Diretta/ Getafe Villarreal (risultato finale 2-2) streaming video DAZN: Pari inutile

- Claudio Franceschini

Segui Getafe Villarreal in diretta streaming video: la partita valida per la 38^ giornata della Liga può permettere alla squadra madrilena di volare alla fase a gironi di Champions League.

Getafe blu gol lapresse 2019
Video Getafe Villarreal, Liga 38^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA GETAFE VILLARREAL (2-2): TRIPLICE FISCHIO

Al Coliseum Alfonso Perez termina con un pareggio per 2 a 2 la sfida tra Getafe e Villarreal. Dopo il botta e risposta tra Portillo ed Iborra nel primo tempo, nella ripresa il copione non cambia ed i padroni di casa, dopo esser tornati in vantaggio con Maksimovic su assist di Angel al 76′, vengono nuovamente raggiunti dagli ospiti con Moreno all’87’. Il punto guadagnato oggi consente rispettivamente al Getafe di portarsi a quota 59, in Europa League, ed il Villareal tocca i 44 punti nella classifica della Liga.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Getafe Villarreal non sarà prevista: il campionato spagnolo di calcio infatti viene trasmessa soltanto dalla piattaforma DAZN, che anche in questo caso permetterà a tutti gli abbonati di seguirla su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. In alternativa alla diretta streaming video si potrà eventualmente sfruttare una smart tv con connessione a internet: in questo modo sarà possibile scaricare l’applicazione direttamente sul vostro televisore, e sfruttarne lo schermo.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al sessantesimo minuto, ovvero all’ora di gioco, il risultato tra Getafe e Villareal è sempre fermo sull’1 a 1. Nelle prime battute di questo secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, sono sempre i padroni di casa a spingere sull’acceleratore in cerca del nuovo vantaggio ma non riescono a capitalizzare gli spunti di Gonzalez e Cabrera.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Getafe e Villareal sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 1. Ai padroni di casa non è infatti bastata la rete del vantaggio di Portillo per chiudere avanti al riposo visto che gli ospiti sono riusciti a realizzare il gol del pareggio nel finale, precisamente al 44′, grazie ad Iborra, autore di un preciso colpo di testa sul calcio d’angolo battuto dal suo compagno Raba. L’arbitro ha sin qui estratto due cartellini gialli ammonendo A.Fernandez ed Alvaro sempre tra le fila degli ospiti.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Spagna la partita tra Getafe e Villareal è cominciata da una quindicina di minuti nel primo tempo ed il risultato è già di 1 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro i padroni di casa riescono a passare in vantaggio immediatamente in avvio al 13′ grazie alla rete segnata da Portillo, bravo a non demordere ed a sfruttare un rimpallo favorevole. Le formazioni: Getafe (4-4-2) David Soria; Damián, Bruno, Cabrera, Foulquier; Portillo, Maksimovic, Arambarri, Hugo Duro; Jorge Molina, Mata. Villarreal (4-5-1) Andrés Fernández; Quintillà, Funes Mori, Álvaro, Jaume Costa; Raba, Javi Fuego, Iborra, Trigueros, Pedraza; Bacca.

SI GIOCA

Siamo pronti a vivere Getafe Villarreal: per la squadra del complesso di Madrid sarebbe la prima storica partecipazione alla fase a gironi di Champions League, non la prima in Europa visto che nel 2008 erano arrivati addirittura i quarti di Coppa Uefa con una squadra allenata da Michael Laudrup. Il grande risultato di questa stagione si deve in particolare ai due attaccanti: Jaime Mata e Jorge Molina hanno segnato 14 gol a testa, il primo ha usufruito di quattro partite in meno e ha anche 6 assist decisivi a fronte dei 4 del compagno di reparto. Alle loro spalle Angel Rodriguez ha 8 marcature, poi dobbiamo arrivare fino alle 3 reti di Dimitri Foulquier, terzino originario della Guadalupa che nello scacchiere tattico di Pepe Bordalas gioca spesso e volentieri sulla linea dei centrocampisti. Adesso vedremo se la squadra di casa farà impazzire di gioia l’Alfonso Perez, completando la grande corsa verso la Champions League: mettiamoci comodi e diamo subito la parola al campo, la diretta di Getafe Villarreal comincia davvero tra pochissimi minuti! (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

L’elenco dei testa a testa di Getafe Villarreal è particolarmente ampio: prendiamo in considerazione gli ultimi dieci e scopriamo che il Submarino Amarillo, che è stato anche una potenza del calcio spagnolo, ha fatto generalmente meglio infilando sei vittorie a fronte di un solo pareggio. Tre le vittorie del Getafe, che però sono arrivate tra il novembre 2015 e il gennaio scorso: al La Ceramica, nella partita di andata del campionato che si chiude oggi, avevano deciso le reti di Jorge Molina e Angel Rodriguez. L’ultima vittoria del Villarreal è datata febbraio 2018, un successo interno con rete decisiva di Enes Unal dopo appena tre minuti; il pareggio più recente risale all’aprile di quattro anni fa, appena prima il Villarreal aveva vinto due partite consecutive nei quarti di finale di Coppa del Re. Qui all’Alfonso Perez, gennaio 2015, a risolvere era stato Gerard Moreno; era stato l’ultimo di quattro successi consecutivi da parte del Submarino Amarillo, sulla panchina del Getafe sedeva all’epoca Quique Sanchez Flores. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Getafe Villarreal sarà diretta dal signor Xavier Estrada Fernandez: alle ore 16.15 di sabato 18 maggio il Coliseum Alfonso Perez ospita la partita valida per la 38^ giornata della Liga 2018-2019. E’ un testa a testa affascinante quello per l’ultimo posto disponibile in Champions League: tre squadre si giocano il quarto posto e la squadra del complesso madrileno sogna in grande, perchè arriverebbe per la prima volta nella fase a gironi. Con le tre big già qualificate, il Getafe affronta il Villarreal che si è salvato con fatica e ha giocato i quarti di Europa League, e scatta dalla quinta posizione dopo aver perso al Camp Nou: purtroppo ha gli scontri diretti a sfavore con il Valencia ma ha vinto due volte contro il Siviglia, ed è davanti per classifica avulsa. Dunque il concetto è chiaro: la squadra allenata da Pepe Bordalan dovrà fare un risultato migliore di quello del Valencia, oppure con un pareggio dovrà sperare che anche l’attuale quarta faccia un solo punto ma, a quel punto, che vinca anche il Siviglia in modo da avere la classifica avulsa a favore. Sarà un rush finale entusiasmante; andiamo dunque a vedere in che modo le due squadre si potrebbero disporre sul terreno di gioco dell’Alfonso Perez leggendo in maniera più approfondita le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI GETAFE VALLADOLID

Bordalan schiera il Getafe con il 4-4-2, ma deve fare a meno di Djené: il difensore centrale è squalificato, dunque spazio a Miquel al centro della difesa con Cabrera che a sua volta si schiera davanti a Soria, sulle fasce invece ci saranno Damian Suarez e Olivera. In mezzo al campo fanno legna Arambarri e il serbo Nemanja Maksimovic, che ha giocato l’Europa League con la maglia dell’Astana qualche anno fa; gli esterni di centrocampo saranno Foulquier e Shibasaki, in fase offensiva il modulo diventerà una sorta di 4-2-4 con le due punte centrali che saranno Molina e Jaime Mata, tornato dalla squalifica. Il Villarreal potrebbe dare spazio a qualche seconda linea, il modulo resta il 4-4-2 con Alvaro Gonzalez e Ramiro Funes Mori davanti a Andres Fernandez, poi Mario Gaspar e Jaume Costa come terzini a formare catene esterne con Chukwueze e Fornals. E’ tornato ad allenarsi Bruno Soriano, che potrebbe avere un cameo nella ripresa: i titolari in mezzo dovrebbero essere Santi Cazorla e Iborra, davanti spazio invece a Gerard Moreno e Ekambi.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote fornite dall’agenzia di scommesse Bwin per Getafe Valladolid indicano ovviamente nella squadra di casa la favorita: il segno 1 per la sua vittoria ha un valore pari a 1,65 volte la somma messa sul piatto, mentre siamo già a 3,90 volte la puntata per il segno X che dovrete giocare qualora pensiate che possa finire pari. Un successo del Submarino Amarillo all’Alfonso Perez vi permetterebbe di guadagnare una somma pari a 4,75 volte quello che avrete investito.



© RIPRODUZIONE RISERVATA