DIRETTA RALLY D’ARGENTINA 2019/ Streaming video tv: Neuville vs Tanak per la vittoria

- Michela Colombo

Diretta Rally d’Argentina 2019: streaming video e  tv della seconda giornata della prova sulle pampas del Mondiale Wrc, oggi 27 aprile 2019.

rally_red_bull_lapresse_2017
Rally d'Argentina 2019 (LaPresse - foto di repertorio)

Prosegue a gran ritmo il Rally Argentina 2019, sono state ormai completate ben 13 prove speciale di questa gara del Mondiale Wrc e la classifica della corsa sudamericana vede sempre al comando il belga Thierry Neuville che, al volante della sua Hyundai, ha finora ottenuto il tempo complessivo di 2h05’58”0. Neuville precede di 11”0 l’estone Ott Tanak che, con la sua Toyota, è il rivale più credibile del belga per la vittoria, ma nell’ultima prova speciale finora disputata (la numero 13 del Rally d’Argentina) ha perso quasi cinque secondi dal leader, rendendo dunque più complicata la propria rimonta. Il distacco cresce poi in modo importante già per Andreas Mikkelsen, il norvegese che occupa al momento il terzo gradino del podio ma con 47”6 di ritardo da Neuville. Quarto posto per il britannico Kris Meeke, staccato di 1’01”4 dal vertice e dunque a 13”8 dal podio. Sabato difficile invece per Sebastien Ogier, che proprio nella SS13 ha trovato un guizzo cogliendo il miglior tempo, ma nella classifica generale del Rally d’Argentina 2019 è adesso solo sesto a 1’07”9 da Neuville. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL RALLY D’ARGENTINA 2019

Segnaliamo che per quanto riguarda le prove speciali in programma oggi, il Rally d’Argentina 2019 non sarà trasmesso in diretta tv in Italia; si può però segnalare la diretta streaming video sul servizio a pagamento WRC+ All Live, canale ufficiale del campionato che offre tutte le dirette delle speciali e gli approfondimenti del caso; inoltre la nuova piattaforma DAZN proporrà alcune finestre di diretta durante l’arco della giornata. Consigliamo comunque a tutti gli appassionati anche di collegarsi al sito ufficiale del mondiale Wrc all’indirizzo www.wcr.com, dove sarà a disposizione il live timing delle prove e tutti gli ultimi aggiornamenti dalle pampas albicelesti.

NEUVILLE RESTA AL COMANDO

Completate le prime tre prove speciali del sabato del Rally Argentina 2019, la classifica della corsa registra significative novità rispetto a stamattina, soprattutto per quanto riguarda Sebastien Ogier che ha perso due posizioni, scivolando da secondo a quarto e di conseguenza fuori dal podio virtuale. Resta invece al comando il belga Thierry Neuville che, al volante della sua Hyundai, ha finora ottenuto il tempo di 1h52’12”5 e precede di appena 5”2 l’estone Ott Tanak che, con la sua Toyota, sta dunque recuperando e vuole tornare ad essere il leader, come aveva fatto per quasi tutto il giorno ieri, prima di perdere il comando proprio nell’ultima prova speciale del venerdì. Come detto, Ogier è scivolato al quarto posto perché davanti al transalpino adesso troviamo anche il britannico Kris Meeke, staccato però di 43”5 da Neuville e con appena 3”3 di vantaggio sul francese, che resta di conseguenza ampiamente in corsa almeno per un posto sul podio. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Sta per cominciare il sabato del Rally Argentina 2019, nuova tappa del Mondiale Wrc. Facciamo allora il punto sulla classifica della corsa dopo la giornata di venerdì: primo posto parziale per il belga Thierry Neuville che, al volante della sua Hyundai, ha finora ottenuto il tempo di 1h11’13”9 e precede di 11”9 il francese Sebastien Ogier (Citroen). Nessuna sorpresa dunque fra i nomi di spicco, al terzo posto infatti ecco l’estone Ott Tanak che, al volante di una Toyota, sta accusando un ritardo di 13”4 da Neuville e appena un secondo e mezzo dalla piazza d’onore di Ogier, anche se Tanak era in testa fino alla penultima prova speciale di ieri, mentre adesso deve inseguire. Ci attende comunque un sabato fondamentale per il Rally Argentina 2019, con altre sette prove speciali per un totale di 146,52 km cronometrati. Parola alla strada e al cronometro, si riparte! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARI E PRESENTAZIONE GIORNATA

Seconda giornata per il Rally d’Argentina 2019, la quinta prova per il Mondiale Wrc: le pampas argentine tornano sotto i riflettori anche oggi 27 aprile e gli appassionati sono impazienti di vedere i propri beniamini alle prova con le asperità della Punilla Valley. Fino ad oggi possiamo dire che davvero le difficoltà non sono mancate, specie quelle legate al maltempo: se già il tracciato studiato per questa edizione 2019 non è semplice (benchè non sia innovativo), va pure detto che le piogge abbondanti di questi giorni hanno messo in dubbio la stessa fattibilità di molte special stage. La speranza dei fan è che il mal tempo non danneggi ulteriormente i team e i piloti presenti oggi al via.

DIRETTA RALLY D’ARGENTINA 2019: LE TAPPE DI OGGI

Non è solo la minaccia di pioggia però che renderà questa seconda giornata del Rally d’Argentina 2019 davvero impegnativa: pure il percorso previsto per questo sabato metterà a dura prova i campioni del Wrc. Il tracciato però non risulta particolarmente innovativo e di fatto è cambiato appena il chilometraggio di qualche special stage rispetto alla precedente edizione. Oggi in ogni caso le vetture macineranno almeno 146 km oggi, alternativamente su tratti veloci ma sporchi e pietrosi e tratti lenti e impervi delle pampas argentine. Venendo al programma odierno e facendo il giusto calcolo con il fuso orario tra Italia e argentina, ricordiamo che il via della seconda giornata verrà dato alle ore 12,47 con la SS9 di Tanti-Matadero 1 di 13,92 km a cui faranno seguito le SS10 e 11 di Mataderos-Cuchilla Nevada e Cuchilla Nevada-Charachato, lunghe rispettivamente 22,67 e 33,65 km. Prima del Service ecco poi la prova speciale del Parco Tematico 2. Nella tarda serata e non prima delle ore 19,08 verranno disputate le prime tre special stage della mattina argentina, per poi tornare al service a Carlos Paz.



© RIPRODUZIONE RISERVATA