DIRETTA/ Atalanta Udinese (risultato finale 2-0): De Roon-Pasalic, la Dea è quarta!

- Fabio Belli

Diretta Atalanta Udinese, risultato finale 2-0: due gol negli ultimi dieci minuti spalancano il quarto posto in Serie A alla Dea che sogna sempre più in grande verso la Champions League.

Badu_Gomez_Atalanta_Udinese_lapresse_2017
Diretta Atalanta Udinese (LaPresse)
Pubblicità

DIRETTA ATALANTA UDINESE (RISULTATO FINALE 2-0)

Atalanta Udinese 2-0: con due gol negli ultimi dieci minuti la Dea vince nella 34^ giornata di Serie A, e quando mancano quattro turni, si prende il quarto posto solitario continuando ad avvicinare il sogno chiamato Champions League. La Dea domina il secondo tempo, ma trova la rete del vantaggio solo allo scoccare del minuto 82: fallo di Sandro su Andrea Masiello, calcio di rigore che Maarten De Roon trasforma con freddezza per un vantaggio meritatissimo. A quel punto la partita va chiusa, e così avviene: tre minuti più tardi Duvan Zapata controlla palla in area, si gira e serve all’indietro Mario Pasalic che di prima intenzione, aiutato da una deviazione, batte Musso. La Dea sogna in grande: il quarto posto dipende unicamente da lei, le avversarie (Roma, Torino, Milan e Lazio) sono tutte alle spalle ma la lotta non è chiusa. Allo stesso modo l’Udinese si deve ancora salvare: i punti di vantaggio sull’Empoli restano 4, Igor Tudor e i suoi dovranno sudare fino al termine del campionato. (agg. di Claudio Franceschini)

Pubblicità

ATALANTA UDINESE (RISULTATO 0-0): ENTRANO PICCOLI E CASTAGNE

Atalanta Udinese 0-0: il secondo tempo della partita di Serie A si apre con una sorpresa. Gian Piero Gasperini inserisce un giocatore offensivo, ma non Ilicic: lo sloveno resta in panchina e invece il campo lo vede Roberto Piccoli, bomber della Primavera che prende il posto di Gianluca Mancini. La Dea rimane però schierata con il 3-4-1-2: il neo entrato affianca Duvan Zapata, Gomez scala sulla trequarti e Pasalic affianca Freuler con De Roon che si abbassa a fare il terzo difensore, occupando la stessa mattonella di Mancini. Azzardo da parte di Gasperini, che spera così di avere maggiore trazione anteriore; effettivamente gli orobici hanno alzato il baricentro e iniziato a produrre, Gomez al 57’ è arrivato al tiro dal centrodestra ma ha alzato troppo la mira, mentre al 58’ Duvan Zapata in uno contro uno in area non ha controllato un suggerimento dalla sinistra che avrebbe potuto portarlo alla conclusione. Al 64’ secondo cambio per Gasperini: dentro Castagne per Gosens, e dunque forze fresche sulla corsia mancina. La partita rimane bella, ma adesso l’Atalanta sente l’urgenza di segnare il gol che la stappi: il tempo passa e la grande occasione di classifica rischia di sfumare… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Atalanta Udinese sarà trasmessa in diretta tv in esclusiva per gli abbonati Sky, sul canale Sky Sport Serie A (numero 202 del satellite) oppure Sky Sport 252 e in diretta streaming video via internet per tutti coloro che si collegheranno sul sito skygo.sky.it tramite pc, smart tv o dispositivi mobili come tablet o smartphone.

Pubblicità

ATALANTA UDINESE (RISULTATO 0-0): INTERVALLO

Atalanta Udinese 0-0: siamo all’intervallo all’Atleti Azzurri d’Italia, dove la situazione non si è ancora sbloccata ma la Dea ha seriamente iniziato a spingere sull’acceleratore. Grande occasione al 37’ minuto, nata ancora una volta dai piedi di Alejandro Gomez: il Papu ha lavorato un pallone sulla corsia sinistra liberando infine lo spazio per crossare con il mancino, sulla traiettoria a rientrare si è avventato Pasalic che ha sovrastato il suo avversario ma ha spedito a lato di niente il colpo di testa. Al 44’ ci ha provato Lasagna, il giocatore più pericoloso dell’Udinese, che dalla distanza ha visto Gollini fuori dai pali e ha provato a superarlo, grande idea e ottima esecuzione ma il pallone è uscito di poco a lato. Nel minuto di recupero l’Atalanta ha potuto battere un calcio d’angolo dal quale però è scaturito ben poco; ora ci attende un secondo tempo interessante, nel quale presumibilmente vedremo la squadra di casa spingere ancor più sull’acceleratore alla ricerca di quella vittoria che le darebbe il quarto posto solitario. (agg. di Claudio Franceschini)

ATALANTA UDINESE (RISULTATO 0-0): GOSENS SFIORA IL GOL

Atalanta Udinese 0-0: è iniziata con la Dea all’arrembaggio la partita di Bergamo. La squadra di Gian Piero Gasperini grazie ai risultati maturati domenica ha la grande possibilità di prendersi il quarto posto solitario e diventare la favorita nella corsa alla Champions League, e costringe nella propria trequarti un’Udinese rinfrancata dalla sconfitta dell’Empoli, anche se ancora non al sicuro nella sua lotta alla salvezza. Le occasioni concrete non ci sono ancora state; la migliore resta forse quella del 18’ minuto, quando su un angolo battuto dal Papu Gomez da sinistra Gosens ha anticipato tutti sul primo palo incrociando di testa, ma ha trovato la pronta risposta di Musso. I friulani sono comunque vivi, e ci provano in contropiede: al 15’ Gollini per evitare l’angolo ha rischiato di combinare un pasticcio favorendo quasi l’accorrente Lasagna, appena prima lo stesso attaccante aveva superato Palomino nello scatto ma era stato chiuso dal ripiegamento con i tempi giusti di Mancini. Aspettiamo da un momento all’altro che la partita si sblocchi: vedremo se sarà così nei prossimi minuti, ed eventualmente quale delle due squadre sarà in grado di trovare il vantaggio. (agg. di Claudio Franceschini)

ATALANTA UDINESE (RISULTATO 0-0): LE FORMAZIONI UFFICIALI

Si accende la diretta di Atalanta Udinese e mentre le formazioni ufficiali di questo match di Serie A stanno per scendere in campo, diamo un occhio a qualche dato segnato alla vigilia della 34^ giornata di campionato. Partendo dalla Dea vediamo che la squadra di Gasperini gareggia per la Champions League dalla quinta posizione con ben 56 punti: i nerazzurri hanno nel loro ruolino di marcia sedici successi e otto pareggi, inoltre vantano una differenza reti nettamente positiva con 66 gol fatti e 42 subiti. Altro genere di numeri li troviamo invece per l’Udinese, che lotta per la salvezza dalla 17^ piazza. I friulani infatti in stagione hanno fissato nove pareggi e solo otto vittorie e inoltre hanno segnato 31 gol a fronte dei 47 subiti finora, ancora troppi. Diamo però ora la parola al campo, la sfida Atalanta Udinese sta per cominciare! ATALANTA: Gollini; Mancini, Palomino, Masiello; Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens; Pašalić; Gomez, Zapata. A disposizione: Berisha, Rossi, Reca, Piccoli, Djimsiti, Castagne, Pessina, Peli, Ibañez, Colpani, Cambiaghi. Allenatore: Gian Piero Gasperini. UDINESE: Musso; De Maio, Zeegelaar, Samir; Larsen, Mandragora, Sandro, De Paul, D’Alessandro; Pussetto, Lasagna. A disposizione: Perisan, Nicolas, Okaka, Badu, Micin, Nuytinck, Hallfredsson, Wilmot, Teodorczyk. Allenatore: Igor Tudor. (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

Atalanta Udinese è una partita che in generale dice male alla Dea: certo i bergamaschi hanno vinto gli ultimi due episodi e un anno fa hanno ottenuto un 2-0 (Andrea Petagna e Andrea Masiello) all’Atleti Azzurri d’Italia, ma in precedenza erano andati incontro a nove partite senza vittorie, cinque delle qual.i perse. A settembre 2013, ancora 2-0 con doppietta del doppio ex German Denis, l’ultimo successo prima della striscia negativa; tuttavia va anche detto che l’Udinese è riuscita a vincere a Bergamo soltanto una volta, nel dicembre 2016 e cioè nella stagione in cui Gian Piero Gasperini si era preso quarto posto e qualificazione ai gironi di Europa League. Una partita pazzesca: l’Atalanta aveva dominato il primo tempo sfiorando il gol in una decina di occasioni, ma l’Udinese aveva chiuso la frazione con il sigillo di Duvan Zapata, che oggi gioca con l’altra maglia e insegue il titolo di capocannoniere. La Dea aveva pareggiato subito, con Jasmin Kurtic, inaugurando al meglio la ripresa ma i contropiede friuliani erano stati letali per la squadra di casa, che aveva incassato la seconda rete con Seko Fofana ed era definitivamente crollata a tre minuti dal 90’, quando Cyrl Théréau aveva realizzato il tris per la squadra allenata da Gigi Delneri, altro ex della sfida. (agg. di Claudio Franceschini)

ARBITRA PIERO GIACOMELLI

La diretta di Serie A Atalanta Udinese è stata affidata, come abbiamo visto prima all’arbitro di Trieste Piero Giacomelli, che nella 34^ giornata di campionata si avvarrà dell’aiuto dei due assistenti Longo e Tasso, del quarto uomo Nasca oltre che di Pasqua e Lo Cicero, questo due alle postazioni Var e Avar. Fissando la nostra attenzione proprio il primo direttore di gara scopriamo che già in stagione Giacomelli ha diretto ben 18 incontri, di cui 6 per il primo campionato italiano, dove l’arbitro ha pure deciso di 53 ammonizioni, una sola espulsione e 4 calci di rigore. Volendo però ampliare il quadro, va detto che in carriera Giacomelli ha incontrato l’Atalanta in 14 occasioni, di cui l’ultima pure nella stagione corrente di Serie A, quando ha idea ha incontrato il Napoli. Sono invece 7 i precedenti tra il primo direttore di gara e l’Udinese, diretta due volte pure in stagione tra primo campionato e Coppa Italia (rispettivamente contro Empoli e Benevento). (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Atalanta Udinese, diretta dall’arbitro Piero Giacomelli della sezione Aia di Trieste stasera, lunedì 29 aprile 2019 alle ore 19.00, sarà una sfida relativa alla trentaquattresima giornata del campionato di Serie A. Momento d’euforia per i bergamaschi che lunedì scorso hanno battuto il Napoli in trasferta, agganciando il Milan al quarto posto in zona Champions League. Quindi, il giovedì successivo hanno fatto il bis vincendo 2-1 in casa contro la Fiorentina e guadagnandosi il pass per la finale di Coppa Italia, la quarta nella storia dei nerazzurri. Dall’altra parte c’è però un’Udinese che arriva affamata di punti all’appuntamento allo stadio Atleti Azzurri d’Italia. I friulani hanno 4 punti di vantaggio sul terzultimo posto occupato dall’Empoli e dovranno cercare di cambiare passo già da questo difficile Atalanta Udinese, anche se l’ultimo pari col Sassuolo ha comunque rappresentato un passo in avanti verso la salvezza.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA UDINESE

Le probabili formazioni di Atalanta Udinese, sfida che andrà in scena presso lo stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo, che cosa ci potrebbero proporre? Padroni di casa in campo con Gollini, Mancini, Palomino, Masiello, Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens, Pasalic, Gomez, Zapata con il 3-5-2 impostato dal tecnico Gian Piero Gasperini. Il mister dell’Udinese, Igor Tudor, schiererà la sua squadra con un 3-5-2 con in campo Musso, Troost-Ekong, De Maio, Samir, Stryger, Sandro, Mandragora, De Paul, Zeegelar, Pussetto, Lasagna.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Le principali agenzie di scommesse concedono il favore del pronostico all’Atalanta per il match interno contro l’Udinese. Vittoria in casa quotata 1.30 da Bet365, mentre William Hill fissa a 5.25 la quota relativa al pareggio e Eurobet alza fino a 8.65 la quota per il successo in trasferta. Per quanto riguarda i gol complessivamente realizzati, per Bwin l’over 2.5 viene quotato 1.62 e l’under 2.5 viene quotato 2.20.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità