DIRETTA/ Monza Sudtirol (risultato finale 3-3): brianzoli qualificati al fotofinish!

- Claudio Franceschini

Diretta Monza Sudtirol (risultato finale 3-3): incredibile epilogo al Brianteo, dove i brianzoli sbagliano un rigore, subiscono lo svantaggio ma impattano all’89’ e si qualificano.

Palazzi Brighenti Monza lapresse 2019
Diretta Monza Imolese (Foto LaPresse)

DIRETTA MONZA SUDTIROL (RISULTATO FINALE 3-3)

Monza Sudtirol 3-3: clamoroso epilogo al Brianteo, dove la squadra di casa festeggia sul filo di lana la qualificazione alla fase nazionale dei playoff di Serie B. Il secondo tempo della partita è stato un continuo susseguirsi di emozioni: prima Kévin Vinetot ha completato la rimonta impattando di testa l’angolo di Morosini, poi a dieci minuti dal 90’ il Monza ha avuto a disposizione un calcio di rigore (fallo di Ierardi su Ettore Marchi che stava per tirare) ma Andrea D’Errico se lo è fatto parare da Nardi. A quel punto il gol del Sudtirol era quasi inevitabile, e infatti è arrivato: cross di Lunetta, difesa brianzola ancora una volta messa male e chiusura agevole di Gianluca Turchetta con stop e gol. Sembrava davvero finita, ma questo tardo pomeriggio era destinato a rivelarsi ancora più emozionante: a un minuto dal 90’ Anastasio ha sfondato sulla sinistra, ha messo in mezzo e trovato l’inserimento vincente di Marco Armellino. Al 92’ un fallo su Reginaldo nel settore nevralgico del campo è costato il cartellino rosso a Francesco De Rose, che ha perso le staffe colpendo D’Errico con una manata; il risultato non è più cambiato, il Sudtirol è eliminato in maniera beffarda mentre il Monza, che ha rischiato enormemente, prosegue la sua corsa verso la Serie B. (agg. di Claudio Franceschini)

MONZA SUDTIROL (2-2): GOL DI VINETOT!

Monza Sudtirol 2-2: improvvisamente si riapre del tutto la partita del secondo turno playoff di Serie C: al 55’ minuto gli altoatesini completano la rimonta con un calcio d’angolo. Lo batte Morosini, la difesa brianzola si fa sorprendere e in particolare Scaglia appare poco reattivo nell’andare ad anticipare Kévin Vinetot, che gli prende il tempo e con un tuffo di testa batte Guarna. Il gol del difensore centrale francese, originario della Guadalupa, è il terzo in questa stagione: adesso è come se si giocasse un tempo supplementare (anche perchè mancano poco più di 30 minuti al termine) ma con il Monza che mantenendo il risultato attuale sarebbe qualificato visto che si è piazzato meglio in classifica e può anche pareggiare, mentre il Sudtirol ha necessariamente bisogno di una rete e di vincere la partita, ma psicologicamente sta decisamente meglio dell’avversaria… (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE MONZA SUDTIROL

La diretta tv di Monza Sudtirol non sarà disponibile: le partite del campionato di Serie C infatti sono esclusiva, salvo anticipi e posticipi laddove previsti dalla televisione di stato, del portale elevensports.it che le fornisce in diretta streaming video, dunque attraverso dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Per assistere alle immagini potrete abbonarvi alla piattaforma oppure decidere di volta in volta di acquistare il singolo evento, che ha un prezzo precedentemente fissato al netto di possibili eccezioni.

MONZA SUDTIROL (2-1): INTERVALLO

Monza Sudtirol 2-1: la partita del Brianteo è già chiusa? Pareva essere così: anche nel secondo turno dei playoff di Serie C la squadra meglio piazzata in classifica si qualifica con vittoria o pareggio, ma gli altoatesini si sono rimessi in corsa contro una squadra che in 23 minuti ha saputo centrare uno terribile uno-due dimostrando di essere in forma. Da un calcio d’angolo è nato il raddoppio del Monza: il Sudtirol è andato in affanno, Nardi ci ha messo i pugni sul controcross ma D’Errico, nuovamente protagonista, ha raccolto e calciato verso la porta. Conclusione debole, ma arrivata perfettamente sui piedi di Ivan Marconi: il difensore centrale ha avuto il guizzo giusto per stoppare e realizzare la rete che ha portato i brianzoli sul 2-0. Il Sudtirol ha avuto un’occasione con Tommaso Morosini che di testa non ha inquadrato la porta di Guarna, ma è stato lo stesso centrocampista che al 38’ ha riacceso le speranze: il matchwinner del primo turno – contro la Sambenedettese – ci ha provato da 25 metri e ha infilato Guarna, aiutato anche da una deviazione. Adesso agli altoatesini servono due gol per ribaltare l’esito del secondo turno e qualificarsi alla fase nazionale dei playoff: la ripresa sarà entusiasmante… (agg. di Claudio Franceschini)

MONZA SUDTIROL (1-0): GOL DI BRIGHENTI!

Monza Sudtirol 1-0: sono bastati appena due minuti ai brianzoli per sbloccare il risultato. Andrea Brighenti, che era destinato alla panchina ma alla fine è stato scelto titolare da Cristian Brocchi, ha anticipato alla grande Vinetot e con un tocco di giustezza sul cross di D’Errico ha battuto Nardi. Avvio fortissimo del Monza, non per la prima volta nel corso della stagione: in particolare i brianzoli si erano fatti apprezzare per una serie di gol nei primissimi minuti in Coppa Italia, persa in finale contro la Viterbese. Adesso la partita si potrebbe accendere: il Sudtirol deve recuperare immediatamente la situazione (servono due gol per qualificarsi) ma così facendo lascia campo libero alle ripartenze dei padroni di casa, che infatti al 9’ hanno sfiorato il raddoppio con lo stesso Brighenti che, con un’azione in fotocopia (stavolta cross di Anastasio), ha mancato la seconda rete per un soffio. Al 12’ gli altoatesini hanno protestato per un presunto tocco con il braccio di Marconi; l’arbitro ha lasciato correre. (agg. di Claudio Franceschini)

MONZA SUDTIROL (0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

Eccoci al via di Monza Sudtirol: i brianzoli sono sicuramente competitivi per un ritorno in Serie B, che centrerebbero dopo 18 anni. Era infatti il 2000-2001 quando la squadra giocava la sua ultima stagione nel campionato cadetto: partivano con Roberto Antonelli in panchina, ma dopo il girone di andata lo sostituivano con Gaetano Salvemini. Serviva a poco: il Monza arrivava terzultimo a 10 punti dalla salvezza rappresentata dalla Pistoiese. Il cannoniere della squadra, con appena 7 gol, era Massimo Ganci; nella stagione seguente i biancorossi vivevano inoltre la seconda retrocessione consecutiva sprofondando in Serie C2, dalla quale sarebbero risaliti soltanto nel 2005 – anche a seguito di un fallimento – grazie ad una ammissione d’ufficio a completamento dell’organico. Dieci anni più tardi un nuovo fallimento, due campionati di Serie D e ora la grande possibilità di attaccare la promozione: intanto si gioca una partita davvero tosta contro un avversario che già lo scorso anno aveva stupito parecchi addetti ai lavori, spingendosi fino alla semifinale dei playoff. Diamo allora la parola al campo e stiamo a vedere quello che succederà al Brianteo, dove finalmente è arrivato il momento di giocare Monza Sudtirol! MONZA (4-3-3-): Guarna; Lepore, Marconi, F. Scaglia, Anastasio; Armellino, Galli, D’Errico; Chiricò, A. Brighenti, Reginaldo. Allenatore: Cristian Brocchi SUDTIROL (4-3-3): Nardi; Ierardi, Pasqualoni, Vinetot, Fabbri; Tait, De Rose, T. Morosini; Lunetta, N. Romero, Turchetta. Allenatore: Paolo Zanetti (agg. di Claudio Franceschini)

MONZA SUDTIROL SECONDO TURNO PLAYOFF SERIE C

Come potenziale protagonista di Monza Sudtirol scegliamo Ettore Marchi: veterano del nostro calcio, a 33 anni l’attaccante umbro potrebbe festeggiare la promozione in una Serie B della quale è stato protagonista a lungo, vestendo le maglie di Triestina, Sassuolo e Pro Vercelli. In totale Marchi ha segnato 32 gol nel campionato cadetto: esploso nel 2014-2015 – 17 gol con i bianchi del Piemonte- dopo un passaggio poco fortunato e, clamorosamente, senza reti nella Reggiana è tornato a casa, vestendo la maglia del “suo” Gubbio che aveva lasciato in Serie C2 e ha ritrovato nella nuova terza divisione. Le apparizioni sono state 56, le reti 19; a gennaio Marchi è stato uno dei tanti acquisti del Monza che ha rivoluzionato la rosa e, in coppia con Andrea Brighenti, ha contribuito a condurre i brianzoli fino al secondo turno dei playoff e alla finale di Coppa Italia Serie C. Con la maglia biancorossa ha segnato solo due volte in stagione regolare, ma ha punito la Fermana tre giorni fa ed è stato protagonista in Coppa Italia con una rete decisiva al Vicenza, quella con cui la squadra di Cristian Brocchi ha vinto in trasferta la semifinale di andata. Oggi proverà a ripetersi, spingendo il Monza ancora più avanti. (agg. di Claudio Franceschini)

MONZA SUDTIROL: I TESTA A TESTA

I due precedenti stagionali di Monza Sudtirol sorridono ai brianzoli, che sono rimasti imbattuti contro gli altoatesini: è curioso notare come la squadra di Cristian Brocchi sfidi, nei primi turni dei playoff, esattamente le due squadre contro cui ha chiuso la stagione regolare, e nello stesso ordine. Contro entrambe aveva vinto 3-0, dunque anche per la cabala questa sfida odierna potrebbe essere positiva: al Druso, dieci giorni fa, avevano deciso i gol di Andrea Palazzi, Andrea D’Errico e Marco Fossati. Stesso risultato che aveva visto il Monza trionfare contro la Fermana nella settimana precedente, e terzo 3-0 in quattro partite; nella sfida di andata invece il Sudtirol aveva strappato un 1-1 frutto dei gol di Reginaldo e Caio De Cenco. Allora un pareggio positivo e utile per la classifica, oggi invece il Monza volerebbe alla fase nazionale dei playoff con lo stesso esito e dunque gli altoatesini saranno chiamati a fare di più al Brianteo, ovvero vincere la partita. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Monza Sudtirol, che è in diretta dallo stadio Brianteo, è valida per il secondo turno dei playoff di Serie C 2018-2019: squadre in campo alle ore 18:30 di mercoledì 15 maggio. I brianzoli sono andati a 30 secondi dal saltare le prime due partite di questi spareggi ma, perdendo la finale di Coppa Italia Serie C, erano già impegnati domenica quando hanno superato in scioltezza la Fermana, confermando il loro ottimo stato di salute. Anche oggi la squadra di Cristian Brocchi ha la possibilità di pareggiare per superare il turno, essendosi piazzata meglio del Sudtirol nella classifica del girone B; è anche il motivo per cui si gioca in Lombardia, e dunque per gli altoatesini arriva una complicata trasferta dopo il primo turno, che ha visto i ragazzi di Paolo Zanetti battere di misura la Sambenedettese. Sfida incerta, anche se sicuramente i brianzoli in questo momento sembrano avere qualcosa in più; vedremo come andranno le cose nella diretta di Monza Sudtirol, intanto noi valutiamo dubbi e certezze dei due allenatori nell’analisi delle probabili formazioni della sfida.

PROBABILI FORMAZIONI MONZA SUDTIROL

Monza Sudtirol dovrebbe prevedere, dal lato brianzolo, la conferma del 4-4-2 vincente domenica: Brocchi ha accantonato il trequartista allargando D’Errico, che gioca come quarto a sinistra in una mediana che prevede Ceccarelli o Chiricò dall’altra parte e un settore nevralgico nel quale comandano due tra Galli, Armellino e Palazzi (senza dimenticarsi di Lora). Davanti Andrea Brighenti e Ettore Marchi dovrebbero essere favoriti, ma contro la Fermana era partito Reginaldo; in difesa Lepore e Anastasio sugli esterni con Negro e Filippo Scaglia davanti a Guarna. Il Sudtirol è invece disposto con il 4-3-3: Lunetta e Turchetta fanno compagnia a Niccolò Romero nel tridente, Tait e Tommaso Morosini (autore del rigore decisivo nel primo turno) accompagnano la regia di De Rose mentre in difesa sono Pasqualoni e Vinetot a comandare da posizione centrale, i due saranno piazzati davanti al portiere Nardi con Ierardi e Fabbri che sono nuovamente favoriti per iniziare la partita come terzini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA