DIRETTA/ Roma Juventus Primavera (risultato finale 2-1) video e tv: bianconeri ko!

- Claudio Franceschini

Segui Roma Juventus Primavera in diretta streaming video: i giallorossi sono certi dei playoff ma vogliono prendersi il terzo posto, i bianconeri rischiano di chiudere in anticipo l’anno.

Roma Primavera grigia gruppo lapresse 2018
Diretta Roma Juventus Primavera, campionato 1 29^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA ROMA JUVENTUS PRIMAVERA (2-1): BIANCONERI KO!

Cala il sipario su Roma Juventus Primavera, coi giallorossi che tornano a vincere dopo quattro pareggi consecutivi. La formazione allenata da Alberto De Rossi sorride al Tre Fontane contro una vecchia signora che riesce solo ad accorciare le distanze e a rendere meno amara la sconfitta. Primo tempo perfetto per la truppa capitolina, brava a passare in vantaggio grazie alle marcature di Riccardi e di Celar. Il primo la sblocca al termine di una bellissima azione personale, il compagno raddoppia in acrobazia con una bella sforbiciata. Nel secondo tempo la reazione della Juventus con la giocata vincente di Vlasenko. Al triplice fischio fa festa la Roma, con una vittoria importantissima che gli consente di superare momentaneamente il Torino al terzo posto. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

VLASENKO ACCORCIA!

Quando siamo giunti oltre il primo quarto d’ora della ripresa, il risultato tra Roma Juventus Primavera è fermo sul due a uno per i giallorossi. La squadra bianconera ha accorciato le distanze al cinquantunesimo, grazie ad una bella inzuccata di Vlasenko. Non è stata la prima emozione del secondo tempo, dato che dopo pochi minuti ci aveva già provato Olivieri, con un tiro che ha trovato una pronta opposizione di Zamarion. Tanti cambi in questi primi quindici minuti della ripresa, con Monzialo al posto di Francofonte e Sene al posto di Frederiksen durante l’intervallo. Poi altra doppia sostituzione in entrambe le panchine: esce Cangiano dentro D’Orazio, fuori Pezzella dentro Darboe. E per la Juve esce Olivieri spazio a Petrelli. Fuori Fagioli dentro Penner. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

DUE GOL DOPO 45′

Siamo all’intervallo di Roma Juventus Primavera e il risultato sorride alla formazione giallorossa, avanti due a zero contro la vecchia signora. Vantaggio capitolino dopo trentaquattro minuti, con Riccardi che supera Loria con una conclusione ben calibrata. Il raddoppio ha la firma di Celar allo scadere, con la Roma che arriva all’intervallo nel migliore dei modi. Due a zero fin qui meritato da parte della truppa romanista, considerando la mole di occasioni create durante questo primo tempo. Al diciottesimo Loria era stato miracoloso su un tiro insidiosissimo di Besuijen. Ancora Loria, dieci giri di lancetta dopo, bravissimo ad opporsi con la punta delle dite su un tiro velenoso della Roma. Ora qualche minuto di pausa per ricaricare le pile, tra poco squadre nuovamente in campo per dare il via alla ripresa. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SI GIOCA

Roma Juventus Primavera sta finalmente per cominciare: per i giovani bianconeri, come già detto, il girone di ritorno del campionato 1 è stato davvero pessimo. Aperto con uno 0-4 subito dalla Sampdoria, è proseguito fino a qui con appena tre vittorie a fronte di cinque pareggi e altrettante sconfitte: 14 punti totali che hanno inevitabilmente allontanato la squadra di Francesco Baldini dalla possibilità di continuare il cammino nei playoff. All’ultima giornata la Juventus affronterà il Napoli, che si trova tre punti più sotto: una sfida diretta, ma anche facendo 6 punti nelle due gare che restano da giocare i bianconeri potrebbero chiudere in anticipo la loro stagione, e sarà così se il Chievo dovesse fare almeno 4 punti e il Cagliari vincere entrambe le partite. Basta che si verifichi una sola delle due condizioni perchè il percorso netto della Vecchia Signora non sia sufficiente per la qualificazione ai playoff: se oggi dovesse arrivare una sconfitta, non resterebbe che sperare in un doppio ko del Chievo e in un Cagliari da un singolo punto nelle ultime due. Staremo a vedere, intanto mettiamoci comodi e gustiamoci questa interessantissima diretta di Roma Juventus Primavera, che prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Roma Juventus Primavera verrà trasmessa su Sportitalia, come di consueto il canale (al numero 60 del televisore) che dà ampio risalto al campionato 1: dunque l’appuntamento è in chiaro per tutti, e si potrà seguire questa partita della 29^ giornata anche in diretta streaming video grazie alla stessa emittente che fornisce questa eventualità direttamente sul suo sito ufficiale, che trovate all’indirizzo www.sportitalia.com.

TESTA A TESTA

La storia di Roma Juventus Primavera conta soltanto sette sfide, perchè va ricordato che prima dell’apertura al girone unico di campionato le due squadre raramente si affrontavano, se non ovviamente nelle fasi finali del torneo. Infatti, i primi due episodi sono delle finali: nel febbraio 2012 la Juventus aveva vinto 2-1 quella del Torneo di Viareggio grazie ai gol di Stefano Beltrame e Stefano Padovan – rete della bandiera giallorossa con Gianmario Piscitella – in una partita nella quale la Roma schierava Federico Barba, Matteo Ricci, Federico Viviani, Valerio Verre e Matteo Politano che oggi giocano tutti da protagonisti tra Serie A e Serie B. Quattro anni più tardi la squadra di Alberto De Rossi aveva vinto lo scudetto ai calci di rigore: Grigoris Kastanos dal dischetto, risposta di Ezequiel Ponce ed errori decisivi di Guido Vadalà e Andrea Favilli, era in panchina senza però entrare Moise Kean mentre avevano giocato titolari, per i bianconeri, Emil Audero, Pol Lirola, Filippo Romagna e Francesco Cassata (oltre allo stesso Favilli). Il bilancio generale parla di tre vittorie della Roma, due della Juventus e due pareggi, compresa questa finale che però è stata poi vinta dai giallorossi. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Roma Juventus Primavera, che viene diretta dal signor Daniele Rutella, vale per la 29^ giornata del campionato Primavera 1 2018-2019: squadre in campo al Tre Fontane sabato 18 maggio, con calcio d’inizio alle ore 13:00. I giallorossi sono certi di giocare i playoff, anche non possono più prendersi una delle prime due posizioni: al massimo potrebbero volare al terzo posto scavalcando il Torino, ma arrivano da tre pareggi consecutivi e hanno vinto solo due volte nelle ultime nove giornate, un rendimento in calo che è stato comunque anche conservativo, proprio in vista delle fasi finali nelle quali la squadra di Alberto De Rossi potrà giocarsi lo scudetto. La stagione della Juventus è stata determinata da un crollo totale nel girone di ritorno: la sensazione è che la Youth League abbia tolto energie importanti a una squadra che con il 4-2 contro il Genoa ha spezzato una serie di sette partite senza vittorie, che l’ha portata in ottava posizione e a -3 dal Chievo. Arrivare ai playoff è ancora possibile, ma bisognerà essere perfetti negli ultimi due turni e sperare che i veneti, per contro in un ottimo periodo, non facciano più di 3 punti (a quel punto varrebbe la sfida diretta a favore) con di mezzo però anche il Cagliari. Dura insomma per i bianconeri, ma andiamo a vedere in che modo le due squadre si potrebbero disporre sul terreno di gioco mentre aspettiamo che prenda il via la diretta di Roma Juventus Primavera.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA JUVENTUS PRIMAVERA

Il 4-3-3 di De Rossi punta sui soliti noti: a destra potrebbe tornare Bouah con Semeraro dall’altra parte, in mezzo quasi certamente vedremo Cargnelutti e Bianda davanti al portiere Zamarion. In mezzo al campo la regia di Riccardi, con Freddi Greco e Salvatore Pezzella che agiranno ai suoi lati in qualità di mezzali; davanti invece il ruolo di prima punta è precettato da Zan Celar, Besuijen agirà sulla destra con Estrella e Silipo che si contendono la maglia sul versante opposto. Francesco Baldini dovrebbe confermare il 4-3-3 di sabato scorso: davanti a Loria ci saranno quindi Vlasenko e Capellini con Bandeira da Fonseca e Anzolin a spingere sulle fasce, Makou il playmaker piazzato davanti alla difesa con Francofonte e Portanova che avranno il loro regolare posto sulle mezzali. Sono cresciute le quotazioni di Markovic come prima punta, anche a scapito di Petrelli che ha segnato 9 gol in campionato; allo stesso modo Frederiksen dovrebbe avere il posto a destra, dall’altra parte giocherà uno tra Olivieri e Pablo Moreno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA