Diretta/ Cavese Catania (risultato finale 2-2) streaming video e tv: De Rosa al 92′!

- Claudio Franceschini

Segui Cavese Catania in diretta streaming video: i campani continuano a sognare un posto nei playoff che attualmente stringono, gli etnei devono difendere la loro terza posizione.

Curiale Bruno Catania Cavese lapresse 2019
Video Catania Fanfulla (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA CAVESE CATANIA (2-2): TRIPLICE FISCHIO 

Allo Stadio Simonetta Lamberti la Cavese pareggia con il Catania per 2 a 2. Dopo il 2 a 0 maturato in favore degli ospiti con le reti di Bucolo e Sarno, gli sforzi dei padroni di casa vengono lentamente premiati prima con il gol di Magrassi e poi con il pareggio definitivo di De Rosa, arrivato nel recupero al 92′. Il punto guadagnato oggi consente rispettivamente alla Cavese di portarsi a quota 47 nella classifica del girone C mentre il Catania tocca i 64 punti.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Cavese Catania non sarà disponibile: come sempre infatti, al netto di qualche partita selezionata giornata per giornata, le sfide del campionato di Serie C sono un’esclusiva del portale elevensports.it, che per il quinto anno consecutivo fornisce agli appassionati la diretta streaming video degli incontri. Armandovi di apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone potrete dunque assistere a questa partita abbonandovi al servizio oppure acquistandola singolarmente, ad un prezzo stagionale precedentemente fissato – salvo eccezioni.

FASE FINALE DEL MATCH 

Manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Cavese e Catania ed il punteggio è di 1 a 2. Dopo il raddoppio di Sarno, i padroni di casa sfiorano la rete al 61′ con il solito spunto pericoloso da parte di Fella mentre ci pensa Magrassi, con un colpo di testa, ad accorciare realmente le distanze al 71′, su assist di Rosafio. Al 74′ Pisseri deve fare gli straordinari per contenere la conclusione di Favasuli.

E’ INIZIATA LA RIPRESA 

Giunti al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Cavese e Catania è cambiato ed è ora di 0 a 2. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con gli ingressi di Palomeque per Bruno da un lato e di Marotta per Llama dall’altro, gli ospiti partono forte e riescono a trovare la rete del raddoppio grazie a Sarno, autore di una bell’azione personale.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Cavese e Catania sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 1. Fino a questo momento è la rete di Bucolo dell’8′ a decidere la sfida, in cui non sono mancate le occasioni per i padroni di casa di trovare il possibile pareggio: Rosagio al 16′, Fella al 36′, Manetta al 38′ e Migliorini al 42′ falliscono però tutti senza riuscire a capitalizzare.

FASE INIZIALE DEL MATCH 

In Campania la partita tra Cavese e Catania è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è già di 0 a 1. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono i padroni di casa ad avere l’opportunità di passare subito in vantaggio al 3′ con un tiro alto di poco da parte di Fella. I rossazzurri sbloccano però la sfida all’8′ grazie al gol di Bucolo, su assist di Calapai. Le formazioni ufficiali: CAVESE (4-3-3) De Brasi; Bruno, Manetta, Bacchetti, Filippini; Migliorini, Favasuli, Tumbarello; Rosafio, Fella, Maza. A disp.: Bisogno, Nunziante, Palomeque, Ferrara, Pugliese, Buda, Logoluso, Castagna, Agate, Flores Heatley. All.: Giacomo Modica.
CATANIA (4-3-3) Pisseri; Calapai, Aya, Esposito, Marchese; Biagianti, Lodi, Bucolo; Sarno, Llama, Di Piazza. A disp.: Bardini, Lovric, Valeau, Carriero, Rizzo, Liguori, Pecorino, Marotta, Curiale. All.: Walter Novellino.

SI COMINCIA!

Sta per cominciare Cavese Catania: cosa può dirci questa partita riguardo le principali statistiche messe insieme dalle due squadre in questo campionato? La Cavese ha segnato 41 gol, il Catania ne ha segnati 43. I campani però fanno decisamente peggio in termini di gol incassati, il dato infatti dice 44 contro le 26 reti subite dai rossazzurri che sono tra le migliori difese della Serie C. In generale, la differenza reti recita -3 Cavese e +17 Catania. La percentuale passaggi della Cavese è 75% mentre quella del Catania è 77%. I risultati della Cavese sono 10 vittorie, 13 pareggi e 10 sconfitte, mentre i risultati del Catania sono 18 vittorie, 6 pareggi e 9 sconfitte. Spazio adesso a quello che ci dirà il campo, al quale ci rivolgiamo immediatamente perché non vediamo l’ora di assistere alla diretta di Cavese Catania che prende il via tra pochi minuti! (agg. di Claudio Franceschini)

I BOMBER

Aspettando la diretta di Cavese Catania, potremmo chiederci nel frattempo chi sono i bomber di riferimento di queste due squadre del girone C di Serie C. Per i padroni di casa campani dobbiamo naturalmente citare Giuseppe Fella, che per caratteristiche tecniche sarebbe un’ala destra ma funge di fatto da principale termine della manovra della Cavese, compito che riveste con buona efficacia dal momento che ha già segnato 10 gol, ai quali può aggiungere anche quattro assist, mentre l’altra ala Marco Rosafio è l’uomo assist per eccellenza con dieci passaggi vincenti, ai quali aggiunge cinque gol. Nel Catania invece il migliore marcatore è un centrocampista: non c’è però da sorprenderci perché parliamo di Francesco Lodi, arma preziosissima per i siciliani anche sui calci piazzati. Il suo bottino è di 10 gol più sette assist, dunque fa meglio anche di una prima punta come Alessandro Marotta, che vanta comunque al proprio attivo otto gol più quattro assist. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Diamo ora un occhio pure allo storico che unisce Cavese e Catania, oggi chiamati in campo per la 37^ giornata di Serie C: i dati a nostra disposizione sono infatti ben ricchi. Numeri alla mano registriamo 12 precedenti finora occorsi e per la precisione dal 1977 a oggi e tra Coppa Italia, terzo e secondo campionato italiano. Il bilancio complessivo quindi ci ricorda di ben 5 affermazioni del Catania nello scontro diretto e 2 successi della Cavese oltre a 4 pareggi. Va quindi aggiunto che risale al turno di andata del campionato di Serie C in corso l’ultimo precedente tra Cavese e Catania: prima il riferimento era l’edizione 1986-1987 della Coppa Italia. Nella 18^ giornata del girone c non possiamo non ricordare la bella vittoria per 5-0 degli etnei, trovata con i gol di Manneh, Lodi, Marotta e Calapai. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Cavese Catania sarà diretta dal signor Matteo Gualtieri, ed è una delle partite che rientrano nel programma della 37^ giornata per il girone C nel campionato di Serie C 2018-2019: al Simonetta Lamberti si gioca alle ore 15:00 di domenica 28 aprile. Il campionato degli etnei è stato deludente, almeno secondo le premesse: in lotta per la promozione diretta, la squadra ha sì vinto sei delle ultime 11 partite ma ne ha anche perse quattro, mollando la presa e arrivando a due giornate dal termine dovendo ancora difendere la posizione utile per andare direttamente al primo turno della fase nazionale dei playoff, insidiata dal Catanzaro. Ci si aspettava altro da una corazzata costruita per il salto di categoria; adesso Walter Novellino dovrà lanciarsi in una post season che già lo scorso anno si era chiusa prima del previsto; il Catania partirà tra le grandi favorite ma non potrà dare nulla per scontato. La Cavese sta provando a prendersi i playoff, cosa che rappresenterebbe un risultato incredibile: dopo aver perso tre partite consecutive in aprile i campani hanno fatto un incredibile scatto vincendo due partite fuori casa, il recupero contro la Viterbese e poi il match di Monopoli. Con due partite da giocare, e un ultimo turno sul campo di un Bisceglie sostanzialmente già proiettato al playout, il traguardo è alla portata: bisognerà tenere a bada la Viterbese che rincorre ad un solo punto. Vediamo se arriverà la qualificazione già oggi, nella diretta di Cavese Catania nella quale andiamo ora a presentare le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI CAVESE CATANIA

Per Cavese Catania, Giacomo Modica deve rinunciare allo squalificato Amedeo Silvestri: il terzino destro sarà dunque Palomeque, con Filippini sull’altra corsia e una copia centrale formata da Manetta e Bacchetti davanti a De Brasi. A centrocampo comanda Migliorini, schierato in cabina di regia con il supporto delle mezzali che dovrebbero essere Favasuli e Tumbarello; Rosafio, grande uomo assist ma anche autore del gol partita al Veneziani, giocherà come esterno destro con Sainz Maza dall’altra parte, la prima punta sarà Fella. Nel Catania è possibile che Novellino confermi chi ha vinto il derby contro la Sicula Leonzio: dunque Andrea Esposito e Aya a protezione di Pisseri, Calapai e Marchese terzini di spinta a dare una mano ai centrocampisti, più difensivo Biagianti e decisamente votato all’attacco Llama, già protagonista dell’epoea etnea in Serie A e tornato la scorsa estate dopo sei anni. Lodi, 10 gol in campionato, sarà il regista mentre nel tridente offensivo Alessandro Marotta farà da riferimento centrale per gli esterni Sarno e Manneh – se la giocano anche Curiale e Di Piazza.



© RIPRODUZIONE RISERVATA