DIRETTA/ Napoli Inter (risultato finale 4-1) streaming e tv: dilagano gli azzurri!

- Claudio Franceschini

Segui Napoli Inter in diretta streaming video: big match al San Paolo, ma le motivazioni di classifica sono tutte per i nerazzurri che vincendo sarebbero certi della Champions League.

Skriniar Callejon Ruiz Inter Napoli lapresse 2019
Diretta Napoli Inter, Serie A 37^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA NAPOLI INTER (RISULTATO FINALE 4-1): DILAGANO GLI AZZURRI!

Battuta d’arresto davvero molto dura per l’Inter, battuta 4-1 dal Napoli allo stadio San Paolo. I partenopei hanno trovato il poker al 33′: dopo gli assist dispensati, Fabian Ruiz trova la meritata gloria personale andando in rete sfruttando un assist di Mertens, conclusione di potenza sulla quale Handanovic non ha potuto intervenire. Unica consolazione per l’Inter, un calcio di rigore guadagnato da Icardi al 36′ e trasformato dallo stesso argentino. Finisce 4-1 per il Napoli che saluta il suo pubblico. Inter agganciata al terzo posto dall’Atalanta, entrambe le squadre sono tallonate dal Milan a un punto e l’ultima giornata sarà decisiva. Per evitare di gettare tutto alle ortiche, l’Inter dovrà necessariamente battere l’Empoli che si giocherà però il tutto per tutto per la salvezza. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Napoli Inter sarà trasmessa sui canali della televisione satellitare: tutti gli abbonati potranno dunque seguire la partita di Serie A selezionando Sky Sport 1 (201) o Sky Sport 252 – ma solo i clienti del pacchetto Calcio – o in alternativa attivare l’applicazione Sky Go e, senza costi aggiuntivi, usufruire del servizio di diretta streaming video con dispositivi mobili quali PC, tablet e smartphone.

MERTENS-RUIZ!

Si fa davvero dura per l’Inter, ora sotto di tre gol allo stadio San Paolo di Napoli. A siglare il raddoppio è stato Dries Mertens, che al 16′ è stato pescato da uno dei classici tagli di Callejon, che ha permesso al belga di insaccare di testa e raggiungere nella storia dei marcatori del Napoli il grande Attila Sallustro. Precedentemente Spalletti aveva operato la sua seconda sostituzione inserendo Vecino in luogo di Gagliardini, ma questo gol ha sicuramente messo in crisi un’Inter che al 22′ ha provato a farsi avanti con una conclusione di D’Ambrosio prontamente respinta da Karnezis. Al 23′ è invece Koulibaly a salvare miracolosamente sulla linea su conclusione di Lautaro che sembrava vincente. Al 26′ però il Napoli chiude il match, il tris lo sigla Fabian Ruiz su assist di Malcuit. Il Napoli conduce ora 3-0 sull’Inter allo stadio San Paolo e per i nerazzurri la prospettiva di conquistare anticipatamente la qualificazione alla prossima Champions League sembra ormai sfumare. (agg. di Fabio Belli)

ECCO ICARDI

E’ iniziato a buoni ritmi il secondo tempo tra Napoli e Inter. Azzurri sempre avanti 1-0 ma la squadra di Spalletti ha bisogno di punti Champions e prova ad aumentare i giri. Al 3′ della ripresa viene ammonito Nainggolan per un fallo su Malcuit, subito dopo però riceve un cartellino giallo anche Allan che entra in ritardo su Lautaro. Il secondo tempo è iniziato però con una sostituzione importante nell’Inter con Icardi che ha preso il posto di Politano ed affianca Lautaro in avanti, formula a due punte per l’Inter per provare a rimontare. All’8′ Koulibaly respinge di testa un insidioso cross di Perisic, quindi Fabian Ruiz pesca bene Mertens che invece di concludere da buona posizione cerca un improbabile assist per Milik, che viene anticipato da Miranda. Al 10′ del primo tempo Napoli sempre in vantaggio di misura sull’Inter allo stadio San Paolo. (agg. di Fabio Belli)

CI PROVA NAINGGOLAN

Dopo aver subito il gol di Zielinski, l’Inter fatica a riorganizzarsi e il Napoli ne approfitta, giocando in scioltezza a caccia del raddoppio. Al 26′ Fabian Ruiz scarica bene sull’accorrente Ghoulam, la cui conclusione di potenza finisce di poco alta sopra la traversa. Miranda deve anticipare di testa Milik, poi nei 10′ conclusivi del primo tempo l’Inter cresce sensibilmente e riesce a creare le sue prime occasioni da gol. Al 37′ Lautaro cerca il tocco da bomber consumato, ma trova la pronta risposta di Karnezis. Al 40′ Nainggolan conclude di prima intenzione dopo una bella manovra nerazzurra, ma manca di poco il bersaglio. Al 42′ Handanovic appare un po’ sorpreso da uno stop e tiro di Callejon che esce sfiorando il palo, poi dopo 1′ di recupero le due squadre tornano negli spogliatoi per l’intervallo col Napoli in vantaggio 1-0 sull’Inter. (agg. di Fabio Belli)

EUROGOL DI ZIELINSKI!

Primo lampo offensivo del match al 3′ con Mertens che conclude vedendo il pallone sorvolare di poco la traversa. La prima ammonizione della partita, al 9′, arriva per Koulibaly, sanzionato per un duro intervento su Politano. Al 12′ Milik cerca la conclusione di potenza, ma senza fortuna. Il Napoli comunque riesce a produrre gran movimento e un ritmo tambureggiante al quale in queste prime battute del match l’Inter non riesce a rispondere. Il gol è nell’aria e si materializza al 16′: un vero e proprio eurogol di Zielinski che scaglia dalla distanza una conclusione che si infila sotto al sette e lascia impotente Samir Handanovic. Il Napoli arretra un po’ il baricentro ma l’Inter non reagisce e su azione da calcio d’angolo Brozovic deve immolarsi su una conclusione di Callejon. Al 20′ partenopei in vantaggio 1-0 sulla squadra di Luciano Spalletti. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Si accende la diretta tra Napoli e Inter e già le formazioni ufficiali della sfida stanno per fare il loro ingresso in campo al San Paolo: in attesa del fischio d’inizio ecco che i numeri che i due club vantano prima di testa 37^ giornata. Classifica alla mano ricordiamo che gli azzurri hanno blindato il secondo posto con 76 punti, questi vinti grazie a 23 successi e 7 pareggi, a cui si aggiunge un’ottima differenza reti fissata sul 68:32. Appena sotto al terzo gradino ecco l’Inter che pure ha parecchi avversari alle spalle in primis l’Atalanta: i nerazzurri hanno ora a tabella 66 punti, accumulati con 19 vittorie e 9 pareggi e cui pure aggiungiamo le 54 reti fatte a fronte dei 28 gol subiti. Ora però è tempo di dare la parola al campo, si gioca! NAPOLI: 27 Karnezis; 2 Malcuit, 33 Albiol, 26 Koulibaly, 31 Ghoulam; 7 Callejon, 5 Allan, 8 Fabian Ruiz, 20 Zielinski; 99 Milik, 14 Mertens. A disposizione: 1 Meret, 12 Piai, 6 Mario Rui, 9 Verdi, 13 Luperto, 19 Maksimovic, 23 Hysaj, 24 Insigne, 34 Younes. Allenatore: Carlo Ancelotti INTER: 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 37 Skriniar, 23 Miranda, 18 Asamoah; 5 Gagliardini, 77 Brozovic; 16 Politano, 14 Nainggolan, 44 Perisic; 10 Lautaro. A disposizione: 27 Padelli, 8 Vecino, 9 Icardi, 11 Keita, 13 Ranocchia, 15 Joao Mario, 20 Borja Valero, 21 Cedric Soares, 29 Dalbert, 87 Candreva. Allenatore: Luciano Spalletti (agg Michela Colombo)

ANCELOTTI CONTRO SPALLETTI

Prima di dare la parola al campo per la diretta di Napoli Inter, mettiamo sotto la lente di ingrandimento pure i due allenatori, che saranno in campo oggi al San Paolo per la Serie A. Padrone di casa sarà ovviamente Carlo Ancelotti, arrivato solo questa estate a occupare la panchina dei campani, ma che in stagione ha messo a tabella numeri più che importanti per il club dei partenopei, con una media punti di 1,94 in 50 presenze in panchina. Di certo si attende ancor di più nella prossima stagione dal tecnico di Reggiolo. Dall’altra parte del campo ecco invece Luciano Spalletti allenatore dell’Inter dall’estate del 2017 e che pure ha raggiunto traguardi interessanti in questa stagione che ormai volge al termine. I dati poi sono tutti per il tecnico di Certaldo che ad oggi ha fissato a 1,81 la sua media punti in 88 partite. (agg Michela Colombo)

NAPOLI INTER: I TESTA A TESTA

Ci avviciniamo alla diretta tra Napoli ed inter e pare importante ora prendere in considerazione pure lo storico che interessa i due club, chiamati in campo per la 37^ giornata del primo campionato italiano. I dati, come è facile immaginare non ci mancano e ci segnalano di ben 156 precedenti tra i ue top club, questi segnati dal 1929 a oggi e tra primo campionato italiano e Coppa Italia, dove si conta pure una finale nella stagione 1977-1978. In tutto quindi leggiamo poi a bilancio di 48 successi dei campani nello scontro diretto e 70 affermazioni dell’Inter, con pure 38 pareggi al triplice fischio finale. Dobbiamo infine ricordare che è ben recente pure l’ultimo testa a testa segnato tra Napoli e Inter, che risale alla 18^ giornata dl campionato di Serie A in corso. Allora a San Siro fu proprio la compagine nerazzurra a trovare la vittoria del big match, col risultato di 1-0, firmato da Lautaro Martinez, andato in rete al primo minuto di recupero oltre al 90’. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Come abbiamo detto prima, Napoli Inter verrà diretta questa sera dal fischietto della sezione aia di Roma Daniele Doveri e con lui in campo nella 37^ giornata ci saranno anche gli assistenti Ranghetti e Bindoni e il quarto uomo Di Bello: toccherà dunque al duo Banti-Fiorito sedersi alle postazioni Var Avar. In attesa del fischio d’inizio vogliamo fissare la nostra attenzione sul primo direttore di gara: dati alla mano scopriamo che Doveri in stagione ha già diretto 20 partite di cui 17 per la serie A, dove il fischietto ha pure registrato 79 cartellini gialli, 3 rossi e 6 calci di rigore. Possiamo poi ampliare la nostra analisi e ricordare che in carriera lo stesso Doveri ha già accumulato ben 22 precedenti con il Napoli e 14 testa a testa con l’Inter. Va però precisato che il direttore di gara fino ad oggi non ha mai avuto occasione di arbitrare questo particolare scontro diretto. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Napoli Inter, che sarà diretta dal signor Doveri, è il big match nella 37^ giornata del campionato di Serie A 2018-2019: squadre in campo alle ore 20:30 di domenica 19 maggio, e nerazzurri che tenderanno un orecchio anche all’Allianz Stadium perchè in contemporanea c’è l’Atalanta, impegnata in una trasferta altrettanto complicata. Battendo il Chievo con relativa tranquillità, l’Inter ha confermato il terzo posto e difende un vantaggio di 4 punti su Milan e Roma entrando in questa partita: il fatto di avere l’ultimo turno in casa contro l’Empoli lascia tranquilli anche se oggi dovesse maturare una sconfitta, perchè Luciano Spalletti resterebbe padrone del suo destino. Chiaramente si vuole evitare di arrivare agli ultimi 90 minuti, con tutto il corredo di ansie e aspetti psicologici; vincendo al San Paolo il discorso sarebbe chiuso, il Napoli però spera di migliorare il suo bottino di punti e sopratutto vorrà vendicare quanto accaduto all’andata, quando aveva perso nel finale e chiuso in nove in una serata della quale si era parlato a lungo per gli insulti contro Koulibaly e la tragica morte di Daniele Belardinelli negli scontri fuori dallo stadio. Vedremo allora come andranno le cose nella diretta di Napoli Inter: aspettandone il calcio d’inizio, possiamo valutare le possibili scelte dei due allenatori analizzando al meglio le probabili formazioni del big match di Serie A.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI INTER

Oltre a Chiriches e Maksimovic, in Napoli Inter dovrebbe mancare anche Lorenzo Insigne vittima di un problema muscolare: torna però Mertens, destinato alla panchina con Younes confermato titolare al fianco di Milik. In difesa Raul Albiol potrebbe riprendersi il posto con Koulibaly, Meret sembra favorito per la porta e sulle fasce Malcuit e Ghoulam potrebbero giocare insieme. Callejon e Zielinski saranno i due laterali che agiranno sulla linea dei centrocampisti; possibile ultima partita al San Paolo per Allan, destinato alla partenza in estate (ma è una situazione ancora da valutare), al fianco del brasiliano giocherà Fabian Ruiz. Di fatto Carlo Ancelotti punterà sulla formazione migliore possibile; così farà anche Spalletti che ritrova D’Ambrosio e Brozovic e li schiera regolarmente come terzino destro e regista in mezzo al campo. De Vrij stringe i denti: per la panchina è disponibile, forse non per il campo e dunque conferma per Miranda al fianco di Skriniar, con Asamoah a completare la difesa. In mediana Vecino sarà il partner di Brozovic; Candreva sostituisce Politano (una tegola il suo infortunio, ma potrebbe farcela) e Perisic agirà a sinistra con Nainggolan alle spalle di Icardi, sempre insidiato da Lautaro Martinez in un ballottaggio che non è ancora del tutto risolto.

QUOTE E PRONOSTICO

Partita incerta, Napoli Inter è stata quotata dall’agenzia di scommesse Snai: il favore del pronostico va ai partenopei per un’incollatura o quasi, perchè il segno 1 per la vittoria interna ha un valore di 2,50 volte la puntata mentre con il segno 2, da giocare per il successo fuori casa, vi farebbe guadagnare una somma corrispondente a 2,75 quanto messo sul piatto. Il pareggio, eventualità regolata dal segno X, porta in dote una vincita che ammonta a 3,45 volte la vostra giocata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA