DIRETTA/ Catania Potenza (risultato finale 1-1) streaming e tv: Di Piazza decisivo!

- Claudio Franceschini

Segui Catania Potenza in diretta streaming video: al Massimino si riparte dal risultato di 1-1 maturato all’andata, per passare il turno dei playoff agli etnei basta un altro pareggio.

Di Piazza Catania Potenza gol lapresse 2019
Diretta Catania Potenza, ritorno 2^ turno fase nazionale playoff Serie C (Foto LaPresse)

DIRETTA CATANIA POTENZA (FINALE 1-1): DI PIAZZA DECISIVO!

Col brivido, ma il Catania si guadagna l’accesso ai quarti di finale del campionato di Serie C nei play off per la Serie B. A regalare il gol qualificazione agli etnei ci ha pensato Di Piazza al 34′ con un’azione in velocità, di prepotenza, chiusa con un diagonale sul quale il portiere dei lucani, Ioime, non è riuscito ad arrivare. Al 40′ su cross del solito, incontenibile Emerson è stato Franca ad avere la palla match per il Potenza, ma il suo colpo di testa è finito d’un nulla a lato. 5′ di recupero ed i lucani tentano il tutto per tutto, ma il Catania resiste ed ottiene il pari che serviva per avanzare verso il sogno della promozione in cadetteria, col Potenza che chiude comunque a testa altissima la stagione del ritorno tra i professionisti. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Catania Potenza non sarà disponibile, non essendo questa la partita scelta per essere trasmessa nel turno dei playoff: tuttavia resta la possibilità dell’appuntamento classico sul portale elevensports.it, che fornisce a tutti i suoi abbonati l’intera gamma delle sfide in diretta streaming video, attraverso apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone. Si potrà anche scegliere, qualora non si fosse clienti, di acquistare il singolo evento ad un prezzo precedentemente fissato.

BARAYE SALVA SU GUAITA

Il secondo tempo inizia con dei cambi in entrambe le squadre. Nel Potenza fuori Genchi, dentro Bacio Terracino, mentre nel Catania Baraye e Lodi prendono il posto di Marchese e Carriero. Al 3′ ancora grande idea di Emerson per Lescano, che non arriva di poco alla battuta vincente. Il Catania prova ad alzare i ritmi a caccia del pareggio e al 9′ finisce di poco fuori un destro di Calapai su cross di Baraye. All’11’ nel Potenza Di Somma prende il posto di Panico, poi subito dopo viene annullato un gol a Sepe tra le proteste dei lucani che avrebbero trovato lo 0-2. Al 14′ gran passaggio filtrante di Dettori per Guaita che si invola, ma prima di ritrovarsi a tu per tu con Pisseri viene recuperato quasi miracolosamente da Baraye. Ancora cambi: al 18′ Curiale sostituisce Marotta nel Catania, mentre nel Potenza c’è Matera a rilevare Ricci. Al 19′ grande invenzione di Lodi ma Di Piazza non arriva d’un soffio al tiro sull’assist geniale, quindi al 22′ ancora un attaccante nel Catania con Manneh che sostituisce Biagianti, ma il Potenza è sempre avanti 0-1 allo stadio Massimino. (agg. di Fabio Belli)

I LUCANI RESISTONO

Primo tempo chiuso tra Catania e Potenza, con gli ospiti in vantaggio 0-1 grazie alla rete messa a segno da Lescano. Il Catania spinge molto nella fase centrale della prima frazione ma fatica a sfondare ai sedici metri. Alla mezz’ora grande azione personale di Sarno che viene steso da Sepe, ammonito nell’occasione. Al 32′ il Potenza è pericoloso in contropiede, ma il sinistro finale di Genchi finisce docilmente tra le braccia di Pisseri. Al 35′ Sarno cerca l’eurogol e il pallone finisce d’un soffio alto sopra la traversa della porta difesa da Ioime. Al 43′ gran guizzo di Carriero che serve Piazza, che va alla conclusione da ottima posizione ma trova il salvataggio praticamente sulla linea di Sepe che evita così il pareggio etneo. Dopo 1′ di recupero, squadre negli spogliatoi per l’intervallo. (agg. di Fabio Belli)

SUBITO LESCANO!

E’ iniziata ad alti ritmi la sfida allo stadio Massimino, con il Potenza subito intraprendente. Dopo 7′ ci prova Emerson su punizione per i lucani, ma il pallone finisce di larga misura sul fondo. Aya chiude bene difensivamente su Lescano al 10′, ma al 13′ è proprio Lescano a trovare il gol del vantaggio per il Potenza: preciso cross di Emerson che pesca il compagno di squadra solo in mezzo all’area di rigore avversaria, perfetto stacco di testa e gol del vantaggio ospite. Il Catania si scuote, oppone una reazione e al 18′ ha la sua prima grande occasione da gol con Di Piazza, che arriva alla battuta a rete su assist di Biagianti ma trova la pronta risposta di Ioime che salva la porta del Potenza. Al 21′ ancora contropiede del Potenza sull’asse Coppola-Lescano, ma è ancora Aya ad ergersi a baluardo difensivo. A metà primo tempo, Potenza in vantaggio 0-1 sul campo del Catania. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Siamo finalmente arrivati al calcio d’inizio di Catania Potenza: i lucani si presentano a questa partita con un’imbattibilità di sei partite, ma purtroppo oggi il pareggio non servirà per andare avanti nei playoff di Serie C. Tra la fine di aprile e metà maggio la porta di Raffaele Ioime è rimasta imbattuta per 356 minuti: non un caso perchè appena prima, cioè tra marzo e aprile, Sebastian Breza (il portiere titolare non era al meglio) era riuscito a incassare appena due gol in sei partite, tutti nel 2-2 contro la Sicula Leonzio. L’ultimo gol prima della serie positiva? Lo aveva segnato Matteo Di Piazza, lo stesso attaccante che ha punito il Potenza nell’andata di questo turno di playoff. Ora dunque vedremo se la formazione lucana sarà in grado di superare un altro ostacolo e volare al secondo turno della fase nazionale, facendo un ulteriore passo avanti verso il sogno chiamato Serie B: servirà espugnare il Massimino perchè sia così, pertanto ci mettiamo comodi e diamo senza indugiare oltre la parola al campo per Catania Potenza, che sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

CATANIA POTENZA: IL PROTAGONISTA

Come potenziale protagonista di Catania Potenza scegliamo Francesco Lodi: la prima partita dei playoff è stata iniziata dalla panchina dal trentacinquenne di Napoli, che però rimane centrale nel progetto. Per lui una stagione da 11 gol e 7 assist fino a questo momento, riferendosi al solo campionato: e dire che due anni fa l’Udinese lo aveva lasciato senza contratto, così lui aveva firmato per gli etnei dove aveva disputato un totale di tre campionati in Serie A (20 gol in 105 apparizioni). Già, perchè questo trequartista naturale, che con il tempo ha arretrato il suo raggio d’azione fino a diventare un ottimo regista basso, nel massimo campionato ha giocato a lungo: ci sono anche una stagione con l’Empoli, una con l’Udinese e l’esperienza nel Parma fallito a fine anno, poi il ritorno in Friuli come già raccontato. Dal punto di vista realizzativo, sarà difficile pareggiare gli anni di Frosinone: un biennio in Serie B tra il 2006 e il 2008 condito da 31 reti, 20 nel solo secondo campionato. Ora Lodi potrebbe tornare in cadetteria conquistando la promozione sul campo: sarebbe un grande traguardo personale, e magari gli potrebbe anche regalare un ultimo giro di giostra. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA CATANIA POTENZA: I TESTA A TESTA

Abbiamo parlato dei precedenti di Catania Potenza nel presentare la partita di andata: concentrandoci adesso sulle sole gare giocate in Sicilia, scopriamo che sono in totale cinque e che gli etnei ne hanno vinte tre, con un pareggio e un’affermazione dei lucani che risale al settembre 1966. Era quello un periodo in cui le due squadre si erano incrociate in Serie B, per due campionati consecutivi: nel 1968 poi il Potenza allenato da Alfredo Mancinelli (e in seguito Antonio Pin) era retrocesso con l’ultimo posto (ventunesimo) mentre il Catania di Luigi Valsecchi (subentrato a Dino Ballacchi) aveva ottenuto una tranquilla decima piazza. Il 16 giugno 1968 il Potenza era caduto sul campo dei rossazzurri, nella penultima giornata: Giuseppe Unere, Mauro Pasqualini e una doppietta di Giorgio Girol avevano sancito il pesante ko reso meno disastroso dal rigore finale di Abbondanzio Pagani. Da allora, il Catania ha dovuto aspettare 24 anni e mezzo per tornare a vincere in casa (2-1 nel dicembre 1992, in Serie C) e ha pareggiato l’ultimo incrocio, andato in scena a marzo e risoltosi nei gol di Antonio Giosa e Matteo Di Piazza. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA CATANIA POTENZA: ORARIO E PRESENTAZIONE

Catania Potenza, partita che sarà diretta dal signor Giacomo Camplone, si gioca alle ore 20:30 di mercoledì 22 maggio e, presso lo stadio Massimino, rappresenta il ritorno nel primo turno della fase nazionale nei playoff di Serie C 2018-2019. All’andata è finita 1-1: il gol di Carlos França arrivato al 90’ sostanzialmente non ha cambiato di troppo le carte in tavola, visto che il regolamento sancito dalla Lega Pro stabilisce che in caso di parità nella differenza reti la squadra a passare il turno sia quella che si è piazzata meglio nella classifica della stagione regolare, e dunque gli etnei che infatti giocano in casa la partita di ritorno. Tradotto: per accedere al secondo turno della fase nazionale, il Potenza dovrà comunque vincere come avrebbe dovuto fare in caso di sconfitta all’andata, se vogliamo la differenza è che adesso basterà anche un gol di scarto. I lucani, che hanno già stupito per essere arrivati fino a questo punto da neopromossi, proveranno a fare un altro piccolo miracolo contro una squadra che fin dall’inizio della stagione correva per la promozione; andiamo dunque a vedere in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco, mentre aspettiamo la diretta di Catania Potenza che si gioca ormai tra poche ore.

PROBABILI FORMAZIONI CATANIA POTENZA

E’ possibile che per Catania Potenza Andrea Sottil punti ancora sul 4-3-1-2 visto all’andata: in porta andrà Pisseri, Tommaso Silvestri farà coppia con Aya al centro della difesa mentre sugli esterni agiranno ancora Calapai e Marchese. A centrocampo potrebbe tornare titolare Lodi, pronto a prendere il posto di Rizzo; Bucolo e Biagianti sembrano invece sicuri di avere un’altra chance dal primo minuto, così anche Sarno che sarebbe schierato come trequartista alle spalle dei due attaccanti, presumibilmente Di Piazza (in gol al Viviani) e Marotta. Anche Giuseppe Raffaele avrà tante conferme: Emerson, Sales e Sepe davanti a Ioime, Coppola e Panico che avanzano il loro raggio d’azione sulla linea del centrocampo facendo compagnia a Dettori e a Matera, che agiranno nel settore nevralgico. Manuel Ricci e Guaita dovrebbero essere i due trequartisti; ballottaggio a tre per il ruolo di centravanti, França si gioca il posto con Lescano e Genchi, quest’ultimo potrebbe anche fare qualche passo indietro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA