DIRETTA/ Crotone Ascoli (risultato finale 3-0) video DAZN: salvezza rossoblu!

- Fabio Belli

Segui Crotone Ascoli in diretta streaming video: ai calabresi manca un solo punto per archiviare la salvezza, i marchigiani hanno detto addio definitivamente alla corsa verso i playoff.

Molina Iori Crotone Cittadella lapresse 2019
Diretta Crotone Cittadella, Serie B 20^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA CROTONE ASCOLI (FINALE 3-0) SALVEZZA ROSSOBLU!

Cala il triplice fischio finale su Crotone Ascoli. Vincono i rossoblu con tre reti di scarto sui marchigiani, grazie ai gol messi a segno da Simy, Pettinari e Bena. La formazione di casa si è fatta preferire fin dalle prime battute, chiudendo il primo avanti di un gol. Ad inizio ripresa gli squali arrotondano il punteggio e a metà secondo tempo calano il tris e decretano la propria salvezza. Fanno festa i tifosi del Crotone all’Ezio Scida, con una rimonta completata nella seconda parte della stagione. Ottimo lavoro da parte della squadra allenata da Stroppa, che ora si gode una meritata salvezza. Nel match odierno hanno fatto differenza le motivazioni, Ascoli già salvo, apparso poco motivato. Risultato giusto. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SIMY PER IL VANTAGGIO!

Il Crotone è passato in vantaggio sull’Ascoli al quarantesimo minuto del primo tempo, grazie ad un gol di Simy. Rete meritata per i rossoblu, con Salvatore Molina che ruba palla a Laverone si fionda sul fronte offensivo e scarica in area per il compagno, il cui piattone con il destro non lascia scampo a Lanni. Il Crotone, dunque, chiude il primo tempo della Scida con una rete di vantaggio. Ascoli in grande difficoltà, quasi mai pericolosa dalle parti dei padroni di casa. Prima di rientrare negli spogliatoi, per i rossoblu, ha parlato l’autore del gol Simy: “Siamo entrati in campo molto concentrati – ha detto a Dazn – sapevamo la difficoltà e faremo un buon lavoro. L’importante è tenere bene il campo, rimaniamo concentrati perchè in Serie B non c’è nulla di certo”. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SQUALI VICINI AL GOL!

Superato il decimo minuto di Crotone Ascoli e risultato fermo sullo zero a zero. Parte bene la formazione rossoblu, che al quinto si affaccia in avanti con il mancino di Marchizza, Simy fa da sponda per Kargbo, il quale spreca da ottima posizione. La compagine calabrese macina gioco e ci riprova al nono. L’attaccante rossoblu, Kargbo, riceve palla dentro l’area da Simy, conclude come può ma trova una risposta efficace da parte di Lanni. Al decimo la formazione di Stroppa crea scompiglio dentro l’area bianconera con un corner insidioso, l’Ascoli però fa buona guardia e riesce momentaneamente a sventare il potenziale pericolo. Inizio incoraggiante da parte del Crotone, alla costante ricerca del gol del vantaggio. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

FORMAZIONI UFFICIALI

Pronti finalmente a vivere la diretta di Crotone Ascoli, dobbiamo dire che la squadra marchigiana ha disputato un buon girone di ritorno sia pure con qualche passo falso di troppo: le vittorie sono state appena quattro ma la classifica si è mossa grazie ai sette pareggi. Le due vittorie su Padova e Pescara avevano fatto credere nei playoff ma poi sono arrivati tre ko in cinque partite che hanno definitivamente chiuso il discorso; i marchigiani possono chiudere il campionato con 11 vittorie che saranno sempre meno delle sconfitte (12), soprattutto resterà la grave onta dello 0-7 subito a Lecce, in una partita che era stata recuperata qualche tempo dopo rispetto alla sua data originale. Eccoci allora pronti a dare la parola al campo: mettiamoci comodi e leggiamo insieme le formazioni ufficiali di questa sfida dello Scida, perchè Crotone Ascoli prende il via! CROTONE: 1 Cordaz, 8 Spolli, 10 Benali, 17 Kargbo, 18 Barberis, 19 Marchizza, 20 Molina, 21 Zanellato, 23 Vaisanen, 25 Simy, 31 Sampirisi. A disp.: 22 Festa (GK), 3 Cuomo, 6 Rohden, 7 Firenze, 11 Machach, 13 Tripaldelli, 14 Tripicchio, 15 Gomelt, 16 Milic, 27 Valietti, 29 Pettinari, 33 Mraz. ASCOLI: 1 Lanni, 6 D’Elia, 8 Iniguez, 11 Ninkovic, 14 Padella, 15 Quaranta, 17 Cavion, 18 Chajia, 30 Frattesi, 32 Ardemagni, 37 Laverone. A disp.: 22 Milinkovic Savic (GK), 40 Scevola (GK), 2 Valentini, 3 Rubin, 5 Troiano, 7 Baldini, 19 Addae, 26 Coly, 28 Andreoni.(agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING E TV: COME VEDERE IL MATCH

Crotone Ascoli non sarà una partita trasmessa in diretta tv bensì in esclusiva in diretta streaming video via internet per tutti gli abbonati DAZN che si collegheranno sull’app o sul sito ufficiale tramite smart tv o pc, o anche con dispositivi mobili come tablet o smartphone.

I TESTA A TESTA

I precedenti di Crotone Ascoli non sono pochi: queste due squadre infatti si sono affrontate per la prima nel 1998, e da allora hanno condiviso 18 sfide dalle quali si evince un sostanziale equilibrio. Sono sei le vittorie dei calabresi, contro le otto dei marchigiani che per di più si sono anche aggiudicati l’ultimo scontro, quello della partita di andata terminata 3-2; se guardiamo alle sole sfide andate in scena allo Scida scopriamo che il Crotone ne ha vinte quattro, con due pareggi e altrettante sconfitte. Gli squali non perdono nel loro stadio, contro l’Ascoli, dal dicembre 2011 quando i bianconeri erano passati per 2-1 trovando le marcature decisive di Maurizio Peccarisi e Andrea Soncin; hanno invece vinto le ultime due senza subire gol, nel 2013 grazie al sigillo di Raffaele Maiello (nell’Ascoli c’era in campo Simone Zaza) e nel marzo 2016 per 2-0, con entrambi i gol realizzati da Raffaele Palladino (doppio ex). (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

Crotone Ascoli sarà diretta da Fabio Piscopo, arbitro che fa parte della sezione Aia di Imperia. Al suo fianco avremo i due guardalinee Giuseppe Opromolla di Salerno e Vittorio Di Gioia di Foligno, mentre il quarto uomo Fabio Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto completerà la quaterna arbitrale designata per la partita di Serie B presso lo stadio Ezio Scida della città calabrese. Torniamo adesso al primo arbitro per osservare che il signor Fabio Piscopo nel corso del campionato di Serie B 2018-2019 ha già arbitrato altre dodici partite, con un bilancio di 48 cartellini gialli, due espulsioni equamente divise tra somma di ammonizione e rossi diretti, infine ha assegnato cinque calci di rigore. Quanto ai precedenti in questo campionato di Crotone e Ascoli con Fabio Piscopo, possiamo notare che la squadra calabrese non aveva ancora mai incrociato il fischietto ligure, mentre per i marchigiani contiamo la sconfitta subita il 27 dicembre 2018 sul campo del Palermo per 3-0. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESNETAZIONE DEL MATCH

Crotone Ascoli, diretta da Piscopo, si gioca sabato 11 maggio con calcio d’inizio alle ore 15.00, sarà una delle sfide della trentottesima e ultima giornata del campionato di Serie B 2018-2019. Ai calabresi serve ancora un punto per la matematica salvezza: proveranno a ottenere l’obiettivo, mancato nell’ultima trasferta di La Spezia, contro un Ascoli già salvo e a sua volta reduce dal ko interno contro il Palermo. Considerando le difficoltà incontrate lungo la strada in questa stagione, la salvezza può ritenersi un obiettivo soddisfacente per entrambe le compagini, anche se il Crotone reduce dalla Serie A alla vigilia si aspettava senz’altro qualcosa di più ma è passato attraverso due cambi di allenatore e tante difficoltà nella parte centrale del campionato, mentre l’Ascoli con la rimonta finale è stato addirittura in corsa per i playoff, sia pure più virtualmente che in maniera concreta.

PROBABILI FORMAZIONI CROTONE ASCOLI

Le probabili formazioni di Crotone-Ascoli, sfida che andrà in scena allo stadio Scida di Crotone. Padroni di casa schierati da mister Stroppa con un 3-5-2 con in campo dal primo minuto Cordaz; Curado, Vaisanes, Marchizza; Molina, Zanellato, Barberis, Firenze, Milic; Machach, Simy. Risponderà l’Ascoli di Vivarini con un 4-3-2-1 e questo undici titolare: Lanni; Laverone, Padella, Valentini, D’Elia; Addae, Casarini, Cavion; Ciciretti, Chajia; Ardemagni.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Crotone favorito dai bookmaker per la conquista dei tre punti contro l’Ascoli. Vittoria interna quotata 1.45 da Eurobet, mentre William Hill propone a 3.90 la quota del pareggio e Bet365 propone a 5.80 la quota relativa al successo in trasferta. Per le quote sui gol complessivamente realizzati nel corso della partita, Bwin quota 1.75 l’over 2.5 e 2.10 l’under 2.5.

© RIPRODUZIONE RISERVATA