Diretta Internazionali d’Italia 2019/ Roma, Berrettini elimina Zverev: è agli ottavi!

- Claudio Franceschini

Segui gli Internazionali d’Italia 2019 in diretta streaming video: straordinario Matteo Berrettini che elimina Alexander Zverev e vola agli ottavi, Andrea Basso perde con onore da Cilic.

Berrettini_rovescio_tennis_lapresse_2018
Diretta Internazionali d'Italia 2019: Matteo Berrettini elimina Alexander Zverev (Foto LaPresse)

Uno straordinario Matteo Berrettini irrompe al terzo turno degli Internazionali d’Italia 2019: il romano conferma la sua grande crescita avvenuta nell’ultimo periodo e fa fuori il finalista 2018 Alexander Zverev, campione nell’anno precedente a Roma e quarto giocatore secondo la classifica Atp. Il risultato finale è di 7-5 7-5: Berrettini ha dimostrato nel corso della partita di avere nervi saldissimi riuscendo a non affondare nei momenti decisivi, e andando a prendersi il successo sfruttando le pecche di un avversario che è lontano parente di quello che ha vinto tre Master 1000 e aveva incantato nelle stagioni scorse. A questo punto Matteo può davvero giocarsela con tutti: a cominciare da uno tra Diego Schwartzman e Albert Ramos-Vinolas, entrambi brutti clienti sulla terra rossa ma certamente alla portata di questo splendido tennista italiano che continua a incantare, e potrebbe davvero fare strada nel tabellone del Foro Italico. A questo punto speriamo in Marco Cecchinato che questa sera affronta Philipp Kohlschreiber, avversario da non sottovalutare; intanto anche Joao Sousa ha fatto il colpo eliminando Frances Tiafoe (6-3 6-7 7-6) e confermandosi un cliente durissimo su questa superficie. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL TORNEO

Duplice appuntamento per la diretta tv degli Internazionali d’Italia 2019: il torneo maschile è infatti trasmesso sulla televisione satellitare – canali Sky Sport Uno e Sky Sport Arena, rispettivamente 201 e 204 del decoder – mentre quello femminile è esclusiva della web-tv federale SuperTennis, al numero 64 del televisore. Naturalmente ci sarà la possibilità di seguire i match anche in diretta streaming video: basterà attivare l’applicazione Sky Go per il torneo Atp, mentre con riferimento alle sfide del tabellone Wta bisognerà visitare, sempre senza costi aggiuntivi, il sito www.supertennis.tv.

DIRETTA INTERNAZIONALI D’ITALIA 2019: BASSO ELIMINATO DA CILIC

Andrea Basso saluta gli Internazionali d’Italia 2019: la sua partita contro Marin Cilic è comunque stata encomiabile, è finita 6-1 7-5 ma nel secondo set l’azzurro è stato in grado di strappare il servizio al gigante croato e far emozionare tutto il pubblico di Roma, che ha sperato nel miracolo. Quello che si potrebbe concretizzare con Matteo Berrettini: il romano è in grande spolvero, il Foro Italico è casa sua e i progressi sono ben noti dal trionfo a Budapest con successiva finale a Monaco. Fatto sta che Matteo si è portato sul 3-1 con il campione del 2017 – e finalista 2018 – Alexander Zverev, si è fatto rimontare ma sta facendo partita pari, e ha tutte le possibilità per andare al terzo turno. Certo molto dipende anche da come Zverev sta approcciando una stagione 2019 del tutto avara di soddisfazioni, ma stiamo pur sempre parlando del quarto giocatore al mondo, il primo dopo i tre fenomeni del circuito Atp; a proposito, si è qualificato Nick Kyrgios che ha battuto Daniil Medvedev in tre set e ha prenotato un bel secondo turno contro il norvegese Casper Ruud. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERNAZIONALI D’ITALIA 2019: BASSO IN CAMPO CONTRO CILIC

Si continua a giocare agli Internazionali d’Italia 2019: alla fine David Goffin ha completato la rimonta su Stan Wawrinka lasciandogli appena due game nel secondo e terzo set e, vincendo per 4-6 6-0 6-2, ha guadagnato il secondo turno nel quale si troverà di fronte Juan Martin Del Potro. Jeremy Chardy ha completato in maniera positiva il derby francese contro Richard Gasquet, mentre a Diego Schwartzman sono occorsi due set (6-1 6-4) per liberarsi del giapponese Yoshihito Nishioka e diventare il prossimo avversario di Albert Ramos-Vinolas, che già ieri aveva battuto Gael Monfils. In campo adesso c’è Nick Kyrgios, che ha un break di vantaggio nel terzo set contro l’ostico russo Daniil Medvedev; il connazionale di quest’ultimo, Karen Khachanov, ha invece perso il primo set contro Roberto Bautista Agut mentre sono tempi duri per Frances Tiafoe, sotto 3-6 2-3 contro Joao Sousa. In campo c’è soprattutto il nostro Andrea Basso, che come da pronostico sta soffrendo: Marin Cilic si sta dimostrando troppo forte per lui, perso il primo set per 1-6 l’azzurro prova ora a resistere quanto possibile. Nel tabellone femminile avanza Carla Suarez Navarro, che alla fine ha vinto la resistenza di Dayana Yastremska con il risultato di 6-4 1-6 6-3. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERNAZIONALI D’ITALIA 2019: LA WOZNIACKI SI RITIRA

Si sta giocando agli Internazionali d’Italia 2019, e abbiamo già i primi risultati da Roma: nel tabellone Atp Taylor Fritz è riuscito a battere Guido Pella con il risultato di 6-3 6-4, mentre si sta rivelando bellissima la partita tra Stan Wawrinka e David Goffin. Un primo turno di lusso, che porterà all’incrocio con Juan Martin Del Potro: lo svizzero ha vinto per 6-4 il primo set ma il belga ha risposto con uno straripante e sorprendente 6-0, dunque siamo al terzo parziale dal quale si ripartirà anche tra Jeremy Chardy e Richard Gasquet, il derby francese interrotto ieri sera per oscurità. Il torneo femminile invece ha visto purtroppo il ritiro di Caroline Wozniacki che, dopo aver perso al tie break il primo set, ha lasciato strada libera a Danielle Collins; avanti Alizé Cornet che ha dimostrato (con un eloquente 6-1 6-4) la sua superiorità sulla terra contro una Aryna Sabalenka che è ancora la numero 10 Wta ma sta vivendo un periodo poco entusiasmante. Bel match tra Carla Suarez Navarro e la giovane Dayana Yastremska: l’ucraina ha dominato il secondo parziale ma è sotto 1-4 nel terzo contro la spagnola, una professoressa sul rosso anche se da qualche anno è calata decisamente. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERNAZIONALI D’ITALIA 2019: PARTITE AL VIA!

Eccoci pronti a vivere un’altra intensa giornata agli Internazionali d’Italia 2019: tra i protagonisti del martedì troviamo anche Grigor Dimitrov, che deve giocare un primo turno ostico contro Jan-Lennard Struff, non nuovo ai colpi contro i big. Il bulgaro è decisamente in calo: sembrano davvero lontani i tempi in cui vinceva il suo primo (e unico) Master 1000 a Cincinnati e poi si prendeva le Atp Finals. Era la fine del 2017: oggi Dimitrov è il numero 48 del circuito Atp ed è davvero complicato spiegare un calo simile, perchè anche accettando che la sicurezza mentale non sia mai andata di pari passo con il talento ci aspettavamo che il ventisettenne potesse resistere se non altro a ridosso della Top Ten. A Roma il bulgaro non è mai andato oltre il secondo turno se non nel 2014: all’epoca aveva fatto fuori Tomas Berdych e Tommy Haas prima di cadere contro Rafa Nadal (doppio 2-6). Oggi vedremo quello che riuscirà a fare contro Struff: al secondo turno potrebbe incrociare il nostro Andrea Basso, naturalmente Marin Cilic permettendo. Parola al campo perchè finalmente ci siamo: al Foro Italico la giornata degli Internazionali d’Italia 2019 prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA INTERNAZIONALI D’ITALIA 2019: IL BIG MATCH

Se dovessimo individuare un big match tra quelli che ci attendono oggi agli Internazionali d’Italia 2019, diremmo che si tratta di quello che oppone Novak Djokovic a Denis Shapovalov: il serbo fa oggi il suo esordio nella nuova edizione del torneo di Roma, reduce dalla vittoria del Madrid Open con il quale ha messo in bacheca il Master 1000 numero 33, numero impressionante per quello che è ancora il numero 1 del ranking Atp. Al Foro Italico Djokovic ha quattro titoli: il primo lo ha vinto nel 2008 e l’ultimo nel 2015, tra questi spiccano sicuramente il secondo e il terzo (2011 e 2014) quando era riuscito a battere in finale Rafa Nadal. Shapovalov però non è certo da sottovalutare: al canadese mancano ancora i grandi risultati, ma a 20 anni compiuti da un mese può già dire di aver raggiunto gli ottavi agli Us Open e una semifinale al Master 1000 di Miami, oltre ad aver già battuto Nadal (a Montréal) e aver fatto irruzione nella Top 20 della classifica mondiale. Un osso duro per Djokovic, che per di più potrebbe pagare qualcosa in termini di stanchezza visto che solo domenica ha giocato una finale a Madrid; vedremo come andranno le cose, sicuramente il serbo parte favorito ma le sorprese qui a Roma possono essere dietro l’angolo anche per lui. (agg. di Claudio Franceschini)

I PROTAGONISTI

Agli Internazionali d’Italia 2019, nella giornata di martedì 14 maggio – inizio dei match alle ore 11:00 – si completano le sfide del primo turno ed è il giorno di Andrea Basso: è stato lui a vincere il torneo delle prequalificazioni battendo Jannik Sinner, che tanto ha fatto parlare di sè con il primo turno vincente su Steven Johnson a nemmeno 18 anni. Basso, allenato da Diego Nargiso, ha davanti a sè una sfida decisamente più ostica: il sorteggio lo ha abbinato alla testa di serie numero 9 Marin Cilic, un signore che ha in bacheca uno Slam e in finale Major ci è arrivato tre volte, e che dunque parte clamorosamente favorito. I miracoli tuttavia possono sempre accadere: Sinner ha tracciato la via, questo incrocio di Basso è decisamente un’altra cosa rispetto al connazionale ma chissà che il pubblico di Roma, assiepato sulle tribune del Foro Italico, non possa dare una mano determinante al nostro ragazzo.

INTERNAZIONALI D’ITALIA 2019: LA GIORNATA DI MARTEDì

La diretta degli Internazionali d’Italia 2019 dovrebbe presentarci il ritorno in campo di due italiani come Jannik Sinner e Matteo Berrettini, ovviamente salvo variazioni dovute al maltempo o anche solo a match più lunghi del previsto: abbiamo già parlato del diciassettenne bolzanino, che ha sconfitto Steve Johnson al primo turno e adesso incrocia nientemeno che Stefanos Tsitsipas, vale a dire il finalista del Madrid Open che è già ampiamente nella Top Ten del ranking Atp e minaccia di dominare il circuito, dotato di un gioco che lo rende particolarmente temibile anche sulla terra. Per Berrettini, che domenica si era liberato di Lucas Pouille continuando nel suo percorso di crescita, l’avversario non è certo più morbido: d’accordo che in questo 2019 i risultati di Alexander Zverev sono ancora poco brillanti, ma il tedesco del 1997 ha giocato le ultime due finali qui a Roma. La prima l’ha vinta battendo nientemeno che Novak Djokovic, la seconda ce l’aveva in mano prima che la pioggia scendesse dal cielo a dare una mano a Rafa Nadal. Sicuramente i due italiani non partono favoriti nelle partite del secondo turno agli Internazionali d’Italia, ma l’aria del Foro Italico può essere “strana” e giocare a loro favore: non resta che mettersi comodi e stare a vedere se sarà davvero così che andranno le cose…

© RIPRODUZIONE RISERVATA