CLASSIFICA GIRO D’ITALIA 2019 / Valerio Conti sempre maglia rosa, Ciccone più azzurro

- Mauro Mantegazza

Classifica Giro d’Italia 2019: Valerio Conti indosserà la maglia rosa anche nella ottava tappa oggi, Giulio Ciccone sempre azzurro e Giovanni Carboni ancora maglia bianca

Valerio Conti Giro d'Italia
Valerio Conti è la maglia rosa nella classifica Giro d'Italia (LaPresse)

Non cambia la classifica del Giro d’Italia 2019, almeno nelle sue prime posizioni: Valerio Conti conserva la maglia rosa e dunque il romano della UAE Team Emirates resta leader per il terzo giorno della classifica generale. Oggi è stata una giornata lunga e faticosa, ma infine si è arrivati in volata e nessuno dei big ha perso terreno: caso mai, le fatiche potrebbero farsi sentire domani, quando ci sarà la fondamentale cronometro da Riccione a San Marino. Nulla cambia anche per quanto riguarda le altre maglie: Pascal Ackermann conserva la maglia ciclamino, Giovanni Carboni è sempre in maglia bianca di migliore giovane e Giulio Ciccone ha consolidato la maglia azzurra raccogliendo punti su tutti e tre i Gpm che la corsa ha affrontato da Tortoreto Lido a Pesaro. L’abruzzese della Trek Segafredo ha pure cercato il colpaccio per vincere la tappa, l’affondo non è riuscito ma la maglia azzurra che indossa fin dal primo giorno adesso è più salda per Ciccone. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CICCONE MAGLIA AZZURRA

Come abbiamo visto prima parlando della classifica del Giro d’Italia 2019, l’ottava frazione oggi protagonista si rivelerà piuttosto mossa sul finale con ben tre Gpm, seppure di terza e quarta categoria. Come è ben noto non è la prima settimana quella dedicata alle grandi montagne che ci emozioneranno nei prossimi giorni ma non per questo non pare ben utile ora vedere che sta succedendo nella speciale graduatoria riservata agli scalatori. Dopo tutto anche oggi vi saranno in palio punti comunque preziosi, specie per il suo leader in maglia azzurra Giulio Ciccone. L’alfiere italiano della Trek Segrafredo è infatti alla sua ottava giornata da leader di questa particolare graduatoria e di certo potrebbe difendere la maglia prima delle grandi montagne. Ricordiamo infatti che Ciccone è ora in testa con 26 punti ma a quota 18 rimangono ben vicini Fausto Masnada dell’Androni e pure Antonio Pedrero della Movistar, che completa il podio. (agg Michela Colombo)

PARLA LA MAGLIA ROSA

In vista della partenza ufficiale dell’8^ tappa della corsa rosa, da Tortoreto Lido e Pesaro pare giusto dare la parola all’attuale leader della prima classifica del Giro d’Italia, ovvero alla maglia rosa Valerio Conti, al suo secondo giorno di regno. Il giovane corridore azzurro infatti al traguardo della frazione precedente ha affermato: “Ero ancora emozionato al risveglio stamani, guardare la Maglia e il suo colore che è così bello per un corridore italiano. Devo dire un enorme grazie alla mia squadra. Sono stati tutti super e hanno lavorato duramente per difendere la Maglia Rosa. Ho apprezzato il rispetto degli altri corridori in gruppo e gli incoraggiamenti dei tifosi a bordo strada ma siamo andati a tutta sempre e non mi sono potuto godere questa Maglia”. Staremo a vedere dunque che anche a Pesaro Conti riuscirà a difendere la sua maglia rosa e la prima piazza nella classifica del Giro d’Italia 2019. (agg Michela Colombo)

CONTI GUIDA LA CLASSIFICA GIRO D’ITALIA

La classifica del Giro d’Italia 2019 continua a regalare molte soddisfazioni ai corridori italiani, che pure dopo la settima tappa di ieri con arrivo a L’Aquila vestono tre delle quattro maglie da leader. In copertina naturalmente la maglia rosa Valerio Conti, che ha dovuto combattere per difendere il simbolo del primato del Giro d’Italia ma si potrà godere almeno un altro giorno da leader della classifica generale – e ad essere onesti le prospettive sono interessanti per il corridore romano classe 1993 della UAE Team Emirates, che potrebbe pensare in grande almeno fino alle Alpi. Conti ha subito l’attacco dello spagnolo José Rojas, unico dei fuggitivi di giovedì ad andare all’attacco anche ieri, ma infine il corridore della Movistar si è dovuto accontentare di togliere il secondo posto a Giovanni Carboni, unico cambiamento nelle prime dieci posizioni della generale ieri. La tappa abruzzese però ha modificato qualcosa tra i big, perché hanno guadagnato terreno naturalmente Pello Bilbao, vincitore della frazione e secondo uomo della Astana dopo il capitano Miguel Angel Lopez, ma pure Davide Formolo. Il veneto della Bora-Hansgrohe adesso ha curiosamente lo stesso identico tempo di Primoz Roglic, dunque 5’24” di ritardo da Valerio Conti, e di conseguenza occupa ex-aequo il primo posto di una virtuale classifica degli uomini più attesi al Giro d’Italia numero 102.

CLASSIFICA GIRO D’ITALIA 2019: LE ALTRE GRADUATORIE

Parlando anche delle altre graduatorie del Giro d’Italia 2019, abbiamo già accennato a Giovanni Carboni. L’atleta della Bardiani-CSF infatti ha conservato anche ieri il primato nella classifica dei giovani e di conseguenza oggi lo vedremo nuovamente in corsa con una meravigliosa maglia bianca, che è un riconoscimento davvero significativo per l’unica formazione 100% italiana in questo Giro, trampolino di lancio per molti giovani. Non sono invece cambiate le altre due classifiche. Naturalmente la fuga ha permesso di “congelare” le prime posizioni della classifica a punti e di conseguenza troviamo Pascal Ackermann sempre saldamente in maglia ciclamino, premio meritato per il velocista tedesco della Bora-Hansgrohe che ha già vinto ben due tappe. La maglia azzurra è altrettanto saldamente sulle spalle di Giulio Ciccone, uno dei grandi protagonisti del primo scorcio della Corsa Rosa: l’abruzzese della Trek Segafredo nella apposita classifica Gpm è inseguito da Fausto Masnada e dallo spagnolo Antonio Pedrero, che ieri è transitato per primo sull’unico Gpm (di seconda categoria). Pedalando da Tortoreto Lido a Pesaro oggi il Giro d’Italia incrocerà ben tre Gpm, anche se uno di terza e due di quarta categoria: cambierà qualcosa in questa classifica che vede Ciccone davanti a tutti fin dal primo giorno?

CLASSIFICA GENERALE GIRO D’ITALIA DOPO LA 8^ TAPPA

1 Valerio Conti, UAE 35h13’06”
2 José Rojas, Movistar + 1’32”
3 Giovanni Carboni, Bardiani-CSF, + 1’41”
4 Nans Peters, Ag2R + 2’09”
5 Valentin Madouas, Groupama-FDJ + 2’17”
6 Amaro Antunes, CCC + 2’45”
7 Fausto Masnada, Androni-Sidermec + 3’14”
8 Pieter Serry, Deceuninck-Quick Step + 3’25”
9 Andrey Amador, Movistar + 3’27”
10 Sam Oomen, Sunweb + 4’57”

© RIPRODUZIONE RISERVATA