DIRETTA/ Pordenone Giana Erminio (risultato finale 3-1): Ramarri in Serie B!

- Claudio Franceschini

Segui Pordenone Giana Erminio in diretta streaming video: nuovo match point promozione per i ramarri, che con una vittoria non si dovranno preoccupare del risultato della Triestina.

Pordenone
Diretta Pordenone Trapani (Foto repertorio LaPresse)
Pubblicità

DIRETTA PORDENONE GIANA ERMINIO (3-1): TRIPLICE FISCHIO 

Allo Stadio Ottavio Bottecchia il Pordenone batte la Giana Erminio per 3 a 1 e viene promosso in cadetteria. Nel primo tempo Candellone apre le marcature subito al 12′ su assist di Ciurria, che raddoppia al 32′ su suggerimento di Burrai. Gli ospiti accorciano con il colpo di testa di Perna al 34′ ma, al 38′, la deviazione sempre di testa di Barison, ancora sfruttando un passaggio di Burrai, ristabilisce il distacco. I 3 punti guadagnati oggi consentono al Pordenone di portarsi a quota 72 punti nel girone B, festeggiando così l’aritmetica promozione in Serie B, mentre la Giana Erminio resta ferma a 41 punti.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Pordenone Giana Erminio non sarà disponibile: come sempre infatti, al netto di qualche partita selezionata giornata per giornata, le sfide del campionato di Serie C sono un’esclusiva del portale elevensports.it, che per il quinto anno consecutivo fornisce agli appassionati la diretta streaming video degli incontri. Armandovi di apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone potrete dunque assistere a questa partita abbonandovi al servizio oppure acquistandola singolarmente, ad un prezzo stagionale precedentemente fissato – salvo eccezioni.

Pubblicità

FASE FINALE DEL MATCH 

Manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Pordenone e Giana Erminio ed il risultato è sempre di 3 a 1. Le speranze di rimonta si fanno sempre più deboli per gli ospiti, incapaci di creare azioni degne di nota con una certa continuità. I padroni di casa, vicini alla promozione in Serie B, volano invece sulle ali dell’entusiasmo e sfiorano il gol del possibile poker al 76′, quando De Agostini spara altissimo il pallone arrivatogli con un rimpallo favorevole.

E’ INIZIATA LA RIPRESA 

Il direttore di gara ha deciso di proseguire l’incontro e quindi, giunti al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio tra Pordenone e Giana Erminio è ancora fermo sul 3 a 1. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con gli ingressi di Piccoli e del portiere Taliento al posto di Bonalumi e Leoni tra le fila degli ospiti, sono sempre i padroni di casa a rendersi pericolosi, in questo caso con lo spunto di Candellone al 49′. Ci prova quindi il solito Perna sul fronte opposto al 50′, senza inquadre di poco lo specchio della porta dei neroverdi. La Giana torna quindi a farsi vedere al 55′ con due chances.

Pubblicità

GARA SOSPESA MOMENTANEAMENTE 

Dopo il primo tempo terminato 3 a 1, la gara tra Pordenone e Giana Erminio è stata temporaneamente sospesa. La decisione è arrivata qualche istante fa tramite un annuncio da parte dello speaker e per scelta del direttore di gara, il signor Alberto Santoro della sezione di Messina, insieme ai capitani delle due squadre a causa delle condizioni del terreno di gioco. Sta infatti piovendo copiosamente allo Stadio Bottecchia, rendendo il campo quasi impraticabile. Nei prossimi minuti verrà presa una decisione definitiva sul prosieguo o meno dell’incontro.

FINE PRIMO TEMPO 

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Pordenone e Giana Erminio sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sul 3 a 1. Dopo il doppio vantaggio siglato da Candellone e Ciurria in favore dei padroni di casa, Perna accoricia le distanze in favore degli ospiti con un colpo di testa al 34′. Tuttavia, i ramarri non si lasciano prendere dal panico e ristabiliscono immediatamente il distacco al 38′ grazie alla rete di Barison, arrivata anche questa tramite un colpo di testa, sfruttando l’assist su calcio di punizione di Burrai al 38′.

SCOCCA LA MEZZ’ORA 

Passata da qualche istante la mezz’ora del primo tempo, il risultato tra Pordenone e Giana Erminio è sempre di 2 a 0. I padroni di casa non sembrano affatto sazi dopo aver trovato la rete del vantaggio nella fase iniziale dell’incontro ed insistono rimanendo in zona offensiva, a caccia del raddoppio. Gli ospiti di difendono ma faticano a gestire gli avversari ed orchestrare una manovra ragionata per poter ripartire e rispondere. Ammoniti anche Bonalumi e Mutton sempre tra gli uomini di mister Maspero. Il gol arriva per merito di Ciurria al 32′, su lancio di Burrai ed approfittando di un’incertezza della retroguardia ospite.

FASE INIZIALE DEL MATCH 

In Friuli Venezia-Giulia la partita tra Pordenone e Giana Erminio è cominciata da una quindicina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è già di 1 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono i padroni di casa a partire con il piede premuto sull’acceleratore creando tre occasioni per passare in vantaggio nei primi tre minuti di gioco. Gli uomini allenati da mister Tesser riescono quindi a spezzare l’equilibrio al 12′ grazie alla rete di Candellone, su assist di Ciurria. Ammonito Perna tra gli ospiti al 15′. Le formazioni: PORDENONE (4-3-1-2) Bindi; Semenzato, Barison, Bassoli, De Agostini; Misuraca, Burrai, Gavazzi; Berrettoni; Ciurria, Candellone. A disp.: Meneghetti, Nardini, Stefani, Bombagi, Germinale, Vogliacco, Damian, Magnaghi, Rover, Zammarini, Frabotta, Florio. All.: Attilio Tesser.
GIANA ERMINIO (3-4-1-2) Leoni; Bonalumi, Montesano, Perico; Iovine, Palesi, Pinto, Giudici; Perna; Rocco, Mutton. A disp.: Taliento, Origlio, Piccoli, Dalla Bona, Seck, Gianola, Pirola, Jefferson, Mandelli, Capano, Sosio. All.: Riccardo Maspero.

SI COMINCIA!

Aspettando l’ormai imminente fischio d’inizio della partita Pordenone Giana Erminio del girone B per la trentasettesima giornata, possiamo dare uno sguardo alle statistiche delle due squadre di questo gruppo del campionato di Serie C 2018-2019. La capolista Pordenone ha segnato 51 gol, invece la Giana Erminio ha messo a segno 38 reti. I gol subiti dalle due squadre sono 29 per il Pordenone e 44 per la Giana Erminio. La differenza reti recita dunque +22 per il Pordenone e -6 per la Giana Erminio. La percentuale di precisione passaggi del Pordenone è invece pari all’80%, quella della Giana Erminio si avvicina al 74%. I risultati del Pordenone in campionato sono diciotto vittorie, quindici pareggi e sole tre sconfitte, i risultati della Giana Erminio sono invece otto vittorie, ben diciassette pareggi e undici sconfitte. Adesso però non è più tempo per i numeri: la partita sta per cominciare, parola al campo per tutte le emozioni di Pordenone Giana Erminio!

I TESTA A TESTA

Pordenone Giana Erminio, la partita che potrebbe consegnare la promozione ai ramarri, ha sette precedenti: due di questi riguardano la doppia sfida degli ottavi playoff di due stagioni fa, quando i friulani erano riusciti a ribaltare la sconfitta per 1-2 di Gorgonzola con un 3-1 interno. Quel successo, curiosamente, era arrivato con lo stesso risultato dell’altra vittoria centrata al Bottecchia: nel maggio 2016 a risolvere erano stati i gol di Stefano Beltrame (doppietta, con un rigore) e Nicola Valente a ribaltare il rigore di Salvatore Bruno. Il Pordenone dunque ha vinto solo due volte in casa, perchè nella prima di tre occasioni ha pareggiato 0-0; le vittorie della Giana Erminio sono in totale due ma i lombardi non hanno mai festeggiato un successo in Friuli, all’andata invece era terminata 1-1 con Daniele Rocco che al 90’ aveva pareggiato per i padroni di casa, rispondendo al gol di Emanuele Berrettoni. Non fosse arrivata quella rete, oggi il Pordenone sarebbe già in Serie B… (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Pordenone Giana Erminio, partita che sarà diretta dall’arbitro Alberto Santoro, si gioca alle ore 18:30 di domenica 28 aprile: nella 37^ giornata del girone B di Serie C 2018-2019 c’è un altro match point promozione per i friulani, che una settimana fa se lo sono visto cancellare dalla doppietta di Daniele Casiraghi sul campo del Gubbio. Un pareggio che ha fatto avvicinare la Triestina a 5 punti: siccome la sfida diretta è pari (doppio 2-1 esterno) conta la differenza reti e i giuliani sono in vantaggio. Dunque, per festeggiare oggi il Pordenone dovrà vincere o sperare che la Triestina venga fermata dal Teramo; in caso contrario Attilio Tesser e la sua banda, prima in classifica ormai da fine novembre, avrebbero l’ultima sfida utile sul campo della Feralpisalò, rischiando parecchio. La Giana Erminio domenica scorsa ha pareggiato contro la Ternana, estendendo la sua striscia positiva a quattro partite ma soprattutto confermando il +3 sulla zona playout: è la stessa distanza che separa i lombardi dal decimo posto, ma naturalmente l’obiettivo principale resta quello di salvarsi. Vediamo allora cosa attenderci dalla diretta di Pordenone Giana Erminio, valutando insieme quelle che sono le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI PORDENONE GIANA ERMINIO

Attilio Tesser vuole la promozione, e dunque in Pordenone Giana Erminio giocano i soliti noti: in difesa Barison, reduce da una splendida doppietta, affiancherà Bassoli davanti a Bindi con Semenzato e De Agostini da terzini, a centrocampo sarà Burrai a comandare le operazioni stretto tra Zammarini e Gavazzi che proveranno anche ad aumentare la pericolosità offensiva. Ballottaggio tra Misuraca e Bombagi sulla trequarti: il primo può tornare titolare andando così ad agire alle spalle di Candellone e Ciurria, scelti ancora per il reparto offensivo. Riccardo Maspero perde invece lo squalificato Gianluca Barba: al fianco di Pinto nella zona mediana dovrebbe esserci Capano, con Iovine e Giudici regolarmente da esterni di centrocampo ad aiutare il trequartista Perna che sarà a supporto di Mutton e Rocco. Bonalumi, Perico e Montesano dovrebbero ancora una volta formare il terzetto difensivo che proteggerà l’operato del portiere Leoni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità