DIRETTA/ Modena Perugia (risultato finale 3-0): trionfo di Velasco, si va alla bella!

- Michela Colombo

Diretta Modena Perugia: info streaming video e tv della partita di volley maschile, attesa gara 4 delle semifinali play off scudetto della Serie A1.

Modena volley
Diretta Modena Perugia (repertorio, da Twitter ufficiale)

DIRETTA MODENA PERUGIA (RISULTATO FINALE 3-0)

Modena Perugia 3-0: i padroni di casa vincono in tre soli set gara-4 della semifinale playoff che a questo punto sarà decisa domenica dalla “bella”, per la quale si tornerà a Perugia. Oggi pomeriggio tuttavia il successo di Modena è stato perentorio, con i parziali di 25-19, 25-23, 25-17 al termine di una partita che ha avuto poca storia, per la gioia del grande pubblico del PalaPanini. Il terzo set ha avuto un andamento differente dai due precedenti, perché Modena ha subito scavato un bel margine di vantaggio contro una Perugia apparsa visibilmente frastornata e incapace di contenere la forza degli attacchi avversari, un aspetto sul quale Lorenzo Bernardi dovrà a questo punto lavorare nei due giorni che ci separano da gara-5. Il terzo set ci ha infatti mostrato una superiorità schiacciante da parte di Modena: ovviamente non è questa la differenza reale tra le due squadre, ma le ruggini di questa batosta potrebbero fare male alla Sir Safety, anche dal punto di vista psicologico. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORA IL 3^ SET

Modena Perugia 2-0: allungo degli emiliani di Julio Velasco in gara-4 della semifinale playoff, dal momento che Modena si è presa pure il secondo set con il punteggio di 25-23, più combattuto del precedente. In questo secondo set ha avuto notevole incidenza il servizio, con cui ad esempio Perugia si era riportata avanti dopo un inizio leggermente favorevole a Modena. Gli emiliani però non hanno mollato, rispondendo a loro volta anche in battuta e comunque fornendo una prestazione convincente: si è così andati avanti punto a punto nella bolgia del PalaPanini, con Ivan Zaytsev che non sta di certo patendo la sfida con un Wilfredo León comunque sempre devastante. La battaglia resta avvincente fino al termine, ma con un piccolo vantaggio per Modena naturalmente prezioso per gli uomini di Julio Velasco, tanto che gli emiliani sul secondo set-point hanno chiuso sul 25-23, mettendo adesso tutta in salita la strada per Perugia. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE MODENA PERUGIA

Ricordiamo a tutti gli appassionati che la diretta tra Modena e Perugia sarà visibile in diretta tv e in chiaro per tutti su Rai Sport + HD, canale numero 57 del telecomando che è la casa della pallavolo italiana, naturalmente alle ore 16,00. Di conseguenza, sarà disponibile gratuitamente per tutti anche la diretta streaming video del match di volley maschile su Rai Play, particolarmente utile per quei tifosi e appassionati che quest’oggi non potessero mettersi davanti a un televisore.  CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAIPLAY

ORA IL 2^ SET

Modena Perugia 1-0: l’attesissima gara-4 della semifinale dei playoff maschili non sta deludendo le attese ed è iniziata con un primo set spumeggiante, che ha visto imporsi con il punteggio di 25-19 i gialloblù padroni di casa. Grandissimo equilibrio nelle prime battute, Modena poi è riuscita ad accumulare un piccolo vantaggio e la squadra emiliana, trascinata anche dal bollente pubblico del PalaPanini, trova una grande continuità mettendo così in difficoltà Perugia, che si blocca completamente rendendo il finale del parziale decisamente meno equilibrato del previsto fino al definitivo 25-19 per Modena, che così comincia con il piede giusto una partita che gli uomini di Julio Velasco non possono assolutamente sbagliare, dal momento che i tricolori in carica di Perugia conducono la serie per 2-1. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI GIOCA

Sta per accendersi la tanto attesa diretta di Modena Perugia, decisiva gara 4 delle semifinali dei play off scudetto della Superlega e tutto è pronto al Pala Panini, stracolmo di tifosi gialloblu accorsi per sostenere nell’impresa la squadra di Velasco. Modena infatti deve recuperare il 2-1 nella serie firmato pochi giorni fa al Pala Barton della Sir e la prova si annuncia bollente. Ci attendiamo infatti una prestazione importante da Perugia, vista la possibilità di ottenere già oggi il pass per la finalissima: gli emiliani dovranno essere pronti a rispondere con coraggio e freddezza. Lo ha detto pure il giocatore gialloblu Micah Christenson, al termine della sconfitta in gara 3: “Dobbiamo imparare dai nostri errori, perché il terzo set ci ha fatto molto molto male. La vittoria parla, ma dobbiamo essere noi a dover parlare dentro al campo e dimostrare di saper giocare una pallavolo migliore, senza nasconderci dietro il “giochiamo meglio ma la loro battuta è incredibile”. Abbiamo dimostrato di essere al loro livello e di poter vincere contro di loro, ma ci manca quel pizzico di coraggio in più per chiudere i set quando ne abbiamo la possibilità”. Ora è tempo di dare la parola al campo, si gioca!

LA SCORSA PARTITA

In attesa di dare la parola al campo per la tanto attesa gara 4 delle semifinali play off scudetto Modena Perugia, facciamo un passo indietro e andiamo a ricordare che cosa era successo giusto pochi giorni fa in gara 3, dove la Sir si è portata avanti nella serie sul 2-1. Ci sono volute però due ore di gioco di altissimo livello perchè gli umbri riuscissero a piegare l’animo dei gialloblu: il risultato però è stato un netto 3-1, con l’Azimut che è riuscita a tenere testa solo nella prima frazione di gioco, vinta per 25-21. Benchè ovviamente gli emiliani si siano rivelati un osso davvero duro, l’accento è per la prestazione superlativa di Perugia, che soprattutto dal secondo set in avanti, è stata concentratissima su ogni pallone e molto efficace specie nel servizio (dove si è distinto in particolare Atanasijevic, poi MVP). Da segnalare poi che è stato solo nel terzo set che la pratica per gli umbri è stata più complicata. Ci attendiamo comunque una partita molto simile anche oggi: lunga e complicata ma davvero ricca di emozioni.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Modena Perugia, diretta dagli arbitri Andrea Puecher e Gianluca Cappello, è la partita di volley maschile in programma oggi giovedi 25 aprile 2019 al Pala Sport Panini: fischio d’inizio previsto alle ore 16,00. Atto quarto di questa intensissima semifinale dei play off scudetto della Serie A1 di volley con la diretta tra Modena e Perugia: in terra emiliana oggi si potrebbe decidere la prima finalista per il titolo italiano di Superlega. Sul taraflex bollente del Panini ecco poi due vere protagoniste della storia recente e non solo del primo campionato italiano: tante stelle e due tecnici di eccezione come Velasco e Bernardi, pronti a fare scintille. Nel vero senso della parola: già prima di questa gara 4 delle semifinali dei play off si è respirato e visto parecchio nervosismo in campo: siamo ormai alle battute finali della stagione di uno dei campionato più impegnativi al mondo e la posta in palio è davvero alta, specie oggi.

DIRETTA MODENA PERUGIA: MATCH BALL PER LA SIR

Come detto prima la diretta tra Modena e Perugia prevista oggi, gara 4 delle semifinali dei play off scudetto della Superlega si annuncia decisiva e oltre a tutta la storia e il valore dello scontro diretto non possiamo dimenticare pure la posta in palio a questo punto del tabellone. La partita di oggi infatti rappresenta il primo match ball per la Sir che nella serie è avanti per 2-1: come è noto però si gioca al meglio delle cinque partite in questa fase dei play off e i gialloblu hanno quindi ancora margine per ribaltare le cose. Non possiamo infatti dimenticare che di fronte al pubblico di casa raramente la squadra di Velasco ha messo il piede in fallo: pure in gara 3 che si è svolta in terra emiliana Modena ha vinto, pur con gran fatica e portandosi sul 3-2 a finale. A controllare i numeri infatti vediamo inoltre che solo dall’inizio dell’anno solare 2019 Modena ha rimediato appena 4 KO in 11 incontri giocati in casa. Dall’altra parte però oggi Perugia ha davanti un‘occasione da non lasciarsi sfuggire dopo aver vinto gara 1 e gara 3: espugnare il pala Panini e chiudere in fretta la pratica con Modena per poter riposare un poco in vista della finalissima per il titolo italiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA