Diretta/ Feralpisalò Pordenone (finale 2-2) streaming video tv: pareggia Candellone!

- Mauro Mantegazza

Diretta FeralpiSalò Pordenone streaming video e tv: probabili formazioni, orario e risultato live della partita di Serie C per la 38^ giornata del girone B

Il Sussidiario.net
Diretta Triestina Feralpisalò: i giocatori della FeralpiSalò (Foto LaPresse)

DIRETTA FERALPISALO’ PORDENONE (2-2): PARI DI CANDELLONE!

Una gara che sembrava vinta e un pomeriggio in discesa si capovolgono totalmente per la Feralpisalò: infatti i bresciani, avanti i due reti, prima vedono rientrare in partita il Pordenone col rigore di Bombagi e poi vengono gelati dalla rimonta dell’Imolese a Ravenna che, sotto di tre reti, giunge al pareggio. Ai padroni di casa non serve lo stesso risultato dei rossoblu e la vittoria andrebbe bene ma ecco che solo 3’ dopo che Tesser ha sostituito Rover con Candellone, quest’ultimo piazzi l’ennesima zampata della sua stagione: l’attaccante si avventa su un cross di Ciurria e batte De Lucia. 2-2 e rimonta dei Ramarri completata! Negli ultimi 20’ la formazione di Toscano cerca di riordinare le idee e di provare a rialzarsi, nonostante la girandola delle sostituzioni spezzi il ritmo, e al minuto 83 è bravissimo Mereghetti a negare la gioia del gol del 3-2 a Pesce che ci aveva provato con un gran tiro. Si arriva così all’extra time dove i padroni di casa non ne hanno più e anzi finiscono pure in dieci per l’espulsione dello stesso Pesce (doppia ammonizione per lui): finisce 2-2 tra Feralpisalò e Pordenone e il pari, complice il 3-3 dell’Imolese a Ravenna, condanna i ragazzi di Toscano così al quarto posto. (agg. di R. G. Flore)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di FeralpiSalò Pordenone; tuttavia sappiamo che tutte le partite della Serie C sono trasmesse dal portale elevensports.it che, per la quinta stagione consecutiva fornisce, in abbonamento o acquistando il singolo evento, tutte le gare della terza divisione (Coppa Italia compresa) in diretta streaming video. Per avere accesso alle immagini dunque dovrete avere a disposizione apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone, ricordiamo che l’abbonamento è gratuito per chi lo abbia rinnovato dalla scorsa stagione.

BOMBAGI ACCORCIA SU RIGORE AL 55′!

Al “Turina” di Salò, la Feralpisalò di Toscano e il Pordenone di Tesser rientrano in campo per il secondo tempo con gli stessi effetti dei primi 45 minuti: e non passano che solo 60 secondi e la formazione di casa trova subito la rete del raddoppio che potrebbe mettere già in ghiaccio il risultato finale di una partita che nelle fasi iniziali i friulani invece sembravano poter controllare. Ancora una volta è l’Airone Caracciolo a propiziare il gol di Scarsella –doppietta personale per lui- che aiutato anche dalla sorte riesce a battere nuovamente Mereghetti: 2-0 e Feralpisalò che scappa via! E il doppio svantaggio sembra aver anche spento un po’ la vis pugnandi della neopromossa che sicuramente ha meno stimoli dei bresciani che, messo quasi al sicuro il risultato, ora vivranno questo pomeriggio ascoltando le notizie che arrivano dal match tra Ravenna e Imolese con quest’ultima in svantaggio. Ma al minuto 53 la svolta: il direttore di gara concede un rigore ai Ramarri per un atterramento di Ciurria. Dal dischetto si presenta Bombagi che batte De Lucia e riapre la gara: 2-1 e Feralpisalò che dovrà ancora penare (55’)! (agg. di R. G. Flore)

GOL DI SCARSELLA AL 15′!

Dopo un ottimo avvio del Pordenone in quel del “Turina”, tanto che i Ramarri hanno avuto ben due chance all’alba del match per portarsi in vantaggio, ecco che al quarto d’ora di gioco è una zampata dei bresciani a consentire alla formazione allenata da Domenico Toscano di andare in vantaggio. Al minuto 15, dopo una chance avuta dal compagno Vita solo tre minuti prima, il centrocampista Scarsella si avventa su una bella sponda di testa di Caracciolo e batte imparabilmente Meneghetti: 1-0 e Feralpisalò in vantaggio sulla capolista! Subita la rete, i neroverdi non riescono a reagire e la gara diventa nervosa, tanto che il direttore di gara deve estrarre subito per tre volte il cartellino giallo, due volte ai danni dei padroni di casa: e così si arriva al finale del primo tempo con la formazione del Garda che controlla e ha un orecchio con la radiolina: ottime notizie perché, contemporaneamente alla loro vittoria, la rivale Imolese sta perdendo contro il Ravenna. Intanto al 38’ Scarsella fallisce il raddoppio: dopo aver approfittato di uno svarione della difesa friulana, calcia di prima a porta sguarnita ma la manca di poco. Subito dopo Rover ci prova per i Ramarri ma non ha fortuna (40’): è l’ultima emozione della prima frazione. (agg. di R. G. Flore)

PALO DI ZAMMARINI AL 1′!

Allo stadio “Lino Turina” va in scena questo pomeriggio uno dei match più interessati del Girone A della Serie C dato che profuma di alta classifica: gli azzurro-verdi del Garda, alla ricerca de terzo posto, ospitano il neopromosso Pordenone che vuole continuare a festeggiare lo storico traguardo della prima Serie B. E nei minuti iniziali della sfida tra gli uomini di Domenico Toscano e quelli di Attilio Tesser ad andare subito vicini al gol sono i friulani ospiti al 1’ col centrocampista Zammarini che sugli sviluppi di un corner colpisce l’esterno del montante della porta difesa da De Lucia. I neroverdi partono infatti meglio e, pur non avendo nulla da giocarsi, si fanno preferire ai padroni di casa: infatti al minuto 6 si replica con Ciurria che ha una ottima chance ma il suo tiro sorvola di poco la traversa e per poco non arriva il fulmineo raddoppio. (agg. di R. G. Flore)

IN CAMPO, SI COMINCIA!

Aspettando l’ormai imminente fischio d’inizio della partita FeralpiSalò Pordenone del girone B per la trentottesima giornata, possiamo dare uno sguardo alle statistiche delle due squadre di questo gruppo del campionato di Serie C 2018-2019. Buona serie di risultati positivi della capolista Pordenone, sostanzialmente impossibile da battere fuori casa visto che non ha mai perso e ha concesso al massimo solo dei pareggi, col 45% di azioni che giungono in area e il 30% che termina con la realizzazione di una rete per i friulani. Pochi passaggi ma con percentuale di successo pari al 60% mettono in difficoltà i padroni di casa, che hanno subito però solo tre sconfitte nel proprio stadio. Le azioni da rete della FeralpiSalò si concretizzano maggiormente nella seconda parte di gara, col 35% dei casi terminati proprio durante questa fase di gioco. Adesso però non è più tempo per i numeri: la partita sta per cominciare, parola al campo per tutte le emozioni di FeralpiSalò Pordenone!

I TESTA A TESTA

Diamo ora un occhio pure allo storico che caratterizza il big match Feralpisalò Pordenone, i due club chiamati oggi in campo per la 38^ e ultima giornata del girone B di Serie C. Dati alla mano infatti ritroviamo in lista ben 10 precedenti finora registrati e per la precisione dal 2014 a oggi e sempre per il terzo campionato italiano, sia nella sua fase regolare che play off: ecco quindi che il bilancio complessivo ci ricorda di 5 successi dei leoni del Garda nello scontro diretto e 2 vittorie dei ramarri, con anche 3 pareggi. Approfondendo questo dato ricordiamo che l’ultimo testa a testa segnato tra Feralpisalò e Pordenone risale al turno di andata del Campionato di Serie C ancora in corso e per la precisione alla 19^ giornata che ha avuto luogo il 26 dicembre. Allora tra le mura del Bottecchia fu il pareggio per 2-2 il risultato finale, realizzato con i gol di Barison e Dametto per il Pordenone e Guerra e Legati per la Feralpisalò. (agg Michela

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

FeralpiSalò Pordenone, diretta dall’arbitro Maria Marotta della sezione Aia di Sapri, è una partita valida per la trentottesima giornata di Serie C, nel girone B. L’appuntamento è fissato alle ore 15.00 di oggi pomeriggio, domenica 5 maggio 2019, presso lo stadio Lina Turina di Salò. Senza dubbio FeralpiSalò Pordenone sarà il big-match dell’ultima giornata, classifica alla mano, anche se magari saranno altre partite ad avere la posta in palio più importante. Per la FeralpiSalò resta da definire se il piazzamento finale sarà il terzo oppure il quarto posto (balla l’esenzione da un turno in più all’inizio dei playoff), dopo la vittoria nel derby lombardo col Renate che ha portato i bresciani a quota 61 punti. Il Pordenone invece ha vinto con la Giana Erminio sette giorni fa e quel successo ha dato ai friulani la matematica certezza della prima promozione in Serie B della loro storia: adesso non resta che festeggiare lo storico traguardo, dando vita a una bella partita.

PROBABILI FORMAZIONI FERALPISALO’ PORDENONE

Leggiamo adesso quelle che potrebbero essere le probabili formazioni di FeralpiSalò Pordenone. Modulo 4-3-2-1 per i padroni di casa di Domenico Toscano, che dovrebbe dunque schierare De Lucia in porta e davanti a lui la difesa a quattro composta da Legati, Magnino, Giani e Contessa; quanto al centrocampo, i tre possibili titolari sono Scarsella, Pesce e Guidetti, mentre sulla trequarti agiranno Maiorino e Vita in appoggio all’Airone Caracciolo, perno dell’attacco. La replica di Attilio Tessier dovrebbe prevedere il 4-3-1-2 per il Pordenone capolista: Bindi in porta e davanti a lui difesa a quattro con Semenzato, Barison, Bassoli e De Agostini; a centrocampo Misuraca, Burrai e Gavazzi, poi Berrettoni trequartista in appoggio ai due attaccanti Candellone e Ciurria, sempre che non ci sia invece più spazio per le seconde linee.



© RIPRODUZIONE RISERVATA