DIRETTA/ Feralpisalò Ravenna (risultato 0-0)streaming video e tv:Passa la Feralpisalò

- Claudio Franceschini

Diretta Feralpisalò Ravenna streaming video e tv: secondo turno dei playoff di Serie C. Cronaca live della partita del Lino Turina. Ai bresciani basta un pareggio.

Lelj Ronchi Ravenna Pordenone lapresse 2019
Diretta Feralpisalò Ravenna, 2^ turno playoff Serie C (Foto LaPresse)

DIRETTA FERALPISALO’ RAVENNA (0-0): LA FERALPI PASSA IL TURNO

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Feralpisalò e Ravenna sul punteggio di 0 a 0. Dopo aver sofferto il forcing dei romagnoli, nel finale di gara sono stati i padroni di casa a sfiorare il vantaggio all’84’ con un perfetto contropiede rifinito da Maiorino che ha servito Vita, il quale ha sprecato calciando ampiamente oltre la traversa. Un minuto più tardi all’85’ è stato Ferretti a sfiorare la marcatura quando Ferretti ha tentato un gran tiro da quasi 20 metri che è stato respinto dall’incrocio dei pali. Nonostante un interminabile recupero, non è più successo nulla fino al triplice fischio di chiusura che ha regalato il passaggio del turno ai lombardi. (agg. Guido Marco)

 

NOCCIOLINI SFIORA IL GOL

Quando siamo giunti all’80’ dell’incontro tra Feralpisalo e Ravenna ed il punteggio è ancora inchiodato sullo 0 a 0 iniziale. Al 65’ gli ospiti hanno sfiorato il vantaggio: cross dalla sinistra per Nocciolini, il cui stupendo colpo di tacco di prima intenzione è uscito di non molto fuori dallo specchio. Al 74’ ancora Ravenna vicino al vantaggio con un gran tiro al volo tentato da Selleri che un difensore è riuscito in qualche modo a deviare in corner. (agg. Guido Marco)

CI PROVA SUBITO GALUPPINI

Allo Stadio Stadio Lino Turina di Salò i padroni di casa della Feralpisalò stanno affrontando il Ravenna nella sfida valida per i sedicesimi di finale dei playoff di Serie C e, dopo 40 minuti, il punteggio è di 1 a 0. A sbloccare il risultato è Esordio assoluto per i lombardi che affrontando i romagnoli reduci dal passaggio del turno conquistato contro il Vicenza grazie al pareggio per 1 a 1 davanti al pubblico amico. Partono meglio gli ospiti che hanno sfiorato il vantaggio già al 3’ quando Galuppini si è avventato su un cross proveniente dalla destra, tentando un piattone che è uscito di non molto fuori dallo specchio. (agg. Guido Marco)

SI COMINCIA!

Feralpisalò Ravenna comincia: è stato davvero sorprendente l’esonero di Domenico Toscano, arrivato appena dopo la conclusione della stagione regolare. I Leoni del Garda certamente partivano con ottime ambizioni, ma il quarto posto nel girone B sembrava essere un buon risultato; invece la società l’ha pensata diversamente, forse preoccupata dalle due sconfitte (e un pareggio) nelle ultime quattro partite che potevano rappresentare un pericoloso trend, oppure dal fatto che l’allenatore stesse perdendo il polso della situazione. Adesso la squadra nelle mani di Damiano Zenoni, che essendo bergamasco di origine si trova in un territorio “rivale”: sottigliezze, soprattutto perchè l’ex laterale lavora con la Feralpisalò da ormai cinque anni, avendo guidato prima gli Allievi Nazionali e poi la Berretti. Per la prima volta occuperà la panchina di una prima squadra: sarà interessante vedere se centrerà subito grandi risultati, sarebbe certamente una bella favola se dovesse arrivare la promozione in Serie B ma intanto bisogna battere l’avversario di oggi, dunque parola al campo perchè Feralpisalò Ravenna comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE FERALPISALÒ RAVENNA

La diretta tv di Feralpisalò Ravenna non sarà disponibile: le partite del campionato di Serie C infatti sono esclusiva, salvo anticipi e posticipi laddove previsti dalla televisione di stato, del portale elevensports.it che le fornisce in diretta streaming video, dunque attraverso dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Per assistere alle immagini potrete abbonarvi alla piattaforma oppure decidere di volta in volta di acquistare il singolo evento, che ha un prezzo precedentemente fissato al netto di possibili eccezioni.

FERALPISALO’ RAVENNA: IL PROTAGONISTA

Possono essere tanti i protagonisti potenziali di Feralpisalò Ravenna: da Damiano Zenoni che esordisce come allenatore dei bresciani ad Andrea Caracciolo. Noi però scegliamo Francesco Galuppini: classe ’93, come il suo compagno di reparto Manuel Nocciolini è in prestito dal Parma ma con i ducali di fatto non ha mai giocato, andando sempre altrove per maturare esperienza. Galuppini è cresciuto nella Sampdoria, è passato dal Chievo ed è un ex perchè, da buon bresciano, alla Feralpisalò è arrivato nel febbraio 2015 – dal Lumezzane – rimanendoci solo per quei sei cinque mesi scarsi. La squadra era in Lega Pro, e l’attaccante aveva iniziato la sua esperienza alla grande: doppietta alla Torres e gol decisivo al Venezia, ma quelle erano rimaste le uniche realizzazioni del suo campionato. Oggi invece si presenta ai playoff con la maglia del Ravenna, con cui ha segnato 6 volte in stagione regolare: Nocciolini ha più gol, ma Galuppini è l’equilibratore giusto per la squadra di Luciano Foschi e ha già segnato il gol dell’ex… (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

I due precedenti stagionali di Feralpisalò Ravenna possono darci un quadro più esaustivo di quanto aspettarci oggi, nel secondo turno dei playoff di Serie C. L’ultima partita tuttavia si è giocata a metà febbraio, da allora sono passati tre mesi e dunque bisogna anche tenere a mente cosa è successo nel frattempo; sia come sia, al Lino Turina i Leoni del Garda si erano imposti con un netto 3-0 grazie ai gol di Luca Magnino, Alessio Vita e Andrea Caracciolo, con partenza lanciata visto che al 19’ il vantaggio era già di due reti. Al Bruno Benelli, nel girone di andata, era finita 1-1: era il 21 ottobre e la Feralpisalò doveva ancora aprire alla grande corsa che l’avrebbe portata addirittura a giocarsi la promozione diretta. I bresciani si erano portati in vantaggio dopo soli 12 minuti con Simone Guerra, ma appena dopo la mezz’ora Francesco Galuppini aveva trasformato un calcio di rigore e il risultato non era più cambiato fino al termine della sfida. (agg. di Claudio Franceschini)

FERALPISALÒ RAVENNA SECONDO TURNO PLAYOFF SERIE C

Feralpisalò Ravenna, in diretta dallo stadio Lino Turina, si gioca alle ore 20:30 di mercoledì 15 maggio: secondo turno dei playoff di Serie C 2018-2019 e sfida molto interessante, tra due squadre che hanno avuto una stagione regolare diversa ma vogliono prendersi la fase nazionale. In caso di parità dopo i 90 minuti saranno i bresciani a passare il turno, avendo chiuso meglio in classifica nel girone B; un vantaggio non indifferente per una squadra che non gioca da dieci giorni, cioè dal pareggio interno contro il Pordenone primo in classifica. Ottimo torneo per la Feralpisalò, che però ha incredibilmente esonerato Mimmo Toscano: squadra affidata a Damiano Zenoni per i playoff, da vedere allora se il cambio in panchina farà bene o male alla squadra bresciana. Il Ravenna ha già fatto la sua prima apparizione nella post season: il pareggio interno contro il Vicenza ha permesso ai romagnoli di qualificarsi, adesso vedremo quello che succederà nella diretta di Feralpisalò Ravenna che, come già detto, si preannuncia davvero equilibrata. Mentre aspettiamo il calcio d’inizio al Turina, possiamo andare ad analizzare le potenziali scelte dei due allenatori leggendo le probabili formazioni di Feralpisalò Ravenna.

PROBABILI FORMAZIONI FERALPISALÒ RAVENNA

Nuovo allenatore, e dunque per Feralpisalò Ravenna bisognerà valutare quelle che saranno le decisioni di Zenoni: squalificato Pesce che ha anche lavorato a parte, così come Andrea Caracciolo che, in caso di forfait, lascerà la maglia da prima punta a Ferretti o Mattia Marchi. Vita e Maiorino sono confermati come trequartisti nell’albero di Natale, con un modulo diverso però potrebbero tornare in corsa giocatori diversi. A centrocampo Scarsella e Hergheligiu accompagnano la regia di Guidetti; Legati e Contessa saranno i terzini, Magnino e Paolo Marchi la coppia centrale davanti a De Lucia. Al Ravenna di Luciano Foschi mancherà Eleuteri, espulso domenica: spazio allora a Scatozza come laterale destro, con Barzaghi confermato a sinistra a meno che non abbia campo Bresciani. In mezzo dovremmo rivedere Salvatore Esposito a comandare le operazioni con Maleh e Papa sulle mezzali; Jidayi, Boccacini e Lelj proteggeranno l’estremo difensore Venturi mentre davanti naturalmente ci saranno Galuppini e Nocciolini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA