Diretta/ Carpi Venezia (risultato finale 2-3) DAZN: Zigoni porta i suoi ai playout!

- Fabio Belli

Segui Carpi Venezia in diretta streaming video: la partita del Cabassi è l’ultima spiaggia per i lagunari che possono almeno evitare la retrocessione immediata, ufficiale per gli emiliani.

Domizzi Maniero Venezia Cosenza lapresse 2019
Video Venezia Pescara (Foto LaPresse)

DIRETTA CARPI VENEZIA (2-3) TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Sandro Cabassi il Venezia strappa un successo in rimonta sul campo del Carpi per 3 a 2 che vale i playout. E’ Zigoni il giocatore che decide la partita in favore degli ospiti: ci pensa proprio lui a ribaltare la situazione siglando la doppietta all’89’ e quindi la tripletta personale nel recupero al 90’+2′. Questo risultato condanna il Foggia alla Serie C. I 3 punti guadagnati oggi consentono al Venezia di salire a quota 38 nella classifica di Serie B mentre il Carpi resta fermo a 29 punti.

DIRETTA STREAMING E TV: COME VEDERE IL MATCH

Carpi Venezia non sarà una partita trasmessa in diretta tv bensì in esclusiva in diretta streaming video via internet per tutti gli abbonati DAZN che si collegheranno sull’app o sul sito ufficiale tramite smart tv o pc, o anche con dispositivi mobili come tablet o smartphone.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Carpi e Venezia, il punteggio è di 2 a 1. Galvanizzati dalla superiorità numerica, gli arancioneroverdi accorciano le distanze al 64′ con Zigoni, protagonista anche in precedenza insieme a Domizzi, capitalizzando l’assist da parte di Bocalon. Gli animi si accendono e fioccano i cartellini mentre Pinato sfiora il pareggio con un tiro impreciso al 75′.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Giunti al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Carpi e Venezia è ora di 2 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, i padroni di casa trovano la rete del raddoppio per merito di Coulibaly al 48′, tramite una bella conclusione dal limite dell’area avversaria. Tuttavia i biancorossi rimangono in inferiorità numerica dal 49′ a causa del secondo cartellino giallo rimediato da Buongiorno.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Carpi e Venezia sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 0. Nell’ultima parte del primo tempo gli ospiti tentano di raggiungere il pareggio con Segre al 30′ e, nel recupero al 45’+1′, rischiano di subire la rete del raddoppio a causa della conclusione di Poli, intercettata da Vicario. Ammonito anche Buongiorno nel finale al 42′.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Emilia-Romagna la partita tra Carpi e Venezia è cominciata da una quindicina di minuti nel primo tempo ed il risultato è già di 1 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro le due compagini si annullano a vicenda per almeno 10 minuti abbondanti. I padroni di casa emergono però al 13′ con la conclusione larga di Crociata e, al 15′, conquistano un calcio di rigore per fallo di Vicario, ammonito nell’occasione, ai danni di Marsua. Dal dischetto Cissé non sbaglia al 16′.

FORMAZIONI UFFICIALI

Carpi Venezia comincia tra pochi istanti: la retrocessione della squadra emiliana in Serie C arriva dopo sei anni, nei quali i biancorossi si sono tolti enormi soddisfazioni tra le quali, naturalmente, la più incredibile è la promozione in Serie A avvenuta nel 2015, con tanto di salvezza sfiorata subito dopo. Nel 2013 l’allenatore era Fabio Brini, un grande esperto di promozioni almeno in quegli anni; Rachid Arma segnava già con regolarità (9 gol in campionato, 11 in stagione) ed era stato il cannoniere del gruppo. Oggi purtroppo il Carpi non è riuscito a confermarsi per un’altra annata in cadetteria: ha pagato in particoalar modo il fatto di non aver fatto il passo avanti in casa, dove ha raccolto la miseria di 15 punti in 17 partite in quello che una volta era un fortino. Siamo adesso pronti a vedere in che modo andranno le cose nella diretta di Carpi Venezia: diamo la parola al campo, leggiamo le formazioni ufficiali e poi che la partita cominci! CARPI: 35 Piscitelli, 5 Pezzi, 6 Buongiorno, 8 Vitale, 9 Cissè, 11 Marsura, 13 Poli (c.), 17 Mustacchio, 30 Crociata, 31 Coulibaly, 34 Kresic. A disposizione: 12 Sambo, 2 Suagher, 3 Marcjanik, 7 Concas, 10 Piscitella, 15 Vano, 16 Romairone, 18 Arrighini, 21 Saric, 23 Barnofsky, 24 Rizzo, 25 Pachonik. Allenatore: Bocchini VENEZIA: 12 Vicario, 3 Bruscagin, 6 Domizzi (c.), 13 Modolo, 16 Besea, 17 Mazan, 18 Segre, 21 Schiavone, 23 Lombardi, 30 Bocalon, 35 Pimenta. A disposizione: 1 Facchin, 22 Lezzerini, 5 Coppolaro, 7 Bentivoglio, 8 Suciu, 9 Zigoni, 14 Pinato, 15 Zennaro, 24 Rossi, 25 Cernuto, 27 Zampano, 32 Vrioni. Allenatore: Cosmi (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Andiamo a leggere quanti e quali sono i precedenti di Carpi Venezia: ne contiamo nove a partire da una stagione di Serie C nel 1989-1990. In quell’occasione si è verificato l’unico successo degli emiliani, capaci di vincere 1-0 in casa: il bilancio generale parla di tre vittorie del Venezia e cinque pareggi. La situazione per il Carpi è talmente negativa che il gol segnato da Emanuele Suagher, nella partita di andata terminata 1-1 (per i lagunari a segno Gianluca Litteri su rigore), ha spezzato una serie di quattro partite nelle quali i biancorossi non erano mai riusciti a fare gol, perdendo due volte di cui una anche in casa (0-1, unico ko interno in questo quadro di testa a testa). Le due squadre avevano incrociato le loro armi anche nella stagione corsa: era terminata 0-0 in Emilia, mentre al Pierluigi Penzo il Venezia di Filippo Inzaghi, che pure non era partito affatto bene a differenza del Carpi di Antonio Calabro, si era preso la vittoria con due gol – uno per tempo – messi a segno da Davide Marsura e Marco Pinato. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

Carpi Venezia sarà una partita diretta oggi pomeriggio dall’arbitro Lorenzo Illuzzi, della sezione Aia di Molfetta. Andiamo adesso a scoprire tutta la squadra arbitrale designata per questa partita di Serie B allo stadio Sandro Cabassi di Carpi: i due guardalinee sono Vito Mastrodonato, anch’egli di Molfetta, e Marcello Rossi di Novara, infine come quarto uomo ecco Marco Ricci di Firenze. Nato il 21 giugno 1983 a Modugno, Lorenzo Illuzzi nel corso dell’attuale campionato di SerieB ha già diretto altre dodici partite, con un bilancio di 72 cartellini gialli, tre espulsioni (una per somma di ammonizioni e le altre due per rosso diretto) e quattro calci di rigore assegnati. Per quanto riguarda i precedenti stagionali, è da notare che il Venezia non era stato ancora arbitrato da Illuzzi, mentre il Carpi ha incrociato due volte il fischietto pugliese, raccogliendo però due sconfitte contro Cittadella in casa e Brescia in trasferta. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza) sarà una partita diretta oggi pomeriggio dall’arbitro Lorenzo Illuzzi, della sezione Aia di Molfetta. Andiamo adesso a scoprire tutta la squadra arbitrale designata per questa partita di Serie B allo stadio Sandro Cabassi di Carpi: i due guardalinee sono Vito Mastrodonato, anch’egli di Molfetta, e Marcello Rossi di Novara, infine come quarto uomo ecco Marco Ricci di Firenze. Nato il 21 giugno 1983 a Modugno, Lorenzo Illuzzi nel corso dell’attuale campionato di Serie B ha già diretto altre dodici partite, con un bilancio di 72 cartellini gialli, tre espulsioni (una per somma di ammonizioni e le altre due per rosso diretto) e quattro calci di rigore assegnati. Per quanto riguarda i precedenti stagionali, è da notare che il Venezia non era stato ancora arbitrato da Illuzzi, mentre il Carpi ha incrociato due volte il fischietto pugliese, raccogliendo però due sconfitte contro Cittadella in casa e Brescia in trasferta. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Carpi Venezia, diretta da Illuzzi, si gioca sabato 11 maggio alle ore 15.00, sarà una delle sfide della trentottesima giornata del campionato di Serie B 2018-2019. Gli emiliani alzano bandiera bianca dopo un ciclo che negli ultimi anni li aveva visti essere sempre protagonisti in Serie B e vivere il loro primo e finora unico campionato di Serie A della loro storia. Retrocessione amara ma di fatto inevitabile viste le partite disputate dalla compagine biancorossa; l’ultimo atto sarà la sfida contro un Venezia che, dopo la vittoria del Foggia contro il Perugia, ora sarebbe retrocesso. Solo con una vittoria allo stadio Cabassi i lagunari potranno sperare di riacciuffare i play out, Serse Cosmi ci crede ma l’esito della stagione a questo punto non è più nelle sole mani della formazione lagunare, il che naturalmente complica i piani del tecnico.

PROBABILI FORMAZIONI CARPI VENEZIA

Le probabili formazioni di Carpi-Venezia, sfida che andrà in scena allo stadio Cabassi di Carpi. Padroni di casa schierati da mister Castori con un 4-3-3 con in campo dal primo minuto Piscitelli; Pachonik, Kresic, Poli, Pezzi; Coulibaly, Sabbione, Crociata; Cissé, Mustacchio, Marsura. Risponderà il Venezia di Cosmi con un 4-5-1 e questo undici titolare: Vicario, Coppolaro, Domizzi, Modolo, Mazan; St.Clair, Segre, Besea, Schiavone; Di Mariano, Bocalon.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Venezia favorito dai bookmaker per la conquista dei tre punti contro il Carpi. Vittoria interna quotata 3.90 da Eurobet, mentre William Hill propone a 3.40 la quota del pareggio e Bet365 propone a 1.95 la quota relativa al successo in trasferta. Per le quote sui gol complessivamente realizzati nel corso della partita, Bwin quota 1.75 l’over 2.5 e 2.10 l’under 2.5.

© RIPRODUZIONE RISERVATA