DIRETTA/ Novara Conegliano (risultato finale 0-3): la Imoco domina gara-1 di finale!

- Michela Colombo

Diretta Novara Conegliano: risultato finale 0-3. Vittoria netta della Imoco Volley, che si prende gara-1 in trasferta e mette nei guai la Igor Gorgonzola. Prossime due partite in Veneto.

ConeglianoVolley
Diretta Novara Conegliano, gara-1 finale scudetto (dall'account ufficiale facebook.com/imocovolley)

DIRETTA NOVARA CONEGLIANO (0-3): 15-25, 20-25, 15-25

Novara Conegliano 0-3: con il punteggio di 15-25 la Imoco Volley vince anche il terzo set, si prende gara-1 della finale scudetto e sovverte subito il fattore campo, o meglio si prende un vantaggio ancora più ampio rispetto a quello che già aveva. Anche il terzo set vede la squadra ospite partire forte: Samanta Fabris diventa quasi incontenibile ma come sempre le venete possono contare su tante giocatrici in grado di mettere palla a terra. Robin De Kruijff soprattutto, poi ovviamente Anna Danesi e Kimberly Hill; quando Joanna Wolosz si fa sentire a muro la Igor Gorgonzola comincia a staccarsi, nonostante Paola Egonu inizi davvero a macinare punti e Michelle Bartsch resti ampiamente dentro la partita. Il problema è che le padrone di casa hanno poche altre contromisure: Stefana Veljkovic viene coinvolta meno e non riesce a fare la differenza negli attacchi centrali, Cristina Chirichella è spuntata e così anche Celeste Plak. Novara arriva sul 14-18 ma poi subisce un parziale di 0-5 da parte di Conegliano che, spinta da De Kruijff e Myriam Silla, chiude i conti: gara-2 e gara-3 sono al PalaVerde, le venete hanno la possibilità di fare cappotto e vincere lo scudetto ma naturalmente la Igor Gorgonzola non starà a guardare… (agg. di Claudio Franceschini)

NOVARA CONEGLIANO (0-2): 15-25, 20-25

Novara Conegliano 0-2: dopo il secondo set la situazione di gara-1 della finale ci dice che la Imoco Volley prova a prendere il volo, vincendo il parziale per 20-25 e mettendo le padrone di casa con le spalle al muro. La Igor Gorgonzola parte forte trovando finalmente il ritmo giusto da parte di Paola Egonu, continua a sollecitare gli attacchi di Michelle Bartsch e trova anche i palloni messi a terra da Stefana Veljkovic. Sembra essere il momento giusto per allungare, invece Conegliano si conferma grande squadra: sale di colpi soprattutto Robin De Kruijff e gli attacchi dal centro fanno malissimo a Novara, che deve anche subire l’arrivo di Myriam Silla e la crescita di Kimberly Hill. Con tante frecce al suo arco le venete sorpassano e allungano, arrivando a sei confortanti punti di margine. La chiusura arriva senza patemi, ancora con distacco: adesso Novara deve vincere il terzo set per prolungare gara-1 e mantenere vive le chance di rimonta e vittoria, Conegliano saprà farsi trovare pronta alla voglia di riscatto della Igor Gorgonzola? (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE NOVARA CONEGLIANO

Ricordiamo a tutti gli appassionati che la diretta tra Novara e Conegliano sarà visibile in diretta tv in chiaro per tutti su Rai Sport + HD, canale numero 57 del telecomando che è la casa della pallavolo italiana, naturalmente alle ore 18.00 di oggi pomeriggio. Di conseguenza, sarà disponibile gratuitamente per tutti anche la diretta streaming video del match di volley femminile su Rai Play, particolarmente utile per quei tifosi e che questa sera non potessero mettersi davanti a un televisore.  CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAIPLAY

NOVARA CONEGLIANO (0-1): 15-25

Novara Conegliano 0-1: l’avvio di gara-1 della finale è tutto della Imoco Volley, che prende subito il comando e prova ad allungare sulla Igor Gorgonzola. Ci riesce grazie agli attacchi dell’ispirata Samanta Fabris, cui fa seguito il lavoro di Anna Danesi; soprattutto il vantaggio scaturisce per l’imprecisione offensiva di Novara, che lascia sul terreno punti sanguinosi. Paola Egonu fatica a trovare il ritmo giusto, è efficace a muro ma deve ancora sciogliere il braccio quando viene coinvolta dalla sua palleggiatrice; si fa notare allora Michelle Bartsch che in questo primo set rappresenta la prima opzione offensiva della squadra piemontese. Basta fino ad un certo punto, perchè Conegliano resta davanti con buon margine e anzi riesce ad allungare quando finalmente Kimberly Hill e Robin De Kruijff entrano in partita. Il parziale si chiude sul risultato di 15-25: Novara negli ultimi punti era già concentrata sul secondo set, assolutamente da vincere. (agg. di Claudio Franceschini)

NOVARA CONEGLIANO (0-0): IN CAMPO

Sta per accendersi la diretta tra Novara e Conegliano e tutto è pronto sul taraflex piemontese per questa nuova puntata dell’atavico scontro tra Igor e Imoco che ha animato tutta la stagione e passate come quella corrente a tutti i livelli, come abbiamo visto prima. Le protagoniste attese in campo sono quindi ben note e tra queste spicca senza dubbio Celeste Plak, schiacciatrice dell’Igor dal 2016, club col quale l‘olandese ha raggiunto grandissimi traguardi. Lo ha detto lei stessa dopo aver conquistato il pass per la finale pochi giorni fa: “Da quando sono arrivata a Novara, questa è l’ottava finale che raggiungo e per il terzo anno consecutivo giocheremo la finale per lo Scudetto. Sono orgogliosa e felice, anche per essere riuscita a dare al meglio il mio contributo anche oggi. La finale? Con Conegliano è una sfida infinita, è la dimostrazione che siamo le due squadre più forti e sarà bello misurarsi con loro per cercare di vincere altri trofei”. E’ tempo quindi di dare la parola al campo, si gioca! (agg Michela Colombo)

IL DUELLO INFINITO

Come abbiamo ricordato prima, questa diretta di Novara Conegliano, finale per lo scudetto 2018-2019 di Serie A1 non è certo uno scontro unico: anzi si può ben parlare in questi ultimi anni di una battaglia storica tra queste due contendenti, che si sta consumando un po’ in tutte le competizioni, dai trofei italiani a quelli continentali (ricordiamo la finale di Champions league del prossimo 18 maggio). Volendo fare un tuffo nella storia ricordiamo che fino ad oggi vi sono stati 24 testa a testa tra le due squadre, con 10 successi della Igor e 14 dell’Imoco: è poi già dal 2014 che le due squadre si affrontano per i trofei che contano: si parte dalla semifinale di Coppa Italia nel 2014 alla seconda vissuta nell’edizione 2016 della Coppa: da qui in poi Novara e Conegliano si sono affrontate solo ai massimi livelli. In questo senso possiamo ricordare la Supercoppa del 2017 vinta dalle azzurre e la finale di Coppa italia del 2018 dove furono sempre le piemontesi a trionfare. Sempre del 2018 ricordiamo però lo scudetto vinto dalle gialloblu in 4 gare contro le novaresi, che si imposero nuovamente nella stagione corrente in occasione della Supercoppa. L’ultimo testa a testa risale poi allo scorso febbraio quando fu messa in palio la Coppa Italia 2018-2019: allora fu l’Igor a vincere ma solo in un serratissimo tie break. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Novara Conegliano, è la partita di volley femminile in programma oggi mercoledì 1 maggio 2019, al Pala Igor Gorgonzola di Novara: fischio d’inizio previsto per le ore 18,00 per questa attesissima gara 1 della finale scudetto della Serie A1. Dopo due semifinali al cardiopalma ecco che siamo arrivati a giocarsi il titolo italiano della prima serie del volley femminile : le contendenti sono le stesse di tutti gli ultimi trofei messi in palio e quindi le azzurre di Barbolini e le pantere di Santarelli. Ancora una volta è quindi una diretta tra Novara e Conegliano, le due squadre più in forma non solo del campionato nazionale, tra i più importanti ma pure sul continente, visto che tra pochi giorni le protagoniste che vedremo oggi al Pala Igor si contenderanno in finale a Berlino persino la Champions League. Oggi quindi si accenderà nuovamente questo eterno duello: chi si aggiudicherà il primo punto della serie?

DIRETTA NOVARA CONEGLIANO: COME ARRIVANO I DUE CLUB

Prima di poter dare la parola al campo per la diretta tra Novara e Conegliano vale la pena di ricordare come le due contendenti sono arrivate a giocarsi il titolo italiano, per la seconda volta di fila. Partendo dalle padrone di casa va quindi ricordato che le azzurre di Barbolini riuscirono a chiudere la stagione regolare del campionato con la seconda posizione a quota 52 punti, dove hanno messo pure a bilancio 17 successi in 24 match disputati. Il cammino di Novara poi ai play off è stato più che brillante: superato per 2-1 Firenze ai quarti, le piemontesi si sono imbattute in Scandicci in semifinale , avversario ben ostico in questa stagione. La Igor ha però saputo avere la meglio sulle toscane, pure in gara 4, per strappare il biglietto della finale. Percorso ancor più limpido quello di Conegliano: leader del campionato italiano con ben 61 punti e un tabellino che recitava 20 successi in 24 partite, le pantere si sono subito imposte anche ai quarti di finale, dove hanno battuto agilmente in due gare le neopromosse della San Bernardo Cuneo. In semifinale pure le ragazzi di Santarelli non hanno fatto molta fatica e hanno sconfitto Monza, campione Challenge Cup 2018-2019 in appena tre gare su 5 possibili. Ora però si tratta della finale scudetto e la posta in palio è ancor più importante come lo è l’avversario delle pantere: le venete riusciranno oggi a sbancare pure il Pala Igor?

© RIPRODUZIONE RISERVATA