Calciomercato Inter/ Ultime notizie: anche Nainggolan nella lista dei papabili del Psg

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Inter, ultime notizie: i nerazzurri potrebbero buttarsi subito su Andersen della Sampdoria, in porta si valuta Jean del San Paolo.

nainggolan
Inter, Radja Nainggolan (Foto LaPresse)

Prima Allan, poi Lorenzo Pellegrini, adesso Radja Nainggolan: anche il calciomercato Inter deve eventualmente preoccuparsi del Psg. La superpotenza francese infatti sta cercando un centrocampista come abbiamo già detto, e ovviamente i profili cercati da Thomas Tuchel e Antero Henrique sono di prim’ordine. Probabilmente il Paris Saint Germain non arriverà a offrire 90 milioni per Allan, e la Roma non sembra intenzionata a privarsi di Pellegrini se non di fronte a una grande offerta; dunque la capolista della Ligue 1 considera anche il profilo di Nainggolan, approfittando anche dello scarso impatto che fino a questo momento il belga ha avuto nell’Inter. Tuttavia, come riporta Foot01.com, l’incontro che la dirigenza del Psg avrebbe avuto con l’entourage del Ninja avrebbe fatto registrare una fumata grigia: la trattativa si prospetta complicata, Luciano Spalletti crede nel giocatore che ha fatto affermare nella Roma e di conseguenza dovrebbe trattenerlo in accordo con la società nerazzurra. Il Psg allora starebbe provando a sondare il terreno anche per Carlos Soler, messosi in evidenza con il Valencia nel girone di Champions League; per ora tanti nomi, ma i campioni di Francia devono ancora fare i conti con la ricerca del sostituto di Adrien Rabiot. (agg. di Claudio Franceschini)

CALCIOMERCATO INTER: PRADE’ PARLA DI DE PAUL

Il calciomercato Inter deve registrare un brutto colpo, almeno secondo le dichiarazioni di Daniele Pradé: il direttore sportivo dell’Udinese è intervenuto nel corso della presentazione di Stefano Okaka, tornato in Italia per vestire la maglia dei friulani, e naturalmente è stato interpellato anche sui vari temi che riguardano le possibili mosse della società. Tra questi il più caldo è quello legato alla cessione di Rodrigo De Paul: il trequartista argentino è forse il giocatore più appetibile sul calciomercato e nelle ultime settimane l’interesse dell’Inter si è dimostrato concreto. Beppe Marotta e Piero Ausilio speravano di regalarlo a Luciano Spalletti già in questa sessione invernale (nell’Inter odierna potrebbe giocare sulla trequarti ma anche come esterno), ma Pradè ha precisato immediatamente che “a gennaio De Paul non si muove, lo dico subito così diamo un taglio alle voci”. Dunque, i nerazzurri dovranno eventualmente aspettare la finestra estiva per mettere le mani sul numero 10 dell’Udinese: l’ex del Valencia è considerato ancora centrale nel progetto friulano, anche se nella prossima stagione è probabile che lo vedremo indossare un’altra maglia. (agg. di Claudio Franceschini)

CALCIOMERCATO INTER: ICARDI, RINNOVO LONTANO

Una notizia incredibile scuote il calciomercato Inter: per il momento si tratta di una semplice indiscrezione, lanciata da TyC Sport. Il quotidiano argentino ha scritto che Wanda Nara, moglie e procuratore di Mauro Icardi, avrebbe comunicato alla società di non voler rinnovare il contratto in scadenza nel 2021. Sapevamo dei problemi relativi al prolungamento, e del famoso botta e risposta andato in scena nelle ultime settimane dello scorso anno; tuttavia filtrava ottimismo per la prosecuzione di un rapporto che fino a questo momento è stato proficuo per entrambe le parti. Tuttavia la prima notizia in merito alle trattative riporta un esito negativo, o comunque la volontà di separarsi: vero che la scadenza è ancora lontana, ma il fatto di non voler rinnovare metterebbe Icardi nella posizione di essere subito ceduto. Questo perchè, come avevamo scritto ieri, nel contratto dell’argentino scatterebbe immediatamente la clausola rescissoria da 110 milioni di euro, con Real Madrid (soprattutto) e Chelsea che avrebbero pochi problemi ad onorarla. Ora resta da capire se ci saranno novità in merito, qualche smentita di rito o altro… (agg. di Claudio Franceschini)

SKRINIAR SMENTISCE LE VOCI DI ADDIO

Il calciomercato Inter ha fatto registrare nei giorni scorsi alcune voci preoccupanti per i tifosi e la società: dalla Slovacchia infatti erano filtrate indiscrezioni secondo cui Milan Skriniar avesse espressamente chiesto di essere ceduto, dedicando un ampio approfondimento all’eventualità di un addio. Notizia che, se confermata, sarebbe stata ovviamente pesante per l’Inter: arrivato nell’estate 2017, Skriniar si è subito rivelato un ottimo difensore centrale e diventando il leader del reparto, tanto da destinare alla panchina un giocatore di grande esperienza come Joao Miranda, trovatosi chiuso dall’acquisto di Stefan De Vrij. Fortunatamente ci ha pensato lo stesso Skriniar a gettare acqua sul fuoco, spegnendo sul nascere qualunque ipotesi: utilizzando le stories di Instagram, lo slovacco ha riportato le pagine del giornale sul quale erano comparse le voci del desiderio di cambiare aria e ha commentato con una frase che possiamo tradurre con “voi idioti non sapete nulla”, accompagnata a emoticon che fanno ben capire quello che Skriniar pensi della stampa locale. Problema risolto dunque? Parrebbe proprio di sì… (agg. di Claudio Franceschini)

OFFERTA PER BARELLA

Anche il calciomercato Inter non ha perso le speranze di mettere le mani su Nicolò Barella: il giovane centrocampista del Cagliari, complice l’esordio in Nazionale e l’ottimo rendimento in Serie A, fa gola a tutte le big del calcio italiano come raccontiamo da qualche settimana. Negli ultimi giorni si è parlato del Chelsea come probabile destinazione per Barella, visto che i Blues sono prossimi a salutare Cesc Fabregas e hanno puntato proprio il cagliaritano; tuttavia i Blues non avrebbero ancora deciso di chiudere l’operazione, e anche il Napoli rimane alla finestra avendo offerto al Cagliari 20 milioni di euro più i cartellini di Marko Rog e Adam Ounas, anche se i partenopei vogliono aspettare un’eventuale partenza di Allan cercato con insistenza dal Psg. Ora però anche l’Inter si è fatta avanti: l’offerta prevede 30 milioni più Eder (che gioca nello Jiangsu Suning, altro club controllato dalla dirigenza nerazzurra) e il prestito secco, per il 2019-2020, del giovane Alessandro Bastoni che sta facendo bene nel Parma. Per adesso il Napoli sembra ancora in pole position, ma presto le cose nella corsa a Barella potrebbero cambiare… (agg. di Claudio Franceschini)

PER MIRANDA SERVONO 10 MILIONI

Sembra ormai definito il prossimo affare in uscita per il calciomercato Inter: abbiamo parlato in precedenza del fatto che i nerazzurri stiano sondando il terreno per Joachim Andersen, ma prima eventualmente dovrà partire Joao Miranda. La cessione si rende di fatto necessaria per avere poi un tesoretto da investire sul sostituto; Beppe Marotta e Piero Ausilio avrebbero fissato a 8-10 milioni di euro la cifra per il cartellino del brasiliano, intenzionato a rilanciarsi altrove visto il poco spazio sotto la guida di Luciano Spalletti. Non c’è solo Andersen tra i papabili per prendere il posto dell’ex Atletico Madrid: ieri abbiamo fatto il nome di Eliaquim Mangala, ormai separato in casa con il Manchester City, ma a sorpresa spunta anche il nome di Gary Cahill. Anche lui in scadenza di contratto, e dunque possibile affare in saldo se non a parametro zero, ha una grande esperienza internazionale e, ormai seconda o terza linea nel Chelsea, è destinato all’addio. Su di lui c’è il dubbio legato all’età: lo scorso dicembre Cahill ha compiuto 33 anni, sarebbe un altro Over 30 oltre a Diego Godin ma, considerando i profili di Stefan De Vrij e Milan Skriniar, l’operazione potrebbe starci. (agg. di Claudio Franceschini)

PRESSING SU ANDERSEN

L’Inter si trova pronta sul calciomercato a fare una sorpresa alla concorrenza. Tuttosport apre quest’oggi in copertina tra i titoli di spalla con un “Inter, subito Andersen”. I nerazzurri potrebbero ripetere con la Sampdoria una trattativa stile Milan Skriniar, portando a Milano un difensore giovane e di sicura affidabilità. Il danese classe 1996 è stato portato nell’estate del 2017 in Italia dai blucerchiati che l’hanno pescato dal Twente. Dopo una stagione di adattamento è esploso quest’anno, dimostrandosi calciatore dal grandissimo talento. E’ così che su di lui sono arrivate tantissime squadre di livello, tra cui Juventus e Roma oltre a numerosi club esteri. Di certo i nerazzurri se riuscissero ad acquistare Andersen metterebbero a posto la propria difesa, considerando anche l’arrivo a giugno a parametro zero di Diego Godin sempre più probabile. Se dovesse arrivare a gennaio potrebbero aprirsi le porte della cessione allo scontento Joao Miranda.

JEAN PER LA PORTA

Il calciomercato dell’Inter si concentra anche sugli eredi di Samir Handanovic. L’estremo difensore sloveno regala ancora delle garanzie, ma è un classe 1984 e a fine stagione compirà 35 anni. Proprio per questo si deve iniziare a capire chi potrà sostituirlo in futuro. Se ieri si è parlato della possibilità di vedere tornare Radu, portiere rumeno classe 1997 in prestito al Genoa, oggi si fa un altro nome. Secondo quanto riportato da UOL Esporte pare che i nerazzurri stiano osservando con attenzione il portiere classe 1995 del San Paolo Jean. Il club brasiliano sta lavorando per andare ad acquistare il 30% del cartellino del ragazzo ancora del Bahia, per ricavare ancora di più dalla sua cessione. I nerazzurri devono fare attenzione però perché sul calciatore ci sono anche altre tre squadre, cioè Benfica, Manchester City e Porto. Molto dipenderà anche dalla volontà dell’estremo difensore carioca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA