Diretta/ Entella-Pordenone (risultato finale 0-0): pareggio a reti inviolate

- Mauro Mantegazza

Diretta Entella Pordenone streaming video e tv: probabili formazioni, orario e risultato live del primo atto della Supercoppa di Serie C

Entella_bandiera_R400
Diretta Entella Pordenone (Foto LaPresse)

DIRETTA ENTELLA-PORDENONE (RISULTATO FINALE 0-0): PAREGGIO A RETI INVIOLATE

Finisce 0-0 la sfida al Comunale di Chiavari tra la Virtus Entella e il Pordenone che assieme alla Juve Stabia (che oggi ha riposato) si contendono la Supercoppa di Serie C. Pareggio tutto sommato giusto per la mole di gioco e occasioni espresse dalle due squadre nell’arco dei novanta minuti – caratterizzati dalla pioggia. Al 74′ l’eroe della promozione per i liguri, Mancosu, si presenta davanti a Bindi che non si fa intimidire e con un grande intervento gli nega la gioia del gol. Otto minuti saranno l’arbitro e i suoi assistenti a privare lo stesso Mancosu dell’esultanza per averla sbloccata segnalando una posizione di fuorigioco. Gli uomini di Tesser si limitano a difendere e a evitare il KO, poiché anche con il pari i ramarri avranno così la possibilità di tornare in campo tra due settimane anziché una. {agg. di Stefano Belli}

ANCORA NESSUN GOL A CHIAVARI

A metà del secondo tempo resiste l’equilibrio tra Virtus Entella e Pordenone con il punteggio sempre fermo sullo 0-0. Al 48′ i ramarri attaccano con Semenzato che va alla conclusione ma viene murato da De Santis, sulla ribattuta Ciurria non riesce a prendere bene la mira. Nel frattempo Tesser si concede il primo cambio gettando nella mischia Frabotta che rileva De Agostini. Continua a piovere al Comunale di Chiavari, il campo è appesantito dall’acqua e questo di certo non agevola lo spettacolo, anzi. Al 61′ torna in azione Icardi che libera un destro a giro insidioso ma non abbastanza da violare la porta di Bindi che accompagna con lo sguardo l’uscita del pallone oltre la linea di fondo. {agg. di Stefano Belli}

FINE PRIMO TEMPO

Diretta Entella-Pordenone 0-0: è terminato senza gol il primo tempo della sfida valevole per la Supercoppa di Serie C, in termini di azioni pericolose i ramarri hanno prodotto sicuramente di più rispetto alla compagine ligure, che a parte l’occasione avuta da Icardi a inizio gara non hanno di certo impensierito più di tanto la retroguardia di Tesser. Poco dopo la mezz’ora la squadra vincitrice del girone B ha provato a combinare qualcosa di interessante con i soliti Candellone e Ciurria: assist del primo per il secondo, incapace però di violare la porta difesa da Massolo. Con un po’ più di cattiveria e precisione sotto porta probabilmente il tentativo sarebbe andato a buon fine. {agg. di Stefano Belli}

ICARDI SFIORA IL PALO

Al Comunale di Chiavari è cominciata la sfida valevole per la Supercoppa di Serie C tra Virtus Entella e Pordenone, a metà del primo tempo il punteggio rimane sullo 0-0. Le due squadre ci tengono a chiudere in bellezza la stagione che le ha viste salire entrambe di categoria, al 2′ i padroni di casa spaventano i ramarri con Icardi che dai venti metri fa il solletico al palo. La risposta degli uomini di Tesser si materializza sei minuti più tardi con Ciurria che tutto solo davanti a Massolo, invece di tirare, serve Candellone che è posizionato male e non riesce ad arrivare sul pallone. Episodio curioso poco dopo il 10′ quando un black-out fa piombare nell’oscurità lo stadio e provoca una breve sospensione del match. Per non farci mancare nulla arriva anche un nubifragio ad allagare il terreno di gioco e a complicare la vita dei ventidue protagonisti in campo che faticano a far scorrere la sfera sull’erba inzuppata d’acqua. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Entella Pordenone; tuttavia sappiamo che tutte le partite della Serie C sono trasmesse dal portale elevensports.it che, per la quinta stagione consecutiva fornisce, in abbonamento o acquistando il singolo evento, tutte le gare della terza divisione (Supercoppa compresa) in diretta streaming video. Per avere accesso alle immagini dunque dovrete avere a disposizione apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone, ricordiamo che l’abbonamento è gratuito per chi lo abbia rinnovato dalla scorsa stagione.

SI COMINCIA!

Tutto è pronto per il fischio d’inizio di Entella Pordenone, partita che darà il via alla Supercoppa di Serie C. Abbiamo detto che si affrontano due squadre già promosse, può allora essere interessante confrontare i numeri stagionali di Virtus Entella e Pordenone. I liguri hanno vinto il girone A con 75 punti in classifica, frutto di ventidue vittorie, nove pareggi e sei sconfitte, con un bilancio di 58 gol all’attivo e 26 incassate che hanno portato a una eccellente differenza reti pari a +32 per l’Entella, nonostante la stagione decisamente anomala vissuta dalla squadra di Chiavari. Più regolare il cammino del Pordenone, cui sono bastati 73 punti per vincere con ampio margine il girone B: diciannove vittorie, sedici pareggi e sole tre sconfitte nel ruolino di marcia dei friulani. Differenza reti pari invece a +24, grazie a 56 gol segnati e 32 subiti. Adesso però la parola passa al campo: Entella Pordenone sta davvero per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ALBO D’ORO

Verso la diretta di Entella Pordenone, possiamo fare in breve la storia della Supercoppa di Serie C, competizione di fine stagione che arriva quest’anno alla sua ventesima edizione, essendo stata creata nel 2000. Allora metteva di fronte le squadre vincitrici dei due gironi di Serie C1, nel corso degli anni sono avvenuti alcuni cambiamenti ma il concetto di base resta intatto, cioè quello di riunire in un torneo di fine anno le squadre che hanno conquistato la promozione in Serie B già nel corso della stagione regolare. Lo Spezia e il Novara sono le uniche formazioni ad avere vinto due volte la Supercoppa di Serie C, nessuno potrà raggiungerli quest’anno perché Entella, Pordenone e pure Juve Stabia non hanno mai vinto il trofeo, che dunque avrà nel 2019 un vincitore inedito. Un anno fa era stato il Padova a fare festa, vincendo entrambe le partite disputate contro Livorno e Lecce, con secondo posto ai toscani che vinsero contro i pugliesi, ultimi a quota zero: chi farà seguito ai patavini nell’albo d’oro? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Entella Pordenone, diretta dall’arbitro Davide Curti della sezione Aia di Milano, si gioca alle ore 20.30 di questa sera, sabato 11 maggio 2019, presso lo stadio Comunale di Chiavari ed è il primo atto della Supercoppa di Serie C. Entella Pordenone vedrà dunque sfidarsi i liguri vincitori del girone A e i friulani che hanno invece vinto il girone B: entrambe le squadre hanno festeggiato la promozione in Serie B e adesso chiudono la stagione con questo simbolico triangolare che comprenderà naturalmente anche la Juve Stabia vincitrice del girone C, per indicare una squadra che simbolicamente potrà considerarsi la migliore della Serie C, anche se l’obiettivo fondamentale è già in tasca per tutti. Si tratta di un torneo composto da tre partite: ogni squadra ne disputa due, una in casa e una fuori – le prossime vedranno dunque l’Entella sul campo della Juve Stabia e il Pordenone invece in casa con i campani. Verrà stilata una classifica e chi chiuderà al primo posto si aggiudicherà la Supercoppa di Serie C.

PROBABILI FORMAZIONI ENTELLA PORDENONE

Le probabili formazioni di Entella Pordenone ci potrebbero riservare delle sorprese, perché di certo i due allenatori daranno spazio in questa Supercoppa anche ai giocatori meno utilizzati. Anche il fattore campo potrebbe fare la differenza: giocando a Chiavari, potrebbe essere la Virtus Entella a dare maggiore significato alla partita, che sarà l’ultima dell’anno davanti ai propri tifosi, dunque Roberto Boscaglia potrebbe in linea di massima confermare chi aveva giocato sabato scorso la fondamentale partita con la Carrarese che ha regalato in extremis la promozione ai liguri. Il Pordenone invece già da tempo ha conquistato la prima promozione della sua storia in Serie B: vedremo dunque quali saranno le scelte di Attilio Tesser per il suo gruppo che da più tempo ha abbassato l’adrenalina, tenendo anche conto del fatto che la partita in casa sarà quella con la Juve Stabia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA