DIRETTA/ Benevento Cosenza (risultato finale 4-2): ora il Palermo è vicino!

- Claudio Franceschini

Segui Benevento Cosenza in diretta streaming video: i sanniti si sono rilanciati vincendo a Verona e ora vogliono migliorare la loro posizione in classifica, i lupi sono ormai salvi.

Massimo Coda Benevento tiro Verona lapresse 2019
Diretta Benevento Padova (Foto LaPresse)

La gara Benevento Cosenza permette ai giallorossi di accorciare in vetta alla classifica, un successo che porta le streghe a un punto dal Palermo. Una vittoria netta che non complica più di tanto i piani dei lupi, ma regala una marcia in più ai campani. Ora infatti la promozione diretta è appena a 4 punti anche se in mezzo c’è il Palermo che deve recuperare una partita. In gol quattro volte con quattro marcatori differenti dimostra come la squadra abbia ancora una volta giocato di gruppo, per raggiungere un risultato importante e cioè quello di sognare la promozione diretta o comunque giocarsi i playoff con tranquillità. Dall’altra parte c’è grande dispiacere per il Cosenza che comunque mantiene un margine di ben nove punti sulla zona playout, un risultato che permette al momento di stare ampiamente tranquilli. (agg. di Matteo Fantozzi)

DIRETTA BENEVENTO COSENZA (RISULTATO FINALE 4-2): GAME OVER!

All’ottantunesimo minuto il Benevento cala il poker e allunga il passo grazie ad un gol di Coda. Insigne sfugge sulla corsia laterale destra, lascia partire un cross sul secondo palo dove il compagno stacca di testa ed insacca alle spalle di Perina. Il Cosenza crolla e rischia di affondare all’ottantanovesimo, quando i giallorossi non approfittano di una doppia occasione che Perina prima respinge e poi blocca. Al triplice fischio del direttore di gara Di Martino il Benevento fa festa grazie ad un tondo 4-2 ai danni di un Cosenza che torna in Calabria a mani vuote. Bel successo dei locali al Vigorito al termine di novanta minuti divertenti e ricchi di gol. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

ARMENTEROS IN GOL

Abbiamo superato il sessantesimo minuto di Benevento Cosenza e il risultato è fermo sul tre a due per i padroni di casa. I giallorossi si sono resi pericolosi all’ottavo della ripresa con un tentativo di Insigne che Perina ha messo in corner. Poco dopo il vantaggio firmato da Armenteros, che con il ginocchio riesce a spingere alle spalle del portiere avversario. I locali si riportano dunque in vantaggio, ritrovando il controllo del match che tutto sommato è meritato. Al cinquantanovesimo Tutino scambia con D’Orazio per inserirsi dentro l’area da rigore, ma al termine di un batti e ribatti l’azione sfuma in un nulla di fatto. Resta da giocare quasi mezzora. Adesso tocca al Cosenza rincorrere… (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

TUTINO PER IL PAREGGIO

Clamoroso al Vigorito dove Benevento e Cosenza sono ferme sul risultato di due a due. I padroni di casa erano avanti di due gol ma la formazione calabrese, dopo aver sfiorato la rete al trentasettesimo con D’Orazio, ha accorciato le distanze con una giocata di Sciaudone, bravissimo a ribadire in rete la ribattuta del portiere dei giallorossi. Il Cosenza ci crede e comincia a spingere, fino a rimettere in equilibrio il tabellino grazie a Tutino, che supera Caldirola e infila Montipò con un bel diagonale. Squadre negli spogliatoi al Vigorito e risultato apertissimo. Per il momento regge l’equilibrio ma ci aspettiamo un secondo tempo altrettanto movimentato e divertente come il primo. Chi avrà la meglio? Il Cosenza in questa precisa fase della gara sembra attraversare uno stato d’animo favorevole ma attenzione alla voglia di rivalsa del Benevento. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

CALDIROLA RADDOPPIA!

Partita a dir poco spumeggiante al Vigorito, dove dopo nemmeno trenta minuti abbiamo assistito a due gol. Sono i padroni di casa del Benevento a gioire, con il Cosenza che aveva rischiato grosso già al ventiduesimo. Prima sul tiro di testa di Caldirola salvato da Sciaudone, poi sul tiro di Coda su cui Perina è riuscito ad opporsi prontamente. Il vantaggio dei giallorossi si è concretizzato attorno al venticinquesimo con Bandinelli che aggancia dentro l’area la palla di Armenteros e con un tocco di precisione supera l’incolpevole Perina. Sulle ali dell’entusiasmo il Benevento torna a spingere in attacco e dopo aver spaventato il Cosenza in una nuova potenziale occasione, firma il raddoppio con Calidirola che mette in discesa il match. Si fa durissima adesso per il Cosenza, sotto di due gol a quindici minuti dall’intervallo. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

CI PROVA VIOLA

E’ cominciata da dieci minuti la diretta di Benevento Cosenza e il risultato è ancora inchiodato sullo zero a zero. Da raccontare subito un guizzo offensivo di Tutino, che mette dentro l’area dopo uno scambio in velocità con Baez ma la difesa avversaria respinge. Al terzo ancora rossoblu in avanti con Tutino, il cui destro di potenza si spegne oltre la linea di fondo. Poco dopo, in seguito ad uno scontro con un giocatore dei calabresi, si fa male Del Pinto, che rientra in campo solo a cure mediche ricevute. Al settimo si fa finalmente vedere in avanti la formazione di casa. Viola porta palla e cerca di sorprendere il portiere del Cosenza con un tentativo dalla lunga distanza: mira sballata e sfera fuori. Benevento di nuovo in attacco con un cross su cui Armenteros interviene col braccio. L’azione viene stoppata dal direttore di gara, che vede tutto. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Si accende la diretta di Benevento Cosenza e anzi le formazioni ufficiali del match stanno già entrando in campo: diamo però un occhio a qualche numero importante segnato alla vigilia della 35^ giornata prima di udire il fischio d’inizio. Classifica alla mano va notato che gli stregoni sono ancora in lotta per un pass per la Serie A a fine stagione: i giallorossi registrano infatti la quarta piazza con ben 53 punti, questi vinti seguendo un tabellino di 15 successi e otto pareggi a cui vogliamo aggiungere per completezza una differenza reti positiva e fissata sul 51:37. Molto più in basso troviamo il Cosenza, fermo alla 11^ posizione della graduatoria in virtù dei 42 punti vinti con 12 pari e 10 vittorie. Va quindi detto che i bruzi hanno ancora da sistemare il dato relativo ai gol con 29 reti fatte a fronte delle 34 subite. Ma ora è tempo di dare la parola al campo, Benevento Cosenza si gioca! BENEVENTO (4-3-1-2): Montipò; Gyamfi, Antei, Caldirola, Letizia; Del Pinto, Viola, Bandinelli; Insigne; Coda, Armenteros. Allenatore: Cristian Bucchi. COSENZA (3-4-3): Perina; Hristov, Capela, Dermaku; Sciaudone, Bruccini, Palmiero, D’Orazio; Embalo, Tutino, Baez. Allenatore: Piero Braglia. (agg Michela Colombo)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE IL MATCH

Benevento Cosenza sarà una sfida trasmessa in diretta tv su Rai Sport, trattandosi dell’anticipo: potrete dunque selezionare i canali 57 e 58 del vostro telecomando oppure assistere a questa partita sul sito www.rai.play.it, senza costi aggiuntivi e dunque in diretta streaming video usufruendo di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

TESTA A TESTA

Ci avviciniamo alla diretta di Benevento Cosenza e alla vigilia di questa 35^ giornata e pare importante prendere in esame pure lo storico che interessa i due club, oggi in campo. Dati alla mano vediamo infatti che le due squadre si sono sfidate a viso aperto in ben 23 occasioni, registrate dal 1935 a oggi e in occasione della Coppa Italia come del terzo e secondo campionato italiano. Il bilancio complessivo è comunque abbastanza equilibrato e ci racconta di 7 successi nello scontro diretto per gli stregoni e 7 vittorie dei bruzi, con pure 9 pareggi recuperati al triplice fischio finale. Va quindi aggiunto che risale al turno di andata del Campionato di Serie B ancora in corso (unica occasione in cui le due squadre si sono sfidate per la cadetteria) l’ultimo precedente segnato tra Benevento e Cosenza. Ricordiamo che in tale occasione fu un pareggio a reti banche il risultato del match al San vito. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Benevento Cosenza sarà diretta, come abbiamo visto, dall’arbitro Antonio Di Martino della sezione Aia di Teramo. Andiamo però adesso a scoprire la composizione completa della squadra arbitrale per l’anticipo della 35^ giornata di Serie B: i due guardalinee saranno i signori Vincenzo Soricaro e Pasquale Cangiano, mentre come quarto uomo agirà Francesco Guccini allo stadio Ciro Vigorito della città campana. Tornando al primo arbitro, il signor Antonio Di Martino è nato a Giulianova il 22 dicembre 1987 e in questo campionato di Serie B ha già arbitrato altre dodici partite, con un bilancio di 66 cartellini gialli, quattro espulsioni equamente divise tra somme di ammonizioni e rossi diretti e nessun calcio di rigore assegnato. Per il Benevento un solo precedente stagionale con Di Martino, la sconfitta con lo Spezia, mentre per il Cosenza sarà la prima volta. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Benevento Cosenza, che sarà diretta dal signor Di Martino e si gioca venerdì 26 aprile alle ore 21.00, sarà l’anticipo che aprirà il programma della trentacinquesima giornata del campionato di Serie B 2018-2019. Dopo la delusione della sconfitta interna contro il Palermo che ha spento le velleità di promozione diretta dei sanniti, il Benevento ha trovato il suo riscatto vincendo nettamente a Verona, uno 0-3 che ha quantomeno consolidato il quarto posto, valutando poi cosa accadrà in una giornata che prevede lo scontro diretto tra Lecce e Brescia, le prime due in classifica. Il Cosenza dalla sua ha blindato la salvezza con l’importante vittoria interna contro lo Spezia. A -3 dai play off ma con una partita in più disputata finora rispetto a Spezia, Cittadella, Perugia e Cremonese, i silani potrebbero accontentarsi di una salvezza comunque preziosa anche se chiaramente proveranno a fare il colpo grosso nelle ultime quattro giornate del campionato cadetto.

PROBABILI FORMAZIONI BENEVENTO COSENZA

Andiamo ora a studiare brevemente le probabili formazioni di Benevento Cosenza, sfida che andrà in scena presso lo stadio Vigorito di Benevento. Padroni di casa in campo con il 4-3-3 impostato dall’allenatore Bucchi, schierati con Montipò; Maggio, Antei, Caldirola, Improta; Del Pinto, Viola, Bandinelli; Ricci, Coda, Insigne. Risponderà il Cosenza allenato da Braglia con un 3-5-2 e questo undici titolare: Perina; Capela, Dermaku, Legittimo; Bittante, Sciaudone, Palmiero, Bruccini, Baez; Tutino, Embalo.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

I bookmaker considerano favorito il Benevento per la vittoria interna contro il Cosenza. Vittoria in casa quotata 1.90 da Bet365, mentre William Hill fissa a 3.25 la quota per il pareggio ed Eurobet offre a 4.10 la quota per il successo in trasferta. Per chi scommetterà sui gol complessivamente realizzati nel corso della partita, quota di 2.05 per l’over 2.5 e di 1.72 per l’under 2.5 proposta da Bwin.

© RIPRODUZIONE RISERVATA