DIRETTA/ Chievo Spal (risultato finale 0-4) streaming video e tv: la chiude Kurtic

- Fabio Belli

Segui Chievo Spal in diretta streaming video: sul campo dei veneti già ampiamente retrocessi, la squadra estense va a caccia del punto che garantirebbe la salvezza con tre turni di anticipo.

Di Francesco Bani Sassuolo Chievo lapresse 2019
Video Lazio Chievo, Serie A 33^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA CHIEVO SPAL (RISULTATO FINALE 0-4): LA CHIUDE KURTIC

Si è chiusa con una goleada spallina la sfida allo stadio Bentegodi: Chievo battuto 0-4 dagli estensi che hanno fissato il risultato con Kurtic che al 36′ della ripresa ha sfruttato un cross teso di Schiattarella. Anche in questo caso l’arbitro Ros ha mantenuto alta la tensione, lunga attesa ma il check al VAR ha stabilito la regolarità del gol degli ospiti. 4′ prima su un colpo di testa di Meggiorini era stato il portiere della Spal, Viviano, a esibire un grande riflesso, evitando che il Chievo accorciasse le distanze. Semper prima del novantesimo sventa la cinquina su un tentativo di Antenucci, poi c’è solo spazio per la festa dei tanti tifosi della Spal giunti a Verona che possono celebrare la salvezza (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Chievo Spal sarà prevista in esclusiva collegandosi sul canale numero 202 di Sky, con tutti gli abbonati alla pay tv satellitare che potranno vedere anche la diretta streaming video sul sito skygo.sky.it e si potrà seguire su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone dopo essersi abbonati. Il servizio potrà essere sfruttato anche collegando tramite Chromecast i vostri dispositivi al vostro televisore, oppure potrete installare direttamente l’applicazione su una smart tv con connessione a internet.

ESTENSI INCONTENIBILI

In apertura di secondo tempo la Spal ha messo il sigillo sulla sua trasferta veronese, ipotecando una vittoria che vale la permanenza in Serie A per il terzo anno consecutivo. Il Chievo ha iniziato la ripresa con Dioussé in campo al posto di Hetemaj, e proprio Dioussé dopo 2′ perde un sanguinoso pallone che permette a Kurtic di servire Floccari, che di potenza sigla il raddoppio. All’8′ il giovane Vignato con una gran botta impegna Viviano che respinge coi pugni, quindi al 10′ su una punizione di Lazzari si inserisce nell’area del Chievo Felipe, che realizza lo 0-3 e la doppietta personale. Inizialmente l’arbitro Ros annulla, ma dopo la review al VAR la rete viene convalidata. Il Chievo cede un po’ al nervosismo: vengono ammoniti Meggiorini e Dioussé, quest’ultimo per un duro intervento su Kurtic che ha bisogno delle cure dei sanitari per continuare il match. Al 20′ della ripresa la Spal è in pieno controllo della partita e conduce 0-3 sul campo del Chievo. (agg. di Fabio Belli)

DEPAOLI KO

Si è chiuso con la Spal in vantaggio di misura sul Chievo il primo tempo allo stadio Bentegodi. Decide per ora il gol siglato da Felipe dopo 8′, con i padroni di casa costretti al 31′ alla prima sostituzione. Problema muscolare per Depaoli che viene sostituito da Karamoko, quindi al 33′ estensi ancora pericolosi con Murgia, che sfiora il gol con una gran botta di destro. Al 35′ il piede di Murgia si conferma caldissimo, la sua traiettoria da calcio d’angolo pesca Cionek che trova la sponda per Petagna, che non arriva d’un soffio alla deviazione vincente sul secondo palo. La Spal sembra in controllo della partita ma il Chievo al 40′ si conferma in grado di pungere, con un colpo di testa del giovane Grubac che finisce di poco alto sopra la traversa. 2′ di recupero e proteste del Chievo nel finale per un presunto tocco di mano di Cionek nell’area degli ospiti, ma l’arbitro Ros non rileva gli estremi per la concessione del calcio di rigore ai padroni di casa. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA FELIPE!

La Spal inizia a buon ritmo una sfida che potrebbe garantirle la salvezza. Al 7′ una punizione di Murgia trova Petagna la cui deviazione non è precisa. Il gol degli estensi arriva però subito dopo con Felipe, ancora su pennellata di Murgia, stavolta da calcio d’angolo, che trova il difensore sul secondo palo, pronto a realizzare il suo secondo gol consecutivo in campionato dopo quello siglato contro il Genoa. Insiste la Spal e all’11’ una conclusione di Floccari finisce alta sopra la traversa. Il Chievo prova a scuotersi al 14′ con una conclusione di Hetemaj che sorvola la traversa, quindi al 18′ arriva la prima ammonizione della partita, con Depaoli del Chievo sanzionato per un intervento falloso su Fares. Al 19′ le punizioni di Murgia si confermano un’arma letale in attacco, la spizzata di Kurtic di testa non trova per un soffio Missiroli pronto ad insaccare sul secondo palo. A metà primo tempo, Spal in vantaggio 0-1 allo stadio Bentegodi in casa del Chievo. (agg. di Fabio Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Tutto è pronto per la diretta di Chievo Spal e già le formazioni ufficiali del match di Serie A stanno facendo il loro ingresso in campo: prima di dare spazio all’incontro però vediamo qualche numero interessante segnato prima della 35^ giornata. Partendo dai padroni di casa ricordiamo l’ultima posizione in classifica e la retrocessione già certa: a bilancio per il Chievo ecco 15 punti (meno 3 sottratti alla federazione) con due vittorie e 12 pareggi oltre a una differenza gol fissata sul 25:69. Altri numeri li segna invece la Spal, che invece staziona alla 13^ posizione della graduatoria, forte dei 39 punti, questi messi a segno grazie a 10 successi e nove pareggi. Va quindi aggiunto che gli estensi fino ad oggi hanno segato 35 gol a fronte dei 48 incassati: un dato ancora da sistemare. Diamo però ora la parola al campo, Chievo Spal si gioca! CHIEVO (4-3-1-2): Semper; Depaoli, Andreolli, Cesar, Frey; Hetemaj, Rigoni, Ndrecka; Vignato; Meggiorini, Grubac. Allenatore: Domenico Di Carlo. SPAL (4-4-2): Viviano; Bonifazi, Felipe, Cionek, Fares; Lazzari, Missiroli, Murgia, Kurtic; Floccari, Petagna. Allenatore: Leonardo Semplici. (agg Michela Colombo)

GLI ALLENATORI

Nell’analizzare la sfida degli allenatori in Chievo Spal parliamo soprattutto di Leonardo Semplici, che ha ormai archiviato un’altra salvezza: per il secondo anno consecutivo gli estensi hanno confermato la categoria e questo tecnico fiorentino, uno dei tanti toscani presenti nel nostro campionato di Serie A, sta sempre più dimostrando il suo valore. Dopo le esperienze con la Fiorentina Primavera Semplici è stato chiamato ad allenare una Spal con ambizioni: nella prima stagione ha sfiorato i playoff di Lega Pro ma da allora ha iniziato il suo grande volo. Due promozioni consecutive, dominando il girone B della terza divisione e vincendo il campionato di Serie B davanti a Verona e Frosinone, poi la splendida salvezza del 2018 al piano di sopra che sta per essere replicata ad un anno di distanza. Purtroppo Domenico Di Carlo non è riuscito a salvare un Chievo partito malissimo con Lorenzo D’Anna e che Giampiero Ventura, rimasto pochissimo, non ha risollevato: da vedere adesso se questo esperto allenatore avrà una chance anche il prossimo anno per provare a riportare immediatamente i veneti in Serie A, in queste ultime settimane della stagione la società farà le sue valutazioni e potrebbe essere davvero lui l’uomo scelto per la rinascita. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

Come abbiamo visto prima la diretta di Chievo Spal è stata affidata all’arbitro della sezione aia di Pordenone Riccardo Ros, che oggi per la 35^ giornata di Serie A si affiderà agli assistenti Caliari e di Di Iorio come di Illuzzi come quarto uomo: saranno quindi Abisso e Tasso a sedersi alle postazioni Var e Avar. Mettendo ora proprio il primo direttore di gara sotto la lente di ingrandimento notiamo che in stagione lo stesso Ros ha già messo a tabella 14 direzioni, di cui 13 occorse per il primo campionato italiano, dove pure l’arbitro ha fissato in statistica 57 cartellini gialli, 4 rossi e 2 calci di rigore concessi. Volendo però ampliare la nostra analisi possiamo anche ricordare che in carriera Riccardo Ros ha già registrato un precedente con il Chievo, diretto nella stagione 2015-2016 della Serie A contro il Bologna. Salgono invece a 4 precedenti del primo direttore di gara con la Spal, registrati dal 2011 in avanti e in occasione del secondo e terzo campionato italiano. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Chievo Spal, che verrà diretta dal signor Riccardo Ros, va in scena sabato 4 maggio alle ore 18.00, e sarà una sfida valevole per la trentacinquesima giornata del campionato di Serie A 2018-2019. Alla Spal manca praticamente solo un punto per festeggiare la matematica salvezza, dopo la fondamentale vittoria di Empoli e il pareggio interno contro il Genoa: punto che potrebbe cogliere in casa di un Chievo che nonostante la matematica retrocessione sta chiudendo in maniera più che dignitosa il campionato. I punti raccolti nelle ultime 2 partite disputate dai clivensi sono stati 4, clamorosa la vittoria sul campo della Lazio – che ha spostato gli equilibri nella lotta alla Champions League – la Spal dalla sua si presenta all’appuntamento sulla scia di una lunga serie positiva che le ha permesso di staccarsi dalla zona retrocessione e di blindare per il secondo anno consecutivo la permanenza in Serie A.

PROBABILI FORMAZIONI CHIEVO SPAL

Andiamo allora a dare uno sguardo già approfondito alle scelte dei due allenatori nelle probabili formazioni di Chievo Spal, match che andrà in scena presso lo stadio Bentegodi di Verona. I padroni di casa, schierati dal tecnico Di Carlo con un 4-3-1-2, giocheranno con Semper; Depaoli, Bani, Andreolli, Jaroszynski; Kiyine, Dioussé, Hetemaj; Vignato; Stepinski, Meggiorini. Risponderà con un 3-5-2 la Spal allenata da Semplici, schierata con Viviano; Bonifazi, Cionek, Felipe; Lazzari, Murgia, Missiroli, Kurtic, Fares; Floccari, Petagna.

PRONOSTICO E QUOTE

Favori del pronostico concessi alla Spal nella sfida esterna contro il Chievo. Secondo le quote offerte dall’agenzia di scommesse Bet365 il segno 1 è proposto a 3.20, il pareggio viene quotato 3.10 da Eurobet mentre William Hill propone a 2.30 la quota per la vittoria in trasferta. Per quanto riguarda over 2.5 e under 2.5 e i gol complessivamente realizzati nella partita, Bwin quota le due opzioni rispettivamente 2.10 e 1.72.



© RIPRODUZIONE RISERVATA