DIRETTA/ Bologna Parma (risultato finale 4-1): grande vittoria rossoblu! (Serie A)

- Fabio Belli

Diretta Bologna Parma, risultato finale 4-1: vittoria netta dei felsinei nel derby d’Emilia, i rossoblu sono virtualmente salvi mentre per i ducali si aprono ora due giornate delicatissime.

Sprocati Pulgar Bologna Parma lapresse 2019
Diretta Bologna Parma, Serie A 36^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA BOLOGNA PARMA (RISULTATO FINALE 4-1)

Bologna Parma 4-1: tracollo totale dei ducali che a questo punto rischiano seriamente la retrocessione, mentre i felsinei sono a due punti dalla salvezza e saranno al sicuro anche se l’Empoli non vincerà una delle prossime due partite. E’ successo di tutto nella prima parte della ripresa: al 59’ Erick Pulgar ha calciato una punizione sul palo alla destra di Luigi Sepe, ma la schiena del portiere ducale ha intercettato il pallone che è terminato in fondo alla rete. Sotto di due gol, D’Aversa ha dovuto necessariamente cambiare: dentro Inglese e Siligardi, ma appena dopo Bruno Alves si è macchiato di un intervento sconsiderato su Orsolini, non contento ha mandato a quel paese l’arbitro che ha estratto il secondo giallo buttandolo fuori dal campo. Il tecnico del Parma dunque ha esaurito le sostituzioni rinunciando a Sprocati per sistemare la difesa (con Sierralta), ma Pulgar e Krejci hanno sfiorato il terzo gol. Che è però arrivato con un colpo di testa di Lyanco, al 73’: partita finita per la grande festa del Dall’Ara, non prima del gol della bandiera da parte di Roberto Inglese che non segnava da quasi tre mesi, e dell’autorete sfortunata di Francisco Sierralta. (agg. di Claudio Franceschini)

BOLOGNA PARMA (1-0): GOL DI ORSOLINI!

Bologna Parma 1-0: la partita del Dall’Ara si sblocca al 52’ minuto, con il meritato vantaggio dei felsinei. Il Bologna aveva fatto decisamente di più e, a differenza di quanto accaduto nel primo tempo, ha finalmente trovato il modo di concretizzare con Riccardo Orsolini, che sta vivendo la stagione della consacrazione e ha segnato con una bella conclusione rasoterra di sinistro, dentro l’area di rigore. Questa volta per Sepe c’è stato ben poco da fare, vista la distanza ravvicinata; dunque il Bologna è avanti nel punteggio, in questo momento sarebbe sostanzialmente salvo mentre il Parma sprofonda nell’incubo, una sconfitta al Dall’Ara complicherebbe non poco la ricerca della salvezza per la squadra di Roberto D’Aversa. Tuttavia, vedremo quello che succederà nel proseguimento; intanto i ducali hanno già risposto con un tiro di Demarco deviato in angolo. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING E TV: COME VEDERE IL MATCH

Bologna Parma sarà una partita trasmessa in diretta tv in esclusiva per tutti gli abbonati Sky, che potranno collegarsi sul canale 202 del satellite (Sky Sport Serie A) e seguire l’incontro anche in diretta streaming video via internet collegandosi sul sito skygo.sky.it tramite smart tv o pc, o anche con dispositivi mobili come tablet o smartphone.

BOLOGNA PARMA (0-0): INTERVALLO

Bologna Parma 0-0: intervallo al Dall’Ara e situazione in parità, nessun gol in un primo tempo che ha vissuto di grandi emozioni nella parte iniziale ma poi si è gradualmente spento, facendo prevalere la paura di sbagliare. Nei primi 9 minuti il Parma è rimasto a galla grazie alle grandi parate di Sepe: il portiere si è superato su Destro, Krejci e Orsolini che hanno provato a segnare un rapido gol che avrebbe messo in discesa la partita per il Bologna. Da quel momento però è sostanzialmente successo poco: le due squadre si sono più che altro studiate fino a un colpo di testa di Soriano (sul cross di Palacio) che non ha inquadrato la porta. Male i ducali, che non sono riusciti a sfruttare le ripartenze con Gervinho e Sprocati: Roberto D’Aversa può giocarsi la carta Inglese nel secondo tempo, vedremo come andranno le cose perchè, come già detto in precedenza, viste le vittorie di Empoli e Udinese il pareggio è un risultato non troppo esaltante in chiave classifica di Serie A. (agg. di Claudio Franceschini)

BOLOGNA PARMA (0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

La sfida di Serie A Bologna Parma si accende tra pochi minuti, e già le formazioni ufficiali del match stanno per uscire dagli spogliatoi: prima però di udire il fischio d’inizio vediamo che numeri portano con sé i due club prima della 36^ giornata. Classifica alla mano ricordiamo che i felsinei sono fermi alla 15^ piazza con ben 37 punti, a un passo dalla salvezza. I rossoblu vantano poi a bilancio pure 9 vittorie e 10 pareggi oltre a una differenza reti fissata su7l 38:50. Numeri molto simili poi li notiamo per il Parma, che si piazza al 14^ gradino della classifica con 38 punti. I ducali hanno infatti messo a tabella 9 successi e 11 pareggi e inoltre hanno realizzato 38 gol a fronte dei 55 subiti. Diamo quindi ora la parola al campo, si gioca! BOLOGNA (4-3-3): Skorpupski; I. Mbaye, Danilo, Lyanco, Krejci; Dzemaili, Pulgar, R. Soriano; Orsolini, Destro, Palacio. Allenatore: Sinisa Mihajlovic PARMA (3-4-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, A. Bastoni; Gazzola, L. Rigoni, Scozzarella, Dimarco; Gervinho, Ceravolo, Sprocati. Allenatore: Roberto D’Aversa (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

Per il derby emiliano Bologna Parma è tempo ora di curiosare brevemente nello storico che interessa questa sfida per la 36^ giornata della Serie A. Alla vigilia della partita contiamo infatti 42 testa a testa già segnalati tra i due club e registrati per la precisione dal 1983 a oggi e tra secondo, primo e pure terzo campionato italiano, oltre che in Coppa Italia. In tutto quindi il bilancio di tale scontro diretto ci ricorda di 11 successi dei rossoblu e 12 vittorie die ducali, con anche 19 pareggi che dunque la fanno da padrone nel testa a testa. Va infine aggiunto per la nostra analisi che risale naturalmente nel turno di andata del campionato di Serie A in corso l’ultimo testa a testa segnato tra Bologna e  Parma. Va quindi segnalato che in tale occasione, tra le mura del Tardini fu un pareggio a reti bianche il risultato finale: ci attendiamo però molto di più in questa 36^ giornata. (agg Michela Colombo)

GLI ALLENATORI

Ci avviciniamo al calcio d’inizio di Bologna Parma: il derby d’Emilia vedrà anche il confronto tra Roberto D’Aversa e Sinisa Mihajlovic, duello in panchina tra due allenatori che sono stati anche calciatori importanti in Serie A. Per D’Aversa è arrivato un terzo traguardo: quello della salvezza, ormai archiviata dopo il pareggio contro la Sampdoria anche se manca il supporto della matematica. Con il Parma questo allenatore aveva già centrato la promozione in Serie B, subentrando a Luigi Apolloni e vincendo i playoff dopo essere terminato alle spalle del Venezia di Filippo Inzaghi in regular season, e poi il doppio salto di categoria prendendosi la Serie A, questa volta in maniera diretta ma grazie al clamoroso pareggio che il Frosinone aveva ottenuto all’ultima giornata contro il Foggia. Mihajlovic invece ha lasciato il segno ovunque sia andato, anche se non è mai rimasto a lungo in nessuna piazza: emblematico rimane il caso del Milan, che lo aveva incredibilmente esonerato con la squadra piazzata in zona Europa League e in finale di Coppa Italia. Cristian Brocchi, che ne aveva preso il posto, aveva perso le coppe e la finale contro la Juventus. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

La diretta di Bologna Parma come abbiamo visto è stata affidata al signor Luca Pairetto della sezione aia di Nichelino: con lui in campo nella 36^ giornata di Serie A non mancheranno gli assistenti Valeriani e Bottegoni, il quarto uomo Barioni e pure il duo Rocchi-Paganessi per le postazioni Var e Avar. Mettendo ora il primo direttore di gara sotto ai riflettori ricordiamo che in stagione lo stesso Pairetto ha già registrato a tabella 17 presenze in campo, di cui 16 per il primo campionato italiano, dove il fischietto ha pure fissato 70 cartellini gialli, 3 rossi e 6 calci di rigore. Ampliando la nostra analisi possiamo ricordare che in carriera lo stesso Pairetto ha registrato già 7 precedenti con il Bologna, di cui gli ultimi due risalgono alla stagione in corso della Serie A e a quando i rossoblu hanno affrontato Lazio e poi Chievo. Sono invece appena due i testa a testa segnati tra l’arbitro e il Parma, entrambi segnati in occasione del campionato di Serie A 2018-2019 e per la precisione nella settima (con l’Empoli) e la sedicesima giornata (con la Sampdoria). (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Bologna Parma sarà diretta dal signor Pairetto, e si gioca lunedì 12 maggio alle ore 19.00: sarà una delle sfide del programma della trentaseiesima giornata del campionato di Serie A 2018-2019, primo dei due posticipi che chiudono il turno. Entrambe le squadre sono ancora a caccia della matematica salvezza: il Parma ha 6 punti di vantaggio sull’Empoli penultimo in classifica e ha vissuto un calo nell’ultima parte di stagione ma, almeno sulla carta, non dovrebbe rischiare in maniera concreta viste anche le squadre alle sue spalle. Il Bologna, che arriva dalla sconfitta di misura di San Siro (contro il Milan), si trova un punto più sotto rispetto ai ducali e potrebbero operare il sorpasso in classifica. Un pareggio potrebbe soddisfare entrambe le formazioni nel cammino verso la permanenza in Serie A, ma se i toscani battessero la Sampdoria nel loro impegno ci potrebbero essere nuovi rischi all’orizzonte e le ultime due giornate di campionato potrebbero farsi complicate.

PROBABILI FORMAZIONI BOLOGNA PARMA

Andiamo allora a gettare uno sguardo a quelle che sono le probabili formazioni di Bologna Parma, sfida che andrà in scena allo stadio Dall’Ara di Bologna. Padroni di casa schierati da mister Mihajlovic con un 4-2-3-1 con in campo dal primo minuto Skorupski; Helander, Danilo, Lyanco, Calabresi; Pulgar, Dzemaili; Orsolini, Edera, Soriano; Palacio. Risponderà il Parma di D’Aversa con un 5-3-2 e questo undici titolare: Sepe; Gazzola, Iacoponi, Bruno Alves, Gobbi, Dimarco; Rigoni, Scozzarella, Barillà; Ceravolo, Gervinho.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Napoli favorito dai bookmaker per la conquista dei tre punti contro la Spal. Vittoria interna quotata 1.87 da Eurobet, mentre William Hill propone a 3.10 la quota del pareggio e Bet365 propone a 6.00 la quota relativa al successo in trasferta. Per le quote sui gol complessivamente realizzati nel corso della partita, Bwin quota 1.93 l’over 2.5 e 1.87 l’under 2.5.

© RIPRODUZIONE RISERVATA