CLASSIFICA MARCATORI SERIE A/ Capocannoniere: 16^ gol per Caputo, tocca a Piatek!

- Michela Colombo

Classifica marcatori Serie A: Fabio Quagliarella è ancora capocannoniere del primo campionato italiano alla vigilia della 37^ giornata ma resta a secco nella trasferta del Bentegodi.

Quagliarella classifica marcatori
Classifica marcatori Serie A (Foto LaPresse)

Per la classifica marcatori di Serie A, nelle partite della 37^ giornata, abbiamo fino a qui registrato due notizie in particolare: il sedicesimo gol di un Francesco Caputo che continua a stupire e il quinto di Giovanni Di Lorenzo, tra i difensori più prolifici del campionato avendo impattato con Hans Hateboer, che ricopre il suo stesso ruolo e cioè il laterale destro in un centrocampo a cinque. Caputo dunque si inserisce nelle prime posizioni di una classifica marcatori che, comandata dal capocannoniere Fabio Quagliarella, ha altri italiani che stanno facendo molto bene come Leonardo Pavoletti e Andrea Belotti (15) e soprattutto Andrea Petagna che è riuscito a salire a quota 16. Ciro Immobinle invece è ancora fermo a quota 15, ma lunedì potrebbe risolvere la sua crisi realizzativa; intanto tra pochi minuti giocherà Krzysztof Piatek che, approfittando di Milan Frosinone, potrebbe finalmente staccarsi da quota 21 e andare a insidiare Quagliarella. Vedremo se il polacco ce la farà, aspettando anche Duvan Zapata… (agg. di Claudio Franceschini)

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A: QUAGLIARELLA A SECCO

Niente da fare per Fabio Quagliarella: nella classifica marcatori di Serie A l’attaccante della Sampdoria è sempre il capocannoniere, ma restando a secco nella trasferta di Verona – che finisce 0-0 – non aumenta il bottino di 26 gol e dunque concede un’occasione ai suoi inseguitori per avvicinarsi. Adesso Duvan Zapata, Krzysztof Piatek e Cristiano Ronaldo hanno una bella occasione per fare il salto e provare a mettere in discussione il titolo di re dei bomber: dovremo aspettare per vederli perché sono tutti impegnati nei posticipi, dunque il primo attaccante con interessi sulla classifica che vedremo all’opera è Andrea Belotti, che ieri è stato agganciato da Leonardo Pavoletti a quota 15 e vuole provare a prendere nuovamente Andrea Petagna, che occupa la quinta piazza. Staremo a vedere: il Torino si gioca le ultime chance di ottenere un posto in Europa League e i gol del Gallo in questo senso possono essere davvero molto importanti. (agg. di Claudio Franceschini)

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

Fabio Quagliarella vuole vincere la classifica marcatori Serie A e per questo si accende la sfida Chievo Sampdoria che ha pochi motivi di brillare per la classifica. Infatti la Samp è salva e lontana dall’Europa, mentre dall’altro lato il Chievo è già retrocesso con Maran che prova a lanciare diversi giovani in campo. L’ex Juventus è a 26 reti con dietro Duvan Zapata a 22 e la coppia Cristiano Ronaldo-Piatek a 21. Difficilmente quindi l’attaccante campano non vincerà la classifica marcatori, ma comunque vuole mettere la ciliegina sulla torta per provare anche a battere alcuni record che si è prefissato in mente e che sono raggiungibili. Anche se c’è da dire che è ormai impossibile pensare che possa raggiungere quelli di Higuain lontano dieci reti con i 36 gol di alcune stagioni fa a Napoli. (agg. di Matteo Fantozzi)

RILANCIO BELOTTI

Alla vigilia della 37^ giornata del primo campionato italiano non possiamo non segnalare l’ottimo rilancio in questo finale di stagione del Gallo Belotti, bomber del Torino e ora pure settimo nella classifica dei marcatori di Serie A. Grazie infatti alle due reti segnate contro il Sassuolo nella precedente giornata di campionato, il primo cannoniere dal servizio di Mazzarri è volato a quota 15 gol nel primo campionato italiano, riuscendo quindi pure a superare in graduatoria Immobile della Lazio. Si annuncia quindi un finale di stagione più che interessante per lo stesso Belotti: i numeri intanto ci ricordano pure di due assist vincenti e di un’ottima media gol, con una rete ogni 208 minuti di gioco. Va pure detto che solo nelle ultime tre giornate di campionato lo stesso granata è andato in gol in tre occasioni facendo Milan e Sassuolo le sue vittime. Vedremo che cosa ci riserverà il Gallo già in questo fine settimana! (agg Michela Colombo)

FOCUS SU CR7

Fissando la nostra attenzione al terzo gradino della classifica dei marcatori di Serie A ecco che non possiamo dare ora spazio al gioiello in casa della Juventus, Cristiano Ronaldo, che pure a quota 21 gol, sogna ancora il titolo di capocannoniere della Serie A. Al momento la distanza tra Cr7 e Quagliarella, re del gol per la Serie A è notevole e consiste in 5 gol: per un bomber di razza come il lusitano però nulla è ancora impossibile. Visto come primo candidato alla vittoria della Scarpa d’oro per il primo campionato italiano, Ronaldo non ha però risposto a tutte le attese dei tifosi, complice un necessario tempo di adattamento al calcio italiano oltre che (soprattutto) all’incredibile exploit dei Quagliarella, Zapata e Piatek. I numeri segnati dallo stesso Ronaldo sono però più che eccellenti per il campionato italiano: 21 reti e 11 assist vincenti, ovvero un gol ogni 124 minuti di gioco. Insomma certo i tifosi bianconeri non possono lamentarsi delle prestazioni del loro numero 7. Vedremo però che cosa Cristiano Ronaldo saprà ancora regalarci entro fine stagione. (agg Michela Colombo)

QUAGLIARELLA CAPOCANNONIERE

Siamo in vista della 37^ giornata e penultimo turno del primo campionato italiano e urge dare un occhio pure alla classifica dei marcatori della Serie A: chi si involerà oggi verso la vittoria della Scarpa d’oro? Ormai le occasioni per mettere a segno gol e scalare le posizioni in graduatoria si assottigliano: mancano infatti appena 180 minuti prima che pure questo trofeo venga assegnato a fine stagione. Intanto il primo candidato alla corsa rimane ancora un a volta Fabio Quagliarella, andato nuovamente in gol pure nella precedente giornata di campionato. Il capocannoniere della Sampdoria come pure del primo campionato italiano ora registra nella classifica dei marcatori della serie A ben 26 gol e di fatto un vantaggio pure consistente su i suoi avversari. Ecco infatti che dal podio sono sempre all’inseguimento Zapata dell’Atalanta che registra 22 reti oltre al duo Cristiano Ronaldo-Piatek che invece che registrano in statistiche 21 a testa.

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A: DOPO IL PODIO

Se in vetta la lotta per il titolo di capocannoniere del campionato italiano è ormai infuocata in vista della 37^ giornata, ecco che pure nelle retrovie della classifica dei marcatori di Serie A la situazione non è certo più tranquilla. Detto del podio, dove sono Piatek e Ronaldo a contendersi la medaglia di bronzo con 21 reti, alle loro spalle vediamo il polacco del Napoli Milik, che insegue però con 17 reti. Attenzione poi a chi è rimasto a quota 15 gol e quindi Caputo dell’Empoli, Belotti del Torino (autore di una doppietta contro il sassuolo) e pure Petagna, bomber di riferimento per la Spal. A chiudere quindi la top ten della classifica dei marcatori di Serie A troviamo poi Dries Mertens per il Napoli e Ciro Immobile per la Lazio, che rispettivamente hanno segnato a statistica 14 reti, le stesse dell’attaccante di Rolando Maran Pavoletti.

 

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

26 gol: Quagliarella (Sampdoria)

22 gol: Zapata (Atalanta)

21 gol: Cristiano Ronaldo (Juventus), Piatek (Milan)

17 gol: Milik (Napoli)

16 gol: Caputo (Empoli), Petagna (Spal)

15 gol: Belotti (Torino), Pavoletti (Cagliari), Belotti (Torino)

14 gol: Immobile (Lazio), Mertens (Napoli)

© RIPRODUZIONE RISERVATA