DIRETTA/ Ravenna Vicenza (risultato finale 1-1) video e tv: padroni di casa avanti!

- Claudio Franceschini

Segui Ravenna Vicenza in diretta streaming video: la partita del Benelli è valida per il primo turno dei playoff di Serie C, i romagnoli possono anche pareggiare per avanzare nel tabellone.

Lelj Ronchi Ravenna Pordenone lapresse 2019
Video Padova Ravenna (Foto LaPresse)

DIRETTA RAVENNA VICENZA (1-1): AVANTI I LOCALI!

Il Ravenna chiude la sfida in dieci contro undici per l’espulsione di Eleuteri ma mantiene intatta la propria porta. Così dopo cinque lunghi minuti di recupero il risultato non si schioda dall’uno a uno. Triplice fischio al Benelli tra i romagnoli e il Vicenza. Finisce in parità, con un punteggio che premia il miglior piazzamento in campionato da parte della truppa allenata da Foschi. Alla marcatura siglata da Guerra dopo il ventesimo, ha replicato Nocciolini attorno alla mezzora. Risultato finale tutto sommato giusto, con il Ravenna che ha creato qualcosina in più rispetto ad un Vicenza che ci ha comunque provato. Gli ospiti erano partiti meglio rispetto ai giallorossi ma sul lungo hanno perso un po’ di brillantezza e ai ragazzi di Foschi è bastato il pareggio siglato Nocciolini per passare il turno. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

TRAVERSA DEI ROMAGNOLI 

Siamo oltre il settantesimo minuto della diretta tra Ravenna Vicenza e il risultato è fermo sull’uno a uno. Prima occasione della ripresa al quarantasettesimo, con Giacomelli che cerca la conclusione a giro sugli sviluppi di un calcio d’angolo: nulla di fatto. Poco dopo incursione pericolosa da parte della formazione biancorossa, la retroguardia locale però fa buona guardia e sventa il potenziale pericolo. Il Vicenza ci riprova al cinquantacinquesimo, questa volta con un tiro da fuori che spaventa il portiere del Ravenna, Venturi. I ritmi della gara calano leggermente, fino al settantasettesimo quando i padroni di casa colpiscono la traversa su un corner calciato dalla destra da Giacomelli. Il Vicenza si salva spazzando via il pallone dalla linea di porta. Ravenna ad un passo dal gol del vantaggio. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

NOCCIOLINI PAREGGIA!

Uno a uno al Benelli tra Ravenna Vicenza, quando siamo giunti oltre il quarantesimo minuto del primo tempo. I biancorossi passano in vantaggio attorno al ventesimo, grazie ad una giocata di Guerra con un colpo di testa che non lascia scampo al portiere dei romagnoli. La reazione ravennate non si fa attendere a lungo e dopo la mezzora ci pensa Nocciolini a pareggiare i conti. Galuppini lascia partire un cross dalla corsia laterale sinistra per il numero 9, che supera Grandi in scivolata. Le emozioni si susseguono: poco dopo Venturi esce male ma Giacomelli non ne approfitta. Comincia ad aumentare l’intensità della pioggia al Benelli, vedremo quanto incideranno le condizioni climatiche nel regolare svolgimento della partita. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SI COMINCIA!

Ravenna Vicenza comincia tra pochi istanti: la squadra romagnola ha guadagnato la sua qualificazione ai playoff ormai tempo fa, grazie a una corsa che ha portato le prime sette-otto del girone B ad avere un vantaggio netto sulla seconda metà della classifica. Anche in virtù di questo la squadra di Luciano Foschi si è un po’ seduta nelle ultime giornate: dopo aver vinto tre partite consecutive a marzo, senza subire gol e sfruttando appieno il calendario (le avversarie erano Renate, Fano e Rimini), il Ravenna ha vinto solo in casa della Virtus Verona, andando incontro a quattro pareggi e due sconfitte. In cinque di queste sei partite non ha segnato una singola rete, trovandone tre nella partita conclusiva contro l’Imolese. Adesso ai romagnoli basta anche il pareggio per qualificarsi al secondo turno dei playoff: arriverà il risultato sperato? Lo scopriremo presto: mettiamoci comodi e diamo la parola al campo, perchè finalmente questa entusiasmante Ravenna Vicenza sta per cominciare e noi non vediamo l’ora di scoprire quello che succederà sul terreno di gioco del Bruno Benelli! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Ravenna Vicenza non sarà disponibile: le partite del campionato di Serie C infatti sono esclusiva, salvo anticipi e posticipi laddove previsti dalla televisione di stato, del portale elevensports.it che le fornisce in diretta streaming video, dunque attraverso dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Per assistere alle immagini potrete abbonarvi alla piattaforma oppure decidere di volta in volta di acquistare il singolo evento, che ha un prezzo precedentemente fissato al netto di possibili eccezioni.

I TESTA A TESTA

Sono addirittura 14 i precedenti di Ravenna Vicenza: alcuni affondano le loro radici negli anni Novanta, anzi di fatto la maggior parte visto che stiamo parlando di otto sfide nel secolo scorso. Il bilancio totale sorride ai romagnoli, che hanno ottenuto sei vittorie a fronte di quattro sconfitte; sono dunque quattro i pareggi, e uno 0-0 è il risultato maturato il 20 aprile qui al Bruno Benelli nell’ultimo incrocio, un esito che come abbiamo già detto darebbe al Ravenna il pass per il secondo turno dei playoff. Dobbiamo tornare al maggio 2008 per trovare l’ultima vittoria del Vicenza, al gennaio dello stesso anno per un successo esterno: campionato di Serie B e sfida diretta per la salvezza, i romagnoli erano ultimi in classifica ed erano stati puniti dal gol di Riccardo Zampagna. L’ultimo successo romagnoli in casa è molto più recente, risale all’aprile 2018 e aveva rappresentato la seconda di tre vittorie consecutive in questo speciale test a testa: nel secondo tempo erano arrivati i gol di Andrea Magrini e Andrea Venturini, per entrambi primo centro nel girone B di quel campionato di Serie C. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Ravenna Vicenza, in diretta dallo stadio Bruno Benelli, si gioca alle ore 16:30 di domenica 12 maggio, all’interno del primo turno dei playoff di Serie C 2018-2019. Gara secca sui 90 minuti, senza tempi supplementari: se dovesse finire in parità, a superare l’ostacolo sarebbe la squadra romagnola che si è piazzata meglio nella classifica del girone B, e dunque ha anche il vantaggio di giocare in casa. Per il Ravenna è arrivato un settimo posto, a +4 sul LaneRossi: campionato ondivago quello della squadra di casa, che nelle ultime sette giornate ha vinto solo una volta raccogliendo 7 punti, e non è riuscita a fare quel salto di qualità che le avrebbe permesso di correre per una posizione diretta nella fase nazionale. Il Vicenza di fatto è già contento di essere qui: in estate è sopravvissuto confermando la categoria grazie all’acquisizione del titolo sportivo del Bassano, la stagione è stata abbastanza regolare ma alla fine, dopo la sconfitta di Trieste, sono arrivati cinque pareggi consecutivi e due vittorie con le quali i biancorossi entrano bene nei playoff. Leggiamo allora le probabili formazioni di questa partita delicata ed equilibrata, mentre restiamo in attesa della diretta di Ravenna Vicenza.

PROBABILI FORMAZIONI RAVENNA VICENZA

Per Ravenna Vicenza Luciano Foschi non cambia la sua squadra: Nocciolini torna ad affiancare Galuppini in attacco, la linea di centrocampo invece prevede la regia di Salvatore Esposito con Selleri e Papa (o Maleh) ai suoi lati come mezzali, mentre sugli esterni dovrebbero giocare Eleuteri e Barzaghi. In difesa invece vedremo Jidayi, Boccaccini e Lelj a protezione del portiere Venturi; poche possibilità di turnover ma attenzione a chi eventualmente entrerà a gara in corso, per esempio il figlio d’arte Sveinn Gudjohnsen. Sarà 4-3-1-2 per il Vicenza di Giovanni Colella: Bizzotto e Pasini a protezione del portiere Grandi, Salviato-Davide Bianchi e Martin-Stevanin i ballottaggi per le maglie da terzini con un centrocampo nel quale Pontisso dovrebbe disporsi tra Zonta e Cinelli, che agiranno come mezzali a meno che Nicolò Bianchi non venga scelto dal primo minuto. Spazio poi al rientro di Andrea Bovo che dovrebbe fare il trequartista, davanti Giacomelli e Guerra potrebbero comporre il tandem ma attenzione a Rachid Arma e soprattutto Maistrello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA