DIRETTA/ Arezzo Novara (risultato 2-2) streaming video e tv:Rimonta piemontese

- Claudio Franceschini

Diretta Arezzo Novara streaming video e tv: secondo turno dei playoff di Serie C. cronaca live della partita che si gioca al Comunale. toscani favoriti dal fattore campo e classifica.

Sala DalCanto Arezzo lapresse 2018
Video Viterbese Arezzo (Foto LaPresse)

DIRETTA AREZZO NOVARA (2-2): INUTILE RIMONTA PIEMONTESE

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Arezzo e Novara sul punteggio di 2 a 2. Incredibile rimonta dei piemontesi che al 71’ si sono ritrovati sotto di due reti quando Sala ha servito Brunori che appostato all’altezza del secondo palo ha insaccato il gol del 2 a 0. Gli ospiti però non si sono arresi ed hanno reagito immediatamente accorciando le distanze già al 73’ quando Ronaldo ha trovato la rete con un gran tiro dalla distanza. Gli attacchi del Novara sono poi stati premiati all’82’ quando Eusepi è riuscito a concludere una perfetta azione di contropiede. La squadra di mister Viali ora ci crede ma è l’Arezzo ad avere l’opportunità di riportarsi in vantaggio al 91′ quando Brunori ha centrato in pieno il palo da ottima posizione. Nonostante l’interminabile recupero, non è più successo nulla fino al triplice finale che regala gli ottavi di finale ai toscani. (agg. Guido Marco)

 

LA SBLOCCA FOGLIA

Il secondo tempo della sfida tra Arezzo e Novara è iniziato da circa 20 minuti ed il punteggio è ora di 1 a 0, a sbloccare il risultato è stato Foglia al 56’: perfetto cross di Sala che ha pescato all’interno dell’area piccola Foglia che ha deviato in rete. La ripresa si è aperta con una doppia sostituzione: mister Dal Canto ha inserito Pinto al posto di Borghini mentre mister Viali ha lasciato negli spogliatoi Schiavi ed inserendo l’esperto Gonzalez.(agg. Guido Marco)

RONALDO SFIORA IL VANTAGGIO

Allo Stadio Città di Arezzo i padroni di casa stanno affrontando il Novara nell’incontro valido per i sedicesimi di finale dei playoff di Serie C e, dopo che sono trascorsi 20 minuti, il risultato è ancora di 0 a 0. I padroni di casa sono all’esordio nella fase finale, mentre i piemontesi sono riusciti a passare il primo turno sconfiggendo di misura il Siena in trasferta grazie al prezioso gol messo a segno da Cacia. La prima emozione arriva al 12’ quando Ronaldo ha tentato un gran tiro da quasi venticinque metri che Pelagotti è riuscito a deviare in corner con un bell’intervento in tuffo. Gli ospiti stanno attuando un forcing continuo che sta mettendo in difficoltà i padroni di casa. (agg. Guido Marco)

SI COMINCIA!

Eccoci al via di Arezzo Novara: come abbiamo detto gli amaranto hanno disputato un campionato di alto livello e hanno lottato fino alla fine per la terza posizione, ma hanno dovuto cedere l’onore delle armi al Pisa. La grande soddisfazione però è stato il sorpasso ai danni della Pro Vercelli, proprio all’ultima giornata: la netta vittoria di Pistoia ha permesso all’Arezzo di agganciare a quota 64 i bianchi, incredibilmente sconfitti a Olbia contro una squadra già salva. A quel punto hanno fatto fede gli scontri diretti: i toscani li avevano a favore per differenza reti (3-1 interno, 0-1 al Piola) e così si sono garantiti la quarta piazza nel girone A, saltando il primo turno dei playoff e avendo qualche giorno in più per preparare l’esordio in post season. Sarà un dato sufficiente per andare a prendersi la promozione in Serie B? Lo vedremo, ma intanto dobbiamo dare la parola al campo e stare a vedere quello che succederà oggi: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il campo, finalmente la diretta di Arezzo Novara comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE AREZZO NOVARA

La diretta tv di Arezzo Novara non sarà disponibile: le partite del campionato di Serie C infatti sono esclusiva, salvo anticipi e posticipi laddove previsti dalla televisione di stato, del portale elevensports.it che le fornisce in diretta streaming video, dunque attraverso dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Per assistere alle immagini potrete abbonarvi alla piattaforma oppure decidere di volta in volta di acquistare il singolo evento, che ha un prezzo precedentemente fissato al netto di possibili eccezioni.

AREZZO NOVARA: IL PROTAGONISTA

Tra i potenziali protagonisti nella diretta di Arezzo Novara, vogliamo scegliere oggi il nome di Matteo Brunori Sandri: classe ’94, è nato a Macaé nello stato di Rio de Janeiro, ma nonostante le origini brasiliane il suo passaporto è italiano. Prodotto del settore giovanile del Foligno, è poi passato alla Reggiana e ha girato varie squadre nel corso della carriera, arrivato anche al Parma nell’estate scorsa; i ducali hanno deciso di girarlo in prestito all’Arezzo e con la maglia amaranto Brunori Sandri ha dimostrato grande continuità, andando a segno in 13 occasioni nella stagione regolare. Siamo lontani da quanto aveva fatto lo scorso anno: con il Villabiagio, in Serie D, l’attaccante aveva realizzato 23 reti in 34 partite con un girone di andata devastante, fatto di 15 gol con tre doppiette e una tripletta. Salendo di categoria Brunori Sandri ha dimostrato di poter essere ancora determinante, adesso vedremo se si confermerà in un contesto di playoff, dove la tensione sarà certamente maggiore e bisognerà alzare l’asticella del rendimento. (agg. di Claudio Franceschini)

AREZZO NOVARA: I TESTA A TESTA

Nel valutare i precedenti di Arezzo Novara, prendiamo in considerazione quelle che sono state le due sfide giocate nel corso della stagione regolare: tra le due squadre alla fine ci sono stati 14 punti di differenza ma le sfide dirette si sono risolte con due pareggi, e sono queste che bisogna guardare per avere un pronostico più o meno centrato su quanto potrebbe succedere in campo oggi. La prima sfida risale a metà novembre e si era giocata al Silvio Piola: un finale pazzesco perchè, dopo le reti di Tommaso Bianchi e Matteo Brunori Sandri a cavallo dei due tempi, Aniello Cutolo aveva messo a segno al 90’ quello che sembrava il colpo del ko a favore degli amaranto, prima che il destro dello stesso Bianchi al 94’ sancisse un incredibile pareggio. Occasione sprecata per l’Arezzo, che al ritorno non era riuscito a vendicarsi: in Toscana era passato in vantaggio con un rigore trasformato da Cutolo, ma all’ora esatta di gioco Angelo Tartaglia da due passi, su azione di angolo, aveva infilato la palla alle spalle di Pelagotti sancendo il risultato di 1-1 finale. Oggi, ad Alessandro Dal Canto un punteggio identico farebbe comodo… (agg. di Claudio Franceschini)

AREZZO NOVARA SECONDO TURNO PLAYOFF

Arezzo Novara, in diretta dallo stadio Comunale della città toscana, si gioca alle ore 20:30 di mercoledì 15 maggio ed è valida per il secondo turno dei playoff di Serie C 2018-2019: ancora una volta, come già la scorsa domenica, si gioca in gara secca senza tempi supplementari previsti, dunque in caso di parità al 90’ sarà l’Arezzo a passare il turno avendo una migliore classifica nella stagione regolare. E’ anche il motivo per cui gli amaranto giocano in casa, oltre al fatto di entrare in corsa in questo turno: infatti la squadra di Alessandro Dal Canto ha saltato l’impegno di domenica e dunque, dopo il roboante 3-0 di Pistoia con cui si è assicurata la quarta posizione, ha goduto di qualche giorno extra di riposo per preparare al meglio questa sfida. I toscani però dovranno stare particolarmente attenti al Novara: i piemontesi infatti sono l’unica squadra che nel primo turno sia riuscita a vincere in trasferta, il gol di Daniele Cacia ha permesso di espugnare il terreno di gioco del Siena e adesso questa formazione potrebbe rappresentare una mina vagante non da poco. Vediamo allora quello che potrebbe succedere nella diretta di Arezzo Novara; intanto valutiamo alcune delle scelte dei due allenatori studiando in maniera più approfondita le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI AREZZO NOVARA

Nelle probabili formazioni di Arezzo Novara scopriamo che Dal Canto dovrebbe premiare chi ha vinto al Melani: sicuramente in attacco ci saranno Cutolo e Brunori Sandri, quest’ultimo autore di 13 gol in campionato, alle loro spalle Rolando si gioca la maglia con Serrotti mentre a centrocampo dovrebbe esserci ancora Basit come perno centrale, affiancato da Foglia e Buglio che agiranno in qualità di mezzali. Pelagatti e Borghini (o Burzigotti) davanti al portiere Pelagotti, sugli esterni dovrebbero correre Luciani e Marco Sala. William Viali utilizza un modulo speculare: davanti a Di Gregorio si dispongono Sbraga e Bove, sulle fasce Tartaglia e Visconti danno una mano ad un centrocampo nel quale Buzzegoli e Ronaldo sono in ballottaggio per la cabina di regia. Tommaso Bianchi e Simone Bastoni dovrebbero agire come interni, con Nardi pronto a dire la sua; Schiavi sulla trequarti, dove però potrebbe scalare Pablo Gonzalez lasciando spazio ad Eusepi come sparring partner di Cacia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA