacrificato del calciomercato Juventus? Eventualmente se ne parlerà in estate, ma le notizie che arrivano dall’Inghilterra non faranno certo piacere ai tifosi bianconeri. Il Daily Express scrive infatti che il Manchester City sarebbe pronto a sedersi a trattare per arrivare all’argentino: la Juventus ragiona su un prezzo non inferiore ai 100 milioni di euro e questo ovviamente scoraggia tante pretendenti al cartellino della Joya. Non gli Sky Blues però, che hanno una base economica tale da permettere a Pep Guardiola di regalarsi il numero 10 bianconero; eventualmente andrebbero fatte delle analisi anche tecnico-tattiche, nel senso che il Manchester City potrebbe essere “costretto” a liberare qualche big e a quel punto la stessa Juventus potrebbe chiedere qualche interessante contropartita (Kevin De Bruyne sarebbe un nome graditissimo alla Continassa, già monitorato in tempi non sospetti) che potrebbe anche essere il sostituto di Dybala. E’ ancora presto per certi discorsi, ma intanto la suggestione c’è e il City potrebbe essere solo una delle pretendenti al cartellino della Joya. (agg. di Claudio Franceschini)

PJACA POTREBBE TORNARE

Il calciomercato Juventus è sempre in fermento, anche se la squadra bianconera comanda il campionato con 9 punti di vantaggio e ha pochi reparti nei quali dovrebbe rinforzarsi; tuttavia ci sono sempre delle possibilità di implementare la rosa, e una di queste conduce a Marko Pjaca. Il talento croato, lasciato partire a metà dello scorso anno (Schalke 04) e, nell’estate seguente, girato ancora in prestito alla Fiorentina, non è riuscito a esprimersi con la nuova maglia: inizio confortante, ma presto Kevin Mirallas lo ha soppiantato nella formazione titolare e a volte Stefano Pioli gli ha anche preferito Gerson, avanzato nel tridente. Anche per questo si apre l’eventualità di un ritorno alla Juventus, come riportato da Sky Sport: come sappiamo Juan Cuadrado è stato operato e al momento è fuori dai giochi, certo i bianconeri hanno valide alternative nel ruolo e sugli esterni ma, numericamente, un giocatore che possa sostituirlo qualora la condizione non torni subito ottimale potrebbe fare al caso di Massimiliano Allegri. Il quale potrebbe dunque riportare Pjaca alla Continassa: magari non avrebbe troppi minuti in più rispetto a quelli di Firenze, ma se non altro la Juventus coprirebbe la falla senza dover mettere mano al portafogli con un giocatore che conosce l’ambiente. (agg. di Claudio Franceschini)

DUELLO PER LINCOLN

Torna in auge una vecchia ipotesi di calciomercato in casa Juventus, rinvigorita dalla possibile concorrenza dell’Inter, a caccia di affari in Sudamerica per rispedire in Brasile Gabigol. Ecco quindi che nel mirino della dirigenza della Vecchia Signora è tornato Lincoln, punta centrale classe 2000 in maglia con il Flamengo. Il nome è ben noto a tutti gli appassionati: il giovanissimo brasiliano si era infatti messo in luce, secondo quanto ci ricorda la Gazzetta dello sport, nel 2017, quando con la nazionale verde oro vinse il Sudamericano Under 17, segnando 5 gol. Già quindi nella scorsa stagione il club bianconero lo aveva messo nel mirino, ma il Flamengo aveva risposto alzando a 40 milioni la cifra della clausola rescissoria e imponendo sul mercato richieste allora ritenute esagerate proprio dalla Juventus. Ora che Lincoln pare essere rientrato alla lista di obiettivi dell’Inter, pure la Vecchia Signora è tornata sull’attenti, con la speranza che il club brasiliano abbassi le sue pretese. (agg Michela Colombo)

SONDAGGIO PER MALCOM

La Juventus continua a stupire sul calciomercato e si porta avanti per giugno. Secondo i rumors in Spagna starebbe rimbalzando la voce di un sondaggio dei bianconeri per Malcom esterno d’attacco brasiliano del Barcellona che in estate fu protagonista di una telenovela di calciomercato. La Roma l’aveva praticamente annunciato col calciatore in grado di cambiare idea all’ultimo, disertando la partenza verso Ciampino, dove era atteso dai tifosi giallorossi, per cambiare destinazione e volare a Barcellona. In blaugrana il ragazzo però ha trovato pochissimo spazio e potrebbe arrivare a Torino in estate per una cifra attorno ai quaranta milioni. I bianconeri stanno valutando dunque l’ipotesi di acquistarlo per poi cedere alle lusinghe di un Manchester United pronto ad offrire ottanta milioni di euro per Douglas Costa. Al momento ci sarebbero in piedi solo dei sondaggi con la squadra di Max Allegri che si sarebbe informata sul costo tramite emissari.

JORDI ALBA STUZZICA I BINCONERI

Appena un paio di giorni fa il calciomercato della Juventus si è infiammato con il nome di Jordi Alba del Barcellona. Il terzino sinistro è in scadenza 2020 e potrebbe in estate partire per una cifra abbastanza abbordabile. Secondo quanto riportato da TuttoJuve al momento pare che i blaugrana non abbiano intenzione di cederlo, ma il ragazzo sarebbe stuzzicato dalla possibilità di volare verso Torino. In Spagna si parla di un Jordi Alba lusingato dalle voci di calciomercato che lo riguardano. C’è da chiarire poi la posizione di Alex Sandro che ha rinnovato da poco e che di certo non gradirebbe l’arrivo di un giocatore così forte nella sua stessa posizione di campo. Senza contare Marcelo del Real Madrid, grande amico di Cristiano Ronaldo che da quando il portoghese è arrivato a Torino aspetta solo una chiamata. In questo contesto si inserisce Leonardo Spinazzola, appena tornato da un lungo infortunio e pronto in sei mesi a dimostrare di meritarsi la maglia bianconera della vecchia signora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA