Diretta/ Brescia Benevento (risultato finale 2-3) DAZN: Gori para un rigore!

- Fabio Belli

Segui Brescia Benevento in diretta streaming video e tv: le rondinelle chiudono il campionato ricevendo il trofeo per il primo posto, i sanniti ripartiranno dalla semifinale dei playoff.

Dessena Brescia gol festa lapresse 2019
Video Brescia Ascoli, Serie B 36^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA BRESCIA BENEVENTO (2-3) TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Mario Rigamonti il Benevento batte in rimonta il Brescia per 3 a 2. Decisiva quindi la doppietta di Armenteros visto che, nell’ultima parte dell’incontro, i lombardi hanno fallito un calcio di rigore all’89’, concesso per fallo di Bandinelli su Donnarumma, a causa della parata del portiere Gori sulla conclusione dal dischetto dello stesso Donnarumma. Anche Bisoli fallisce la doppietta poco dopo nel recupero. I 3 punti guadagnati oggi consentono al Benevento di portarsi a quota 60 nella classifica di Serie B mentre il Brescia resta fermo a 67 punti.

DIRETTA STREAMING E TV: COME VEDERE IL MATCH

Brescia Benevento non sarà una partita trasmessa in diretta tv bensì in esclusiva in diretta streaming video via internet per tutti gli abbonati DAZN che si collegheranno sull’app o sul sito ufficiale tramite smart tv o pc, o anche con dispositivi mobili come tablet o smartphone.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio tra Brescia e Benevento è ora di 2 a 3. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, nonostante un buon avvio di ripresa da parte dei padroni di casa sono gli ospiti a passare in vantaggio al 53′ per merito del gran gol di Armenteros, il secondo della partita, battendo il portiere dei lombardi con un colpo di tacco su assist di Letizia.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Brescia e Benevento sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sul 2 a 2. Nell’ultima parte del primo tempo i giallorossi riescono ad acciuffare ancora una volta il pareggio grazie alla rete siglata da Insigne al 36′, sfruttando nel migliore dei modi il suggerimento da parte di Tello. Le Rondinelle falliscono poi l’opportunità di chiudere avanti quando Bisoli non trova lo specchio della porta al 45′.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il risultato tra Brescia e Benevento è cambiato nuovamente ed è di 2 a 1. Dopo aver perso il vantaggio trovato in apertura, i lombardi insistono per riportarsi avanti e riescono ad andare a segno grazie a Bisoli proprio al 30′, autore di un bel colpo di testa su assist da parte di Tremolada. In precedenza Mateju era stato ammonito per simulazione al 26′.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Lombardia la partita tra Brescia e Benevento è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è già di 1 a 1. Nelle fasi iniziali dell’incontro i padroni di casa riescono subito a passare in vantaggio a causa dell’autorete di Di Chiara, anticipando Torregrossa sul cross di Mateju. Gli ospiti non stanno però a guardare e pareggiano immediatamente al 9′ grazie ad Armenteros, bravo a deviare alle spalle del portiere avversario il cross di di Vokic dalla sinistra.

FORMAZIONI UFFICIALI

Eccoci arrivati al via di Brescia Benevento: sarà dunque la festa delle Rondinelle che tornano in Serie A, e che hanno già ottenuto la promozione nel turno infrasettimanale del primo maggio. Il cammino del Brescia al Rigamonti è stato eccezionale: l’unica sconfitta è arrivata solo il 2 marzo contro il Cittadella, per il resto ci sono 13 vittorie e 3 pareggi con un totale di 37 gol segnati a fronte di 16 subiti. Il Brescia può chiudere con il miglior attacco del campionato, è già sicuro di aver vinto il torneo (visti i 4 punti di vantaggio sul Lecce) e verosimilmente avrà anche il capocannoniere in Alfredo Donnarumma, che per il secondo anno consecutivo centra, a suon di gol, la promozione diretta dopo quella con l’Empoli. Adesso però è tempo di mettersi comodi e lasciare che a parlare sia il campo: leggiamo le formazioni ufficiali di Brescia Benevento, la partita comincia! BRESCIA Alfonso, Sabelli, Mateju, Tonali, Donnarumma, Torregrossa, Cistana, Romagnoli (K), Bisoli, Dessena, Tremolada. A disp: Andrenacci, Gastaldello, Ndoj, Spalek, Martinelli, Dell’Oglio, Curcio, Lancini, Cortesi, Morosini, Viviani, Semprini. ALL Corini BENEVENTO: Gori (K), Letizia, Antei, Di Chiara, Tello, Volta, Buonaiuto, R. Insigne, Armenteros, Crisetig, Vokic A disp: Montipò, Zagari, Viola, Improta, Gyamfi, Goddard, Bandinelli, Volpicelli, Caldirola, De Caro, Di Serio, Pastina. ALL. Bucchi (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

La storia di Brescia Benevento non è certo ricca di sfide: ne contiamo appena tre, con un bilancio in perfetto equilibrio visto che sono usciti tutti i risultati possibili. L’unica partita giocata al Rigamonti è stata vinta dalle rondinelle grazie all’autorete di Fabio Lucioni; era stata invece netta la vittoria che i sanniti avevano colto nel girone di andata di quel campionato, che era il 2016-2017 e avrebbe visto i giallorossi, guidati da Marco Baroni, prendersi la prima storica promozione in Serie A (o la seconda, vista che ne era arrivata una negli anni Quaranta ma la società non aveva potuto onorarla). Al Vigorito avevano deciso i gol di Raman Chibsah, Filippo Falco, George Puscas e Arturo Calabresi, e il Brescia era rimasto in nove per le espulsioni di Sbrissa e Torregrossa; la partita che si è giocata il 30 dicembre scorso, naturalmente in casa del Benevento, è terminata sul risultato di 1-1 tra mille emozioni, e due reti ravvicinate nel secondo tempo a firma di Ernesto Torregrossa e Andrea Cistana, che purtroppo aveva infilato la sua porta sulla torre di Raul Asencio. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

Brescia Benevento sarà diretta oggi pomeriggio per l’ultima giornata di Serie B dall’arbitro Luigi Pillitteri, che fa parte della sezione Aia di Palermo. La squadra arbitrale per la partita allo stadio Mario Rigamonti sarà poi completata dai due guardalinee, Giuseppe Borzomì di Torino e Marco Chiocchi di Foligno, infine dal quarto uomo, che sarà in realtà la signora Maria Marotta di Sapri. Tornando al primo arbitro di Brescia Benevento, possiamo sottolineare che Luigi Pillitteri è nato a Palermo il 27 febbraio 1985 e in questo campionato ha già diretto tredici partite di Serie B, con un bilancio di 69 cartellini gialli, quattro espulsioni (una per somma di ammonizioni e tre per rosso diretto) e ben sei calci di rigore assegnati. Un solo precedente stagionale a testa per Brescia e Benevento con il signor Pillitteri: sconfitta 2-1 a Venezia a novembre per le Rondinelle, per i campani il pareggio 0-0 ottenuto a Cosenza nel mese di dicembre. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Brescia Benevento, diretta dall’arbitro Pillitteri, che si gioca sabato 11 maggio alle ore 15.00, sarà una delle sfide della trentottesima giornata del campionato di Serie B 2018-2019. Ultimo turno con il Brescia che saluterà il suo pubblico dopo il trionfo in campionato, un primo posto che ha riportato le Rondinelle nella massima serie dopo 8 anni. In questo turno il Brescia riceverà anche il trofeo destinato alla formazione vincitrice del campionato cadetto, visto che i 4 punti di vantaggio rendono impossibile la rimonta del Lecce, che ad ogni modo punta la promozione senza troppo curarsi della posizione. Dopo il pirotecnico e rocambolesco 3-3 contro il Padova, riacciuffato al 94′ dopo aver subito gol appena prima, il Benevento ha ufficialmente chiuso la sua regular season al quarto posto: i sanniti inizieranno i play off dal secondo turno, dando l’assalto a quella Serie A perduta solo l’anno scorso e che vogliono assolutamente riconquistare.

PROBABILI FORMAZIONI BRESCIA BENEVENTO

Le probabili formazioni di Brescia-Benevento, sfida che andrà in scena allo stadio Mario Rigamonti di Brescia. Padroni di casa schierati da mister Corini con un 4-4-2 con in campo dal primo minuto Alfonso; Sabelli, Romagnoli, Cistana, Mateju; Tonali, Bisoli, Martinelli; Spalek; Donnarumma, Torregrossa. Risponderà il Benevento di Bucchi con un 4-3-1-2 e questo undici titolare: Montipò; Letizia, Volta, Antei, Di Chiara; Tello, Del Pinto, Bandinelli, Improta; Coda, Insigne.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Brescia favorito dai bookmaker per la conquista dei tre punti contro il Benevento. Vittoria interna quotata 2.15 da Eurobet, mentre William Hill propone a 3.50 la quota del pareggio e Bet365 propone a 3.90 la quota relativa al successo in trasferta. Per le quote sui gol complessivamente realizzati nel corso della partita, Bwin quota 1.80 l’over 2.5 e 2.00 l’under 2.5.

© RIPRODUZIONE RISERVATA