DIRETTA/ Perugia Cremonese (risultato finale 3-1) streaming DAZN: play off addio…?

- Claudio Franceschini

Segui Perugia Cremonese in diretta streaming video: ultime speranze di playoff per entrambe le squadre, umbri quasi fuori mentre i lombardi hanno più chance ma devono per forza vincere.

Kouan Arini Piccolo Cremonese Perugia lapresse 2019
Video Perugia Cremonese (Foto LaPresse)

DIRETTA PERUGIA CREMONESE (FINALE 3-1) PLAY OFF ADDIO…?

Nel finale il Perugia ha la meglio nello scontro con la Cremonese, i gol di Kouan al 41′ e Vido al 48′ (doppietta per lui) mandano al tappeto la Cremonese e la costringono a dire addio al sogno play off. Oltre ai grigiorossi, anche gli umbri restano beffati dall’epilogo di campionato: il Cittadella sopravanza di un punto la squadra di Nesta all’ottavo posto e dunque per il Perugia non ci sarà la post season. C’è però una speranza: se lunedì il Palermo venisse retrocesso d’ufficio in Serie C (è attesa la sentenza sulle irregolarità di bilancio dei rosanero) il Perugia subentrerebbe ed affronterebbe il Verona nel primo turno degli spareggi per la Serie A. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Perugia Cremonese non sarà disponibile, a meno che non sia questa la partita che verrà trasmessa su Rai Sport (ancora da definire): l’intero pacchetto del campionato di Serie B è infatti appannaggio della piattaforma DAZN, che si potrà attivare su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone per seguire le partite in diretta streaming video, eventualmente installando l’applicazione direttamente su una smart tv che abbia connessione ad internet.

TRAVERSA DI HAN!

A inizio secondo tempo il Perugia va immediatamente vicino al vantaggio: al 3′ Kouan arriva alla conclusione praticamente a botta sicura, ma trova il salvataggio sulla linea di Renzetti che salva la porta della Cremonese. I ritmi sono alti ma le due difese riescono a cavarsela bene, al 12′ Nesta inserisce nel Perugia il coreano Han al posto di Sadiq, mentre al 14′ una conclusione di sinistro di Renzetti viene controllata dal portiere di casa, Gabriel. Al 19′ Piccolo, che ha speso molto, viene sostituito da Carretta nella Cremonese, quindi Montalto prova a sorprendere Gabriel da posizione defilata, ma senza fortuna. Al 25′ la migliore occasione del secondo tempo è per il Perugia: cross ben calibrato di Falasco, Han stacca di testa ma il pallone va a stamparsi sulla traversa. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA PERUGIA CREMONESE (1-1) PAREGGIO DI PICCOLO!

La Cremonese chiude il primo tempo protesa in avanti a caccia del pareggio. Al 36′ Piccolo prova a fare tutto da solo, concludendo l’azione personale con una conclusione da fuori area che finisce però alle stelle. Al 39′ Piccolo crossa per la testa di Montalto che riesce a deviare, ma senza precisione. Il Perugia è in vistoso calo in finale di prima frazione e la Cremonese si prende il possesso di palla e al 44′ perviene meritatamente al pareggio. E’ ancora Piccolo, il più attivo offensivamente tra i grigiorossi, a concludere a rete e a trovare la ribattuta di Kouan. Sul pallone si riavventa però Piccolo che con una conclusione al volo in bello stile porta la Cremonese sull’1-1 in casa del Perugia. (agg. di Fabio Belli)

CASTROVILLI SFIORA IL PARI

Viene ammonito Falasco per proteste nel Perugia. Ci si attenderebbe una reazione della Cremonese dopo il vantaggio siglato da Vido ma la situazione non si sblocca e anzi al 16′ gli umbri potrebbero raddoppiare con Verre, che calcia bene dal limite ma trova un Agazzi attento sulla sua conclusione. Al 18′ Castrovilli calcia malamente una punizione per la Cremonese, poi al 22′ Agazzi deve uscire a valanga per evitare la doppietta di Vido. Prima vera occasione da gol per i grigiorossi al 24′ con Castrovilli, che stavolta calibra bene la conclusione sfiorando l’incrocio dei pali. Risponde il Perugia con un colpo di testa di Kouan che finisce d’un soffio a lato. Al 31′ fallo di Carraro, che costa l’ammonizione al giocatore del Perugia, ai danni di Castrovilli: sulla conseguente punizione Mogos cerca la conclusione di potenza ma non trova la porta e il Perugia resta in vantaggio 1-0 sulla Cremonese. (agg. di Fabio Belli)

A SEGNO VIDO!

Il Perugia parte a testa bassa, con la Cremonese subito raccolta nella propria metà campo. Neanche un minuto e Vido si rende protagonista di un’azione personale che si chiude con una potente conclusione, murata dalla difesa grigiorossa. C’è subito un’interruzione di un paio di minuti col portiere della Cremonese, Agazzi, che ha bisogno delle cure dei sanitari per proseguire il match, a causa di uno scontro con Sadiq. Al 5′ i padroni di casa passano: Carraro crossa basso e teso in area dove Vido arpiona il pallone e scarica il pallone sotto la traversa, dove Agazzi non può arrivare. Al 9′ arriva la prima ammonizione della partita ed è per un giocatore della Cremonese, Arini. Perugia in vantaggio 1-0 sui lombardi. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI

Eccoci al via di Perugia Cremonese: se i grigiorossi andranno ai playoff lo dovranno in particolar modo alle due vittorie centrate contro Foggia e Carpi, sul filo di lana e che hanno fatto parte di una serie di tre successi consecutivi. I satanelli sono stati battuti al 90’ dal gol di Mariano Arini; al Cabassi la Cremonese è andata sotto ma ha rimontato, tra 82’ e 88’, con Antonio Piccolo e Adriano Montalto trovando tre punti fondamentali. In generale per i grigiorossi è stata una primavera splendida: dal 10 marzo la squadra non ha più perso, mettendo insieme sei vittorie a fronte di quattro pareggi. Tuttavia, proprio lo 0-0 interno contro un Brescia già promosso potrebbe costare la partecipazione ai playoff: vedremo come andranno le cose oggi al Curi, è tempo di dare uno sguardo alle formazioni ufficiali e mettersi comodi perchè Perugia Cremonese comincia! PERUGIA: Gabriel, Rosi, El Yamiq, Verre, Vido, Carraro, Sadiq, Dragomir, Falasco, Kouan, Gyomber. A disp.: Bizzarri, Perilli, Mazzocchi, Bianco, Sgarbi, Kingsley, Ranocchia, Pavlovic, Cremonesi, Moscati, Falzerano, Han. All. Nesta CREMONESE: Agazzi, Claiton, Arini, Piccolo, Castrovilli, Croce, Mogos, Caracciolo, Terranova, Montalto, Renzetti. A disp.: Ravaglia, Volpe, Rondanini, Strizzolo, Soddimo, Migliore, Castagnetti, Strefezza, Del Fabro, Carretta, Boultam, Mbaye. All. Rastelli (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Perugia Cremonese conta tanti precedenti, che ci danno un quadro abbastanza preciso: prendendo in considerazione gli ultimi dieci scopriamo infatti la bellezza di nove vittorie da parte della squadra di casa (cinque del Perugia, quattro dei lombardi) e un pirotecnico 3-3 andato in scena nell’ottobre 2017 allo Zini. Dobbiamo tornare al novembre 1982 per l’ultima vittoria esterna: fu della Cremonese che, in Serie B, si impose al Curi con Fulvio Bonomi. La formazione grigiorossa è l’unica che sia riuscita a vincere una partita fuori casa in questo testa a testa: il Perugia è anche sotto nel bilancio totale avendo vinto sei partite contro le sette della Cremonese. Di Alberto Cerri il gol che lo scorso marzo ha deciso l’ultima affermazione umbra; a Perugia le due squadre hanno pareggiato una sola volta, 0-0 nel febbraio 1982, spicca invece il roboante 4-0 con cui il Grifone si era imposto nel febbraio 2010 in una partita di Lega Pro Prima Divisione – quando la Cremonese aveva raggiunto la finale playoff perdendola contro il Varese – e nel cui tabellino dei marcatori erano entrati Francesco Della Rocca, Emilio Docente, Renato Bondi e Marco Martini. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

Perugia Cremonese sarà una partita diretta in questa ultima giornata di Serie B dal signor Antonio Giua, arbitro che fa parte della sezione Aia di Olbia. La quaterna arbitrale per la sfida presso lo stadio Renato Curi di Perugia sarà completata dai due guardalinee Marco Bresmes di Bergamo e Alessandro Cipressa di Lecce e dal quarto uomo, che sarà Federico Dionisi de L’Aquila. Parlando ora più diffusamente del primo arbitro, Antonio Giua è nato l’11 marzo 1988 a Sassari e in questo campionato di Serie B 2018-2019 ha già diretto altre dodici partite, con un bilancio di 60 cartellini gialli, quattro espulsioni (di cui tre per somma di ammonizioni e una per rosso diretto) e ben sette calci di rigore assegnati. Infine, uno sguardo ai precedenti stagionali di Perugia e Cremonese con il signor Giua: per gli umbri c’è solo la sconfitta casalinga contro il Brescia, per i lombardi invece una vittoria casalinga sullo Spezia e il pareggio sul campo del Verona. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Perugia Cremonese, partita diretta dal signor Giua, è una di quelle che si giocano in contemporanea per la 38^ giornata del campionato di Serie B 2018-2019: alle ore 15:00 di sabato 11 maggio le due squadre affrontano l’ultima partita della stagione regolare. Al massimo solo una delle due proseguirà la sua corsa nei playoff: la Cremonese infatti ha recuperato alla grande nelle ultime giornate, ma il pareggio contro il Brescia l’ha lasciata al nono posto con gli stessi punti del Verona, ma sotto per la doppia sfida diretta. Per andare alla post season, ai grigiorossi potrebbe non bastare la vittoria: almeno una tra Hellas, Cittadella, Spezia e Pescara dovrebbe mancare il successo, tutto sommato un quadro possibile anche se non immediato. Il Perugia sembra tagliato fuori: il pareggio interno contro il Cittadella – un match point – e il ko di Foggia hanno definitivamente chiuso le porte dei playoff ad Alessandro Nesta, che potrebbero arrivarci soltanto vincendo oggi e sperando nella sconfitta del Verona, che ha il doppio confronto a favore. Dunque, vedremo se nella diretta di Perugia Cremonese succederà qualcosa di imprevisto; nel frattempo noi possiamo andare a valutare in che modo le due squadre si presenteranno sul terreno di gioco del Renato Curi, leggendo in maniera più dettagliata le probabili formazioni di Perugia Cremonese.

PROBABILI FORMAZIONI PERUGIA CREMONESE

Per Perugia Cremonese Nesta recupera Raffaele Bianco, e deve decidere se mandare in campo lui o Carraro come creatore di gioco in mezzo al campo; dovrebbe rivedersi Falzerano come mezzala offensiva, dall’altra parte agirà uno tra Dragomir e Verre con l’altro che avrà un posto da trequartista. Davanti se la giocano Vido, Sadiq Umar e Han Kwang-Song; in difesa invece dovrebbe essere tutto confermato con Rosi e Mazzocchi a presidiare le corsie, Gabriel in porta e la coppia centrale formata da Gyomber e El Yamiq. Nella Cremonese si va verso la conferma del 3-5-2 con Terranova, Claiton dos Santos e Antonio Caracciolo davanti a Michael Agazzi; sulle fasce spingono Mogos e Renzetti che dovranno fare avanti e indietro per aiutare anche la difesa, in mezzo invece Arini sarà piazzato centralmente con Castrovilli e Soddimo da interni. Davanti, Montalto e Antonio Piccolo partono ancora favoriti ma attenzione a Strizzolo, che si gioca un posto dal primo minuto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA