Diretta/ Renate Feralpisalò (risultato 2-3) streaming video e tv: Maiorino decisivo!

- Claudio Franceschini

Segui Renate Feralpisalò in diretta streaming video: entrambe le squadre hanno bisogno di una vittoria per perseguire i loro obiettivi, i nerazzurri rischiano ancora la retrocessione.

Il Sussidiario.net
Feralpisalò (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA RENATE FERALPISALO’ (2-3): MAIORINO AL 77′ DECIDE LA CONTESA

Chiama un cambio la truppa ospite: fuori Contessa e dentro Mordini. Cambio anche per il Renate, Gomez fa spazio a Rada. Toscano si gioca adesso la carta M. Marchi, richiamando in panchina l’ex di turno, Guidetti: altro cambio per gli ospiti. Al 77esimo arriva il gol del nuovo vantaggio ospite. Segna ancora Maiorino. Da una punizione, il numero 30 va dritto in porta, con un bolide dai 30 metri che si insacca direttamente all’incrocio dei pali. Nel frattempo giallo per Simonetti. Pattarello rileva Caverzasi, si gioca anche questa carta mister Diana: sostituzione, quindi, per il Renate. Alla disperata ricerca del pari il Renate, che conquista un angolo. Subito in ripartenza la Feralpi, commette fallo Rado per fermare l’avversario: giallo per lui.
Scatta anche il giallo per Vannucci, che protesta a culmine di un’azione insistita dei nerazzurri, con Rada che ribatte un pallone respinto da De Lucia ma proprio sulla linea di porta trova la ribattuta di Giani. Vittoria della Feralpi.

GUGLIELMOTTI PAREGGIA MA POI VIENE ESPULSO

Doppio cambio in casa Renate: Quaini viene rilevato da Simonetti e negli spogliatoi rimane anche Caccin. Al suo posto va Anghileri. Padroni di casa subito in pressione e dopo appena tre minuti ecco il gol del pari. Da calcio d’angolo cross preciso per Guglielmotti che con una stacco di testa trafigge il portiere avversari. I giocatori della Feralpi protestano per un eventuale tocco di mano. Parapiglia generale e arbitro che espelle Guglielmotti, reo di essersi aggrappato alla rete di protezione nell’esultare. Ammonizione giusta, da regolamento ed espulsione dunque. Si copre Diana, che opta per un’altra sostituzione: fuori Piscopo e dentro Saporetti. Ci riprova Maiorino intanto. Cincilla c’è.

DOPPIETTA DI MAIORINO, RISULTATO RIBALTATO

Al 18esimo arriva il pareggio. Azione insistita dei gardesani. Legati serve in profondità Caracciolo, bravo ad arrivare sul fondo e a vedere un buco in mezzo all’area dove non arriva Scarsella ma dove c’è Maiorino che dal secondo palo mette a rete: 1-1. Renate che si lecca le ferite e la Feralpi trova immediatamente il gol-sorpasso. Nel giro di due minuti, partita completamente ribaltata da Maiorino, che si porta ora a quattro reti. Il gol? Nuovo buco difensivo: Priola soffre l’accelerazione sulla destra di Maiorino che con un destro a incrociare batte Cincilla. Alla mezzora c’è il giallo proprio per Quaini. Il centrocampista reclama un rigore, ma viene ammonito per simulazione. Cartellini gialli anche per Contessa e Guglielmotti. Guizzo anche di Caracciolo, servito da Scarsella che in area si destreggia come vuole bevendosi Caverzasi: l’Airone spara però sul fondo, senza impensierire Cincilla. Ancora Feralpi. Disattenzione, l’ennesima, della difesa locale, e Caracciolo ci prova, ma il tiro è troppo centrale. Fine primo tempo.

PISCOPO AL 2′ LA SBLOCCA

Diana schiera il Renate con il 4-4-2. Cincilla tra i pali, difesa con Caccin, Caverzasi, Priola e Vannucci. A centrocampo da destra verso sinistra troviamo Guglielmotti, Pavan, Quaini e Piscopo. In attacco spazio a Gomez e Spagnoli. Ospiti con il 4-3-2-1. In porta De Lucia, in difesa Legati, Magnino, Giani e Contessa. A centrocampo spazio a Guidetti, Pesce e Scarsella mentre in attacco troviamo Maiorino e Vita, in supporto di Caracciolo. A dirigere il confronto è il sig. Paolo Bitonti della sezione di Bologna, coadiuvato dagli assistenti Marco Della Croce di Rimini e Alessandro Colinucci di Cesena. Pronti, via il risultato si sblocca. A passare in vantaggio è il Renate. Da un tiro cross dalla destra, Spagnoli strozza troppo il tiro, ma sul secondo palo arriva immediatamente Piscopo che insacca a rete. Prova subito la risposta Maiorino, che recupera un pallone sulla trequarti e dal limite dell’area trova il tiro sul quale è lesto nella risposta il portiere nerazzurro, Cincilla. Chance per gli ospiti. Provvidenziale anticipo di Vannucci su Scarsella, la palla è deviata in angolo dall’esterno nerazzurro.

SI COMINCIA!

Tra pochi minuti avrà inizio Renate FeralpiSalò, partita valida per la trentasettesima giornata di campionato di Serie C girone B, andiamo allora adesso a leggere alcuni dati statistici sulle due formazioni, per avvicinarci al fischio d’inizio. Il Renate ha segnato appena 21 gol, molto meglio la FeralpiSalò che invece ha segnato 45 reti. D’altronde i gol subiti dal Renate sono 30, quelli della FeralpiSalò sono 37. La differenza reti delle due squadre recita dunque: Renate a -9 e FeralpiSalò a +8. La percentuale di precisione dei passaggi in questo momento è pari al 74% per il Renate e 77% per la FeralpiSalò. I risultati raggiunti dal Renate sono otto vittorie, quattordici pareggi e altrettante sconfitte, mentre i risultati raggiunti dalla FeralpiSalò sono sedici vittorie, dieci pareggi e altrettante sconfitte. Adesso però non è più tempo per i numeri: la partita sta per cominciare, parola al campo per tutte le emozioni di Renate FeralpiSalò!

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Renate Feralpisalò non sarà disponibile: come sempre infatti, al netto di qualche partita selezionata giornata per giornata, le sfide del campionato di Serie C sono un’esclusiva del portale elevensports.it, che per il quinto anno consecutivo fornisce agli appassionati la diretta streaming video degli incontri. Armandovi di apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone potrete dunque assistere a questa partita abbonandovi al servizio oppure acquistandola singolarmente, ad un prezzo stagionale precedentemente fissato – salvo eccezioni.

I TESTA A TESTA

Si è giocata otto volte nella storia questa Renate Feralpisalò: dal primo incrocio datato novembre 2014, a quello della partita di andata terminata per 0-0, il bilancio è netto a favore dei nerazzurri che, perso l’esordio della rivalità (2-1 in casa), hanno centrato cinque vittorie e due pareggi (entrambi senza reti) anche se tecnicamente il successo del dicembre 2017, negli ottavi della Coppa Italia Lega Pro, è arrivato ai calci di rigore dopo un 1-1 contrassegnato dai gol di Guido Gomez e Lamin Jawo. La Feralpisalò dunque ha vinto una sola volta, e lo ha fatto al Comunale di Meda: dobbiamo appunto tornare indietro di quattro anni e mezzo per trovare i sigilli di Alex Pinardi (su rigore) e Andrea Cittadino, era stato inutile il gol di Jacopo Mantovani per un Renate che ha vinto la sua ultima partita casalinga a fine dicembre 2017, grazie alle reti messe a segno da Gabriel Lunetta e Guido Gomez (su rigore) inframezzate dal temporaneo pareggio firmato da Simone Guerra. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Renate Feralpisalò, che viene diretta dal signor Paolo Bitonti, è una delle partite che per la 37^ giornata del campionato di Serie C 2018-2019 si giocano in contemporanea, come tradizione negli ultimi due turni. Il Renate cerca la salvezza nel girone B: con il grande colpo al Druso i nerazzurri hanno fatto un bel passo avanti in questo senso, ma restano ancorati alla Virtus Verona (con il vantaggio nella doppia sfida diretta) e potrebbero essere assorbiti anche dal Fano, che è a -3 all’ultimo posto. Dunque i lombardi non possono tirare troppo la corda, e oggi devono vincere contro un’avversaria che occupa la quarta posizione e con le ultime due sconfitte – soprattutto quella di Imola – rischia seriamente di mancare l’obiettivo della fase nazionale dei playoff, che prenderebbe direttamente arrivando un punto avanti alla stessa Imolese. Anche i Leoni del Garda dunque non possono permettersi sconti; la diretta di Renate Feralpisalò sarà una partita molto interessante, noi possiamo iniziare ad analizzarne i temi principali leggendone le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI RENATE FERALPISALO’

Aimo Diana ritrova Anghileri per Renate Feralpisalò, ma l’esterno destro sulla linea dei centrocampisti dovrebbe essere ancora Guglielmotti, anche in virtù del gol decisivo messo a segno domenica scorsa; dall’altra parte agirà Piscopo con Pavan e Quaini che formeranno la cerniera mediana, proteggendo idealmente una difesa comandata da Priola e Caverzarsi – davanti a Cincilla – con Caccin e Vannucci schierati sugli esterni. Il tandem offensivo dovrebbe essere nuovamente composto da Guido Gomez e Spagnoli; cerca posto Finocchio, che però dovrebbe partire dalla panchina. Feralpisalò schierata con l’albero di Natale: Andrea Caracciolo è in competizione con Mattia Marchi davanti, quest’ultimo potrebbe anche prendere il posto di Ferretti sulla trequarti affiancando Maiorino per un assetto più offensivo. Vita e Guidetti accompagnano la regia di Pesce a centrocampo; in difesa invece Magnino e Giani saranno i centrali a protezione del portiere De Lucia, Legati e Mordini dovrebbero nuovamente correre sulle corsie esterne.



© RIPRODUZIONE RISERVATA