DIRETTA/ Livorno-Carpi (risultato finale 1-0): gli ospiti retrocedono in Serie C

- Mauro Mantegazza

Diretta Livorno Carpi streaming video DAZN: probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di Serie B per la 37^ giornata

Spezia
Diretta Spezia Pro Patria (Foto LaPresse)

DIRETTA LIVORNO-CARPI (RISULTATO FINALE 1-0): GLI OSPITI RETROCEDONO IN SERIE C

Il Livorno batte il Carpi per 1 a 0 e fa tre balzi in avanti agganciando momentaneamente la Salernitana che scenderà in campo stasera ospitando il Cosenza. La squadra di Castori saluta la Serie B e scende di categoria anche se nelle fasi conclusive del batch gli ospiti ce l’hanno messa tutta per sfuggire al loro destino che si è inevitabilmente compiuto al triplice fischio dell’arbitro Abbattista. In contropiede i labronici per poco non la chiudevano con Agazzi che all’81’ si presenta tutto solo davanti a Piscitelli che tiene a galla i suoi mettendo la palla in corner. Di fatto si infrangono qui le ultimissime speranze di salvezza per il Carpi che retrocede in Serie C{agg. di Stefano Belli}

GIANNETTI INGUAIA CASTORI

Al ventesimo del secondo tempo è cambiato il parziale al Picchi tra Livorno e Carpi con la formazione di casa che conduce per 1 a 0. Uno dei grandi protagonisti del match è sicuramente Zima che con le sue parate ha tenuto a galla i labronici sullo 0-0. Anche se il gol che ha sbloccato la contesa porta la firma di Giannetti che su assist di Raicevic batte Piscitelli con una rasoiata micidiale. Adesso la situazione diventa veramente disperata per gli ospiti che hanno a disposizione solamente la vittoria come risultato per sperare ancora nei play-out{agg. di Stefano Belli}

PISCITELLI SALVA SU DIAMANTI

Il primo tempo di Livorno-Carpi si è concluso sul punteggio di 0-0. Dopo un inizio di match quasi soporifero entrambe le squadre hanno aumentato i giri del motore e la partita è diventata decisamente più guardabile. Al 21′ Raicevic illude per una frazione di secondo il pubblico del Picchi scuotendo l’esterno della rete, dall’altra parte Mustacchio non riesce a creare grossi grattacapi a Zima. Al 28′ occasionissima per i labronici con Porcino che scheggia la traversa e fa tremare la porta di Piscitelli. Che quattro minuti più tardi compie un intervento decisivo su Diamanti che aveva provato a piazzarla sul secondo palo. Il suo omologo Zima non è da meno al 40′ su Marsura che aveva cercato di sbloccare una contesa sin qui bloccata e molto equilibrata. {agg. di Stefano Belli}

OSPITI A CACCIA DEL GOL

Al Picchi è cominciata da circa venti minuti la sfida salvezza tra Livorno e Carpi, al momento il parziale resta fermo sullo 0-0 con le due squadre che faticano a rompere gli indugi. Gli ospiti sono obbligati a vincere per evitare l’aritmetica retrocessione in Serie C con una giornata d’anticipo, non a caso sono gli uomini di Castori a prendere l’iniziativa e a portarsi in avanti, senza creare comunque grossi pericoli dalle parti di Zima. I labronici mirano più che altro a contenere le sfuriate degli avversari e ad aspettare il momento giusto per ripartire in contropiede. L’undici di Breda non può comunque limitarsi a difendere e basta per non correre il rischio di farsi schiacciare negli ultimi venti metri e non trovare più il modo di distendersi. {agg. di Stefano Belli}

FORMAZIONI UFFICIALI

Comincia la diretta tra Livorno e Carpi e già le formazioni ufficiali di questa sfida di Serie B stanno facendo il loro ingresso in campo: prima del fischio d’inizio andiamo però ora a considerare pure qualche numero fissato alla vigilia della 37^ giornata. Classifica alla mano ricordiamo che gli amaranto sono ancora in piena zona play out con 35 punti: il loro tabellino ci ricorda di 11 pareggi e solo 8 vittorie oltre che di una differenza gol ben negativa e fissata sul 36:50. Ancor più in fondo nella classifica della Serie B troviamo il Carpi, quasi condannato alla retrocessione coatta: i falconi sono solo 19^ con 29 punti e registrano 8 pareggi e solo 7 vittorie oltre a una differenza reti tutta da rifare e fissata sul 37:63. E’ però ora tempo di dare la parola alla partuta, si gioca! LIVORNO (3-4-1-2): Zima; Di Gennaro, Dainelli, Boben; Valiani, Agazzi, Luci, Porcino; Diamanti; Giannetti, Raicevic. All. Breda CARPI (3-4-3): Piscitelli; Kresic, Sabbione, Poli; Pachonik, Crociata, Coulibaly, Pezzi; Mustacchio, Cisse, Marsura. All. Castori (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Livorno Carpi sarà una sfida trasmessa solamente in diretta streaming video, in esclusiva per tutti gli abbonati alla piattaforma DAZN, che in questo campionato detiene i diritti per tutte le partite della Serie B. Bisognerà dunque collegarsi tramite pc o smart tv oppure con dispositivi mobili come tablet o smartphone per vedere il match Livorno Carpi via internet; non sarà dunque prevista una diretta tv sui tradizionali canali.

I TESTA A TESTA

Non sono pochi i precedenti della diretta di Livorno Carpi, che hanno incrociato le armi tante volte nel passato: ci sono anche delle sfide negli anni Settanta quando il nome dei labronici era Pro Livorno, poi le due squadre si sono sfidate nuovamente in Serie C tra il 1997 e il 1999 e, 15 anni dopo, si sono ritrovate in Serie B. Da allora, figurano due vittorie a testa e un pareggio per 1-1 andato in scena qui allo stadio Armando Picchi; i biancorossi non sono mai riusciti a vincere sul campo del Livorno, che dal canto suo ha ottenuto la bellezza di quattro vittorie in Emilia compreso il roboante 4-1 della partita di andata. Dunque i risultati positivi dei biancorossi sono tutti interni, e sono tre vittorie: due di queste però sono arrivate in Coppa Italia a distanza di due anni. I carpigiani ricordano in particolar modo quella dell’agosto 2017, per il secondo turno: era finita infatti 4-0 per la squadra allenata da Antonio Calabro, con il rigore di Jerry Mbakogu – che poi aveva completato la doppietta – e i gol di Luca Verna e Lamin Jawo, ma va detto che quel Livorno stava approcciando il campionato di Serie C. (agg. di Claudio Franceschini)

ARBITRA ABBATTISTA

Livorno Carpi, come visto prima, verrà diretta dal signor Eugenio Abbattista della sezione aia di Molfetta: in campo in questa 37^ giornata di campionato cadetto venderemo poi pure gli assistenti Cangiano e Cipressa e il quarto uomo Piscopo. Volendo ora conoscere meglio proprio il fischietto pugliese, scopriamo, nei dati a nostra disposizione, che Abbattista in stagione ha già diretto 16 incontri, di cui 12 per la Serie B. Qui il primo direttore di gara ha quindi messo a statistica 59 cartellini gialli, 3 rossi e pure 3 calci di rigore già concessi. Vale poi la pena di ricordare che in carriera lo stesso Abbattista ha già collezionato 4 testa a testa con il Livorno diretto pure nella stagione corrente della Serie B, e per la precisione nell’11^ turno contro il Perugia Sono invece otto i precedenti segnati tra il direttore di gara e il Carpi, di cui l’ultimo risale alla stagione passata della cadetteria. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Livorno Carpi, diretta dall’arbitro Eugenio Abbattista, si gioca allo stadio Armando Picchi della città toscana oggi pomeriggio, domenica 5 maggio 2019, alle ore 15.00 per la trentasettesima giornata del campionato di Serie B. Parliamo di una sfida in zona salvezza, però di fatto importante solo per i padroni di casa: dopo il turno infrasettimanale infatti Livorno Carpi metterà in palio punti importantissimi per i labronici di Roberto Breda, che hanno fatto una grande impresa sul campo del Verona, mentre la squadra di Fabrizio Castori ha alzato bandiera bianca perdendo in casa contro la Cremonese una partita che il Carpi stava vincendo fino al 35’ del secondo tempo e che avrebbe potuto dare prospettive diverse al finale di stagione del Carpi. Chi invece ha colto l’attimo è stato il Livorno, il colpaccio al Bentegodi infatti autorizza a sperare nella salvezza magari addirittura senza passare dai playout, o quanto meno ha fatto aumentare in modo significativo le possibilità di scongiurare almeno la retrocessione diretta che tocca alle ultime tre.

PROBABILI FORMAZIONI LIVORNO CARPI

Vediamo adesso che cosa ci dicono le probabili formazioni per Livorno Carpi. Naturalmente mister Roberto Breda dovrebbe ridurre al minimo possibile le modifiche alla squadra che il 1° maggio ha firmato il colpaccio sul campo del Verona: in particolare erano andati in gol Giannetti, Raicevic e Murilo, cioè tutti i componenti del tridente d’attacco del 3-4-3 del Livorno, modulo che sarà confermato pure oggi, in una partita da vincere per i toscani. Il Carpi invece, come accennato, è caduto nel finale della partita contro la Cremonese, uno scivolone che è costato carissimo agli uomini di Fabrizio Castori. Dovrebbe comunque essere confermato il modulo 4-4-1-1, ipotizziamo dunque ancora Crociata trequartista alle spalle dell’unica punta Cissé.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo al pronostico su Livorno Carpi, basandoci sulle quote offerte sulla partita dall’agenzia di scommesse Eurobet. I padroni di casa partono ben favoriti, infatti il segno 1 è proposto a 1,65. Si sale poi a quota 3,55 in caso di pareggio, naturalmente identificato dal segno X, infine un colpaccio del Carpi varrebbe 4,90 volte la posta in palio per chi avrà creduto nel segno 2.

© RIPRODUZIONE RISERVATA