Diretta/ Atalanta Inter Primavera (risultato finale 2-1): decisivo Traore

- Claudio Franceschini

Segui Atalanta Inter Primavera in diretta streaming video: scontro al vertice in campionato, la Dea ha 5 punti di vantaggio che sono lo stesso margine dei meneghini per evitare i playoff.

atalanta primavera
Diretta Atalanta Primavera Shakhtar, Youth League (Foto LaPresse)

DIRETTA ATALANTA INTER PRIMAVERA (RISULTATO FINALE 2-1): DECISIVO TRAORE

Termina con una rimonta la diretta di Atalanta Inter con il risultato finale di 2-1. La Dea era andata sotto nel primo tempo, ma è riuscita a reagire e a ribaltare la partita. Al minuto 21 la gara era stata sbloccata da una rete di pregevole fattura di Schirò, che aveva di fatto portato la squadra meneghina avanti con merito. Alla fine della prima frazione di gioco arriva l’episodio che cambia la partita, il gol di Piccoli cambia le dinamiche della partita e nella ripresa la squadra di casa ha la possibilità di guadagnare campo, fino al cambio decisivo. Al minuto 71 entra in campo infatti Traore al posto di Cambiaghi, lo stesso siglerà il gol della vittoria a sette giri d’orologio dalla fine. Ora la Dea è sempre più sola davanti, volando a otto punti proprio dall’Inter seconda. (agg. di Matteo Fantozzi)

INTERVALLO

Siamo arrivati al giro di boa della diretta di Atalanta Inter che all’intervallo è sul risultato di 1-1. Al minuto 21 la sblocca la squadra meneghina con Schirò. Salcedo è bravissimo a mettere dentro un pallone che è come un cioccolatino solo da scartare per Schirò, non può nulla Ndiaye che in uscita si fa sorprendere da un tiro di punta. La Dea trova il pareggio a tempo quasi scaduto con Piccoli. Quest’ultimo è stato bravissimo a superare Dekic in uscita, liberandosi al centro dell’area di rigore con grande tempestività e la voglia di farsi notare. All’ultimo minuto del primo tempo ha una grande occasione Salcedo, che rischia di riportare subito avanti l’Inter, senza però grande fortuna. La gara è comunque ancora lunga e sicuramente arriveranno anche i gol. (agg. di Matteo Fantozzi)

SI COMINCIA!

Mancano solo pochi minuti al via di Atalanta Inter Primavera: la squadra ospite ha vinto gli ultimi due scudetti e già nel nuovo millennio è riuscita a festeggiare cinque volte, diventando la squadra più dominante e vincente del periodo recente anche e soprattutto grazie alla presenza in panchina di Stefano Vecchi, che arrivato in Serie B con il Venezia è stato esonerato dopo poche giornate. L’Atalanta invece ha un conto in sospeso con il campionato: a Bergamo il lavoro del settore giovanile è meno improntato ai risultati, che comunque sono importanti ma non arrivano da tempo. Gli scudetti sono due, e l’ultimo è datato 1998: la finale contro la Roma era stata decisa da Corrado Colombo, in panchina c’era Giovanni Vavassori e alcuni degli elementi di quella squadra erano Cesare Natali, Gianpaolo Bellini, Samuele Dalla Bona e soprattutto Alex Pinardi. Adesso non vediamo l’ora di metterci comodi e stare a vedere quello che succederà in campo in questo big match del campionato 1: finalmente la diretta di Atalanta Inter Primavera prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Atalanta Inter Primavera verrà trasmessa su Sportitalia, come di consueto il canale (al numero 60 del televisore) che dà ampio risalto al campionato 1: dunque l’appuntamento è in chiaro per tutti, e si potrà seguire questa partita della 29^ giornata anche in diretta streaming video grazie alla stessa emittente che fornisce questa eventualità direttamente sul suo sito ufficiale, che trovate all’indirizzo www.sportitalia.com.

ATALANTA INTER PRIMAVERA: I TESTA A TESTA

E’ ampio il quadro dei precedenti in Atalanta Inter Primavera: già quando il campionato Under 19 era diviso in tre gironi le due squadre, vista la vicinanza geografica, si affrontavano regolarmente. Nelle ultime dieci sfide ci sono tre vittorie a testa, con quattro pareggi; per due volte ci sono stati incroci in gara secca e sempre nei quarti di Coppa Italia, la prima (2016) con vittoria per 3-1 dell’Inter e la seconda, sullo stesso campo, con il successo della Dea per 1-0 l’anno seguente. L’ultima sfida, quella del girone di andata del campionato in corso, l’avevano vinta i meneghini grazie ai gol di Tibo Persyn e Lorenzo Gavioli, dopo il vantaggio firmato da Roberto Piccoli all’inizio del secondo tempo. Da segnalare anche che l’Atalanta aveva vinto tre partite consecutive, tutte nel 2017: di una abbiamo parlato, quella casalinga è stata un 2-0 in campionato con le reti di Filippo Melegoni e Musa Barrow. (agg. di Claudio Franceschini)

ATALANTA INTER PRIMAVERA: ORARIO E PRESENTAZIONE

Atalanta Inter Primavera verrà diretta dall’arbitro Gianpiero Miele: alle ore 12:00 di domenica 19 maggio le due squadre si affrontano nella 29^ e penultima giornata del campionato 1 2018-2019. E’ la sfida diretta per il primo posto in classifica: in palio c’è la possibilità di avere un cammino virtualmente più semplice nella fase finale dove ci si gioca lo scudetto, ma tecnicamente cambia poco. L’Atalanta difende 5 punti di vantaggio: basta pareggiare oggi per assicurarsi la vittoria della stagione regolare, ma avendo perso all’andata e venendo da due partite senza vittorie il rischio di essere recuperati c’è, anche perchè la giornata conclusiva sarà una trasferta. L’Inter ha un problema precedente da affrontare: perdendo in casa contro il Torino ha visto i granata irrompere a 5 punti, e dunque se anche manca davvero poco (2 punti) la fase finale diretta non è ancora stata archiviata, il che impone agli ospiti di andare a cercare almeno un pareggio che sarebbe quasi un’assicurazione, visto che poi si andrà a chiudere in casa contro il Palermo. Vedremo allora quello che succederà in campo nella diretta di Atalanta Inter Primavera, che è attesa tra poche ore e di cui possiamo andare a valutare le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA INTER PRIMAVERA

Per Atalanta Inter Primavera, Massimo Brambilla deve rinunciare a Guth: il difensore centrale è squalificato, dunque sarà Milani ad affiancare Heidenreich a protezione del portiere Carnesecchi che dovrebbe tornare a disposizione. Zortea e Brogni saranno i terzini, in mezzo al campo si potrebbe rivedere Gyabuaa mentre sono da valutare Colpani e Kulusevski, recentemente aggregati alla prima squadra e che probabilmente lasceranno spazio a Ta Bi e Cambiaghi (con Peli a destra), tornando come Piccoli per la fase finale. Davanti dunque ci aspettiamo Pina Gomes e Amad Traoré, con Ghislandi che si gioca una maglia. Nell’Inter invece ci sarà un rombo di centrocampo con Pompetti schierato davanti ai due centrali Rizzo e Ntube, Zappa e Corrado gli esterni e Dekic il portiere. Le mezzali ancora una volta dovrebbero essere Roric e Gavioli; sulla trequarti il vertice alto dovrebbe essere Schirò, Vergani contende una maglia a Colidio e Salcedo mentre come sappiamo Sebastiano Esposito è con l’Under 17 a giocarsi gli Europei.

© RIPRODUZIONE RISERVATA