CLASSIFICA MARCATORI SERIE A/ Capocannoniere: tornano al gol Suso e Destro

- Silvana Palazzo

Classifica marcatori Serie A: nella corsa al titolo di capocannoniere Fabio Quagliarella scappa e consolida il primato. Gli altri goleador…

Quagliarella Caprari Sampdoria gol lapresse 2018
I giocatori della Sampdoria (Foto LaPresse)

Non si smuove la corsa dei bomber: Piatek non è riuscito a rispondere a Quagliarella e Zapata, il polacco resta a 4 gol dal sampdoriano, ormai lanciatissimo verso il titolo dei bomber, e a 1 gol dall’atalantino. Nel posticipo tra Milan e Bologna sono andati a segno Suso, che non riusciva a realizzare da ben 12 partite, Borini e per i felsinei Destro, che da quando Mihajlovic è arrivato sulla panchina rossoblu è riuscito a ritrovare una minima confidenza con il gol, anche se stavolta la sua rete non è servita ai rossoblu per fare punti. E Piatek sembra ormai pronto a giocarsi solo la piazza d’onore dei cannonieri con Zapata e Cristiano Ronaldo. (agg. di Fabio Belli)

PIATEK RISPONDERA’?

Nella classifica marcatori di Serie A, oggi è Krzysztof Piatek a dover rispondere a Fabio Quagliarella e Duvan Zapata: l’attaccante polacco del Milan si ritrova quarto nella graduatoria comandata dal capocannoniere Quagliarella, autore di una doppietta contro il Parma e sempre più lanciato verso il titolo di re dei bomber. Piatek, che sarà schierato titolare da Gennaro Gattuso nella partita contro il Bologna che inizia alle ore 20:30, potrebbe essere il quarto giocatore nelle prime quattro posizioni ad andare a segno nella 35^ giornata: lo hanno già fatto i due di cui sopra e Cristiano Ronaldo, così da creare un divario di quattro reti tra il quarto posto di CR7 e dello stesso Piatek e il quinto di Arkadiusz Milik, fermo a 17 e ormai fuori dalla corsa. Riuscirà dunque l’attaccante polacco a tornare al gol e avvicinare il titolo di capocannoniere? Staremo a vedere, di sicuro la corsa nella classifica marcatori della Serie A sta diventando sempre più entusiasmante. (agg. di Claudio Franceschini)

QUAGLIARELLA SI LANCIA VERSO IL TITOLO

Fabio Quagliarella sempre più lanciato verso la conquista della classifica capocannonieri: è questa la sintesi della domenica di calcio conclusasi con Napoli-Cagliari 2 a 1. Il match del San Paolo fa segnare un balzo in avanti di Dries Mertens, che con la rete siglata contro i sardi arriva a 14 gol e si porta in settima posizione. Migliora le sue statistiche anche Leonardo Pavoletti, arrivato a quota 13 centri al pari del “Gallo” Belotti e adesso ufficialmente nella top ten dei marcatori. Si sblocca su rigore Lorenzo Insigne, che al 98′ ha trovato il suo decimo centro stagionale in campionato. Ora riflettori puntati su Milan-Bologna di domani, con il polacco Piatek che proverà a ritrovare il feeling col gol e ad accorciare le distanze da Quagliarella, primo con 25 reti e con un margine rassicurante di 4 reti proprio sul bomber rossonero. (agg. di Dario D’Angelo)

SUPER QUAGLIARELLA

Fabio Quagliarella meglio di Cristiano Ronaldo nella classifica marcatori della Serie A. L’attaccante della Sampdoria ha firmato un’altra doppietta, rendendo complicato il lavoro di chi deve trovare altri aggettivi per descrivere la sua stagione. Una cosa è certa: continua a lasciare il segno, anche se l’obiettivo Europa League è diventato ormai impossibile per la squadra blucerchiata. Decisamente alla portata è il titolo di capocannoniere del campionato italiano. Con i due gol segnati al Parma, Quagliarela è arrivato a 25 reti in campionato, tre in più rispetto a Duvan Zapata e quattro in più rispetto al fuoriclasse della Juventus e a Krzysztof Piatek. Il numero 27 della Sampdoria segna in tutti i modi, anche dagli 11 metri. E infatti al Tardini si è confermato un “cecchino” infallibile, segnando la prima rete dal dischetto, ottavo rigore in stagione. Poi ha incorniciato la sua giornata con un destro sul primo palo. Ai gol andrebbero anche aggiunti gli 8 assist vincenti che gli permettono di salire anche nella top-5 campionati europei per quanto riguarda i giocatori decisivi in termini di gol e assist: meglio di lui hanno fatto solo Mbappé e Messi.

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A: QUAGLIARELLA SUPER

Chiudere al primo posto nella classifica marcatori della Serie A è l’obiettivo di Fabio Quagliarella, che però deve fare attenzione agli inseguitori. Più attardato Arkadiusz Milik, il cui bottino è di 17 reti. Due in più di Caputo dell’Empoli, che ha segnato 15 gol. L’ex Bari ha fatto finora meglio di Ciro Immobile e Petagna, entrambi a quota 14 gol. Mertens e Belotti hanno siglato 13 gol, segui Pavoletti del Cagliari con 12 reti. La classifica dei marcatori della Serie A si è aggiornata nel pomeriggio con la rete di El Sharrawy, il cui gol contro il Genoa gli ha permesso di acciuffare Ilicic dell’Atalanta a quota 11 gol. Sono dieci invece le reti di Icardi, Defrel e Gervinho. Ma la 35esima giornata di Serie A non è ancora conclusa: in campo c’è il Napoli al San Paolo contro il Cagliari, domani invece il Milan affronterà il Bologna e quindi la graduatoria dei cannonieri continuerà a prendere forma.

La classifica marcatori della Serie A:

Quagliarella (Sampdoria): 25 gol

Zapata (Atalanta): 22 gol

Cristiano Ronaldo (Juventus): 21 gol

Piatek (Milan): 21 gol

Milik (Napoli): 17 gol

Caputo (Empoli): 15 gol

Immobile (Lazio): 14 gol

Petagna (Spal): 14 gol

Mertens (Napoli): 14 gol

Belotti (Torino): 13 gol

Pavoletti (Cagliari): 13 gol

Ilicic (Atalanta): 11 gol

El Shaarawy (Roma): 11 gol

Insigne (Napoli): 10 gol

Icardi (Inter): 10 gol

Defrel (Sampdoria): 10 gol

Gervinho (Parma): 10 gol

© RIPRODUZIONE RISERVATA