DIRETTA/ Matelica Messina (risultato finale 1-0) streaming tv: trionfo Matelica!

- Fabio Belli

Segui Matelica Messina in diretta streaming video: la partita si gioca sul campo neutro di Latina e, con i marchigiani favoriti, vale per la finale della Coppa Italia Serie D 2018-2019.

Messina2016
(dall'account ufficiale facebook.com/a.c.r.messinaofficialpage)

DIRETTA MATELICA MESSINA (1-0 FINALE): TRIONFO MATELICA!

Matelica campione: la formazione marchigiana si è aggiudicata la Coppa Italia di Serie D battendo 1-0 il Messina. Alla fine si è rivelato decisivo il gol realizzato dall’attaccante argentino Dorato all’8′ del primo tempo. Nel finale il Messina ha giocato in maniera spregiudicata cercando di trovare il pari che avrebbe almeno prolungato ai supplementari il match e al 23′ è stato abile il portiere del Matelica, Avella, nel respingere un’insidiosa conclusione di Marzullo dall’interno dell’area di rigore. Al 26′ sugli sviluppi di un corner annullato il gol del raddoppio al Matelica, che in contropiede sfiora a più riprese il gol che avrebbe chiuso anticipatamente la contesa, anche al 40′ con il neo-entrato Margarita che con una gran botta manda il pallone ad un soffio dall’incrocio dei pali. Al 48′ Bittaye si invola a tu per tu col portiere del Messina, Meo, che salva miracolosamente la sua porta. I 5′ di recupero non portano però variazioni di punteggio e la festa finale allo stadio Francioni di Latina, sede di questa finalissima di Coppa Italia di Serie D, è tutta del Matelica. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING E TV: COME VEDERE IL MATCH

Matelica Messina non sarà una partita trasmessa in diretta tv bensì in esclusiva in diretta streaming video via internet sulla pagina facebook ufficiale della Serie D, gestita dalla Lega Nazionale Dilettanti; dovrete dunque armarvi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone per assistere alla finale della Coppa Italia di categoria.

AVELLA ATTENTO

A metà secondo tempo il Matelica conduce sempre di misura sul Messina grazie al gol realizzato da Dorato e vede sempre più vicina la possibilità di aggiudicarsi la Coppa Italia di Serie D. La ripresa inizia con una doppia sostituzione per i siciliani che cercano il cambio di passo dalla panchina: dentro Selvaggio e Marzullo, fuori Pirrone e Aldrovandi. Al 13′ Messina molto pericoloso con un’iniziativa di Catalano che impegna severamente il portiere dei marchigiani, Avella, che deve esibirsi in quella che fino a questo momento è senza dubbio la sua miglior parata della partita. I giallorossi faticano però a trovare spazi col Matelica molto abile a chiudere sistematicamente tutti i varchi ai sedici metri, e al 21′ Selvaggio cerca la conclusione alla disperata dalla distanza, ma senza fortuna. (agg. di Fabio Belli)

PIGNAT PERICOLOSO

Si è chiuso il primo tempo tra Matelica e Messina nella finale di Coppa Italia di Serie D allo stadio Francioni di Latina. Matelica in vantaggio 1-0 all’intervallo grazie alla rete siglata da Dorato all’8′. Dopo una reazione siciliana nella fase centrale del primo tempo, i marchigiani hanno saputo riguadagnare metri. Le incursioni di Melandri si stanno rivelando motivo di preoccupazione per la retroguardia messinese e subito dopo la mezz’ora ha fatto tutto da solo, arrivando alla conclusione dal limite dell’area, uscita sfiorando il palo. Il Messina ha risposto con un paio di cross in area non sfruttati dagli attaccanti giallorossi e il Matelica ha avuto un’altra ottima chance al 41′, con un colpo di testa di Pignat su cross di Lo Sicco che ha sorvolato di poco la traversa. (agg. di Fabio Belli)

TEDESCO SFIORA IL PARI

Come era prevedibile, dopo un inizio spumeggiante del Matelica e il gol del vantaggio per la formazione marchigiana firmato dall’attaccante argentino Dorato, è arrivata la reazione del Messina che ha provato a mettere alle corde la difesa avversaria. Molto importante il lavoro di Cocimano, che al 17′ ha provato ad impensierire il portiere avversario Avella con una punizione dal limite, controllata però senza problemi dall’estremo difensore del Matelica. Grande occasione per il Messina al 25′: è ancora Cocimano a prendere l’iniziativa e a pennellare un cross per Tedesco, pescato smarcato in area: conclusione al volo di prima intenzione, pallone che finisce d’un soffio a lato e gol del pari solo sfiorato per i siciliani. Alla mezz’ora del primo tempo Matelica ancora avanti 1-0 sul Messina, ma il match sembra davvero aperto ad ogni sviluppo. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA DORATO!

Matelica già in vantaggio dopo 8′ contro il Messina in questa finale di Coppa Italia di Serie D. A sbloccare il risultato ci ha pensato l’argentino Santiago Matias Dorato, al suo nono gol stagionale. Splendida azione del Matelica con Angelilli che ha aperto il gioco sulla destra per Visconti, che ha pennellato un perfetto cross per la testa del centravanti sudamericano, che ha realizzato una splendida rete. Matelica partito a testa bassa nei primi minuti di gioco, capace già di rendersi pericoloso con una fiammata di Pignat e poi con un’incursione di Melandri che non è arrivato d’un soffio alla conclusione vincente. I marchigiani del Matelica sono scesi in campo con un 4-2-3-1 con Avella in porta, Visconti, De Santis, Cuccato e Riccio nella linea a quattro di difesa, Lo Sicco e Pignat vertici arretrati di centrocampo e Angelilli, Melandri e Bugaro a supporto del bomber Dorato. 3-4-3 per il Messina con Meo tra i pali, Candè, Aldrovandi e Zappalà in difesa, Pirrone, Traditi, Ferrante e Biondi a centrocampo e  Tedesco, Catalano e Cocimano titolari nel tridente offensivo. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MATELICA MESSINA (0-0): SI GIOCA

Matelica Messina sta finalmente per cominciare: il trofeo è stato istituito nel 1999 e dunque questa è la ventesima edizione. Nell’albo d’oro troviamo anche squadre nobili, a cominciare dalla Juve Stabia (2004) che ha appena ottenuto la promozione in Serie B e passando per Como (2008), Perugia (2001) e Monopoli (2015). Nessnua squadra è mai riuscita a vincere la Coppa Italia Serie D per più di una volta; a livello regionale domina la Campania con 7 titoli, si tratterebbe del primo successo sia per le Marche che per la Sicilia. Lo scorso anno il successo aveva sorriso al Campodarsego, che aveva superato ai rigori il San Donato Tavarnelle; si gioca a Firenze dal 2004, la prima finale unica si è avuta invece a Lanciano otto anni fa con la vittoria del Perugia sulla Turris. Ora lasciamo che a parlare sia il campo, e mettiamoci comodi perchè la diretta di Matelica Messina sta per cominciare, e dobbiamo valutare quale squadre si laureerà campione nella Coppa Italia Serie D! (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Matelica Messina si gioca per la prima volta nella storia: mai le due società si erano sfidate nei campionati precedenti. Naturalmente su questo incide la distanza geografica: Matelica è un comune nella provincia di Macerata e dunque nelle Marche, i quasi 900 chilometri che lo separano da Messina rendevano impossibile che ci fosse uno scontro a meno che non fosse a livello di playoff o playout nelle serie minori, o appunto la Coppa Italia come accade oggi a conclusione della stagione in Serie D. Il Messina è la stessa società che nel 2004 ha centrato il ritorno in Serie A a distanza di 39 anni, e che ci è rimasta per tre campionati centrando uno storico settimo posto nel primo campionato al rientro nella massima categoria; da allora però le cose sono andate male, il fallimento del 2008 ha fatto ripartire dalla Serie D mentre nel 2014 è avvenuto il primo di due cambiamenti di ragione sociale. Oggi, il nome ufficiale è Associaziojne Calcio Rilancio Messina Società Sportiva Dilettantistica. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Matelica Messina, in diretta sabato 18 maggio 2019 alle ore 16.00 dallo stadio Francioni di Latina, sarà la sfida valevole per la finalissima di Coppa Italia di Serie D 2018-2019. Si affrontano due squadre che hanno vissuto un campionato diverso nella quarta divisione del calcio italiano, perchè il Matelica che ha conteso fino all’ultima giornata la promozione al Cesena nel girone F, venendo alla fine sopravanzata di tre punti dai romagnoli. Il Messina, una delle nobili decadute a caccia di rilancio in questi ultimi anni, invece ha dovuto lottare per la salvezza nel girone I ed è riuscito ad evitare i play out vincendo all’ultima giornata con il punteggio di 1-3 sul campo del Rotonda.

PROBABILI FORMAZIONI MATELICA MESSINA

Andiamo allora a gettare uno sguardo a quelle che sono le probabili formazioni di Matelica Messina, sfida che andrà in scena allo stadio Francioni di Latina, in campo neutro, valevole per la finale di Coppa Italia di Serie D. Marchigiani schierati da mister Luca Tiozzo con un 4-4-2 con in campo dal primo minuto Avella, Visconti, Riccio, De Santis, Lo Sicco, Benedetti, Mancini, Favo, Dorato, Melandri, Bugaro. Risponderà il Messina di mister Infantino con un 4-3-3 e questo undici titolare: Lourencon, Biondi, Barbera, Pirrone, Ba, Sambinha, Arcidiacono, Selvaggio, Tedesco, Cocimano, Catalano.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Matelica favorito dai bookmaker per la conquista dei tre punti contro il Messina. Vittoria interna quotata 2.20 da Eurobet, mentre William Hill propone a 3.05 la quota del pareggio e Bet365 propone a 3.20 la quota relativa al successo in trasferta. Per le quote sui gol complessivamente realizzati nel corso della partita, Bwin quota 2.25 l’over 2.5 e 1.55 l’under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA